Come vendere un iPhone usato in modo sicuro e proficuo

Vi siete mai chiesti come vendere al meglio il vostro iPhone usato? Alcuni piccoli accorgimenti, infatti, permettono di aumentarne il valore!

A causa del continuo ricambio generazionale, nel settore degli smartphone e della tecnologia in generale è difficile trovare dei dispositivi non soggetti a una pesante svalutazione. Nonostante ciò, esistono alcune piacevoli eccezioni come l’iPhone, il celebre smartphone di casa Apple che grazie alla sue caratteristiche uniche riesce a mantenere un buon valore di mercato anche a distanza di anni e nonostante, solo nel 2017, sia previsto il lancio di ben tre nuove versioni del melafonino, iPhone 8, iPhone 8 Plus e iPhone X. Prima di vendere un iPhone, tuttavia, occorre effettuare delle operazioni preliminari, al fine di renderlo più appetibile sul mercato senza incorrere in spiacevoli controversie con gli acquirenti. Se volete sapere subito quanto vale il vostro iPhone usato, potete leggere il nostro approfondimento sui prezzi degli iPhone usati. Se invece stato pensando di comprare un iPhone usato, potete leggere i nostri consigli su come comprare un iphone usato in modo sicuro e conveniente.

iPhone X

Cosa fare prima di vendere un iPhone usato

Nel caso in cui decidiate di vendere un iPhone usato, dovrete innanzitutto scegliere il canale di vendita più adatto alle vostre esigenze. Se preferite vendere l’iPhone senza troppi patemi, magari per sostituirlo con un modello più recente, potrete rivolgervi direttamente alla Apple e richiedere il riciclo o la permuta del vostro dispositivo. Per richiedere un preventivo con la valutazione del vostro iPhone dovrete accedere alla sezione “Riutilizzo e Riciclaggio” nell’Apple Store e rispondere a un breve sondaggio sulle condizioni del dispositivo. Se la valutazione fornita sarà di vostro gradimento non dovrete far altro che comunicare i vostri dati anagrafici e spedire il dispositivo all’indirizzo specificato nel preventivo. Come forma di pagamento riceverete una gift card Apple o un credito da utilizzare esclusivamente per l’acquisto di altri prodotti all’interno dell’Apple Store. In alternativa potrete effettuare una procedura di permuta attraverso i negozi fisici Apple, la quale, tuttavia, vi obbliga a spendere la somma incassata (sotto forma di crediti o buoni regalo) per l’acquisto di un nuovo iPhone.

Se il vostro obiettivo è invece quello di ottenere il massimo profitto, allora la soluzione migliore è pubblicare un’inserzione su un sito di annunci, come Kijiji, oppure su uno dei principali marketplace online. In questo caso sarete voi a decidere il valore del dispositivo, fornendo informazioni precise e reali sulle sue condizioni, sulle caratteristiche tecniche e sulla presenza di eventuali difetti. Con questo sistema dovrete portare avanti le trattative personalmente, prendendo appuntamenti con i potenziali acquirenti oppure rispondendo alle eventuali richieste d’informazioni più dettagliate. I vostri sforzi verranno ripagati dalla possibilità di vendere l’iPhone ad un prezzo decisamente superiore rispetto a quanto potreste incassare rivendendolo alla casa madre.

A prescindere dal canale di vendita scelto, in ogni caso dovrete provvedere a riportare l’iPhone alle impostazioni di fabbrica eliminando tutti i dati personali presenti al suo interno. Vediamo dunque come cancellare tutto da un iPhone in modo sicuro, rapido e soprattutto proficuo.

Come cancellare i dati da un iPhone: backup e inizializzazione

Prima di vendere l’iPhone dovrete innanzitutto eliminare ogni traccia dei vostri dati personali e riportarlo, preferibilmente, alle impostazioni di fabbrica attraverso la cosiddetta procedura di “inizializzazione”. Prima di spiegarvi come si inizializza un iPhone, vi ricordiamo che tale procedura andrà ad eliminare irrimediabilmente qualunque file personale presente sul dispositivo. Per questo motivo, prima di resettare il vostro iPhone è bene effettuare un backup dei dati tramite iTunes o iCloud. Nel primo caso vi basterà collegare l’iPhone ad iTunes ed effettuare il salvataggio dei dati personali andando nella sezione “File → Dispositivi → Trasferisci acquisti”. Una volta terminata la sincronizzazione cliccate sul pulsante “Effettua backup adesso” per mettere al sicuro i vostri dati. Qualora preferiate invece effettuare un backup su iCloud, la procedura da seguire sarà ancora più semplice. Per farlo dovrete accedere alle impostazioni dell’iPhone, cliccare sulla voce “iCloud” e poi su “Backup”. Prima di procedere oltre, assicuratevi di attivare la voce “Backup iCloud” e infine cliccate su “Effettua Backup adesso”.

Come inizializzare l’iPhone e riportarlo alle impostazioni di fabbrica

L’ultimo passaggio da effettuare prima di rivendere un iPhone usato è quello di eseguire un ripristino delle impostazioni di fabbrica. Per portarlo a termine è sufficiente accedere al menu “Impostazioni”, selezionare nuovamente la voce “iCloud”, scorrere verso il basso e cliccare sul pulsante “Esci”. A questo punto tornate al menu “Impostazioni → Generali → Ripristina” e cliccate sul pulsante “Inizializza contenuto e impostazioni”. Nella schermata seguente inserite, se necessario, il vostro ID Apple e la vostra password, infine cliccate su “Inizializza iPhone”. Terminata la procedura, il vostro iPhone tornerà alle impostazioni originarie e sarà finalmente pronto per essere messo in vendita.

Come determinare il prezzo di vendita

Il valore di un iPhone usato dipende in primo luogo dal modello e dalla versione in possesso e in secondo luogo dallo stato di usura. Quest’ultimo è certamente uno dei fattori più rilevanti. Le condizioni di salute del display e della scocca, infatti, sono variabili fondamentali per la valutazione. Tuttavia, stabilire il prezzo di un iPhone non è impresa facile, per questo vi consigliamo di leggere il nostro appofondimento sui prezzi degli iPhone usati.