44 Annunci

Link sponsorizzati

Urania mondadori in Libri, Film e Musica

  • Anonima Stregoni Robert Heinlein, 2003, Mondadori urania 1456

    Anonima Stregoni Robert Heinlein, 2003, Mondadori urania 1456

    Note: In 16mo br.pp.235 spedisco italia mondo

    Genova

    21 giugno, 14:49

    29 €

  • URANIA n. 145, 156, 153, A. Mondadori Editore 1957.

    URANIA n. 145, 156, 153, A. Mondadori Editore 1957.

    URANIA n. 145, 156, 153 LA PIUâ€(TM) FAMOSA COLLANA DI FANTASCIENZA URANIA N. 145 Arnoldo Mondadori Editore 14 Febbraio 1957 ARTHUR C. CLARKE • OMBRE SULLA LUNA EARTHLIGHT Copertina di C. Caesar Questo affascinante racconto scritto da uno dei migliori e più noti autori di fantascienza si svolge tutto sulla Luna, in un'epoca - tra due secoli - nella quale i viaggi spaziali avranno superato il primo stadio, e già l'uomo avrà fondato le sue colonie sui pianeti del Sistema Solare. Come ora fra le nazioni della Terra, così domani fra la Terra e la Federazione dei pianeti si verranno inevitabilmente a creare situazioni passibili di sfociare in un conflitto armato. Ombre sulla Luna ci narra appunto come e perchè la guerra ebbe luogo, quali ne furono le cause, e quali conseguenze ebbe... o meglio, avrà. E la descrizione è talmente vivida, accurata, poggiata su solide basi scientifiche, da dare l'impressione di leggere una cronaca vera, di eventi veri, di uomini veri. E la Luna ci appare accessibile e familiare nella sua realtà. Arthur Clarke, l'indimenticabile autore di Sabbie di Marte, è tornato! URANIA N. 156 Arnoldo Mondadori Editore 18 Luglio 1957 RENEâ€(TM) BARJAVEL • DILUVIO DI FUOCO RAVAGE Copertina di C. Caesar Questo romanzo ci porta nel 2052, fra un'umanità che, pur avendo capito i pericoli corsi nell'era atomica, e avendo sostituito alle forze della disintegrazione dell'atomo quelle dell'energia elettrica in migliaia di nuove applicazioni, s'è allontanata dalla natura, dalla terra, dalla fatica, fino a non ricordarsi più che cosa sia un animale da macello o un covone di grano. E' la storia apocalittica di un nuovo Diluvio. Un diluvio di fuoco. L'elettricità ha subito una mutazione, e da tutte le macchine costruite dall'uomo scocca l'incendio. Favorite da una anormale ondata di calore e di siccità, le fiamme dilagano ovunque, creando il deserto dove passano. In questo caos, un gruppo di amici con le loro donne cerca uno scampo verso il sud della Francia, dove piccole comunità di contadini, che non hanno voluto cedere al progresso, continuano a coltivare i campi con gli antichi sistemi. L'autore ci fa seguire questo gruppo attraverso mille pericoli, terribili avventure, sofferenze disastri d'ogni genere. Il lettore rimarrà colpito da questa terribile epopea, da questa visione raccapricciante, e che sembra profetica di un purtroppo probabile futuro. URANIA N. 153 Arnoldo Mondadori Editore 6 Giugno 1957 ADRIEN SOBRA • Lâ€(TM)UNIVERSO FANTASMA LES CUISINES DU SIRIUS Copertina di Luigi Garonzi Un piccolo cuoco grassoccio, dimesso e umile, una bella donna bionda, un Comandante esageratamente puntuale, un branco di galeotti deportati su un lontano pianeta, un paio di geniali scienziati e un intraprendente ispettore di Scotland Yard, popolano questo vivace racconto, pieno di imprevisti e di bizzarre situazioni, divertente, e con un fondo di umorismo che ne rende assai piacevole la lettura. In L'Universo Fantasma farete inoltre la conoscenza dei myriani, abitanti del pianeta Myr, e di Blackie, il diabolico gigante, tanto orgoglioso della sua superiorità scientifica, così superbo delle vittorie ottenute contro i nemici della sua gente, da dimenticare di essere molto meno gigantesco di quanto sembra... STATO DI CONSERVAZIONE: OTTIMO COME DA FOTO Spese di spedizione euro 2 con posta "piego di libri" opportunamente protetto in custodia di cellofan e inviato dentro apposita busta postale imbottita a bolle d'aria. Non è prevista la consegna brevi manu Pagamento: postepay bonifico bancario vaglia postale

    Alessandria

    18 giugno, 19:45

    12 €

  • T.l. thomas & k.wilhelm clone urania collezione mondadori

    T.l. thomas & k.wilhelm clone urania collezione mondadori

    urania collezione n° 060 theodore l. thomas & kate wilhelm clone mondadori prima edizione urania collezione gennaio 2008 copertina flessibile 201 pagine euro: 5,00 spedizione: prioritaria (piego di libri) gratuita - raccomandata euro 5,00

    Sotto il Monte Giovanni XXIII

    18 giugno, 14:51

    5 €

  • Orson scott card wyrm mondadori - urania

    Orson scott card wyrm mondadori - urania

    Urania orson scott card wyrm arnoldo mondadori editore quattordicinale - 13/8/1989 urania n° 1107 copertina fessibile 203 pagine euro: 5,00 spedizione: prioritaria (piego di libri) - raccomandata euro 5,00

    Sotto il Monte Giovanni XXIII

    18 giugno, 14:40

    5 €

  • Sydney van scyoc un mondo da salvare mondadori - urania

    Sydney van scyoc un mondo da salvare mondadori - urania

    Urania sydney van scyoc un mondo da salvare arnoldo mondadori editore quattordicinale 7/12/1986 urania n° 1037 copertina flessibile 175 pagine euro: 5,00 spedizione: prioritaria (piego di libri) gratuita - raccomandata euro 5,00

    Sotto il Monte Giovanni XXIII

    18 giugno, 14:16

    5 €

  • Urania orson scott card wyrm mondadori

    Urania orson scott card wyrm mondadori

    Urania orson scott card wyrm arnoldo mondadori editore urania n°293 - classico periodico mensile - agosto 2001 classici urania a cura di giuseppe lippi prima edizione classici urania agosto 2001 copertina flessibile le pagine sono leggermente imbrunite 311 pagine euro: 5,00 spedizione: prioritaria (piego di libri) gratuita - raccomandata euro 5,00

    Sotto il Monte Giovanni XXIII

    18 giugno, 14:00

    5 €

  • 2 libri sigillati insieme, nuovi - classici urania mondadori

    2 libri sigillati insieme, nuovi - classici urania mondadori

    classici urania 1° libro) classici urania n° 202 philip k. dick la citta' sostituita copertina flessibile arnoldo mondadori editore mensile mondadori - gennaio 1994 libro nuovo 2° libro) classici urania n° 203 john wyndham su e giu' per il tempospazio arnoldo mondadori editore copertina flessibile mensile mondadori - febbraio 1994 libro nuovo euro: 10,00 spedizione: prioritaria (piego di libri) gratuita - raccomandata euro 5,00

    Sotto il Monte Giovanni XXIII

    18 giugno, 10:53

    10 €

  • Frederik pohl gli antimercanti dello spazio mondadori - urania

    Frederik pohl gli antimercanti dello spazio mondadori - urania

    Urania frederik pohl gli antimercanti dello spazio arnoldo mondadori editore quattordicinale 12/5/1985 urania n° 998 copertina flessibile 174 pagine le pagine di fondo hanno una leggera macchia di umido euro: 5,00 spedizione: prioritaria (piego di libri) gratuita - raccomandata euro 5,00

    Sotto il Monte Giovanni XXIII

    17 giugno, 20:54

    5 €

  • Fred saberhagen l'uomo berserker mondadori - urania

    Fred saberhagen l'uomo berserker mondadori - urania

    Urania fred saberhagen l'uomo berserker arnoldo mondadori editore quattordicinale 12/8/1990 urania n°1133 copertina flessibile 171 pagine euro: 5,00 spedizione: prioritaria (piego di libri) gratuita - raccomandata euro 5,00

    Sotto il Monte Giovanni XXIII

    17 giugno, 20:52

    5 €

  • Edmond hamilton la stella della vita mondadori - urania

    Edmond hamilton la stella della vita mondadori - urania

    Urania edmond hamilton la stella della vita arnoldo mondadori editore quattordicinale 8/5/1977 ristampa urania n° 722 copertina flessibile 160 pagine euro: 5,00 spedizione: prioritaria (piego di libri) gratuita - raccomandata

    Sotto il Monte Giovanni XXIII

    17 giugno, 20:25

    5 €

  • Urania millemondiestate 1991, Arnoldo Mondadori 1991.

    Urania millemondiestate 1991, Arnoldo Mondadori 1991.

    URANIA PRESENTA MILLEMONDIESTATE 1991 2 ROMANZI BREVI E 16 RACCONTI Copertina di Karel Thole AUTORI VARI Arnoldo Mondadori Editore 1991 Per tenervi compagnia quest'estate non c'è niente di meglio che due racconti inediti di Isaac Asimov, tratti dalle pagine della sua prestigiosa rivista. Ma non è che l'inizio, perchè poi vi abbiamo servito un'avventura coi fiocchi di Keith Laumer, una storia sbalorditiva di quel grande umorista che è L. Sprague de Camp e una sorpresa di John Brunner su cui meditare. E le donne? si chiederà qualcuno. Non mancano affatto: a cominciare dalla scanzonata Joanna Russ, qui presente con un racconto quanto mai mordace, per continuare con Sheila Finch e Melanie Tem (un'altra scoperta della Rivista di Asimov). Per gli amanti dei classici, infine, segnaliamo i racconti di Robert Bloch, Walter Tevis e del bravissimo Ian Watson. Quest'estate i lettori del MILLEMONDI viaggeranno per molti anni-luce, visiteranno pianeti lontani e tempi remoti acquistando un solo biglietto: il volume che avete fra le mani, un'antologia di short stories che nessuna agenzia di viaggi potrà mai darvi ne presentarvi. Il vostro volo-charter per la galassia... INDICE IBRIDO Hybrid KEITH LAUMER L'ALTRA ESTREMITA' The Other End of the World WALTER S. TEVIS ALBA VERDE Green Sunrise DORIS PITKIN BUCK LA PRIMAVERA DI DOROTHY How Dorothy Kept Away the Spring JOANNA RUSS TIKI Tiki L. SPRAGUE DE CAMP SCRITTORI DELLA PAGINA SGARGIANTE Writers of the Purple Page JOHN THAMES ROKESMITH IN PRINCIPIO QUESTE PAROLE But First These Words ROBERT BLOCH MISSIONE CRITICA Not with a Bang But a Bleep GARY JENNINGS DALLO SPAZIO PROFONDO A Snark in the Night GREGORY BENFORD IL PIATTO FORTE The Taste of the dish and the Savor of the Day JOHN BRUNNER NEL CRETACEO SUPERIORE In the Upper Cretaceous with the Summerfire Brigade IAN WATSON L'UOMO DEL FAX The Fax Man DEAN WHITLOCK IL RACCONTO DEL VECCHIO MARINAIO The Teller Told a Tale GARY WRIGHT CYBERELLA Cyberella SHEILA FINCH VIAGGIO NEL TEMPO The Time Traveller ISAAC ASIMOV LA RIUNIONE Reunion MELANIE TEM SCHERZI DEL VINO Wine is a Mocker ISAAC ASIMOV L'UOMO CENTENARIO VITTORIO CATANI Copertina morbida illustrata, rilegatura editoriale, pagine 414, formato cm. 13X19. STATO DI CONSERVAZIONE: OTTIMO CME MOSTRANO LE IMMAGINI Spese di spedizione euro 2 con posta prioritaria "piego di libri" o euro 4 con posta raccomandata "piego di libri", opportunamente protetto in custodia di cellofan e inviato dentro apposita busta postale imbottita a bolle d'aria. Non è prevista la consegna brevi manu Pagamento: postepay bonifico bancario vaglia postale

    Roma

    17 giugno, 12:35

    8 €

  • Segretissimo, urania, giallo Mondadori

    Segretissimo, urania, giallo Mondadori

    Circa 450 titoli in totale delle 3 collane citate editi negli anni 60, oltre a circa 50 titoli altre case editrici; tutti in buono stato, prezzo da concordare

    Reggio Emilia

    13 giugno, 19:20

    Contatta l'utente

  • URANIA n. 177, 242, 190, Arnoldo Mondadori Editore 1958-60.

    URANIA n. 177, 242, 190, Arnoldo Mondadori Editore 1958-60.

    URANIA n. 177, 242, 190 LA PIUâ€(TM) FAMOSA COLLANA DI FANTASCIENZA URANIA N. 177 Arnoldo Mondadori Editore 11 maggio 1958 JACK VANCE L'ODISSEA DI GLYSTRA BIG PLANET Copertina di Carlo Jacono Jack Vance, una delle firme più apprezzate dai nostri lettori, e a ragione, torna gli onori della ribalta. Per questa sua Odissea di Glystra, la fantasia dell'autore ha creato un affascinante pianeta, sconvolgente per la sua immensità, misterioso e terribile per la complessità della sua natura e dei suoi abitanti. Ha dato vita a un simpatico personaggio, il terrestre Claude Glystra, vivo e vero con le sue debolezze, i suoi errori, il suo prudente coraggio. Cosa fareste voi, trovandovi a dover affrontare un mondo sconosciuto ma che sapete pericoloso e ostile? Cosa fareste, rendendovi improvvisamente conto che fra i vostri compagni di avventura si nasconde un traditore al quale non sapete però dare un nome e un volto? Sul Pianeta Gigante, Glystra si trova esattamente in queste condizioni, e deve affrontarle da solo perchè non può più tornare indietro, perchè la Terra è ormai troppo lontana, perchè la Colonia Terrestre, l'unico posto dal quale gli potrebbero arrivare aiuti, si trova sull'altro emisfero del pianeta ed è all'oscuro di tutto, e lui non ha modo di informarla. La maniera in cui Jack Vance sviluppa e conduce la trama del suo romanzo è fra le più abili e le più convincenti. E alla fine della lettura, molti sogneranno di poter vivere in una città simile alla favolosa Kirstendale del Pianeta Gigante. URANIA N. 242 Arnoldo Mondadori Editore 2 novembre 1960 LIONEL FANTHORPE I CANALI DI MARTE THE WAITING WORLD Siamo nel ventunesimo secolo, e gli uomini hanno raggiunto Marte. In linea di massima il pianeta rosso è quale essi si aspettavano: atmosfera rarefatta, bassa gravità, due calotte polari, zone temperate in entrambi gli emisferi, vegetazione anche se scarsa, e un vastissimo deserto che ricopre la maggior parte del mondo. E anche i canali, che restano, anche ad esplorazione avvenuta, il più grande mistero marziano insieme alle ampie cupole che sorgono nei loro punti di intersezione. La base terrestre su Marte è composta da poche centinaia di uomini, fra i quali Walter Malone. Il capitano Malone, un rosso irlandese, spicca per le sue caratteristiche doti che ne fanno tanto un uomo di valore quanto un ribelle, come tutti i suoi compatrioti. Insofferente alla disciplina, portato all'avventura, sensibile al fascino femminile, il capitano Malone rischia un giorno di combinare grossi guai andandosene tutto solo a esplorare una di quelle cupole misteriose, e scomparendo senza più dare sue notizie. Eppure è proprio per questo suo istintivo bisogno di ignorare gli ordini, che gli uomini della base terrestre su Marte potranno scoprire il segreto che per incalcolabili secoli è rimasto gelosamente nascosto nel sottosuolo del pianeta gemello. URANIA N. 190 Arnoldo Mondadori Editore 9 novembre 1958 VARGO STATTEN GLI EREDI DELLA LUNA L'HERITAGE DE LA LUNE Copertina di C. Caesar Un giovane scienziato, Cliff Saunders, ha sposato una deliziosa creatura, Lucy. Una piccola donna delicata come un ninnolo prezioso, una di quelle "donnine bambola" che commuovono gli uomini per la loro fragilità e la loro ingenuità. Lucy non si è mai interessata di problemi scientifici, non ha nessuna idea di cosa sia un atomo, una centrale elettrica è per lei soltanto un mostruoso groviglio di cavi e di macchine spaventosamente ronzanti, e un disegno tecnico rappresenta ai suoi occhi l'indecifrabile rebus proposto da una maligna Sfinge. Eppure un giorno Lucy si mette a discutere con il marito di radiazioni cosmiche, dell'impiego pratico delle più complicate leggi matematiche, di audaci progetti tecnici. E ne discute con la competenza del più autorevole uomo di scienza, dando dei punti persino al marito che pure nel suo campo è di una eccezionale abilità. Non solo, ma la fragile donnina che sveniva con la facilità di un'eroina dell'Ottocento, si è trasformata al punto da sopportare disagi e fatiche addirittura con indifferenza. Cliff si rifiuta di credere ai suoi occhi e alle sue orecchie, ma col passare dei giorni deve pure arrendersi all'evidenza: Lucy è completamente profondamente cambiata. Ma in che modo? E perchè? Che c'entri per caso l'incomprensibile complesso elettrico di cui i due giovani scoprono l'esistenza nel sottosuolo della loro piccola casa di campagna? Comunque sia, è un bene per Cliff che la moglie abbia subito quell'inspiegabile trasformazione, perchè in caso contrario il troppo furbo Vilgarth raggiungerebbe il suo odioso scopo. E Raquilo non potrebbe portare a termine la sua delicata missione. Chi siano Vilgarth e Raquilo, quale sia lo scopo dell'uno e quale la missione dell'altro, lasciamo ai lettori di scoprire, per non sciupare il gusto della sorpresa. Diciamo soltanto che "Gli eredi della Luna" è un romanzo facile e divertente, pieno di imprevisti e denso di drammatiche avventure. E', insomma, un tipico romanzo alla Vargo Statten. STATO DI CONSERVAZIONE: OTTIMO COME DA FOTO Spese di spedizione euro 2 con posta "piego di libri" opportunamente protetto in custodia di cellofan e inviato dentro apposita busta postale imbottita a bolle d'aria. Non è prevista la consegna brevi manu Pagamento: postepay bonifico bancario vaglia postale

    Pavia

    13 giugno, 19:03

    10 €

  • URANIA n. 180, 188, 207, Arnoldo Mondadori Editore 1958-1959.

    URANIA n. 180, 188, 207, Arnoldo Mondadori Editore 1958-1959.

    URANIA n. 180, 188, 207 LA PIUâ€(TM) FAMOSA COLLANA DI FANTASCIENZA URANIA N. 180 Arnoldo Mondadori Editore 22 giugno 1958 RICHARD BESSIERE LA CROCIERA DELLA "METEORA" LES CONQUERANTS DE L'UNIVERSE Copertina di Carlo Jacono Tutti i tentativi dell'uomo per arrivare sulla Luna sono falliti, e pare che non ci sia alcuna speranza di raggiungere un giorno il satellite della Terra e tantomeno gli altri pianeti. Ma uno scienziato lavora dieci anni in segreto, aiutato finanziariamente da un grande giornale americano, per costruire la Meteora, un'astronave che riuscirà a vincere la forza di gravità terrestre, non solo, ma a viaggiare attraverso gli spazi quasi per virtù propria e senza eccessivo consumo di carburante. Lo scienziato infatti ha rivestito la sua astronave di una speciale lega metallica che si avvale delle radiazioni solari e ne viene attratta. Questo e altri ingegnosi ritrovati tecnici vengono immaginati dall'autore, il quale però non si affida interamente alla fantasia, ma basa le sue affermazioni su reali possibilità della scienza, già in fase di esperimento ai nostri giorni. Il viaggio della Meteora con i suoi sei occupanti - il geniale scienziato, un brillante ingegnere, un dinamico giornalista americano, una ragazza inglese, un subdolo brasiliano, e un giovanissimo meccanico, sveglio e vivace come uno scugnizzo - è vario, divertente, pieno di utili nozioni rigorosamente esatte, vivo di colpi di scena, di trovate, di invenzioni. Così che alla fine, pare al lettore di essere andato realmente sulla Luna, di aver visitato davvero i suoi crateri e i suoi maria, di aver conosciuto i marziani, di aver vissuto con i protagonisti questo fantastico viaggio nello spazio. URANIA N. 188 Arnoldo Mondadori Editore 22 ottobre 1958 RICHARD BESSIERE ASSALTO AL CIELO A L'ASSAUT DU CIEL Ritroviamo in questo romanzo di Bessière i sei simpatici amici de La crociera della "Meteora", ritroviamo l'esuberanza spassosa di Spago, la serietà scientifica di Bénac, la grazia di Mabel, la prudenza di Gonzales, il coraggio e la generosità di Richard e Jeff. E ritroviamo la "Meteora", la meravigliosa astronave progettata dal professor Bénac. Questa volta gli audaci esploratori hanno in programma di raggiungere Giove, Nettuno e Plutone, i pianeti più lontani dalla Terra. Sui tre mondi sconosciuti, dove nessun terrestre ha mai messo piede, li aspettano avventure di volta in volta drammatiche o divertenti, e straordinarie rivelazioni che capovolgono tutte le teorie elaborate dai vari scienziati. La fantasia dell'autore qui si scatena e ci porta tanto in alto che alla fine del romanzo costa fatica ritornare alla conosciuta realtà di tutti i giorni. URANIA N. 207 Arnoldo Mondadori Editore 5 luglio 1959 RICHARD BESSIERE IL RITORNO DELLA "METEORA" RETOUR DU METEORE Copertina di Carlo Jacono Questo è il terzo volume della strabiliante odissea della Meteora, la meravigliosa astronave costruita dal genio del professor Bénac, e noi siamo sicuri che i nostri lettori ritroveranno col piacere col quale si ritrovano i vecchi amici, Richard, il serio ingegnere, Jeff, il curioso e coraggioso giornalista, Mabel, la dolce inglesina, il misterioso Gonzales, lo scanzonato e ingegnosissimo monello parigino Spago. Con loro e col professor Bénac, sulla Meteora, i lettori scopriranno Saturno con le sue Amazzoni, i Centauri e i poveri uomini ridotti in schiavitù, e gli uomini, i cannibali, i nani di Urano; i microbi sviluppati come elefanti, che seminano il terrore fra gli uomini-anfibi di Mercurio, e i civilissimi, sapienti, statuari abitanti di Venere, minacciati da un asteroide che sta per abbattersi sul loro pianeta, segnandone la fine. E poi il sospirato ritorno verso la patria: la Terra. Fra grandi manifestazioni di amicizia de venusiani, la Meteora riparte. La Terra ormai dista soltanto un'ora di viaggio, un'ora alla velocità di 2000 chilometri al secondo, naturalmente. Ma che succede a bordo? Commossi, nostalgici, gli astronauti i mettono in contatto radio con la Terra. Una voce risuona nell'altoparlante di bordo. I nostri eroi ascoltano, e improvvisamente ciò che odono fa perdere la ragione al professor Bénac... STATO DI CONSERVAZIONE: OTTIMO COME DA FOTO Spese di spedizione euro 2 con posta "piego di libri" opportunamente protetto in custodia di cellofan e inviato dentro apposita busta postale imbottita a bolle d'aria. Non è prevista la consegna brevi manu Pagamento: postepay bonifico bancario vaglia postale

    Torino

    13 giugno, 19:02

    12 €

  • URANIA n. 193, 237, 109, Arnoldo Mondadori Editore 1955-58-60.

    URANIA n. 193, 237, 109, Arnoldo Mondadori Editore 1955-58-60.

    URANIA n. 193, 237, 109 LA PIUâ€(TM) FAMOSA COLLANA DI FANTASCIENZA URANIA N. 193 Arnoldo Mondadori Editore 21 dicembre 1958 PHILIP K. DICK IL DISCO DI FIAMMA SOLAR LOTTERY Copertina di Carlo Jacono Per questo suo romanzo, Philip Dick si è ispirato alla teoria del Minimax, la stessa teoria alla quale sono ricorsi gli strateghi dei due fronti durante la Seconda Grande Guerra, e cioè il gioco delle probabilità. E' un gioco su scala cosmica, quello di Philip Dick, un gioco che coinvolge gli interessi di sei miliardi di terrestri in gara per il potere. Quale sarà l'uomo che la teoria del Minimax porterà a governare il mondo nel periodico girare dell'urna? Quando la fortuna volta le spalle a Verrick, l'uomo che è riuscito a mantenersi al comando più a lungo di ogni altro, l'urna riserva al mondo la più inattesa delle sorprese: l'elezione di Cartwright, il vecchio e spaventato Leon Cartwright del quale si sa poco o niente, che viaggia su una macchina antiquata, e usa una rivoltella a pallottole più antiquata ancora della sua macchina. Eppure sarà proprio Cartwright, nonostante la sua età e la sua grande paura, a giocare l'irriducibile Verrick che non si rassegna alla sconfitta, e quel che più conta, ad averla vinta sulla stessa teoria Minimax e sull'abuso che la Società ne sta facendo. URANIA N. 237 Arnoldo Mondadori Editore 28 agosto 1960 KURT STEINER IL 32 LUGLIO LE 32 JULLIET Un agente segreto, inviato in Francia per informarsi su uno scienziato tedesco, si trova davanti a un uomo disperato che si lancia come un pazzo, invocando il nome della moglie, in una specie di schermo gassoso che fa parte di uno strano apparecchio scoperto appunto dallo scienziato. L'agente segreto decide di seguirlo, dopo aver lasciato un biglietto per un medico, suo carissimo amico. Lo schermo è una specie di porta sullo spazio, e il nostro eroe si trova in un universo totalmente diverso dal nostro e del tutto incomprensibile. Assalito da strani esseri gelatinosi, trova scampo in una strana città in rovina, o per lo meno in un posto che gli sembra tale. E' un luogo pieno di insidie, un mostruoso essere vivente composto di organi funzionanti e biologicamente simili a quelli che formano un corpo umano. Un esperimento tentato dagli scienziati di quel mondo, si è risolto in una tragedia e ha dato forma al mostro che, modellandosi sugli organi degli sperimentatori, creature umanoidi simili all'uomo, ingrandisce sempre più e minaccia di invadere il pianeta, terrorizzandone gli abitanti. Il protagonista riesce a uscire dal mostro insieme ad altri disgraziati compagni, e a distruggerlo con l'aiuto degli umanoidi, dopo una serie di allucinanti vicende, coerenti pur essendo fantastiche, e dense di suspense sino all'ultima pagina. URANIA N. 109 Arnoldo Mondadori Editore 15 dicembre 1955 J. BOLAND LA MORTE BIANCA WHITE AUGUST Copertina di C. Caesar Questo nuovo, interessante romanzo prospetta un'inaspettata forma di guerra, subdola e terribile: l'annientamento del nemico regolando mediante le onde radio le condizioni atmosferiche del suo Paese. Questo è ciò che avviene quando d'un tratto, alla fine di un caldissimo mese di luglio, comincia improvvisamente a nevicare su tutta la Gran Bretagna. Dapprima nessuno fa caso al pur insolito fenomeno, ma quando l'intensità della nevicata non accenna a diminuire. quando si scopre poi che la neve è radioattiva, statisti e scienziati, in disperata gara con il tempo, tentano di scoprire la cause di questa singolare perturbazione. Conosciamo così Warburton, il Premier dalle decisioni rapide e dalle vedute acutissime, e poi Garrett, lo scienziato che, solo, potrà forse salvare la sua patria con il nuovo apparecchio ad ultra-altissima frequenza; Maryn, l'intrepida sua fidanzata, e tanti altri il cui carattere è messo a nudo nella tragica contingenza in cui si dibattono. Accanto a lucide descrizioni scientifiche si affiacano descrizioni di orrore e di morte, di ore di tensione e d'angoscia che sfociano nel logico inatteso finale dove una volta ancora la giusta causa trionfa.Vargo Statten. STATO DI CONSERVAZIONE: OTTIMO COME DA FOTO Spese di spedizione euro 2 con posta "piego di libri" opportunamente protetto in custodia di cellofan e inviato dentro apposita busta postale imbottita a bolle d'aria. Non è prevista la consegna brevi manu Pagamento: postepay bonifico bancario vaglia postale

    Pavia

    13 giugno, 12:16

    11 €

  • URANIA n. 177, 242, 190, Arnoldo Mondadori Editore 1958-60.

    URANIA n. 177, 242, 190, Arnoldo Mondadori Editore 1958-60.

    URANIA n. 177, 242, 190 LA PIUâ€(TM) FAMOSA COLLANA DI FANTASCIENZA URANIA N. 177 Arnoldo Mondadori Editore 11 maggio 1958 JACK VANCE L'ODISSEA DI GLYSTRA BIG PLANET Copertina di Carlo Jacono Jack Vance, una delle firme più apprezzate dai nostri lettori, e a ragione, torna gli onori della ribalta. Per questa sua Odissea di Glystra, la fantasia dell'autore ha creato un affascinante pianeta, sconvolgente per la sua immensità, misterioso e terribile per la complessità della sua natura e dei suoi abitanti. Ha dato vita a un simpatico personaggio, il terrestre Claude Glystra, vivo e vero con le sue debolezze, i suoi errori, il suo prudente coraggio. Cosa fareste voi, trovandovi a dover affrontare un mondo sconosciuto ma che sapete pericoloso e ostile? Cosa fareste, rendendovi improvvisamente conto che fra i vostri compagni di avventura si nasconde un traditore al quale non sapete però dare un nome e un volto? Sul Pianeta Gigante, Glystra si trova esattamente in queste condizioni, e deve affrontarle da solo perchè non può più tornare indietro, perchè la Terra è ormai troppo lontana, perchè la Colonia Terrestre, l'unico posto dal quale gli potrebbero arrivare aiuti, si trova sull'altro emisfero del pianeta ed è all'oscuro di tutto, e lui non ha modo di informarla. La maniera in cui Jack Vance sviluppa e conduce la trama del suo romanzo è fra le più abili e le più convincenti. E alla fine della lettura, molti sogneranno di poter vivere in una città simile alla favolosa Kirstendale del Pianeta Gigante. URANIA N. 242 Arnoldo Mondadori Editore 2 novembre 1960 LIONEL FANTHORPE I CANALI DI MARTE THE WAITING WORLD Siamo nel ventunesimo secolo, e gli uomini hanno raggiunto Marte. In linea di massima il pianeta rosso è quale essi si aspettavano: atmosfera rarefatta, bassa gravità, due calotte polari, zone temperate in entrambi gli emisferi, vegetazione anche se scarsa, e un vastissimo deserto che ricopre la maggior parte del mondo. E anche i canali, che restano, anche ad esplorazione avvenuta, il più grande mistero marziano insieme alle ampie cupole che sorgono nei loro punti di intersezione. La base terrestre su Marte è composta da poche centinaia di uomini, fra i quali Walter Malone. Il capitano Malone, un rosso irlandese, spicca per le sue caratteristiche doti che ne fanno tanto un uomo di valore quanto un ribelle, come tutti i suoi compatrioti. Insofferente alla disciplina, portato all'avventura, sensibile al fascino femminile, il capitano Malone rischia un giorno di combinare grossi guai andandosene tutto solo a esplorare una di quelle cupole misteriose, e scomparendo senza più dare sue notizie. Eppure è proprio per questo suo istintivo bisogno di ignorare gli ordini, che gli uomini della base terrestre su Marte potranno scoprire il segreto che per incalcolabili secoli è rimasto gelosamente nascosto nel sottosuolo del pianeta gemello. URANIA N. 190 Arnoldo Mondadori Editore 9 novembre 1958 VARGO STATTEN GLI EREDI DELLA LUNA L'HERITAGE DE LA LUNE Copertina di C. Caesar Un giovane scienziato, Cliff Saunders, ha sposato una deliziosa creatura, Lucy. Una piccola donna delicata come un ninnolo prezioso, una di quelle "donnine bambola" che commuovono gli uomini per la loro fragilità e la loro ingenuità. Lucy non si è mai interessata di problemi scientifici, non ha nessuna idea di cosa sia un atomo, una centrale elettrica è per lei soltanto un mostruoso groviglio di cavi e di macchine spaventosamente ronzanti, e un disegno tecnico rappresenta ai suoi occhi l'indecifrabile rebus proposto da una maligna Sfinge. Eppure un giorno Lucy si mette a discutere con il marito di radiazioni cosmiche, dell'impiego pratico delle più complicate leggi matematiche, di audaci progetti tecnici. E ne discute con la competenza del più autorevole uomo di scienza, dando dei punti persino al marito che pure nel suo campo è di una eccezionale abilità. Non solo, ma la fragile donnina che sveniva con la facilità di un'eroina dell'Ottocento, si è trasformata al punto da sopportare disagi e fatiche addirittura con indifferenza. Cliff si rifiuta di credere ai suoi occhi e alle sue orecchie, ma col passare dei giorni deve pure arrendersi all'evidenza: Lucy è completamente profondamente cambiata. Ma in che modo? E perchè? Che c'entri per caso l'incomprensibile complesso elettrico di cui i due giovani scoprono l'esistenza nel sottosuolo della loro piccola casa di campagna? Comunque sia, è un bene per Cliff che la moglie abbia subito quell'inspiegabile trasformazione, perchè in caso contrario il troppo furbo Vilgarth raggiungerebbe il suo odioso scopo. E Raquilo non potrebbe portare a termine la sua delicata missione. Chi siano Vilgarth e Raquilo, quale sia lo scopo dell'uno e quale la missione dell'altro, lasciamo ai lettori di scoprire, per non sciupare il gusto della sorpresa. Diciamo soltanto che "Gli eredi della Luna" è un romanzo facile e divertente, pieno di imprevisti e denso di drammatiche avventure. E', insomma, un tipico romanzo alla Vargo Statten. STATO DI CONSERVAZIONE: OTTIMO COME DA FOTO Spese di spedizione euro 2 con posta "piego di libri" opportunamente protetto in custodia di cellofan e inviato dentro apposita busta postale imbottita a bolle d'aria. Non è prevista la consegna brevi manu Pagamento: postepay bonifico bancario vaglia postale

    Pavia

    13 giugno, 11:41

    10 €

  • Urania epix mondadori - autori vari - vedi lista

    Urania epix mondadori - autori vari - vedi lista

    Libri nuovi (prezzo riferito a singolo volume) urania epix mondadori titoli disponibili: - epix 7 "bran mak morn" - antologia di robert howard - urania epix 1 "la genesi di shannara 1: i figli di armageddon" - terry brooks - urania epix 4 "anharra 1 - il trono della follia" - j. p. rylan - urania epix 10 "anharra 2 - il santuario delle tenebre" - j. p. rylan - urania epix 5 "bad prisma" - antologia a cura di danilo arona urania epix 11 "bad visions" - antologia a cura di danilo arona - urania epix 8 "malarazza" - antologia a cura di samuel marolla - urania epix 9 "abel" - claudia salvatori - urania epix 12 "i miti di lovecraft" - aa.vv. - urania epix 13 "il ritorno di beowulf" - aa.vv. - urania epix 14 "carni (e) strane (e)" - adriano barone - urania epix 15 "lupo nelle tenebre" - nicholas pekearo

    Milano

    13 giugno, 11:30

    4 €

  • Lotto 2 libri di fantascienza mondadori urania

    Lotto 2 libri di fantascienza mondadori urania

    Lotto 2 libri di fantascienza mondadori urania 1°) classi fantascienza nigel kneale quatermass e il pozzo 205 pagine mensile - gennaio 1976 2°) libro nuovo, sigillato classici fantascienza nigel kneale progetto quatermass mensile luglio 77 euro: 10,00 + spedizione spedizione 2,60 euro: prioritaria (piego di libri) 5,00 euro: raccomandata (piego di libri)

    Sotto il Monte Giovanni XXIII

    12 giugno, 22:17

    10 €

  • Margaret st. clair i danzatori di noyo urania mondadori

    Margaret st. clair i danzatori di noyo urania mondadori

    Classici urania margaret st. clair i danzatori di noyo mensile - giugno 1985 mondadori euro: 5,00 + spedizione spedizione 2,60 euro: prioritaria (piego di libri) 5,00 euro: raccomandata (piego di libri)

    Sotto il Monte Giovanni XXIII

    12 giugno, 22:07

    5 €

  • URANIA n. 112, 115, 127, Arnoldo Mondadori Editore 1956.

    URANIA n. 112, 115, 127, Arnoldo Mondadori Editore 1956.

    URANIA n. 112, 115, 127 LA PIUâ€(TM) FAMOSA COLLANA DI FANTASCIENZA URANIA N. 112 Arnoldo Mondadori Editore 5 gennaio 1956 VARGO STATTEN LA FORZA INVISIBILE LA FORCE INVISIBLE Copertina di C. Caesar Presentiamo di questo autore già noto ai nostri lettori, un altro divertente, piacevole racconto: la storia di Esaù Jones, un uomo semplice, onesto, umile, che ha la facoltà di ottenere una concentrazione tale di pensiero da scomporre gli atomi e le molecole della materia e ricomporle altrove, ossia di un uomo che è completamente padrone della materia, sotto qualsiasi forma si presenti. Se quest'uomo avesse sete di dominio e di potere o se sentisse odio per l'umanità in genere e per i suoi simili in particolare, potrebbe, con uno sforzo di concentrazione del pensiero, disgregare l'intero pianeta o tutti gli esseri viventi che lo abitano, oppure impadronirsi dei cervelli degli altri e adoperarli per i propri scopi. Poichè questa possibilità esiste, uno scienziato decide di sopprimerlo, col pretesto del bene dell'umanità; ma accade qualcosa di terribile: il gruppo di studiosi di cui lo scienziato fa parte, durante un esperimento di disintegrazione della materia, suscita una reazione a catena che, interessando tutti gli elementi, nessuno riesce più a fermare. C'è un uomo solo al mondo, che lo potrebbe: Esaù Jones. Ma dove si è nascosto? E, ammesso che lo si trovasse, acconsentirebbe a salvare il mondo che gli si è dimostrato tanto ostile? Il racconto si legge fino in fondo senza stanchezze, anzi con vero gusto e siamo sicuri che incontrerà il favore dei nostri lettori, specialmente di quelli che sono affezionati a questo autore. URANIA N. 115 Arnoldo Mondadori Editore 26 gennaio 1956 ALBERT e JEAN CREMIEUX CADUTA LIBERA CHUTE LIBRE Copertina di C. Caesar Gli uomini del pianeta 54 - quasi simili a noi fisicamente, ma con una mente infinitamente più sviluppata, e che hanno raggiunto una civiltà matematica superlativa, vengono un giorno sulla Terra per prelevare qualche esemplare e portarlo sul proprio pianeta per "studiarne le reazioni" risolvere se aiutare o no il progresso scientifico della Terra, nell'ambito del suo ciclo mentale: 18.000 anni. Prelevano cinque Terrestri: un medico, un generale, un avvocato, un commerciante e un poeta col proprio gatto, che, dopo l'esame, verranno o istruiti o eliminati. L'uomo di 54 che ha il compito di portare i Terrestri sul proprio pianeta, tiene un diario su cui annota ogni azione, ogni reazione, ogni analisi psichica e mentale di questi cinque Terrestri: il romanzo è il diario di quest'essere superiore, dalle cui osservazioni emergono, vivi, caratterizzati, parlanti, a volte meschini a volte commoventi, a volte dignitosi a volte grandi, le cinque figure dei Terrestri, che si muovono, parlano, agiscono nelle più bizzarre, divertenti, tragiche, interessanti situazioni. Il romanzo, pur essendo scritto in un tono pieno di humor, è rigorosamente, diremmo quasi scientificamente logico in ogni sua parte e in ogni suo presupposto. Diverte, istruisce e fa pensare. E alla fine ci accorgiamo che l'avvocato, il generale, il commerciante, il medico il poeta e perfino il gatto ci sono diventati cari, come amici per la cui sorte si sta in ansia dalla prima all'ultima parola di questo magnifico racconto, uno dei migliori che la nostra collezione ha presentato. URANIA N. 127 Arnoldo Mondadori Editore 7 giugno 1956 J. GASTON VANDEL IL PIANETA DEI MOG TERRITOIRE ROBOT Copertina di C. Caesar La critica ha giudicato questo romanzo il migliore di Jean Gaston Vandel, già noto ai nostri lettori. I protagonisti veri del racconto, non sono gli esseri umani, ma gli automi, i Mog. Gettati sul desolato pianeta Mercurio, un gruppo di automi si trova abbandonato a se stesso, perchè il miliardario che li ha costruiti e istruiti per compiere un appassionante esperimento è perito nello spazio. Come si conterranno i Mog? Non restano loro che due vie: o ritornare sulla Terra, o continuare l'opera incominciata. Divisi in due partiti dalle conclusioni logiche della loro mente matematica , gli automi si combattono. Prevale un compromesso che salva tutti e due gli articoli base della Legge degli automi: i Mog sono stati creati per l'Uomo, i Mog continueranno il compito loro assegnato dall'Uomo. Vanno quindi a prendere sulla Terra ciò che loro manca: il Padrone, l'Uomo. E un giorno otto persone vengono catturate e portate dalle astronavi dei Mog su Mercurio. Sono prigionieri e capi, schiavi e padroni degli automi. Come si salveranno i terrestri, su quel mondo ostile? Questo narra il romanzo, denso di fatti psicologicamente aderenti alla natura degli automi, ossia di esseri meccanici dotati di facoltà di selezione mentale e di analisi matematicamente logica. E' un romanzo eccellente che apre nuovi orizzonti e, divertendo, fa pensare. STATO DI CONSERVAZIONE: OTTIMO COME DA FOTO Spese di spedizione euro 2 con posta "piego di libri" opportunamente protetto in custodia di cellofan e inviato dentro apposita busta postale imbottita a bolle d'aria. Non è prevista la consegna brevi manu Pagamento: postepay bonifico bancario vaglia postale

    Biella

    12 giugno, 18:36

    14 €

  • URANIA n. 16, 22, 60, Arnoldo Mondadori Editore 1953-1954.

    URANIA n. 16, 22, 60, Arnoldo Mondadori Editore 1953-1954.

    URANIA n. 16, 22, 60 LA PIUâ€(TM) FAMOSA COLLANA DI FANTASCIENZA URANIA N. 16 Arnoldo Mondadori Editore 2° maggio 1953 ERIC FRANK RUSSELL IL PIANETA MALEDETTO DREADFUL SANCTUARY Copertina di C. Caesar Una lotta serrata si svolge fra un gruppo di scienziati che vogliono raggiungere la Luna e una vasta società segreta, che si propone invece di impedire ogni tentativo del genere, perchè la Terra non è mai stata altro, nel corso dei secoli, che una grande prigione cosmica nella quale si moltiplicano tutti i Tarati del Sistema Solare. Siamo nel 1972 e i sabotaggi ai razzi interplanetari si ripetono con sempre maggior frequenza, finchè un inventore americano riesce a rendere vane le macchinazioni della società segreta che minaccia, fra l'altro, di far scoppiare la terza guerra mondiale e riesce, per la prima volta nella storia del mondo, a far giungere un suo pilota sul satellite, scongiurando, appena in tempo, il nuovo conflitto. URANIA N. 22 Arnoldo Mondadori Editore 20 agosto 1953 DENNIS WHEATLEY MINACCIA OCCULTA STAR OF ILL-OMEN Copertina di C. Caesar Il romanzo narra, con vivacità e perizia, le avventure di un agente segreto, Kem Lincoln, che, dopo la guerra, viene inviato in Argentina per scoprire certe armi atomiche e viene invece catturato, con uno scienziato e una giovane, bellissima signora, da un disco volante. Il disco si dirige su Marte e qui i prigionieri incontrano tre altri esseri umani rapiti dai marziani. I marziani - giganti e insetti intelligenti - voglione che i due scienziati fabbrichino per loro bombe atomiche per distruggere gli esseri viventi sulla Terra e impadronirsene. Come Kem Lincoln, l'agente segreto, riesca a ingannare non solo i marziani ma anche gli altri tre prigionieri che volevano tornare sulla Terra per distruggere Londra, lo dirà al lettore questo romanzo pieno di avventure fantastiche come racconto, ma basate su dati scientifici ormai acquisiti e provati. URANIA N. 60 Arnoldo Mondadori Editore 30 ottobre 1954 CURT SIODMAK IL CERVELLO MOSTRO DONOVAN'S BRAIN Copertina di C. Caesar Il cervello di un uomo - Donovan, il milionario di Los Angeles, perito in un incidente aereo - è da un medico, volto ad astruse ricerche scientifiche, messo a "coltura" in una incubatrice e, collegato ad un encefalografo, studiato nelle sue più minute reazioni. E il miracolo avviene: il cervello di Donovan non solo vive, ma si sviluppa prodigiosamente; e col cervello continua a vivere la personalità di Donovan, coi suoi ricordi, i suoi odii, le sue spaventose ambizioni. Questa mostruosa personalità s'impadronisce del medico, che, come ossesso, è costretto ad agire come Donovan: diventa Donovan. Delitti, mostruose lotte, l'orrore dominano ogni pagina di questo capolavoro della moderna letteratura "gotica": fino alla distruzione del cervello mostro e alla liberazione dello scienziato suo succube. STATO DI CONSERVAZIONE: OTTIMO COME DA FOTO Spese di spedizione euro 2 con posta "piego di libri" opportunamente protetto in custodia di cellofan e inviato dentro apposita busta postale imbottita a bolle d'aria. Non è prevista la consegna brevi manu Pagamento: postepay bonifico bancario vaglia postale

    Biella

    12 giugno, 15:37

    18 €

  • URANIA n. 98, 15, 231, Arnoldo Mondadori Editore 1953-55-60.

    URANIA n. 98, 15, 231, Arnoldo Mondadori Editore 1953-55-60.

    URANIA n. 98, 15, 231 LA PIUâ€(TM) FAMOSA COLLANA DI FANTASCIENZA URANIA N. 98 Arnoldo Mondadori Editore 29 settembre 1955 J. T. McINTOSH I PIANETI DELLA LIBERTA' BORN LEADER Copertina di C. Caesar L'autore immagina che, negli ultimi giorni di agonia della Terra distrutta dalle radiazioni, un'astronave parta per il primo viaggio interplanetario con un carico di ragazzi sui sedici anni che saranno, su un nuovo pianeta, il Mundis, il ceppo della nuova Umanità. Durante il viaggio, che dura quattordici anni, le coppie che si sono formate decidono di non avere figli se non quando saranno arrivati al termine del viaggio. Per conseguenza, la nuova generazione è divisa dalla vecchia da un periodo di tempo che costituisce un abisso tra il mondo degli anziani e quello dei giovani, abisso reso più profondo dall'ignoranza completa dei giovani su tutto ciò che, sulla Terra, aveva costituito una base di vita per i loro padri, compresa la forza nucleare, considerata tabù. Mundis è un mondo felice, ma fermo. E i giovani che dai microfilm trasportati sull'astronave e gelosamente conservati, capiscono che la Terra era molto più progredita nella scienza, si ribellano alla congiura del silenzio dei vecchi, vogliono che il mondo sul quale sono nati fruisca anch'esso del progresso. La lotta fra loro e i vecchi si risolve attraverso un pericoloso avvenimento: l'arrivo su Mundis di un'altra astronave, la Clades, che trasporta gli ultimi - questa volta veramente tali - superstiti della Terra. Gli scampati hanno un altro sistema di vita, militaresco e dittatoriale, e sono animati da spirito di conquista. Chi prevarrà nella lotta fra questi due mondi, fra questi ultimi campioni dell'umanità divisi da diverse ideologie? Il romanzo ha un alto contenuto umano e sociale e piacerà a tutti, perchè rispecchia noi tutti, esseri umani, con le nostre debolezze, le nostre qualità, i nostri desideri, i nostri errori e le nostre aspirazioni. URANIA N. 15 Arnoldo Mondadori Editore 10 maggio 1953 ROBERT A. HEINLEIN OLTRE L'ORIZZONTE BEYOND THIS HORIZON Copertina di C. Caesar I lettori di "Urania" già conoscono dall'altro suo strabiliante romanzo, pubblicato in questa medesima Collana, "Il Terrore dalla Sesta Luna", le inesauribili possibilità di inventiva e di tensione di questo originalissimo scrittore, sotto la cui penna scienza e filosofia si trasformano, come per il tocco di una bacchetta magica, da discipline astruse, severe e aride, in fantastiche appassionanti avventure dell'immaginazione. "Oltre l'Orizzonte" è un romanzo biologico i cui principali personaggi sono i cromosomi, questi misteriosi invisibili elementi del nostro organismo che con la loro coorte di geni e di zigoti presiedono al segreto della vita e della specie. Oggigiorno essi sono l'oggetto di uno studio e di una ricerca affannosa che tuttavia si dibatte ancora nel buio dell'incertezza: ma nel lontano futuro, in cui la vicenda si svolge, l'umanità li avrà da tempo veduti (oggi neppure l'occhio scrutatore del più potente microscopio vi riesce), li avrà catalogati, scelti e controllati cosicchè la discendenza umana, non più affidata alla cieca opera del caso e ai capricci della Natura sarà pressochè perfetta. Ma avrà l'uomo conquistato la felicità? Vivranno gli abitanti della Terra nell'Eden dell'Utopia preconizzato da filosofi sognatori e da profeti visionari? L'interrogativo appassionante ed eterno è chiuso (con la sua enigmatica risposta) in questo affascinante racconto che "Urania" offre ai suoi lettori. URANIA N. 231 Arnoldo Mondadori Editore 5 giugno 1960 CHARLES HENNENBERG A.I. - ERA SPAZIALE AN PREMIER, ERE SPATIALE Copertina di Carlo Jacono Charles Hennenberg, russo d'origine, parigino d'adozione, autore anche di "La nascita degli Dei" che i nostri lettori conoscono per essere stato pubblicato in questa collezione, è scomparso improvvisamente l'anno scorso, giovane ancora. Questa sua opera postuma, è senz'altro fra i migliori romanzi di fantascienza che siano stati scritti fino ad oggi su quegli esseri dell'avvenire che non appartengono del tutto al regno della fantascienza: i mutanti. La poesia, la chiaroveggenza, l'impeto quasi delirante che accompagna le parole dell'autore, si fonde mirabilmente con la penetrazione psicologica di questi esseri ancora umani e nello stesso tempo non più umani, dotati di straordinarie facoltà percettive, di genio, di precocità, e anche di un metabolismo differente dal nostro. Attraverso la mente di Nan de Nagis, una mutante di diciotto anni che possiede la facoltà di "ricordare" passato e avvenire, il romanzo fa rivivere il mito favoloso dell'Atlantide, il mondo scomparso del quale Nan fu l'ultima Profetessa, e fa seguire "in anticipo" l'avventura del Temerario, un'astronave che vola verso Andromeda, il satellite artificiale distrutto da misteriose scosse orbitali, che un gruppo di pionieri va a ricostruire. Attorno alla figura di Nan si muovono altri personaggi, umani, con le loro passioni, e creature mitiche a mezzo fra l'angelo e il demonio. E a tutti, Hennenberg ha dato vita, fascino e vigore di creature vere. STATO DI CONSERVAZIONE: OTTIMO COME DA FOTO Spese di spedizione euro 2 con posta "piego di libri" opportunamente protetto in custodia di cellofan e inviato dentro apposita busta postale imbottita a bolle d'aria. Non è prevista la consegna brevi manu Pagamento: postepay bonifico bancario vaglia postale

    Milano

    12 giugno, 12:21

    15 €

  • URANIA n. 309, 279, 634, Arnoldo Mondadori Editore 1962-63-73.

    URANIA n. 309, 279, 634, Arnoldo Mondadori Editore 1962-63-73.

    URANIA n. 309, 279, 634 LA PIUâ€(TM) FAMOSA COLLANA DI FANTASCIENZA URANIA N. 309 Arnoldo Mondadori Editore 2 giugno 1963 JAMES WHITE VITA CON GLI AUTOMI SECOND ENDING Copertina di Karel Thole L'automa è un personaggio molto discusso, e non solo da oggi, nella letteratura fantastica. Ci è stato presentato ora come un prezioso servitore dell'uomo, ora come un rivale insidioso, ora come uno strumento di progresso, ora come un implacabile, incontrollabile distruttore. James White aggiunge ora a questa vasta gamma di prospettive una sua originale, estremistica visione, fondendo al tema dei robot quello dell'immortalità e quello, inconsueto, di Robinson Crusoe. URANIA N. 279 Arnoldo Mondadori Editore 8 aprile 1962 POUL ANDERSON LORO I TERRESTRI TWILIGHT WORLD (1961) Copertina di Karel Thole Il governo degli Stati Uniti, o almeno quel che ne è rimasto, "deve" sapere cos'è successo nel mondo dopo la bufera di una guerra atomica, e il colonnello pilota Hugh Drummond, un uomo disperato, accetta di compiere questa disperata missione, dalla quale ci sono pochissime probabilità di tornare, perchè gli è successo qualcosa che gli ha tolto ogni gusto alla vita. Come quasi sempre accade proprio a chi la vita non interessa più, Drummond passa indenne tra gli orrori e i pericoli di un'umanità affamata, imbarbarita, ridotta allo stato di belva. Il suo rapporto sulle condizioni nel mondo supera ogni più pessimistica previsione. Ciononostante il Presidente Robinson spera, contro ogni logica, di salvare ancora i terrestri, e si rifiuta di capire quel che Drummond e le prove raccolte da Drummond dicono chiaro: entro poche generazioni i terrestri non saranno più come Robinson li ha sempre conosciuti. La guerra è sì finita, ma il pericolo permane, invisibile, nel cielo, nel suolo, negli uomini, nel cibo di cui gli uomini si nutrono, nell'aria che respirano. Ed è per questo che i futuri terrestri non saremo più noi, ma "loro". URANIA N. 634 Arnoldo Mondadori Editore 23 dicembre 1973 ARTHUR C. CLARKE INCONTRO CON RAMA RENDEZVOUS WITH RAMA (1973) Copertina di Karel Thole Un misterioso, remotissimo corpo celeste viene segnalato dai radiotelescopi terrestri, e anche quando si scopre che la cometa, o pianeta, o asteroide, si sta avvicinando al sistema solare, la notizia appassiona soltanto gli astronomi. Ma ecco che gli osservatori identificano l'intruso: è un immenso cilindro metallico che ruota su se stesso a velocità vertiginosa. Nessun dubbio è più possibile, si tratta di un manufatto, di un veicolo lanciato nello spazio da qualche prodigiosa tecnologia cosmica. Il comandante Norton riceve l'ordine di esaminare da vicino, con la sua astronave "Endeavour", il silenzioso colosso, e se possibile di sbarcarvi, di agganciarlo, di esplorarlo, di prendere contatto con gli eventuali navigatori oltregalattici. Ed è la storia di questa memorabile visita che Arthur C. Clarke, tornato dopo parecchi anni al romanzo, ci racconta col suo inimitabile piglio avventuroso e scientifico, ironico e drammatico, magistralmente realistico e carico di affascinanti aperture sull'Universo STATO DI CONSERVAZIONE: OTTIMO COME DA FOTO Spese di spedizione euro 2 con posta "piego di libri" opportunamente protetto in custodia di cellofan e inviato dentro apposita busta postale imbottita a bolle d'aria. Non è prevista la consegna brevi manu Pagamento: postepay bonifico bancario vaglia postale

    Cuneo

    12 giugno, 12:18

    28 €

  • URANIA n. 154, 135, 183, Arnoldo Mondadori Editore 1956-57-58.

    URANIA n. 154, 135, 183, Arnoldo Mondadori Editore 1956-57-58.

    URANIA n. 154, 135, 183 LA PIUâ€(TM) FAMOSA COLLANA DI FANTASCIENZA URANIA N. 154 Arnoldo Mondadori Editore 20 giugno 1957 JOHN MANTLEY IL 27° GIORNO THE TWENTY-SEVENTH DAY Copertina di Carlo Jacono Non si può negare che l'umanità sia una razza piuttosto turbolenta, assai poco riflessiva, e portata a fare un eccessivo uso dei modi violenti. Come se non ci fosse altro mezzo per risolvere le questioni. Le tappe della storia umana possono venire sintetizzate da un elenco di armi: clava, giavellotto, alabarda, spingarda, colubrina... e giù giù per i secoli sino ai mitragliatori, alla bomba H. E adesso le misteriose terrificanti capsule, dall'apparenza quasi frivola con il loro rivestimento d'oro finemente cesellato, ma capaci di spazzare via ogni traccia di vita umana entro un vasto raggio... Qual è l'energia sviluppata dai minuscoli oggetti mortali? Su quali principi si è basata la scienza extraterrestre per racchiudere nelle piccole scatole il destino della Terra? In questo eccezionale romanzo denso di drammaticità, John Mantley ha trasfuso tutta l'amarezza per l'incerta sorte del mondo, e tutta la speranza per un risveglio dei sentimenti migliori che, nonostante tutto, giacciono sopiti nella maggior parte di noi, a qualunque latitudine si viva. Un romanzo da leggere e da meditare. URANIA N. 135 Arnoldo Mondadori Editore 27 settembre 1956 YVES DERMEZE IL GRANDE PASSAGGIO VIA VELPA Copertina di C. Caesar La civiltà di Altair, giunta al proprio culmine, sta degenerando in un dittatura di intelletti superiori, selezionati da una infallibile calcolatrice, la Macchina di Guern. Ma c'è un uomo che la macchina non può classificare: Alik, Altairiano di prima categoria; e un altro che, pur essendo di infima categoria, ha una scintilla di genio per cui viene lasciato vivere: Nel Gavard, il boia. Questi due cervelli scoprono insieme il Grande Passaggio, ossia una specie di passaggio attraverso il tempo, che sfocia in un universo antipode: Velpa. Giunti su Velpa, i due - Alik e Nel - si trovano in un mondo minacciato dai Mobik, esseri da incubo, che sono i discendenti della civiltà di Altair. Per distruggere i Mobik non sembra ci sia altra soluzione che distruggere, nel passato, la civiltà dalla quale discendono: la civiltà di Altair, la stessa loro civiltà. Così Alik e Nel si trovano di fronte a questo terribile caso di coscienza: debbono distruggere il loro proprio universo per salvare la civiltà di Velpa, nella quale sono stati proiettati ed alla quale ormai appartengono? La soluzione di questo problema è ingegnosa, ed è narrata in questo romanzodi Yves Dermèze, in una serie di casi fantastici, ma sempre piacevolmente raccontati e legati da una logica pazzesca eppure irrefutabile, che diverte e ricrea. URANIA N. 183 Arnoldo Mondadori Editore 3 agosto 1958 POUL ANDERSON I NOMADI DELL'INFINITO STAR WAYS Copertina di Carlo Jacono Un furbo commerciante scozzese, un ragazzo deluso, un integerrimo agente, uno strano popolo per il quale l'assioma "il fine giustifica i mezzi" sembra coniato su misura. Questi i personaggi del romanzo. Un'astronave, un pianeta dove barbarie e progresso camminano a braccetto, una violenta tempesta cosmica dagli effetti catastrofici, un mondo meraviglioso sul quale la lotta per la vita non esiste, e che proprio per questo non appaga gli uomini. Questo l'ambiente che fa da sfondo ai personaggi. E le stelle. Tante, sconosciute, misteriose, affascinanti stelle. Dire anche una sola parola di più, significherebbe sciupare il gusto di scoprire la trama che Anderson ha ingegnosamente costruito pagina dopo pagina, con l'originalità di uno spericolato architetto. Sarebbe come rivelare a un lettore di gialli il nome dell'assassino! Non vogliamo guastarvi il piacere di conoscere i protagonisti dei I Nomadi dell'Infinito, di vederli agire, di sentirli parlare, di avvertire i loro pensieri. Poul Anderson non è un nome nuovo per i nostri lettori, i quali hanno già avuto modo di apprezzare l'abilità eclettica di questo fantasioso autore. Anderson, che ha dato alla nostra collana romanzi indimenticabili come La Città Perduta e Quoziente 1000, si rivela ancora una volta narratore di qualità, e nel suo Nomadi dell'Infinito riesce ad avvincere anche il più smaliziato dei lettori. STATO DI CONSERVAZIONE: OTTIMO COME DA FOTO Spese di spedizione euro 2 con posta "piego di libri" opportunamente protetto in custodia di cellofan e inviato dentro apposita busta postale imbottita a bolle d'aria. Non è prevista la consegna brevi manu Pagamento: postepay bonifico bancario vaglia postale

    Torino

    12 giugno, 12:16

    12 €

  • URANIA n. 8, 10, 212, Arnoldo Mondadori Editore 1953-1959.

    URANIA n. 8, 10, 212, Arnoldo Mondadori Editore 1953-1959.

    URANIA n. 8, 10, 212 LA PIUâ€(TM) FAMOSA COLLANA DI FANTASCIENZA URANIA N. 8 Arnoldo Mondadori Editore 1 giugno 1953 EDGAR PANGBORN • IL MISTERO DELLâ€(TM)ANGELO Copertina di C. Caesar BREVE STORIA DELLA RELATIVITA' - scienzavventura COME PARLEREMO AGLI ABITANTI DI ALTRI MONDI? - le meraviglie del cosmo L'ENIGMA DELL'ASCENSORE- il fatto incredibile LA TERZA VOLTA E' QUELLA BUONA ERIC FRANK RUSSELL OLTRE IL FUTURO WILLIAM HOPE HODGSON L'UNICO SUPERSTITE DEAN EVANS LAGO DEL SOLE - 2° puntata CYRIL JUDD URANIA N. 10 Arnoldo Mondadori Editore 20 febbraio 1953 A. E. VAN VOGT • ANNO 2650 THE WORLD OF A. Copertina di C. Caesar Proiettarsi nel futuro sulle ali della fantasia di A. E. VAN VOGT, vuol dire buttarsi nell'avventura a fianco di un compagno di viaggio ardito, preparatissimo, profondo, sempre plausibile. Nel 2650, il Sistema Solare e l'universo hanno veduto realizzate sul piano attuale tutte le premesse scientifiche dei secoli precedenti. Ed al progresso scientifico si affianca, indispensabile bagaglio morale, una nuova filosofia, un nuovo modo di concepire il mondo e la vita. Nell'universo, tuttavia, vivono ed operano comunità umane che insistono sugli atteggiamenti bestiali della guerra d'aggressione, di conquista. Il mondo A-nullo sognato da Van Vogt entra così in conflitto con la Galassia dove al progresso tecnico più sublime non fa riscontro il progresso psicologico di cui ha beneficiato invece tutto il SOL, il nostro sistema solare. Ancora una volta la civiltà avrà la meglio sulla barbarie, l'uomo avrà la meglio sulla macchina, lo spirito riuscirà a dominare la materia. Non ci sbalordiranno, qui, soltanto le realizzazioni della tecnica: resteremo annichiliti di fronte all'UOMO del futuro. L'uomo del 2650 che ha saputo rendersi QUASI immortale... ANNO 2650 è un racconto che non vi darà respiro. E' una avventura che costringerà alla superficie tutto il potenziale emotivo di cui siete dotati. URANIA N. 212 Arnoldo Mondadori Editore 13 settembre 1959 JOHN BLACKBURN LA MORTE VIENE COL VENTO A SCENT OF NEW-MOWN HAY Copertina di Carlo Jacono Un vecchio mercantile lancia l'S.O.S., dopo di che non si hanno più notizie della nave e dell'equipaggio. Un ufficiale russo ordina il bombardamento di un villaggio dal quale è stata fatta evacuare in fretta e furia la popolazione. In un piccolo centro inglese una donna decide che per curare il suo strano e improvviso mal di denti non c'è niente di meglio che chiudersi a chiave nella sua stanza, distendersi sul letto e restarsene immobile nell'oscurità. Tre episodi apparentemente estranei l'uno all'altro. Ma solo apparentemente. E' in seguito a questi episodi che al generale Kirk del Servizio Segreto inglese, al direttore del Laboratorio di Ricerche di Farhill, al giovane biologo Tony Heath, ai migliori scienziati russi e americani, ai più efficienti poliziotti tedeschi, vengono affidati incarichi segretissimi da condurre a termine entro pochi giorni. Se gli uomini interessati non risolveranno i loro problemi prima che sul mondo passi il vento proveniente da Est, sarà la fine della razza umana. La morte viene col vento è un autentico capolavoro di una nuova forma di fantascienza che si è andata affermando in America e in Inghilterra, e che si può definire "fantascienza psicologica". Questa è la storia di un odio nato dalla miseria e dal terrore, un odio che ha generato la più pericolosa forma di pazzia, quella che prende vita e cresce e ingigantisce nel cervello di una creatura di eccezionale intelligenza. La pericolosa pazzia di un genio. STATO DI CONSERVAZIONE: OTTIMO COME DA FOTO Spese di spedizione euro 2 con posta "piego di libri" opportunamente protetto in custodia di cellofan e inviato dentro apposita busta postale imbottita a bolle d'aria. Non è prevista la consegna brevi manu Pagamento: postepay bonifico bancario vaglia postale

    Torino

    11 giugno, 20:04

    22 €

  • Isole cosmiche - Arthur C. Clarke - Mondadori Urania 54

    Isole cosmiche - Arthur C. Clarke - Mondadori Urania 54

    Isole cosmiche - Arthur C. Clarke - Mondadori Urania 54 I edizione 1954 - Buone condizioni No strappi, no pieghe, ben saldo e attaccato. Solo un leggero spellamento di un angolo della costa Fantascienza Spedizione: - piego di libri raccomandato: 4,00 euro (fino a 2 kg) - piego di libri semplice: 1,50 euro (fino a 2 kg) Accetto pagamenti con: - di persona (Torino) - bonifico - paypal - postepay

    Torino

    9 giugno, 19:17

    16 €

  • N.5 LIBRI USATI Urania Mondadori

    N.5 LIBRI USATI Urania Mondadori

    1) Le amazzoni di Poul Anderson Urania Mondadori, N.235 luglio 1960, pagine 127, condizioni discrete. 2)Metà luna metà marte di Judith Merrill 1962 urania n.295, pagine 152, lieve ingiallimento ai bordi delle pagine interne, condizioni buone. 3) H su Los Angeles di R.moore Williams Urania Mondadori, n.282 maggio 1962, pagine 158, condizioni buone. 4) Il Grande Contagio di Charles Eric Maine Urania 1963.Pagine 208, condizioni più che discrete, lievissimo ingiallimento ai bordi delle pagine interne. 5) LE NAVI DI PAVLOV 1962 di F.Pohl Urania Mondadori buone condizioni, discreta usura esterna e leggero ingiallimento dei bordi delle pagine interne, 160 pagine. 1 pezzo 3 euro 2 pezzi 5 euro 3 pezzi 7 euro 4 pezzi 9 euro 5 pezzi 10 euro Consegno direttamente in zona Cuneo oppure spedisco a 1.5 euro indipendentemente dal numero di pezzi acquistati. Su richiesta invio altre foto per i dettagli. La spedizione con raccomandata, (tracciabile e consigliata) costa 4 euro. * Altri oggetti in vendita: riviste: Airone, Airone Junior,Amici Cucciolotti,Casa viva,Cose di casa,Ciclismo,Cicloturismo,Donna e mamma,Donna Moderna,Elaborare,Epoca,Fai da te,Famiglia Cristiana,Focus,Gente,Intimità,La casa sollievo della sofferenza,La macchina del tempo,L'Espresso,Mondo e missione,Motociclismo,Motosprint,Mtb,National Geographic,No Limits,Oggi,Panorama,Pc professionale,Quattroruote,Rally Sprint,Runner's,Sale e Pepe,Ski-alp,Triathlete,Tustyle,Tv Sorrisi e Canzoni,Voce di Padre Pio,Viversani,Wellness,ecc.+libri vari anche in lingua inglese+43 romanzi serie Liala+fumetti Tex,Zagor,Topolino ecc..+Vecchi cataloghi vacanze+decine di stampe in b/n su cartoncino località prov.Cuneo+cartoline viaggiate e non+biglietti stadio e materiale vario calcio+oggetti antichi+cartine stradali vecchie+giochi ps1 e ps2+vecchi biglietti concerti Vasco e Ramazzotti.

    Caraglio

    7 giugno, 21:29

    10 €

  • URANIA n. 164, 201, 86, A. Mondadori Editore 1955, 1957, 1959.

    URANIA n. 164, 201, 86, A. Mondadori Editore 1955, 1957, 1959.

    URANIA n. 164, 201, 86 LA PIUâ€(TM) FAMOSA COLLANA DI FANTASCIENZA URANIA N. 164 Arnoldo Mondadori Editore 7 Novembre 1957 HENRY SLESAR • A 30 MILIONI DI KM. DALLA TERRA TO EARTH Ci sono uomini con le stelle nel sangue, uomini che chiedono soltanto di realizzare il sogno di una conquista al di là dello spazio. E ad attenderli c'è Venere, ricco di minerali preziosi per il progresso della nostra civiltà. Ma nelle umide nebbie del pianeta sconosciuto si nasconde l'impalpabile minaccia di un elemento mortale per gli uomini, e una mostruosa forma di vita germina nelle desolate lande a 30 milioni di chilometri dalla Terra. Il ritorno della prima astronave interplanetaria costruita dall'audacia umana segna l'inizio di un orribile incubo. Henry Slesar, l'autore di questo affascinante romanzo, crea a poco a poco, con un magistrale crescendo, l'agghiacciante atmosfera di terrore che accompagna tutta la vicenda, cui fanno da validissimo contrappunto lo sfondo pittoresco della Sicilia e la magica bellezza di Roma. URANIA N. 201 Arnoldo Mondadori Editore 12 Aprile 1959 PHILIP K. DICK • Lâ€(TM)OCCHIO NEL CIELO EYE IN THE SKY Copertina di Luigi Garonzi Questo romanzo ci pone una domanda: "Come sarebbe il mondo se ognuno di noi lo potesse plasmare a sua immagine e somiglianza, secondo i propri personalissimi gusti e le proprie idee altrettanto personali?". L'autore muove le fila di otto personaggi, diversi per mentalità e temperamento, e immaginando che gli otto vengano coinvolti in un pauroso incidente, che si verifica negli impianti di una grande centrale atomica, li proietta in mondi differenti. Mondi che appartengono di volta in volta a un'isterica zitella, a una matrona puritana, a un ex-militare dalla mente ristretta, a un esasperato quanto falso idealista. Mondi distorti come distorte sono le menti degli individui scelti da Philip K. Dick pe riassumere l'umana presunzione di creature infantili o perverse o assurde, che inconsciamente ritengono sbagliato, e odiano, tutto quanto non risponde ai loro desideri. Alla fine di questo divertente e interessante romanzo, si è portati a concludere insieme con l'autore che è molto meglio vivere da esseri imperfetti quali noi siamo in questo nostro mondo, per quanto scomodo e sgradevole e ingiusto possa sembrare. URANIA N. 86 Arnoldo Mondadori Editore 7 Luglio 1955 E. ALAN NOURSE • LA RIVOLTA DEI TITANI TROUBLE ON TITAN Copertina di C. Caesar Coi suoi 4500 chilometri di diametro, Titanus è di gran lunga il maggiore dei satelliti di Saturno, più grande della stessa Luna e quasi rivale di Mercurio. Le sue affinità coi pianeti minori non cessano qui, tuttavia, perchè Titano è il solo satellite che si conosca dotato di atmosfera. Una atmosfera tuttavia pestilenziale, composta com'è prevalentemente di metano, e poi ammoniaca, cianogeno e vapor acqueo. Essenziale mondo di rocce e metalli, dunque, questo Titano, è con una temperatura che difficilmente sale al di sopra dei -250° C. Ma gli uomini del ventiduesimo secolo sanno che sul desolato satellite si trovano le miniere più importanti del Sistema Solare: quelle miniere che da 150 anni ormai forniscono il prezioso rutenio, il metallo affine al platino di cui l'umanità del duemiladuecente non può più fare a meno. Una colonia di minatori vive su Titano, nelle viscere dell'astro, sotto una grande cupola che da molte generazioni ormai protegge la città mineraria dalla esiziale atmosfera. Ma le cose si complicano paurosamente: i Titani minacciano di non produrre più rutenio, né per la Terra né per il Sistema Solare; la rivolta si annuncia tragicamente: ecco perchè il veterano Colonnello Benedict è costretto a partire in fretta e furia per il lontano satellite, con ordini precisi. Sorprese di ogni specie attendono lui e il giovane figlio Tuck nel gelido mondo dei Titani, sotto l'onnipresente trofeo degli anelli di Saturno. Ma è sempre la causa della giustizia che trionfa, almeno nei romanzi di Urania: Benedict e David Torm potranno finalmente abbracciarsi, uniti dallo stesso ideale di collaborazione cosmica! STATO DI CONSERVAZIONE: OTTIMO COME DA FOTO Spese di spedizione euro 2 con posta "piego di libri" opportunamente protetto in custodia di cellofan e inviato dentro apposita busta postale imbottita a bolle d'aria. Non è prevista la consegna brevi manu Pagamento: postepay bonifico bancario vaglia postale

    Novara

    6 giugno, 20:18

    12 €

  • URANIA n. 191, 210, 213, A. Mondadori Editore 1958-1959.

    URANIA n. 191, 210, 213, A. Mondadori Editore 1958-1959.

    URANIA n. 191, 210, 213 LA PIUâ€(TM) FAMOSA COLLANA DI FANTASCIENZA URANIA N. 191 Arnoldo Mondadori Editore 23 Novembre 1958 A.E. VAN VOGT • IL CERVELLO TRAPPOLA THE MIND CAGE Ecco un nuovo Van Vogt, estroso e ragionato come tutte le opere di questo affascinante autore, le cui teorie assurgono ad autentici voli pindarici, ben fondendosi i temi poetici e scientifici che reggono le fila di tutte le storie vanvogtiane. Qui, in questo Cervello trappola, accanto al complesso problema principale dell'uomo che si trova derubato della sua identità, e che rischia di venir condannato a morte per colpe che altri ha commesso, scorre fluida e impetuosa, come un fiume sconvolto dalla piena, la storia di un popolo, anzi, la storia di tutta la gente della Terra, dominata da un Dittatore la cui affascinante personalità gli vale l'ammirazione degli stessi avversari. E ancora, la patetica vicenda di una donna innamorata dà all'intero dramma un tono di umanità che trascende i confini del tempo e dello spazio. Quale sarà la sorte dell'uomo che vede avvicinarsi il giorno della morte, senza trovare il modo per convincere i suoi giudici di non essere lui il condannato, quale la sorte dei terrestri che intuiscono dietro la figura del Dittatore la presenza di una entità potente quanto misteriosa, quale il destino della donna che si vede separata dal suo uomo da una potenza superiore ad ogni volontà, vi verrà rivelato soltanto nelle ultime pagine di questo romanzo davvero ben congegnato. Il cervello trappola non vi lascerà un attimo di respiro, e vi terrà avvinti alla sua vicenda che di pagina in pagina rinnova l'interesse. URANIA N. 210 Arnoldo Mondadori Editore 16 Agosto 1959 JERRY SOHL • IL TEMPO SI Eâ€(TM) FERMATO TIME DISSOLVER Copertina di Carlo Jacono Un uomo si sveglia un mattino nella sconosciuta stanza di un motel. Sulla sedia ci sono dei vestiti che gli vanno alla perfezione, ma che lui non riconosce come suoi. Sa benissimo come si chiama, ma i documenti di cui si trova in possesso recano un altro nome. E lo specchio riflette un viso che, pur essendo innegabilmente il suo, è più maturo di quello che lui era abituato a vedersi fino alla sera prima. La sera del 15 maggio 1946. La sera in cui, dopo aver accompagnato a casa la sua ragazza, se n'è tornato alla villetta dove ha sempre vissuto, è salito in camera, si è disteso sul letto a pensare a suo padre morto tragicamente, e agli anni passati in divisa militare, quella divisa smessa appena da pochi giorni. Come può un uomo, che la sera si corica nel suo letto, svegliarsi alla mattina in un motel dove non ricorda assolutamente di essere andato? Ecco, forse la spiegazione sta proprio lì, in quel "non ricorda". Capita abbastanza spesso che qualcuno venga colpito da amnesia. Non appena si rende conto di aver "perso" undici anni della sua vita, l'uomo si getta alla ricerca di se stesso. Dubbi, speranze, e paure accompagnano il suo faticoso riandare ai brandelli di un'esistenza smarrita, finchè, risalendo il corso degli avvenimenti, arriva all'unica persona che potrebbe aiutarlo a ritrovarsi. Ma per quale mistero quella persona gli rifiuta categoricamente il suo aiuto? URANIA N. 213 Arnoldo Mondadori Editore 27 Settembre 1959 IVAR JORGENSON • IL PIANETA DEI FUORILEGGE STARHAVEN Prima di essere un miserabile straccione, costretto a vivere alla giornata sulla spiaggia di Mulciber, il pianeta che i ricchi Terrestri scelgono come meta per le loro vacanze, Johnny Mantell è stato un abile tecnico elettronico. Ma il suo pessimo carattere, le circostante sfavorevoli, e l'alcool, l'hanno ridotto a un povero relitto umano. E quando un uomo nelle sue condizioni si mette contro la legge, può fare una sola cosa, se vuol salvare almeno i brandelli della sua personalità: fuggire su Starhaven. Il satellite artificiale accoglie tutti coloro che vi cercano rifugio. Certo, Ben Thurdan, il dittatore che governa quel piccolo mondo di fuorilegge, prende le su precauzioni, e vuole avere la sicurezza che il profugo sia proprio quello che dice di essere. Nel caso di Johnny Mantell le prove sono più che favorevoli. Il sondaggio psichico dichiara che Johnny ha vissuto gli ultimi sette anni della sua vita mendicando su Mulciber, e che la Polizia Spaziale lo cerca per omicidio. Ma allora perchè quel poliziotto, che viene fatto prigioniero dalla guardie di Thurdan, dice di conoscerlo e di aver combattuto al suo fianco? Deve trattarsi di un trucco. perchè Johnny non ha mai fatto parte della Polizia. Lo dice anche il sondaggio psichico. Però il sondaggio dice anche che lui è un assassino, mentre Johnny è sicurissimo di non essere stato lui a uccidere quel ricco turista su Mulciber. STATO DI CONSERVAZIONE: OTTIMO COME DA FOTO Spese di spedizione euro 2 con posta "piego di libri" opportunamente protetto in custodia di cellofan e inviato dentro apposita busta postale imbottita a bolle d'aria. Non è prevista la consegna brevi manu Pagamento: postepay bonifico bancario vaglia postale

    Novara

    6 giugno, 17:58

    14 €

  • URANIA n. 125, 133, 141, A. Mondadori Editore 1956.

    URANIA n. 125, 133, 141, A. Mondadori Editore 1956.

    URANIA n. 125, 133, 141 LA PIUâ€(TM) FAMOSA COLLANA DI FANTASCIENZA URANIA N. 125 Arnoldo Mondadori Editore 10 maggio 1956 DAVID DUNCAN • Lâ€(TM)ALBERO DELLA VITA BEYOND EDEN Copertina di C. Caesar Lasciamo che a presentare questo intelligente ed interessante romanzo che potrebbe chiamarsi di scienza poetica più che di fantascienza, sia il protagonista: "Sono il dottor Henry Gallatin. L'Operazione Nettuno cominciò ad interessarmi fino dal 1961, quale simbolo di quello che la scienza potrebbe fare in un mondo felice e pacifico. Da allora ho dedicato la mia vita a questa impresa, grazie alla quale le acque del Pacifico vengono convogliate e purificate onde possano irrigare e rendere fertili le immense zone desertiche dell'ovest. Madeline Angus, esperta di microbiologia, era la mia assistente, e fu lei la prima a notare gli effetti dell''Acqua Vivente. Quest'acqua aveva il potere di far crescere le piante con un vigore fuori dal normale, ma ignoravamo quali potessero esserne gli effetti sull'uomo... Un giorno però cominciammo a ricevere rapporti da Imperial Valley, ed erano rapporti allarmanti, che parlavano di pazzia e di morte. Allora dovemmo subire un'inchiesta governativa, imposta da un uomo che voleva distruggere tutto il nostro lavoro per saziare la sua ambizione di potere e di fama. Ignoravamo come si potesse controllare l'Acqua Vivente, né sapevamo donde veniva e come agiva. Sapevamo solo che dovevamo trovar la risposta a queste domande... e presto, perchè il timore e il sospetto che avevano permeato di sé l'uomo nel recente passato non erano ancora morti... non ancora". URANIA N. 133 Arnoldo Mondadori Editore 30 Agosto 1956 JERRY SOHL • IL PIANETA DELLâ€(TM)ESILIO POINT ULTIMATE Copertina di C. Caesar Le esperienze dell'ultima guerra ci hanno reso familiare la parola "resistenza"; di una Resistenza americana, però, nessuno ha mai sentito parlare; gli Stati Uniti, nei due secoli della loro esistenza, non hanno mai provato l'amarezza della dominazione nemica. Ma cosa riserba l'avvenire? Jerry Sohl non è ottimista a questo riguardo, non si fida che degli uomini possano servirsi delle loro meravigliose scoperte solo a scopi pacifici e prevede una guerra breve ma disastrosa in cui gli Stati Uniti e i loro alleati avranno la peggio. Il nemico è duro e spietato e il suo giogo è pesante. Inoltre come si può sperare di liberarsene quando esso ha cosparso l'atmosfera terrestre di un terribile virus che ucciderebbe tutti se ogni mese ciascuno non si sottoponesse all'inoculazione di un vaccino? Ma Emmet Keyes è miracolosamente immune al morbo, e decide di fuggire da casa, nella speranza di trovare qualcuno insofferente come lui del dominio del nemico e che abbia il desiderio di liberare la sua terra. Emmet è giovane e ingenuo, e incappa in tremende avventure e in rischi d'ogni genere, ma è anche testardo e deciso, e riesce a trovare quello che cercava: un'organizzazione di resistenza che si prepara a liberare il mondo: è un'organizzazione nuova, inimmaginabile, quale solo un'ardita ma intelligente fantasia poteva inventare, pur restando nel contempo umanissima e possibile. URANIA N. 141 Arnoldo Mondadori Editore 20 Dicembre 1956 WARD MOORE • ANNIVERSARIO FATALE BRING THE JUBILEE Copertina di C. Caesar Sul campo di battaglia, a Gettysburg in Pennsylvania c'è una collinetta chiama Little Round Top. Una mattina del luglio 1863, l'Esercito Conferederato commise l'errore tattico di non occupare questa collina. Fu un errore che costò ai Sudisti la vittoria in una battaglia che, a quanto sostengono molti storici, fu decisiva per l'andamento della Guerra Civile. Nei novant'anni trascorsi da allora, molti si sono posti la domanda: che cosa sarebbe avvenuto se i Sudisti non avessero commesso quell'errore, se avessero vinto loro invece dei Nordisti? Ward Moore, nordista, risponde alla domanda con questo singolare e appassionante libro, invitandoci a compiere con lui un'incursione nel mondo dell'avrebbe-potuto-essere, con tanta appassionata precisione di particolari che, per qualche ora, l'illusione ha il sapore della realtà. STATO DI CONSERVAZIONE: OTTIMO COME DA FOTO Spese di spedizione euro 2 con posta "piego di libri" opportunamente protetto in custodia di cellofan e inviato dentro apposita busta postale imbottita a bolle d'aria. Non è prevista la consegna brevi manu Pagamento: postepay bonifico bancario vaglia postale

    Asti

    6 giugno, 15:29

    16 €

Link sponsorizzati
 

Ricerche Salvate

Per salvare o visualizzare le tue Ricerche devi accedere all'area I MIEI ANNUNCI.

Se non sei ancora registrato, puoi farlo ora - è facile e veloce:

Accedi Registrati

I Preferiti

Per salvare o visualizzare i tuoi Preferiti devi accedere all'area I MIEI ANNUNCI.

Se non sei ancora registrato, puoi farlo ora - è facile e veloce: