30 Annunci

Link sponsorizzati

Offerte in Film e Dvd a Ventasso

  • Il potere dei colonnelli - Jack Raymond

    Il potere dei colonnelli - Jack Raymond

    Euro 5.60 - piu' che buono - interno perfetto - leggero ingiallimento pagine - bordi leggermente ingialliti - copertina lievemente sbiadita ai margini superiori- sovracoperta un piccolo "taglio" in prossimita' dorso riparato all'interno con nastro trasparente. rilegato con sovracoperta - pagine 538 - cm 12.5x 19.4 editore:longanesi - il mondo nuovo anno: 1966 traduzione di marisa sughi la storia degli uomini e degli avvenimenti che hanno rovesciato le tradizioni militari, politiche, e quelle della scienza,dell'educazione e dell'industria di tutto il mondo venticinque anni fa le forze armate degli stati uniti superavano di poco quelle della svizzera: si trattava per lo più di uno sparuto numero di militari di professione che vivevano quasi isolati dal resto del paese. oggi i cinque lati del sinistro edificio che sorge a washington d.c. e che racchiude le più frenetiche attività di una nazione già fin troppo dinamica, sono diventati il simbolo di un potere che domina non soltanto la vita pubblica, ma anche quella privata di ogni cittadino americano e con molta probabilità quella degli abitanti di tutto il mondo. il pentagono, infatti, anche per influenza della guerra fredda, ha steso una rete di controlli e di interessi che va molto oltre gli stretti obiettivi strategici, dilagando nell'industria, nella diplomazia, nella scienza e nell'educazione della società moderna. alle mani di questi colonnelli, o generali, o sergenti che siano, l'america ha affidato la sua difesa non soltanto contro l'eventualità di un reale attacco nemico, ma anche contro gli spettri delle sue private paure e nevrosi. jack raymond, autore di questa avvincente avventura nei meandri del pentagono, presenta con l'abilità e il piglio di un grande giornalista del new york times (che ha per motto ali the news that's fìt to print) i fatti di quella che potrebbe passare per la più grande congiura del nostro tempo, anche se compiuta inconsciamente, lasciando al lettore di trarre le proprie conclusioni su una realtà che ci riguarda, e che, sebbene esposta in termini pacati e sereni, può farci tremare come foglie. ecco perché questo libro rappresenta forse il maggiore contributo alla critica e alla letteratura anti- militaristiche.

    Bergamo

    Oggi, 06:15

    6 €

  • La dama con l'ermellino (Daniela Pizzagalli) € 4.30

    La dama con l'ermellino (Daniela Pizzagalli) € 4.30

    Molto buono - Ottimo Corpo del libro perfetto - leggero ingiallimento pagine e bordi - un nome prima pag.dopo copertina. Sovracoperta leggeri segni d'uso, sprovvista tagliando prezzo. Rilegato con sovracoperta - pagine 196 Rizzoli - Anno: 1999 - 2° edizione In questo libro l'autrice racconta la vita di Cecilia Gallerani, figlia dell'ambasciatore milanese a Firenze, accolta a 15 anni nel Castello Sforzesco e ben presto divenuta l'amante di Ludovico il Moro. Il ritratto di una donna bellissima, colta e raffinata (che giunse persino ad animare una sorta di salotto letterario nel quale venivano accolti Leonardo, Bramante e il novelliere Matteo Bandello) diviene così l'occasione per illuminare la splendida stagione del Rinascimento milanese, una stagione segnata dal genio di Leonardo.

    Bergamo

    Oggi, 06:15

    5 €

  • Genova in celluloide - Luoghi Protagonisti Storie - Cinema

    Genova in celluloide - Luoghi Protagonisti Storie - Cinema

    Genova in celluloide Luoghi Protagonisti Storie A cura di Claudio Bertieri, Ester De Miro, Marco Giusti, Marco Salotti Comune di Genova Finito di stampare l'11 luglio 1983. In quadrotto, brossura cucita, 274 pagine, copertina illustrata (l'attore Jean Paul Belmondo e il regista Renato Castellani sul "set" genovese di " Mare matto") come la controcopertina (Antonella Lualdi in un'inquadratura di "Perdonami"). Con le testimonianze di Mario Amendola, Arnaldo Bagnasco, Bruno Berellini, Roberto Chiti, Tullio Cicciarelli, Mario Cipolla, Mario Costa, Manlio Fantini, Niccolò Ferrari, Gibba, Angelo R. Humouda, Carlo Lizzani, Massimo Marchelli, Andrea Miano, Vito Molinari, Giuliano Montaldo, Teo Mora, Giorgio Nencini, Aldo Padovano, Leo Pescarolo, Piero Pruzzo, Umberto Rossi, Paolo Spinola, Cesare Viazzi, Aldo Viganò. Pubblicazione uscita in occasione della manifestazione "Genova in celluloide Luoghi, protagonisti, storie svoltasi al Parco dell'Acquasola dall'11 luglio al 10 agosto 1983. Opera di assai difficile reperibilità, unica su ebay, imperdibile per studiosi e appassionati. Nota bene I libri che pongo in vendita con trattativa tra privati sono di mia proprietà. Li ho collezionati, acquistati e mi sono stati regalati nel corso degli anni.

    Roma

    Oggi, 06:15

    25 €

  • Ritratto di giovane artista ( D.Thomas) Einaudi gettoni

    Ritratto di giovane artista ( D.Thomas) Einaudi gettoni

    Traduzione Lucia Rodocanachi Molto buono - ottimo Interno perfetto leggero ingiallimento pagine, leggermente più accentuato ai margini Bordi bruniti La maggior parte delle pagine chiuse al bordo superiore, alcune bordo frontale. Copertina leggeri segni d'uso, un tagliettino di mm3. Leggero velo polvere Brossura con alette Pagine 200 Completa talloncino prezzo all'interno. Einaudi - I gettoni 38 - Collezione di letteratura diretta da Elio Vittorini Anno 1995 - Aprile

    Bergamo

    Oggi, 06:15

    26 €

  • La vita di Goethe seguita nell'epistolario - Letteratura tedesca

    La vita di Goethe seguita nell'epistolario - Letteratura tedesca

    La vita di Goethe seguita nell'epistolario A cura di Lavinia Mazzucchetti Sperling & Kupfer 1932 Brossura, 23x14,5 cm,sovraccoperta illustrata, pagine XV-331, 24 tavole fuori testo. La vita del grande letterato tedesco ricostruita attraverso un vastissimo materiale epistolare. Indice del testo: Introduzione Giovinezza (1765-1775) Maturità (1775-1814) La vecchiaia (1814-1832) Indice biografico Esemplare raro da trovare in queste condizioni di conservazione(fogli ancora chiusi, sovraccoperta conservata con insignificanti strappetti ai bordi, pagine perfettamente leggibili). Per qualsiasi dubbio, richiesta o informazione aggiuntiva non esitate a contattarmi. Nota bene I libri che pongo in vendita con trattativa tra privati sono di mia proprietà. Li ho collezionati, acquistati e mi sono stati regalati nel corso degli anni.

