Come vendere velocemente uno smartphone usato

Tutti i passaggi necessari per vendere velocemente uno smartphone usato e guadagnare.

Se possedete un cellulare e desiderate venderlo per acquistare un nuovo modello di smartphone (se si tratta di un iPhone, vi consigliamo di leggere la nostra guida su come vendere un iphone usato, innanzitutto sarà opportuno compiere alcune operazioni preliminari. Per proteggere la vostra privacy, infatti, risultano utili backup e ripristino dei dati di fabbrica. Solo in questo modo l’acquirente, una volta entrato in possesso del cellulare, non avrà la possibilità di accedere a dati, foto ed altri documenti personali. Oltretutto, grazie a tali operazioni, la memoria non risulterà occupata da file che, con tutta probabilità, non interesseranno minimamente al compratore.

L’importanza di confezione ed accessori

Non sono poche le persone che, in procinto di vendere il proprio cellulare usato, sottovalutano l’importanza rivestita dalla confezione originale e dagli accessori. In realtà, vendere un “pacchetto” completo rende possibile la richiesta di un prezzo più elevato. Nel caso in cui si possieda la scatola, ma risulti impossibile recuperare gli accessori, l’acquisto a pochi euro su siti specializzati non è un’idea da scartare.

La valutazione dei cellulari usati: come attribuire il giusto valore

Il passo successivo sarà verificare il valore di mercato del cellulare. Per farlo è sufficiente effettuare una ricerca su internet, magari indirizzando l’attenzione sui portali delle grandi catene di elettronica. In seguito, controllare la valutazione dello stesso modello sul mercato dell’usato, come Kijiji confrontando quanto riportato sui siti che rivendono dispositivi. Così facendo, si avrà un’idea del prezzo da riservare al proprio articolo. Se l’intenzione non è quella di puntare ad ottenere il guadagno maggiore, ma di vendere il telefono nel più breve tempo possibile, rinunciare a qualche euro favorirà un maggiore riscontro di pubblico.

Come vendere un telefono: l’annuncio di vendita

Passando ad esaminare la struttura dell’annuncio da inserire sul portale online scelto per la vendita, l’obiettivo dovrà essere quello di fornire più dettagli possibili sul prodotto proposto. Oltre che accurata, la descrizione dovrà riuscire a stimolare la curiosità dei potenziali acquirenti. È essenziale che le informazioni fornite siano esatte, tanto da non rendere necessarie ulteriori ricerche per avere maggiori delucidazioni sul modello in questione. Se la descrizione è fondamentale, non meno importante sarà la foto d’accompagnamento. Evitare, in questo caso, di ricorrere ad una foto presa dal web, optando per uno scatto del modello realmente tra le proprie mani. Così facendo, il venditore assicurerà l’acquirente sul reale possesso di quanto venduto, e sulla corrispondenza tra immagini ed informazioni fornite. Proprio per questo, qualora siano presenti dei difetti estetici (da una scheggiatura del vetro a segni di usura sulla scocca), oppure piccoli problemi a livello di software, è bene evidenziarli in una nota da apporre alla descrizione. In tal caso potrebbero diminuire le probabilità di vendita del dispositivo ma, allo stesso tempo, si eviteranno possibili discussioni o addirittura la restituzione dell’oggetto, da parte di chi lo ha appena acquistato.

Il rilascio di recapiti per ulteriori contatti: attenzione ad email e numero di cellulare

Soprattutto quando il telefono usato è un modello appartenente ad una fascia di prezzo elevata, gli acquirenti sono soliti chiedere informazioni di qualunque genere al venditore. Per evitare di essere assillati al telefono, o di vedere intasata la propria casella di posta elettronica con richieste assurde, la creazione di una email separata da quella privata, da dedicare unicamente alla vendita dei prodotti usati, può rappresentare un’ottima soluzione. La casella esclusiva scongiurerà la possibilità di “perdere” una o più email ignorando, di fatto, potenziali clienti. Anche nel caso in cui si intenda lasciare un numero di telefono da contattare per eventuali richieste, è opportuno optare per un contatto separato.

I programmi di ritiro dell’usato

Qualora l’annuncio non abbia suscitato alcun interesse, e si desideri vendere il telefono usato senza attendere ulteriormente, è possibile optare per un prezzo ribassato. Se anche questa operazione non ha esito positivo, un’alternativa è costituita dai programmi di ritiro dell’usato. Si tratta di programmi messi a punto dai principali produttori di telefonia che permettono di acquistare a prezzo vantaggioso un nuovo modello restituendo quello acquistato precedentemente. Così facendo, si avrà a disposizione sempre il modello di recente uscita. L’ultima spiaggia è rappresentata dai servizi online di ritiro cellulari usati. In tali siti gli smartphone vengono acquistati a “scatola chiusa”, ossia senza che il venditore sia costretto ad attendere un acquirente. Ovviamente, le cifre ottenibili sono decisamente più basse, ma il tempo di attesa è praticamente nullo.