La musica dance anni 90: i 15 migliori brani

Epoca d'oro per tutti gli amanti della discoteca, gli anni 90 ci hanno regalato pezzi dance senza tempo: in video, ecco i15 migliori pezzi dance anni 90.

eiffel 65 musica anni 90

Negli anni 90 molti di noi erano giovani o adolescenti, e la musica che ascoltavamo e che ci emozionava in quegli anni è un ricordo che porteremo sempre nel cuore. E a farci volare con l’entusiasmo in discoteca o alle feste tra amici era spesso la mitica musica dance anni 90.

Questo decennio, oltre ad aver visto l’emergere del [fenomeno delle boy band][12], e la presenza di tanti grandi artisti pop, rock, e hip-hop, è stato un periodo d’oro per la musica elettronica. La musica dance anni 90 dominava i dancefloor di tutto il mondo, con quel suo sound inconfondibile, e quel suo spirito libero ed euforico emblema di un millennio e di una giovinezza che non volevano finire.

Se anche a voi, come a noi, scatta un sorriso quando oggi sentite questa musica alla radio o in discoteca, scoprite con noi quali sono stati i 15 migliori brani dance anni 90.

15) Snap! – Rhythm is a dancer (1992)

Questo singolo del duo italo-tedesco Snap! infiammò le piste da ballo nel 1992, e in quell’anno fu anche il più venduto in Italia. Comparve anche nella colonna sonora del film Anni 90 con Boldi e De Sica.

14) 2 Unlimited – No limit (1993)

Un singolone in puro stile eurodance sfornato dagli olandesi 2 Unlimited, che mischiava sapientemente techno, rap, e melodie pop. Da noi arrivarono anche in occasione del Festivalbar 1993 e 1994, dove riscossero enorme successo.

13) Robert Miles – Children (1995)

Lo svizzero italiano Roberto Concina, alias Robert Miles, è ricordato soprattutto per questo splendido brano trance caratterizzato dal pianoforte, che scalò le classifiche nell’estate 1996. Children vinse diversi dischi d’oro e di platino, e fu usato anche come sigla di Festivalbar.

12) ATB – 9PM (1998)

Presenza fissa in feste, discoteche, e luna park di fine anni 90, 9PM (Till I Come) del DJ tedesco ATB ha raggiunto i piani alti delle classifiche in tutta Europa. Indimenticabile il riff di chitarra della canzone, unita a una classica base trance.

11) Corona – The rhythm of the night (1993)

Uno dei tanti successi internazionali della dance anni 90 a provenire dall’Italia, la hit di Corona conquistò i dancefloor di tutto il mondo, e fu il singolo più venduto nel nostro paese nel 1994. Merito, oltre che dell’indimenticabile ritornello, della presenza nel gruppo della modella Olga de Souza.

10) Alice DeeJay – Better off alone (1999)

Se il gruppo olandese Alice DeeJay ebbe vita breve, il loro singolo di punta Better Off Alone è rimasto negli anni un tormentone ed è ancora oggi un ottimo esempio di eurotrance di fine anni 90. Il singolo raggiunse il secondo posto in classifica nel Regno Unito.

9) Mo-Do – Eins Zwei Polizei (1994)

Nonostante per i giovani degli anni 90 fosse un emblema di germanità, l’autore di Eins Zwei Polizei era in realtà il friulano Fabio Frittelli, in arte Mo-Do. Una hit indimenticabile dal sapore techno-teutonico, con il testo ripreso da una filastrocca per bambini.

8) Aqua – Barbie girl (1997)

Gli scandinavi Aqua sono stati uno dei gruppi pop/dance più rappresentativi del decennio, e la loro hit Barbie Girl raggiunse la prima posizione in 14 paesi del mondo. Merito del loro stile cartoonesco, e del loro pop di plastica che non poteva che mettere di buonumore.

7) The Prodigy – No good (1994)

Rappresentanti della parte più oscura della dance anni 90, quella della breakbeat e dei rave party, i britannici Prodigy erano tra i nomi più autorevoli dell’elettronica del periodo. Tra i loro singoli di stampo più commerciale c’è No Good (Start the Dance), tiratissima ma con qualche concessione alla melodia.

6) Twenty 4 Seven – I can’t stand it (1990)

Un trionfo di euforia e colori questo singolo degli olandesi Twenty 4 Seven, che univa il rap alla dance nel più classico stile anni 90. Da noi la canzone fu usata nella colonna sonora di [Vacanze di Natale ‘90][13].

5) Daft Punk – Around the world (1997)

Il duo francese dei Daft Punk ha dominato la scena dance internazionale degli ultimi 15 anni. Fu negli anni 90 che approdarono al successo, con l’album Homework da cui è tratta la hit Around The World, con video diretto da Michel Gondry.

4) Ice MC – Think about the way (1994)

Una vera bomba questo brano del rapper/DJ Ice MC, prodotto in collaborazione con l’italiana Alexia. Il brano, oltre al successo di vendite, si ricorda perché compare nella colonna sonora del film Trainspotting.

3) Eiffel 65 – Blue (1999)

Un altro tormentone dance tutto italiano che scalò la vetta delle classifiche nel mondo, raggiungendo la prima posizione in 17 paesi. Grazie a Blue, i piemontesi Eiffel 65 acquisirono un successo internazionale che prosegue ancora oggi con concerti e partecipazioni a colonne sonore.

2) Gigi D’Agostino – L’amour toujours (1999)

Il principe della dance anni 90 italiana è stato senza dubbio il torinese Gigi D’Agostino. Fu lui che portò alla ribalta l’italo dance nelle discoteche di tutto il mondo, con tanti singoli dal successo internazionale e con l’invenzione di uno stile unico, il “lento violento”.

1) Scatman John – Scatman (1994)

La prima posizione della classifica non poteva che andare all’americano Scatman John, pianista jazz prestato alla dance, dalla [storia personale][14] travagliata e incredibile. Questa famosissima hit voleva lanciare un messaggio positivo, incoraggiando a superare le proprie difficoltà anche attraverso la musica dance.

Quanta nostalgia nel riascoltare queste canzoni! Se anche voi volete rivivere le emozioni della mitica dance anni 90, non vi resta che cercare i singoli e album di maggiore successo nella sezione Musica Anni ‘90 di Kijiji!