    Roma

    Oggi, 06:15

    20 €

  • Conti in sospeso - Juan Madrid -Frassinelli - Euro 2.50

    Conti in sospeso - Juan Madrid -Frassinelli - Euro 2.50

    Piu' che buono - interno perfetto, ( segno lettura) - leggero ingiallimento pagine e bordi - copertina leggeri segni d'uso.- segno lettura al dorso. brossura con alette - pagine 208 anno:1998 caro toni romano, da te - un ex poliziotto disoccupato, povero in canna, ma sempre fedele ai grandi valori della giustizia - non ce l'aspettavamo proprio. non era il caso di entrare nello sporco giro di ex colleghi corrotti e corruttori e di consegnare una mazzetta per conto del losco ventura, quel tipo che girava sempre vestito di bianco. tanto più che ventura si è guardato bene dal saldare il suo conto con te. e adesso che è stato ucciso è chiaro che non pagherà mai il suo debito. ironia della sorte: il caso ventura è nelle tue mani. nessuno te lo ha affidato. sei tu che hai deciso di occuparti delle indagini. sì, perché la notte in cui è stato assassinato tu ti sei preso una bella sbronza e quando ti sei svegliato - ovviamente non ricordandoti nulla - avevi gli abiti inzuppati di sanguè. c'è di che insospettire anche l'investigatore più ingenuo ... un quadro niente male per un uomo integro come te. e ora come pensi di regolare i tuoi conti in sospeso?

    Bergamo

    Oggi, 06:15

    3 €

  • Il teatro Donizetti ( E.Comuzio) Lucchetti 1990

    Il teatro Donizetti ( E.Comuzio) Lucchetti 1990

    Il teatro Donizetti - Due secoli di storia - Cronologia degli spettacoli 1786-1989 Volume: Due secoli di storia Ottimo Dorso leggermente sbiadito Rilegato con sovraccoperta Pagine 358 Illustrato. Volume: Cronologia degli spettacoli 1786-1989 Ottimo Dorso leggermente sbiadito Rilegato con sovraccoperta Pagine 397 Cofanetto Molto buono Leggeri segni d'uso, alcune e piccole " sbucciature " superficiali. Parte superiore leggermente sbiadita. Lucchetti editore Anno 1990 Comuzio Ermanno Formato cm 23.5 x 31 circa

    Bergamo

    Oggi, 06:14

    80 €

  • Croce e l'estetica - Wolfango Rossani-Pan Editrici Milano

    Croce e l'estetica - Wolfango Rossani-Pan Editrici Milano

    Buono - interno perfetto, pagine e bordi ingialliti - copertina leggeri segni d'uso. brossura - pagine 146 - cm 11.5x18.5 il timone 52 anno:1976 fare i conti con croce è stato per noi uno dei pochi imperiosi doveri della nostra modesta vita di studiosi perché solo a questo patto riteniamo che si possa arrivare non dico ad un superamento dell'estetica crociana quanto ad un inveramento di essa in alcune esigenze che meglio rispondono alle esperienze fatte sul piano artistico, critico e culturale di questi ultimi cinquant'anni. il monumento che croce si è eretto in mezzo secolo di milizia filosofica non può essere diroccato se non dai pretenziosi della cultura, i quali appena arrivano a formulare una loro sia pur piccola teoria immediatamente parlano di superamento di una dottrina che per loro già da tempo sarebbe stata posta in soffitta. ecco perché siamo profondamente consapevoli che le nostre obiezioni non intaccheranno l'apporto veramente immenso ad un indirizzo di studi che ha certamente posto l'italia in testa nei paesi europei in questo campo ma varranno, forse, a meglio approfondire gli ardui problemi della speculazione. estetica. direi che nessun valido studioso del nostro paese - dal venturi al bertoni, dal russo al fubini, dal gargiulo al cecchi, dal sapegno al garin, dal banfi al galvano della volpe, dal colorni all'anceschi ha potuto fare a meno di passare attraverso croce: tappa obbligata per quanti seriamente intendono indagare i fenomeni dell'arte. perché nessuno più di croce è riuscito a svecchiare e a rinnovare un patrimonio di idee che alla fine dell'ottocento era caduto nei più vieti pregiudizi del positivismo imperante sulla problematica del bello, nessuno più di croce è riuscito a dare una visione dell'arte di valore veramente universale anche se talune angolazioni del suo credo estetico peccano di eccessivo dottrinarismo ed hanno una coerenza che talora è esclusivamente filosofica, non tenendo sempre conto di tutti gli elementi linguistici, i cosiddetti «mezzi espressivi », onde si manifesta la visione dell' artista (si pensi, ad esempio, alle arti figurative o alla musica). ed è proprio su questo terreno dei linguaggi e della problematica metodologica e critica che vuole collocarsi il nostro studio, il quale intende discutere l'essenza di una celebre dottrina penetrando nel suo intimo per rivelarne quelle lacune o discontinuità e quelle inadeguatezze che lo stesso croce cercò di correggere via via che il suo pensiero venne maturandosi fino alle ultime formulazioni del volume la poesia che resta certo uno dei suoi libri più alti

    Bergamo

    Oggi, 06:14

    3 €

  • De Negri - I principi di Hegel - Filosofia

    De Negri - I principi di Hegel - Filosofia

    Enrico De Negri I principi di Hegel Frammenti giovanili Scritti del periodo Jenense Prefazione alla fenomenologia Introduzione, traduzione e commento "La Nuova Italia Editrice" Firenze 1949 Collana: Classici della filosofia Volume di 22x13,5 cm, brossura editoriale, XXXIII-150 pagine. Indice Introduzione: Teologia e Storicismo I La positività della religione cristiana II L'amore, la corporeità e la proprietà III Il così detto "Frammento sistematico" IV Principio di una filosofia nella forma di una proposizione fondamentale assoluta V Principio d'identità o di contraddizione VI La tautologia della moralità VII Introduzione alla filosofia dello spirito VIII Il sapere assoluto IX Prefazione alla fenomenologia Importante pubblicazione, imperdibile per studiosi e appassionati. Ordinari segni d'uso e del tempo, pagine perfettamente leggibili. Per qualsiasi dubbio, richiesta o informazione aggiuntiva non esitate a contattarmi. Nota bene I libri che pongo in vendita con trattativa tra privati sono di mia proprietà. Li ho collezionati, acquistati e mi sono stati regalati nel corso degli anni.

    Roma

    Oggi, 06:14

    15 €

  • Saggi autobiografici - Bernard Shaw - Mondadori 1° Edizione

    Saggi autobiografici - Bernard Shaw - Mondadori 1° Edizione

    Piu' che buono - interno perfetto, leggero ingiallimento pagine, piu' accentuato ai margini - bordi leggermente ingialliti - copertina leggeri segni d'uso, dorso ingiallito. copertina rigida - pagine 198 editore:mondadori biblioteca moderna anno:1963 - 1° edizione i saggi autobiografici qui raccolti furono scritti da bernard shaw in occasioni e tempi diversi e, ricchi come sono di particolari sull'uomo e sullo scrittore, costituiscono una guida ideale. per la comprensione della sua opera e dei molti lati sconcertanti della sua personalità. una prima parte è dedicata ai ricordi della vita familiare: l'infanzia trascorsa in un ambiente rigidamente borghese, tra un padre dedito al bere e una madre perduta nella sua passione per la musica; il deludente e poco proficuo periodo scolastico; la deprimente esperienza di giovane d'ufficio fino all'abbandono dell'irlanda e all'inizio dell'attività letteraria. nella seconda parte invece shaw rievoca gli avvenimenti della sua vita londinese: l'adesione alle dottrine marxiste con il successivo passaggio al fabianesimo, l'attività di oratore e di giornalista, l'amicizia con le maggiori personalità del tempo, dal politico sidney webb al critico william archer, dallo scrittore samuel butler al poeta william morris, all'editore frank harris. ed è soprattutto nei suoi rapporti con gli altri che si rivela l'uomo shaw con le sue doti contraddittorie di affabilità e di sdegnosa intolleranza che giustificano le parole di oscar wilde: egli non ha un solo nemico al mondo, ma nessuno dei suoi amici lo ama. ma al di là degli episodi e degli ambienti descritti, l'interesse di questi saggi è nella loro prosa viva e brillante, intessuta di un'ironia aggressiva, di una pronta facoltà di trasformare qualsiasi problema in un paradosso inatteso e disorientante.

    Bergamo

    Oggi, 06:14

    4 €

  • Strada - Tradizione e rivoluzione nella letteratura russa

    Strada - Tradizione e rivoluzione nella letteratura russa

    Vittorio Strada Tradizione e rivoluzione nella letteratura russa Einaudi 1980 Nuova edizione accresciuta Collana Saggi 444 In 8°, brossura editoriale cucita, sovraccoperta illustrata, 406 pagine. Dall'indice Prefazione Prefazione alla nuova edizione Parte prima Leggendo Padri e figli Il problema di Delitto e castigo L'esordio teatrale di Cechov Il contrasto tra Gor'kij e Majakovskij Tradizione e rivoluzione nella letteratura russa Il I Congresso degli scrittori sovietici Il Paradosso dello spirito russo Parte seconda Gor'kij, Gogol' e la crisi dell'intellencija Una lettura di Cechov Simbolismo e populismo Crisi della cultura e cultura della crisi in Tolstoj I romanzi di Jurij Olesa Utopia e verità: il problema teorico del romanzo nella Russia sovietica Per una teoria del romanzo russo L'unità dei saggi, editi ed inediti, qui raccolti col titolo comune Tradizione e rivoluzione nella letteratura russa, sta, oltre che nella coerenza dei vari interessi dell'autore, nella ricerca orientata verso alcuni momenti nodali dello sviluppo letterario russo dell'ultimo secolo, ricerca che, in un punto, lascia il terreno della letteratura e si spinge in quello della storia, analizzando da un particolare angolo visuale la pace di Brest-Litovsk. L'arco di tempo percorso dai saggi va dai turgeneviani Padri e figli e dal dostoevskiano Delitto e castigo, modernamente letti nella loro attualità e nella loro aderenza agli aspetti meno ovvi del tempo loro, ai problemi dell'avanguardia rivoluzionaria, vista attraverso il contrasto tra Gor'kij e Majakovskij, e a quell'avvenimento cruciale che fu il I congresso degli scrittori sovietici, tenutosi nel 1934. Altri temi, che arricchiscono di facce il prisma attraverso cui l'autore guarda la cultura russa, sono l'esordio teatrale cechoviano e quel «paradosso dello spirito russo» che Gobetti indagò in un suo celebre libro. La prefazione rende ragione dei criteri generali e degli stimoli politici che hanno animato l'autore nel corso della sua ricerca. Un classico imperdibile per studiosi e appassionati, proposto in un'edizione accresciuta. Ben tenuto, pagine perfettamente leggibili, probabile firma di proprietà cancellata alla prima pagina bianca, segno di etichetta rimossa in corrispondenza del prezzo in quarta di copertina, sovraccoperta con strappetti, pagine perfettamente leggibili. Per qualsiasi dubbio, richiesta o informazione aggiuntiva non esitate a contattarmi. Nota bene I libri che pongo in vendita con trattativa tra privati sono di mia proprietà. Li ho collezionati, acquistati e mi sono stati regalati nel corso degli anni.

    Roma

    Oggi, 06:14

    15 €

  • La tradotta ( Wolfgang Altendorf) Frassinelli 1°edizione

    La tradotta ( Wolfgang Altendorf) Frassinelli 1°edizione

    Completo di cofanetto Frassinelli 1° edizione 1963 Completa scheda Giudizi della stampa Pagine 351 Ottimo Corpo del libro perfetto Lieve " ingiallimento" bordi. Cofanetto Molto buono - Ottimo ...In fondo esso tratta il quesito solo apparentemente banale di come si possa veramente essere un uomo..e qui l'umanità non è una parola vuota. La letteratura tedesca si è arricchita di un uomo... ( Barbara Bondy - Die Zeit 1960 )

    Bergamo

    Oggi, 06:14

    18 €

  • Sarum - Edward Rutherfurd - Mondadori - Omnibus 1° Ediz.

    Sarum - Edward Rutherfurd - Mondadori - Omnibus 1° Ediz.

    Buonissime condizioni - interno perfetto, compatto - molto lieve ingiallimento bordi con lieve accenno polvere - (segni lettura presenti su alcune pagine : due agli angoli, altri a metà pagina e margine - lievissimi residui naturali di inchiostro ai margini di quattro pagine, una più evidenziato - due angolini lievemente ingialliti - presenti segni di piega naturali ) Sovraccoperta leggeri segni d'uso, un taglietto 2 mm per obliquo interno aletta. provvista tagliando prezzo. Rilegato con sovraccoperta - pagine 1102 1° Edizione 1987 - Mondadori Omnibus Il tempo: 10.000 anni di storia, dall'ultima era glaciale fino ai giorni nostri. Il luogo: la magica piana dell'antica Sarum, nome anglo-Iatino di Salisbury, in mezzo alla quale sorge il misterioso tempio di Stonehenge, cuore geografico e spirituale dell'Inghilterra, crocevia di popoli, e microcosmo in cui si rispecchiano tutte le appassionanti e complesse vicende che hanno fatto la grandezza del nostro continente e dei popoli dai quali ognuno di noi discende: i Celti, i Vichinghi, i Germani, i Romani. L'azione: l'ascesa e la decadenza, la miseria e la gloria, gli odii e gli amori di cinque famiglie, delle donne e degli uomini che ne fanno parte, ora uniti ora divisi dall'imprevedibile e travolgente corso degli eventi. Questo è Sarum, il romanzo infinito: un'opera di dimensioni grandiose, come i templi e le cattedrali che i personaggi del libro hanno innalzato al cielo e con i quali hanno segnato il proprio passaggio sulla terra. Riviviamo gli eventi che hanno plasmato il mondo moderno, la lotta per la vita degli uomini preistorici, le pratiche religiose e astronomiche dei druidi celtici, lo splendore della grande civiltà romana, il coraggio dei cavalieri medievali e la pietà dei costruttori delle grandi cattedrali gotiche, in una ricerca appassionata delle nostri radici europee, che unisce la precisione storica e la fantasia in una narrazione incredibilmente avvincente. Alla storia degli uomini fa continuamente da sfondo la storia delle cose, degli oggetti quotidiani, degli strumenti di lavoro, delle tecniche e delle invenzioni, del paesaggio e dei costumi, in un arazzo intessuto con gli innumerevoli fili della vita. Come in un grande album di famiglia, possiamo seguire il succedersi delle generazioni, riconoscere nei figli i tratti e le qualità dei padri, riscoprire ad ogni momento 'un passato che pareva perduto e che invece sopravvive tenacemente nel presente, come nella statuetta in cui il cacciatore preistorico Hwll raffigurò con amore Akun, la sua donna, e che, giunta fino a noi attraverso i millenni, sorveglia ora la città dall'alto della cattedrale. Sarum è una storia mai raccontata prima, nella quale tutti possiamo riconoscerci e della quale ognuno di noi è protagonista

    Bergamo

    Oggi, 06:14

    13 €

  • Lotta armata in Africa - Gerard Chaliand - Lerici 1969

    Lotta armata in Africa - Gerard Chaliand - Lerici 1969

    Molto buono - interno perfetto, molto lieve "ingiallimento pagine" - bordi velo di polvere - sovracopertina leggeri segni d'uso con velo polvere - brossura con sovracoperta - pagine 142 . traduzione vittorio castagnola la lotta di liberazione del popolo della guinea portoghese. un rapporto drammatico - giorno per giorno - di un testimone oculare. un campione di ciò sta realmente accadendp nel terzo mondo, che è la parte ormai determinante del nostro mondo.

    Bergamo

    Oggi, 06:14

    5 €

  • Dickens - Le avventure di Martino Chuzzlewit - 3 volumi - 1927

    Dickens - Le avventure di Martino Chuzzlewit - 3 volumi - 1927

    Carlo Dickens Le avventure di Martino Chuzzlewit 3 volumi Traduzione di Silvio Spaventa Filippi Treves1927 Prima edizione italiana Volume I Il drago azzurro 326 pagine Volume II La palude 326 pagine Volume III Sangue nel bosco 328 pagine Dimensioni 18,5x12 cm, rilegatura editoriale, copertina rigida artigianale. Prima edizione in traduzione italiana del romanzo dickensiano The Life and Adventures of Martin Chuzzlewitt, apparso su periodico in 19 puntate tra il gennaio 1843 e il luglio 1844. Opera non semplice da reperire completa. Libri in buono stato di conservazione, con ordinari segni d'uso e del tempo. Per qualsiasi dubbio, richiesta o informazione aggiuntiva non esitate a contattarmi. Nota bene I libri che pongo in vendita con trattativa tra privati sono di mia proprietà. Li ho collezionati, acquistati e mi sono stati regalati nel corso degli anni.

    Roma

    Oggi, 06:14

    30 €

  • La memoria e la speranza (Adriano Sansa)

    La memoria e la speranza (Adriano Sansa)

    Un'idea di giustizia per i nostri anni Molto buono - Ottimo Corpo del libro perfetto Lieve ingiallimento pagine, leggermente più accentuato ai bordi Copertina lievi segni d'uso. Brossura Pagine 305 Editore: Marietti - Terzomillennio Anno: 1990- 1° edizione Gli articoli selezionati e qui raccolti sono stati scritti nel corso degli anni Ottanta per la rubrica II Commento curata da Adriano Sansa sul settimanale «Famiglia Cristiana». L'individuazione dell'argomento che, di volta in volta, viene affrontato e discusso è frutto specialmente di un'attenta e critica lettura dei quotidiani. Se è possibile reperire alcune differenti linee tematiche (dal rapporto «cittadino e Stato» a quello con l'ambiente, dalla situazione della nostra giustizia alle urgenti domande intorno alla «questione morale» o al «potere occulto») e seguire nel corso del decennio lo sviluppo che l'incalzare degli avvenimenti suggerisce all'analisi di Adriano Sansa, una e costante rimane, invece, dall'inizio alla fine, la linea del richiamo ad una eticità schietta, aliena da compromessi o da depresse valutazioni della situazione politica e sociale. Non è priva di suggestione, alla soglia degli anni Novanta, la proposta di una rivisitazione del nostro recente passato attraverso la lettura di queste pagine e certo non per il gusto della rievocazione o della compilazione di almanacchi quanto, invece, per la possibilità che esse ci offrono del recupero di una memoria, la nostra, messa in costante difficoltà dalla sovrabbondanza dei dati offerti dai media fino al punto di rischiare, spesso, una perdita totale di orientamento. Non un bilancio ma un appello intelligente e provocatorio teso a promuovere, a partire dall'evocazione dei fatti e dei nomi che più inquietano e inquinano il nostro vivere civile, lo sviluppo e la riaffermazione, nei singoli, di una coscienza etica alla ricerca di giustizia e solidarietà.

    Bergamo

    Oggi, 06:14

    5 €

  • La lezione di anatomia -P.Roth - Bompiani 1° Ediz.

    La lezione di anatomia -P.Roth - Bompiani 1° Ediz.

    Piu' che buono - interno perfetto, compatto ( due segni angolino) - pagine e bordi leggermente ingialliti -copertina molto lievi segni d'uso margine dorso - sovracopertina leggeri segni d'uso. rilegato con sovracoperta - pagine 221 bompiani 1° edizione 1986

    Bergamo

    Oggi, 06:14

    14 €

  • Dischi mix anni 80-90

    Dischi mix anni 80-90

    Vendo dischi mix anni 80-90 e dance italo in buone condizioni , alcuni sono come nuovi altri hanno segni di usura

    Dogliani

    Oggi, 06:14

    Contatta l'utente

  • Mazzolari - La chiesa, il fascismo e la guerra - Vallecchi

    Mazzolari - La chiesa, il fascismo e la guerra - Vallecchi

    Primo Mazzolari "La chiesa, il fascismo e la guerra" Vallecchi 1966, seconda edizione dello stesso anno della prima Collana: Mezzo secolo, brossura editoriale cucita, sopracopertina,131 pagine, conserva la fascetta editoriale. Nota bene I libri che pongo in vendita con trattativa tra privati sono di mia proprietà. Li ho collezionati, acquistati e mi sono stati regalati nel corso degli anni.

    Roma

    Oggi, 06:14

    10 €

  • L'uomo in cuffia - G.Cassieri - Bompiani 1° Ediz. -€ 5.50

    L'uomo in cuffia - G.Cassieri - Bompiani 1° Ediz. -€ 5.50

    Buono - interno perfetto, compatto - lieve ingiallimento pagine, leggermente piu' accentuato ai margini - pagina indice segno angolino piega- bordi leggermente ingialliti - sovracoperta leggeri segni d'uso - copertina un segno margine superiore ridosso angolo. invio immagini rilegato con sovracoperta - pagine 169 bompiani - 1° ediz.1982 u n romanzo fantasioso e satirico, di inesauribile divertimento, che descrive e analizza, attraverso le avventure e disavventure del conduttore di un programma, il mito di massa degli anni ottanta: la radio. l'uomo in cuffia racconta gli umori e gli amori del poeta (con compagna a discarico) tolomeo, la cui vita viene invasa (occupata) da quella di una serie di eroi ciarlieri e visionari, che campionano storie della piccola italia degli inventori matti, dei profeti involontari, delle casalinghe corsare, dei mariti carcerieri e delle mogli guardiane. ma il romanzo non riferisce solo i sogni, le follie, e i miracoli recitati nei teatri individuali e familiari: con amabile perfidia, ricostruisce anche quello che accade negli studi della radio, dove si manipola la realtà per dare voce a mezze verità.

    Bergamo

    Oggi, 06:14

    6 €

  • Nemico della Costituzione-Peter Schneider Feltrinelli -NUOVO-

    Nemico della Costituzione-Peter Schneider Feltrinelli -NUOVO-

    NUOVO - INCELLOPHANATO AL 97% - BROSSURA Traduzione Renato Pedio Feltrinelli Universale Economica Forse non a caso il cognome dell'insegnante tedesco di cui si narra la vicenda in questo libro s'inizia con la lettera K. Come l'eroe de Il processo anch'egli é sottoposto a persecuzione e condanna, anche per lui i motivi dell'accusa permangono oscuri o si rivelano puri pretesti, anch'egli incappa in una rete di cui sono, volenti o nolenti, complici tutti, compreso il suo avvocato difensore. Anziché nell'allucinante tribunale kafkiano qui l'azione si svolge in aule scolastiche, in consiglio dei professori, negli uffici del provveditorato di una tranquilla cittadina nel Baden-WOrttemberg. Le norme in base alle quali egli è condannato sono libere norme approvate in un libero Paese, mediante le quali un libero governo difende i propri liberi cittadini da qualsiasi minaccia alla loro libera stabilita politica. Si tratta del "Berufsverbot," equivalente in pratica all'interdizione dai pubblici uffici, gia utilizzata da nazisti e fascisti contro gli ebrei e gli oppositori, ed oggi applicata nella Repubblica Federale Tedesca a chiunque professi idee "anticostituzionali" - fuor d'eufemismo, marxiste. L'insegnante Kleff ha "dato luogo a fondati dubbi" sulla sua fedelta alla Costituzione perché ha affermato, in una circolare sindacale, che possono esistere leggi ingiuste e che contro di esse é legittima la resistenza. Lenta, legalistica e profondamente illegale, greve e nel contempo sottile, si mette in moto una macchina anonima, e i volti nei quali essa alternativamente s'incarna hanno tutti, nelle parole dello stesso Kleff che ne scrive regolarmente al suo avvocato, il medesimo marchio di conformismo, ignavia, disprezzo dello spirito della legge e malcelata soddisfazione. Kleff scrive all'avvocato perché questi si annoia di veder lo; descrive la progressiva insicurezza, l'annaspare alla ricerca di una via d'uscita, l'inutile battaglia giuridica - fino a un raffinato colpo di scena finale - riferisce i colloqui, riporta lettere e circolari. "La chose" che lo incalza, togliendogli il lavoro, sottraendogli persino il sussidio di disoccupazione, fa di lui un reietto e forse, alla fine, un autentico e disperato ribelle. Infine, rendendosi conto che la colpa vera contestatagli dalla legge é proprio quella di aver creduto alla legge, al suo ultimo orocesso il querelante Kleff é introvabile; in sostanza, é contumace.

    Bergamo

    Oggi, 06:13

    5 €

  • Auschwitz - Storia del lager 1940 1945 (Otto Friedrich)

    Auschwitz - Storia del lager 1940 1945 (Otto Friedrich)

    Ottimo - Pari al nuovo Brossura con alette Pagine 168 Completo fascetta editoriale Baldini & Castoldi - Le isole 4 Anno: 1994 Traduzione dall'americano Paolo Canton C'è un giorno, nella breve storia di Auschwitz, che segna una svolta nella storia dellager che Himmler aveva voluto far sorgere a tempo di record a cinquanta chilometri da Cracovia, nella bellissima valle - un susseguirsi di foreste e un mosaico di stagni punteggiati di fiori selvatici - dove la Sola confluisce nella Vistola. Il 12 maggio 1942 giunge un convoglio da Sosnowiec.Per la prima volta gli ebrei non vengono internati, né rasati, né selezionati per le squadre di lavoro, né picchiati o uccisi a colpi di pistola: «11500 ebrei giunti da Sosnowiec - narra Otto Friedrich in questo saggio impostosi come la più vivida e documentata ricostruzione della vita quotidiana nel più grande campo di sterminio nazista - furono i primi a essere inviati direttamente alle camere a gas. Così Auschwitz diventò quello che da sempre era destinato a diventare: non un campo di prigionia, non un campo di lavoro coatto, ma un Vernichtungslager, un campo di sterminio». Vernichtung ha un significato più profondo di quello che la parola sterminio può evocare: vuol dire trasfor mare in nulla, annientare. E questo è quanto è avvenuto ad Auschwitz, dove milioni di vite sono state annientate con una ferocia che ai credenti ha fatto chiedere, disperati: «Perché Dio ha permesso che accadesse?» Auschwitz rispecchia, nel suo orrore, quello che era diventata l'Europa conquistata dai nazisti, è la conseguente applicazione di quei principi che stavano alla base della «civiltà» nazista. Nonostante le elusioni, le amnesie e le recenti «revisioni» ridimensionatrici tentate da alcuni storici, lo sterminio degli ebrei, la pianificazione industriale del genocidio, s'impone come l'evento centrale del nostro secolo: quello che divide la storia umana in prima e dopo Auschwitz.

    Bergamo

    Oggi, 06:13

    9 €

  • Lontano ( Joseph Zoderer) 1° edizione

    Lontano ( Joseph Zoderer) 1° edizione

    Molto buono Corpo del libro perfetto Leggero ingiallimento ai margini Bordo superiore leggermente più scuro Bordo frontale cinque minuscoli puntini Interno copertina e sovraccoperta accenno fioriture Rilegato con sovraccoperta Pagine 102 Completo talloncino prezzo Mondadori - Omnibus 1986 - 1° edizione Lontano: da una casa rimasta vuota, da una madre ammalata, dalla vita di tutti i giorni e dal senso d'abbandono verso il paese delle illimitate possibilità, l'America. Nato dalla curiosità e dal desiderio di scoprire nuovi orizzonti, il viaggio intrapreso dal protagonista del romanzo assume sempre più la connotazione di una fuga permanente; egli infatti non riesce a restare a lungo in nessun luogo, con nessuna donna, con nessun amico, con nessun lavoro. Lasciato dalla moglie, Mena, per un altro uomo, si costringe a partire anche senza di lei; in realtà niente sembra veramente attrarlo degli Stati Uniti, solo il viaggiare è importante per lui, anzi, solo la fine di quel viaggio, da cui si aspetta di ritrovarsi trasformato in un essere libero come Mena. Alla fuga in un lontano imprecisato, allo sguardo rivolto in avanti, verso un divenire ancora vuoto di contenuto, si sovrappone per la prima volta il peso dell'assenza di Mena, dei ricordi del passato comune in una complessa forma di Sehnsucht che rimane irrisolta in un finale aperto. Come nell'altro suo romanzo, L'«italiana», anche in Lontano Zoderer affronta i temi della solitudine, dell'estraneità, del disagio esistenziale, della definizione di se stessi. Qui il protagonista sembra talmente privo di individualità da non essere neanche caratterizzato da un nome, eppure, a mano a mano che procede e si allontana nelle sue peregrinazioni apparentemente senza senso, a mano a mano che la realtà che lo circonda lo riflette come uno specchio, tanto più lo sentiamo vicino. L'aspetto interessante di Lontano non è però tanto il contenuto quanto la ricerca stilistica, uno sperimentalismo formale che conferma il grande talento letterario di Zoderer.

    Bergamo

    Oggi, 06:13

    5 €

  • L'ideogramma di diamante -Angelo Leone -1998 - € 5.30

    L'ideogramma di diamante -Angelo Leone -1998 - € 5.30

    Piu' che buono - interno perfetto ( una pagina una grinza naturale) - copertina leggeri segni d'uso - nessuna piega lettura dorso - brossura - pagine 220 editrice nuovi autori nome in codice: altair. scopo della missione: sgominare un traffico d'armi. myriam è una giovane e affascinante donna che lavora per il controspionaggio inglese. in venezuela, insieme al compagno di sempre, alec-algorad, casualmente scopre dei cercatori di diamanti. ma qual è il nesso logico che collega il traffico delle armi e il commercio illecito dei preziosi? apparentemente nessuno, ma, in un crescendo di suspense e colpi di scena, ecco che si intrecciano eventi, luoghi e persone, fino alla risoluzione finale. sullo sfondo di affari internazionali che costringono a continui spostamenti in ogni parte del mondo, personaggi intriganti vivono amori e amicizie non sempre facili, a volte equivoci. ne l'ideogramma di diamante le azioni si fondono con le digressioni in cui l'autore palesa la sua esperienza di gemmologo creando così un giallo coinvolgente che tiene il lettore con il fiato sospeso. angelo leone, laureato nel 1983 in scienze geologiche, vive a valenza dove lavora come docente all'accademia italiana scienze gemmologiche e come analista gemmologo all'istituto analisi gemmologiche di cui è contitolare insieme al padre. si interessa inoltre di micro e macrofotografia gemmologica. ha collaborato, come coautore e fotografo, alla stesura di gemme naturali e artificiali (edizioni elleci, valenza 1985); dimensione natura (edizioni le stelle scuola, milano 1988) e il libro delle gemme (edizioni aisg, valenza 1995). È stato vicedirettore del notiziario gemmologico scienza delle gemme.

    Bergamo

    Oggi, 06:13

    6 €

  • La famiglia Barolo ( Edo Prando - Beppe Preti)

    La famiglia Barolo ( Edo Prando - Beppe Preti)

    Molto buono - Ottimo Lieve "ingiallimento"pagine e bordi. Bordi con accenno polvere in alcuni punti. Copertina lievi segni d'uso. Sovraccoperta in acetato, segno piega aletta posteriore. Copertina rigida con sovraccoperta acetato Pagine 91 Fotografie a colori applicate Formato cm 21.5 x 31 circa Fotografie Enrico Martino Modena Libri Anno 1978 Pavese, Fenoglio, va bene, ma nelle Langhe, quelle basse, che vanno a morire dalle parti di Alba, in riva al Tartaro, aleggia la presenza di un altro personaggio. Conosciuto ed apprezzato come i due scrittori, possiede anch'esso un carattere introverso, un po' scorbutico ed imprevedibile, ma che, una volta fatto amico, non potrà mai tradire. Questo personaggio, complesso e difficile, è un vino: il Barolo. Molti ne hanno scritto, molti ne scriveranno ancora : i biografi dei grandi sono sempre numerosi. Qualcuno è bravo, altri meno, e tutti contribuiscono alla maggior gloria del grande e della sua casata. Questa è una biografia di Vino Barolo e della sua Famiglia: un racconto, un discorso fra amici, se vogliamo, che si propone di andare in cerca degli antenati, dei fratelli, di per- correre i rami genealogici, di scoprire i lati noti e quelli meno, di questo vino che qualcuno, in vena di lapide, ha definito « il Re dei vini, il vino dei Re »...

    Bergamo

    Oggi, 06:13

    38 €

  • La Fotografia della Maschera ( Ghitta Carell)

    La Fotografia della Maschera ( Ghitta Carell)

    Molto buono - Ottimo Corpo del libro perfetto. Pressione angolo inferiore retro. Rilegato con sovraccoperta Pagine 147 Formato cm 21.5 x 28 Completo talloncino prezzo Fotografie b/n La Tartaruga edizioni Anno 1985 a cura di Martina Lombardi Ungherese di nascita ma italiana di adozione, Ghitta Carell è stata la ritrattista più ricercata soprattutto nell'Italia degli anni '30.(omissis) Carell diviene famosa in Italia, dove giunge appena 25enne nel 1924, grazie alla foto di un bambino vestito da Balilla, scelta per un manifesto di propaganda. La foto tappezza i muri di tutta la nazione e da quel momento ha inizio l'ascesa verso la grande notorietà. La sua fama raggiunge facilmente la media borghesia, che comincia a considerare le fotografie di Ghitta Carell come una prova di affermazione sociale. La fotografa riesce a conquistare tutti quelli che contano, da Edda e Galeazzo Ciano a Benito Mussolini, da Alberto Savino a Pio XII e tutte le famiglie aristocratiche. Diceva di Mussolini: "Io l'ho conosciuto bene e l'ho osservato per giorni dietro la scrivania nella sala del Mappamondo. Era così vanitoso che potevo fare per ore quello che volevo". Dopo la caduta del Fascismo e la guerra, resta in Italia e diventa amica di tutto il gotha democristiano, che posa davanti alla sua macchina fotografica. Nel '59 ottiene la cittadinanza italiana, ma qualche anno dopo si trasferisce ad Haifa in Israele, dove muore nel 1972

    Bergamo

    Oggi, 06:13

    36 €

  • Le serpi in seno - Jacopo da Varagine - Serra e Riva

    Le serpi in seno - Jacopo da Varagine - Serra e Riva

    Le serpi in seno - Santi e birbanti della Legenda aurea dal Medioevo alla Controriforma Più che buono/molto buono - interno perfetto, compatto - bordo superiore leggermente ingiallito, meno accentuati i restanti - piccolo timbro angolo aletta e lieve accenno parte timbro penultima pagina - copertina leggeri segni d'uso, sette taglietti : uno 7 mm piega aletta, uno 1 cm aletta parte superiore e cinque di 1 mm filo margine aletta - nessun segno lettura dorso. Brossura con alette - pagine 359 Serra e Riva Editori - Biblioteca del Minotauro 39 Anno: 1982 Oltre centocinquanta edizioni solo nel '400, il libro più divulgato e più letto del Medioevo: centottantadue racconti (tali sono nella sostanza) delle vite dei santi. Approdata alla scrittura dalla tradizione orale, la Legenda aurea di Jacopo da Varagine, fine e truculento inventore di exempla, porta in sé i modelli fantastici, i deliri, le estasi, le sublimazioni che hanno accompagnato la lacerante edificazione della visione cristiana del mondo. Ma nello stesso tempo le storie di Jacopo sono nuclei di partenza e grovigli di serpi per la nuova letteratura: sono costruite sull'orlo di una voragine, di una società che si sta trasformando radicalmente, affermando valori diversi da quelli dell'ordine cristiano, prima ancora che quell'ordine sia riuscito ad affermarsi capillarmente. Pezzi di Medioevo fantastico, pezzi di immaginario collettivo da collocare tra una prospettiva nouvelle-historique e una letteraria, che contribuisce in qualche modo alla configurazione di una storia del raccontare in Occidente. Questa antologia raccoglie le storie piÙ straordinarie, la maggior parte delle quali riguarda santi dichiarati oggi dalla chiesa inesistenti, o di secondaria importanza, o , improbabili ma utili al culto. E il fantastico d'antiquariato: santi dai nomi folgoranti come Afrodisio o i gemelli Frumenzio e Frumenzio, il cui significato sta tutto nel nome; santi che incominciano a vedere il purgatorio prima che il Concilio di Trento ne ufficializzi l'esistenza. E poi sante martirizzate nel sesso, il satanico, oscuro oggetto che porta alla rovina la preziosa anima dell'uomo; santi giganti e santi navigatori, sante figlie di famiglia ribelli all'autorità patema e santi graticolati, sante peccatrici redente e santi convertitori di meretrici, santi guerrieri e santi elemosinieri. E i loro antagonisti, gli ernissari birbanti di Belzebub, sempre senza gloria perché la lotta è impari (i santi sono protetti dall'alto): imperatori e prefetti persecutori, padri tradizionalisti arroganti, burocrati della tortura. Quarantadue storie, quarantadue novelle, alcune presentate in una anonima affascinante traduzione

    Bergamo

    Oggi, 06:13

    10 €

  • Le torri di cenere (George R.R.Martin) Mondadori 1° ediz.

    Le torri di cenere (George R.R.Martin) Mondadori 1° ediz.

    Ottimo Un segnetto un angolino inferiore. Rilegato con sovracoperta Pagine 318 Completo tagliando prezzo Mondadori Anno: 2007 - 1° edizione Con la saga Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco, George R.R. Martin si è affermato come uno dei maestri indiscussi del fantasy. Ma la sua multiforme opera si estende ben al di là dei confini dei Sette Regni e ben oltre la grande Barriera di ghiaccio. Le torri di cenere offre un'affascinante panoramica sul lavoro di questo autore pressoché unico, in grado di muoversi tra generi diversi e tematiche complesse sempre con il medesimo, folgorante impatto narrativo. Le torri di cenere offre molte prove dell'eclettico genio narrativo di George R.R. Martin. Da L'eroe a Solitudine del secondo tipo, da Al mattino cala la nebbia a Questa torre di cenere, una proposta antologica in grado di guadagnarsi un posto d'onore in qualsiasi libreria, una lettura fondamentale per avere una prospettiva unica su uno dei più grandi esploratori dell'immaginario del nostro tempo.

    Bergamo

    Oggi, 06:13

    10 €

  • Viaggio all'alba - Claudio Marabini - Rizzoli 1° Edizione

    Viaggio all'alba - Claudio Marabini - Rizzoli 1° Edizione

    Piu' che buono - interno perfetto, compatto - pagine e bordi leggermente ingialliti - sovracoperta lievi segni d'uso, una pressione molto piccola (poco piu' di un punto). invio immagini rilegato con sovracoperta - pagine 226 rizzoli la scala - 1° edizione 1986 durante un breve e densissimo viaggio, marco vede pezzo a pezzo, persona dopo persona - madre, moglie, colleghi, amici, amante, la figlia partita per una città lontana - precipitare ciò che è stato, recidersi ogni filo; sente nascere, con la giovanissima kate, il fantasma di una vita diversa, imprevista e sorprendentemente cristiana; e vive lo svolgersi istintivo di un appassionato esame di coscienza, il quale si completa davanti alla figlia, punto di sutura tra passato e futuro. il viaggio nasce casuale ma guidato da non lieti presentimenti; e si svolge in un paio di giornate, in cui la violenza degli uomini s'intreccia alla cecità delle cose; e trova il suo culmine in una grande città del nord tragicamente colpita; mentre una vasta e materna pianura, colma di messi estive, di odori e di ombre, e solcata da un grande fiume, lo accoglie sino all'epilogo delle alte montagne, al di là delle quali, nella luce benigna del mattino, si apre un diverso mondo. minuziosarnente realistico e metaforico, il racconto coglie esperienze vive nel ricordo di tutti; ma soprattutto scava in un sentimento della vita che, malgrado le sue colpe, si rinnova con risentita memoria e fiducia. l'amore, la passione civile, la vocazione a una libera professione artistica, il gusto dell' esistenza intesa come bene supremo, e degli affetti più cari, costruiscono un personaggio che rivela, pure immerso nella rivolta, acceso dall'ira, una rara capacità di alzarsi sulle cose e riscattarle nella luce dell'intelligenza e della pietà.

    Bergamo

    Oggi, 06:13

    6 €

  • Gli ultimi giganti - C.L.Sulzberger - € 8.30

    Gli ultimi giganti - C.L.Sulzberger - € 8.30

    Buono - interno perfetto, leggero ingiallimento pagine, leggermente piu' ingiallito ai margini - leggera pressione angolini superiori, sedici pagine segno lettura angolo - una pagina un puntino - bordi leggermente ingialliti - copertina leggeri segni d'uso - nessuna piega lettura dorso. brossura con alette - pagine 628 - cm 16.5x23.5 sperling&kupfer - informa - anno 1973 introduzione molti personaggi in cerca di una trama parte prima: de gaulle come lo videro gli altri . il memorandum kennedy. . de gaulle su de gaulle: il colpo di stato «questo regime deve scomparire» . . . . . . nessuno parlando di lui lo chiamava « signor presidente» . non abbiamo alcun problema da risolvere con i russi . le nazioni unite sono una gigantesca babele la francia potrebbe «strappare un'arma» alla russia l'europa non può difendersi da sola de gaulle su de gaulle: il suo programma . l'uomo dietro la maschera. .. de gaulle visto dalla francia e dal mondo i gollisti: chaban-delmas, couve de murville, michel debrè, pompidou parte seconda: gli americani eisenhower kennedy johnson nixon dulles acheson radford parte terza: i britannici churchill montgomery macmillan parte quarta: gli altri grandi adenauer kruscev molotov viaggio in russia i satelliti tito nehru ben gurion nasser franco lo scià di persia de valera scrittori: hemingway e malraux parte quinta: gli italiani gronchi . barzini alessandrini e mattei barzini e lombardo segni mattei e brazzà nenni mattei e fanfani guidotti malagodi. leone parte sesta: problemi e crisi algeria: de gaulle fa marcia indietro - diecimila uomini per la di parigi. berlino cina e estremo oriente sygman rhee cuba l'europa e il mercato comune indocina israele giordania suez il riarmo tedesco nato armi nucleari l'u2 nazioni unite

    Bergamo

    Oggi, 06:12

    9 €

Link sponsorizzati
 

Ricerche Salvate

Per salvare o visualizzare le tue Ricerche devi accedere all'area I MIEI ANNUNCI.

Se non sei ancora registrato, puoi farlo ora - è facile e veloce:

Accedi Registrati

I Preferiti

Per salvare o visualizzare i tuoi Preferiti devi accedere all'area I MIEI ANNUNCI.

Se non sei ancora registrato, puoi farlo ora - è facile e veloce: