35 Annunci

Link sponsorizzati

Editore arnoldo in Libri, Film e Musica

  • Trilussa, TUTTE LE POESIE, Arnoldo Mondadori Editore, 1964.

    Trilussa, TUTTE LE POESIE, Arnoldo Mondadori Editore, 1964.

    Trilussa TUTTE LE POESIE Bellissimo volume conservato molto bene nel suo cofanetto originale Milano: Arnoldo Mondadori Editore, 1964 Collana "I classici contemporanei italiani" Collezione diretta da Giansiro Ferrata A cura di Pietro Pancrazi Note di Luigi Huetter Con 32 illustrazioni dellâ€(TM)Autore e 3 facsimili Contiene all'interno di una tasca interna la riproduzione in fac-simile di una lettera di Trilussa ad Arnoldo Mondadori. In quinta di copertina c'è una bella incisione litografica del Poeta Copertina rigida tutta tela azzurra con titoli in oro al dorso, rilegatura editoriale, pagine 1.017, formato cm. 13,5X20. Stato di conservazione: OTTIMO come mostrano le fotografie Carlo Alberto Salustri, più conosciuto con lo pseudonimo di Trilussa - anagramma del cognome - (Roma, 26 ottobre 1871 ? Roma, 21 dicembre 1950), è stato un poeta italiano, noto per le sue composizioni in dialetto romanesco. Figlio di Vincenzo, originario di Albano Laziale e Carlotta Poldi, bolognese. Dopo un'infanzia poverissima (a tre anni era rimasto orfano del padre[1]), compì studi irregolari ed esordì giovanissimo (1887), con poesiole romanesche, sul Rugantino di Luigi Zanazzo; più tardi scrisse anche per il Don Chisciotte, il Capitan Fracassa, Il Messaggero, Il Travaso delle idee e Il Resto del Carlino. Di carattere manierato, provinciale e madrigalesco è il primo volume di versi, Le Stelle de Roma (1889) che si attirò gli strali di Filippo Chiappini, vecchio amico di famiglia e poeta romanesco di un certo valore; poi la sua vena, prevalentemente satirica, andò via via affinandosi, trovando la misura più congeniale nel bozzetto di costume e nella favola moraleggiante di ascendenza esopiana: Quaranta sonetti (1895), Favole romanesche (1900), Caffè concerto (1901), Er serrajo (1903), Ommini e bestie (1908), Le storie (1913), Lupi e agnelli (1919), Le cose (1922), La gente (1927) e molte altre, tra le quali la famosa La vispa Teresa del 1917 continuazione ironica della celeberrima La farfalletta del milanese Luigi Sailer. Spese di spedizione Euro 2 con posta prioritaria "piego di libri-non tracciabile" o Euro 4 con raccomanda "piego di libri-non tracciabile", opportunamente protetto in custodia di cellofan e inviato dentro apposita busta postale imbottita a bolle d'aria. NON Eâ€(TM) PREVISTA LA CONSEGNA BREVI MANU Pagamento: Postepay Bonifico Bancario Vaglia Postale

    Varese

    27 maggio, 09:40

    20 €

  • Il Riso" Arnoldo Mondadori Editore.

    Il Riso" Arnoldo Mondadori Editore.

    Vendo libri in ottimo stato a buon prezzo: - "Il Riso" Arnoldo Mondadori Editore. 133 ricette secondo Ave Ninchi e Pino Capozzi.

    Ala

    26 maggio, 17:06

    4 €

  • L'Auto 76 77 - Arnoldo Mondadori Editore

    L'Auto 76 77 - Arnoldo Mondadori Editore

    Le nuove automobili Come usare l'automobile Come viaggiare in automobile L'automobile nella storia Lo sport: gare e protagonisti 1976 La sfida James Hunt - Niki Lauda Buono stato di conservazione Finito di stampare nel 1976 Spedisco con Raccomandata Poste Italiane con tracciabilità. Costo spedizione incluso nell'offerta Pagamento PayPal (prezzo offerta + 4%) o bonifico bancario

    Trieste

    22 maggio, 22:08

    40 €

  • 100 Anni di Basketball - Arnoldo Mondadori Editore

    100 Anni di Basketball - Arnoldo Mondadori Editore

    Ottimo stato di conservazione Finito di stampare nel 1991 Spedisco con Raccomandata Poste Italiane con tracciabilità. Costo spedizione incluso nell'offerta Pagamento PayPal (prezzo offerta + 4%) o bonifico bancario

    Trieste

    22 maggio, 22:08

    10 €

  • Enciclopedia "i geni dell'arte" arnoldo editore

    Enciclopedia "i geni dell'arte" arnoldo editore

    Vendo per inutilizzo enciclopedia composta da 20 volumi "i geni dell'arte" arnoldo editore si presenta in ottime condizioni,risalente agli anni 70/80 molto bella con raffigurate opere e storie di: michelangelo, caravaggio, goya, raffaello ecc ecc no proposte assurde pezzi da collezionisti no perditempo accetto offerte sensate grazie

    Bergamo

    21 maggio, 14:33

    Contatta l'utente

  • Nel bianco, Ken Follett, Arnoldo Mondadori Editore 2004.

    Nel bianco, Ken Follett, Arnoldo Mondadori Editore 2004.

    KEN FOLLETT NEL BIANCO ARNOLDO MONDADORI EDITORE OTTOBRE 2004 Copertina rigida tutta tela blù con titoli in oro sul dorso, sovraccoperta illustrata da "Andrea Falsetti, rilegatura editoriale, pagine 374, formato cm. 15,5X23,5 Il volume è nuovo, assolutamente perfetto Ken Follett (Cardiff, 5 giugno 1949) è uno scrittore britannico. Nei suoi primi romanzi ha usato gli pseudonimi Simon Myles, Bernard L. Ross, Zachary Stone e Martin Martinsen. Alcuni dei suoi libri hanno raggiunto la prima posizione del New York Times best-seller list, tra cui Il Codice Rebecca, Un letto di leoni, Triplo e Mondo senza fine. Ha venduto più di 100 milioni di copie nel mondo. DESCRIZIONE È la vigilia di Natale. In una cittadina non lontana da Glasgow scatta l'allarme rosso in un elegante edificio vittoriano, sede dell'Oxenford Medical. Qualcuno, nonostante i sofisticati sistemi di sorveglianza, è riuscito a sottrarre dall'area protetta due dosi di un farmaco sperimentale, un antidoto del Madoba-2, una pericolosa variante del virus Ebola su cui da tempo si stanno conducendo ricerche. Il dipartimento della Difesa americano, che ha fatto grossi investimenti sul progetto, non nasconde la sua preoccupazione. E così pure Stanley Oxenford, lo scienziato proprietario del laboratorio, e Antonia Gallo, la sua affascinante collaboratrice, responsabile della sicurezza. Nessuno di loro sa che questo è solo l'antefatto... Spese di spedizione ¤ 2 con posta prioritaria "piego di libri", opportunamente protetto in custodia di cellofan e inviato dentro apposita busta postale imbottita a bolle d'aria. Pagamento: Postepay Bonifico Bancario Vaglia Postale

    Catania

    18 maggio, 09:30

    8 €

  • Enciclopedia DISNEY Animali;Arnoldo Mondadori Editore.

    Enciclopedia DISNEY Animali;Arnoldo Mondadori Editore.

    Enciclopedia DISNEY Animali,corrono,nuotano,volano;Arnoldo Mondadori Editore,illustrata,Walt Disney productions,quinta edizione,anno 1971,finita di pubblicare nel 1980;123 pagine,copertina rigida,misure:30 cm. X 23 cm.,ottimo stato,illustrata con indice delle illustrazioni;vendo 5 Euro + spese spedizione.Rispondo solo cellulare 3289215729,Gorizia città.Postepay.

    Gorizia

    17 maggio, 20:30

    5 €

  • Manuale di barbie - arnoldo mondadori editore 1983

    Manuale di barbie - arnoldo mondadori editore 1983

    MANUALE DI BARBIE a cura di Gaudenzio Capelli Arnoldo Mondadori Editore I^ edizione Anno: 1983 Rilegato (Hardcover) Pag. 158 Dimensioni: cm 19,5 x 13,5 Ottimo stato di conservazione No scritte, no strappi. Qualche leggero segno di usura sulla copertina. (Come da foto) Euro 15,00 + spedizione Postepay, Paypal

    Lecce

    17 maggio, 10:10

    15 €

  • In Corpore Sano",Arnoldo Mondadori Editore.

    In Corpore Sano",Arnoldo Mondadori Editore.

    "In Corpore Sano",l'aspirazione al tempo libero,intimamente legata a quella al lavoro per l'uomo e la scuola per il giovane. L'eco delle grandi manifestazioni sportive e delle imprese degli atleti,diffusa anche all'impulso dei mass-media,mentre accompagna l'esigenza di recupero fisico delle tensioni della vita,nei limiti della capacità e dall'età di ciascuno.Libro illustrato con foto,con interviste di 14 campioni sportivi,testi a cura di Sandro Ciotti e Salvatore Tallarita,Arnoldo Mondadori Editore;160 pagine,misure:29 cm. X 23,5 cm.,copertina rigida,ottimo stato;vendo 4 Euro + spese spedizione.Rispondo solo cellulare 3289215729,Gorizia città.Postepay.

    Gorizia

    13 maggio, 09:06

    4 €

  • Croce dell'est Soria Piero Arnoldo Mondadori Editore 1990

    Croce dell'est Soria Piero Arnoldo Mondadori Editore 1990

    CROCE DELL'EST Categoria: ROMANZI Autore: Soria Piero Editore: Arnoldo Mondadori Editore Anno: 1990 Note: CROCE DELL'EST di Soria Piero, 1990, Arnoldo Mondadori Editore NARRATIVA Copertina rigida con sovracoperta LIBRO BEN TENUTO pagamento per spedizione postepay piego di libri 2,00 euro oppure posta raccomandata 4,00 euro o ritiro a mano

    Montesacro / Talenti / Prati Fiscali

    12 maggio, 21:39

    2 €

  • URANIA n. 90, 92, 94, Arnoldo Mondadori Editore 1955.

    URANIA n. 90, 92, 94, Arnoldo Mondadori Editore 1955.

    URANIA n. 90, 92, 94 LA PIUâ€(TM) FAMOSA COLLANA DI FANTASCIENZA URANIA N. 90 Arnoldo Mondadori Editore 4 agosto 1955 POUL ANDERSON LA CITTA' PERDUTA VAULT OF THE AGES Copertina di C. Caesar Nel 2500, mezzo millennio dopo che la guerra atomica è passata come una maledizione divina sulla faccia della Terra, spazzandone via la civiltà e la vita, vivono ancora i rari discendenti degli ancor più rari superstiti. Son tribù ricadute nella barbarie dell'età della pietra, con solo un vago ricordo delle grandezze passate: così vago che le tracce della più grande civiltà che il mondo abbia visto ispirano un superstizioso terrore agli ignoranti guerrieri che reggono le sorti della tribù. E' dunque proibito, pena la morte, indagare nei segreti e nella scienza degli antichi, perchè ciò significherebbe scatenare le forze demoniache di Atmik (Atomico), una specie di divinità del male. Ma il giovane Carl - mente illuminata e cuore saldissimo - vuole penetrare nella scienza misteriosa degli antichi, perchè solo così potrà difendere la sua tribù dagli assalti dei barbari del Nord, che calano verso il Sud per trovare tepore e salvaggina. Egli sa che nelle profondità della foresta si stendono le rovine di una favolosa città, dalle case alte come il cielo, tra le cui macerie vive il popolo dei fabbri-stregoni, che sanno lavorare il metallo, conoscono alcuni dei segreti dell'èra atomica e soprattutto custodiscono il grande segreto della Cripta del Tempo. La Cripta è piena di tesori del passato, rigurgita di libri e di opere scientifiche, ma è stata dichiarata tabù e infatti un palo adorno d'un gran teschio di cavallo si leva davanti alla sua porta di bronzo, per inibire l'accesso a tutti i non iniziati... Naturalmente Carl, con l'aiuto di pochi e fidati amici, forza il segreto della Cripta e salverà la rinascita della civiltà; ma solo dopo sforzi sovrumani e afflizioni inenarrabili. URANIA N. 92 Arnoldo Mondadori Editore 18 agosto 1955 CHARLES HENNENBERG ASSALTO AL CIELO LA NAISSANCE DES DIEUX Copertina di C. Caesar Questo romanzo d'Urania ha vinto il "Gran Prix du Roman d'Anticipation Scientifique" di Parigi; e possiamo dire, con fondate ragioni, che può annoverarsi fra quelli che saranno i classici di domani della Fantascienza. E' un'opera che si può chiamare, senza esagerazioni, wagneriana, per la grandiosità della concezione, per le verità essenziali che contiene sotto la rilucente fantasia dei miti, e per l'epico stile. Tre uomini sfuggono, (salendo in un'astronave che viene chiamata Maledetta perchè pare inghiottire e disintegrare coloro che si azzardano a volerla pilotare) a un terribile cataclisma che distrugge la Terra, ormai popolata da uomini all'apogeo della civiltà tecnica e scientifica: uno scienziato - Sabelius, il Tecnocrate; un astronauta - Morgan, l'eroe; un ribelle - Goetz, il Poeta. I tre si risvegliano su un pianeta che somiglia stranamente alla Terra, ma a una Terra nel quinto giorno della sua creazione. I cieli sono divisi dalle terre, le terre dai mari ed esistono già le piante, ma non ancora animali e uomini, e sulla sua superficie grava una nebbia vischiosa, una nebbia-matrice. Goetz, il Poeta-mostro, è il primo ad accorgersi che su quel bizzarro pianeta "il Verbo può creare". E ognuno dei tre crea "a propria immagine e somiglianza". così nascono, dal Grande B, la nebbia-matrice, i felini, gli erbivori, gli omidi e, purtroppo, anche i mostri. Così nasce Star Veneta - Venere; così nasce Dona Veneta - Diana, Artemide. E con loro l'eterna lotta fra il Bene e il Male. I miti dell'Ellade rivivono in questo romanzo, e risvegliano in chi lo legge i segni dell'infanzia e dell'adolescenza, il senso del meraviglioso che gli adulti reprimono e nascondono nel più profondo di se stessi, per pudore e forse anche per timore: e l'eterna verità di tutti i tempi, passati, presenti e futuri, parla al cuore e alla mente, attraverso queste pagine. URANIA N. 94 Arnoldo Mondadori Editore 1 settembre 1955 JACK WILLIAMSON GLI UMANOIDI THE HUMANOIDS Copertina di C. Caesar Fra più di diecimila anni, in un lontano pianeta che l'uomo ha conquistato da tanto tempo da dimenticarsi della Madre Terra, sta per scoppiare una spaventosa guerra scatenata dalle Potenze Triplanetarie. Il grande scienziato Clay Forester, scopritore della rhodomagnetica, sta febbrilmente mettendo a punto i suoi potenti missili, arma segreta capace di far deflagrare un pianeta, quando cominciano a succedere cose strane. Entra in scena Jane, misteriosa trovatella che compare e scompare in modo inesplicabile, e la sua venuta dà l'avvio alla strana, allucinante, interessantissima vicenda, interpretata da personaggi d'eccezione: il sorridente ed enigmatico Ironsmith, il gigantesco White con la sua banda di stravaganti straccioni, la dolce Ruth, e, soprattutto, gli Umanoidi, automi perfetti creati per Servire e Ubbidire e Proteggere l'Uomo dal Male. Ma Clay Forester non vuole questi eccezionali schiavi che, secondo il suo parere, fanno dell'uomo una marionetta, e così comincia la strana, epica lotta di quest'uomo solo e armato unicamente del suo straordinario ingegno, contro i potentissimi Umanoidi. Momenti emozionanti, cacce affannose, teorie azzardate ma di una probabilità affascinante, ignoti mondi di terrore e di sogno, fanno di questo romanzo uno dei più completi e convincenti racconti del suo genere. STATO DI CONSERVAZIONE: OTTIMO COME DA FOTO Spese di spedizione euro 2 con posta "piego di libri" opportunamente protetto in custodia di cellofan e inviato dentro apposita busta postale imbottita a bolle d'aria. Non è prevista la consegna brevi manu Pagamento: postepay bonifico bancario vaglia postale

    Varese

    12 maggio, 07:14

    13 €

  • Victor hugo " novantatre " arnoldo mondadori editore

    Victor hugo " novantatre " arnoldo mondadori editore

    Victor hugo " novantatre " arnoldo mondadori editore prima edizione oscar classici gennaio 1995 isbn 88-04-39344-0 ne esistono due edizioni italiane,una del 1875 e una del 1954 questa è la prima versione integrale. 369 pagine in formato 18,5x11 personagg e luoghii: lantenac,gauvain,cimourdain,la tourgue,marat,robespierre,danton,bastiglia,parigi,l'osteria de rue de paon,la vandea,le foreste.le buche rifugio,la convenzione,vandeani,repubblicani,realisti,l'imaus ecc.ecc. indice nelle foto spedisco anche

    Bologna

    9 maggio, 20:03

    10 €

  • Il cinquantennio editoriale di Arnoldo Mondadori - Storia editoria

    Il cinquantennio editoriale di Arnoldo Mondadori - Storia editoria

    Il cinquantennio editoriale di Arnoldo Mondadori 1907-1957 35,5x25 cm, 277 pagine, sovraccoperta in carta velina, moltissime tavole e illustrazioni in bianco e nero. Indice - Il giovane Arnoldo di Marino Moretti - La produzione editoriale - La produzione scolastica - I periodici - Lo sviluppo grafico - Alcuni documenti dall'archivio Ricchissimo di dati e curiosità sull'opera imprenditoriale e sulla vita di Arnoldo Mondadori e della sua famiglia. Interessante anche la riproduzione delle lettere del copioso archivio epistolare (D'Annunzio, Walt Disney, Sinclair Lewis, Umberto Saba, Ada Negri, Vincenzo Cardarelli, WilliamaFaulkner, Thomas Mann, Herman Hesse, Salvatore Quasimodo, etc.) "Queste pagine composte con caratteri Pastonchi sono state stampate in occasione del cinquantenario editoriale di Arnoldo Mondadori presso le officine grafiche Arnoldo Mondadori di Verona nel novembre 1957 in 3500 esemplari fuori commercio per i collaboratori e gli amici dell'editore".

    Roma

    7 maggio, 11:47

    35 €

  • Lolita di vladimir nabokov arnoldo mondadori editore 1966

    Lolita di vladimir nabokov arnoldo mondadori editore 1966

    Lolita di vladimir nabokov gli oscar settimanali arnoldo mondadori editore finito di stampare marzo 1966 copertina morbida condizioni buone pagine 377 dimensioni cm 11x18 spedizione: eur 6,00

    Civitavecchia

    30 aprile, 22:07

    5 €

  • Toh, quante donne - franca valeri - arnoldo mondadori editore

    Toh, quante donne - franca valeri - arnoldo mondadori editore

    FRANCA VALERI Toh, quante donne Arnoldo Mondadori Editore Dalla signorina snob alla signora Cecioni, gli irresistibili personaggi dell'attrice-autrice che sa divertirci ridendo di tutte le donne, se stessa compresa. P.s. effettuo spedizione piego libri ECONOMICA e quindi NON tracciabile

    Salerno

    30 aprile, 10:04

    15 €

  • URANIA n. 177, 242, 190, Arnoldo Mondadori Editore 1958-60.

    URANIA n. 177, 242, 190, Arnoldo Mondadori Editore 1958-60.

    URANIA n. 177, 242, 190 LA PIUâ€(TM) FAMOSA COLLANA DI FANTASCIENZA URANIA N. 177 Arnoldo Mondadori Editore 11 maggio 1958 JACK VANCE L'ODISSEA DI GLYSTRA BIG PLANET Copertina di Carlo Jacono Jack Vance, una delle firme più apprezzate dai nostri lettori, e a ragione, torna gli onori della ribalta. Per questa sua Odissea di Glystra, la fantasia dell'autore ha creato un affascinante pianeta, sconvolgente per la sua immensità, misterioso e terribile per la complessità della sua natura e dei suoi abitanti. Ha dato vita a un simpatico personaggio, il terrestre Claude Glystra, vivo e vero con le sue debolezze, i suoi errori, il suo prudente coraggio. Cosa fareste voi, trovandovi a dover affrontare un mondo sconosciuto ma che sapete pericoloso e ostile? Cosa fareste, rendendovi improvvisamente conto che fra i vostri compagni di avventura si nasconde un traditore al quale non sapete però dare un nome e un volto? Sul Pianeta Gigante, Glystra si trova esattamente in queste condizioni, e deve affrontarle da solo perchè non può più tornare indietro, perchè la Terra è ormai troppo lontana, perchè la Colonia Terrestre, l'unico posto dal quale gli potrebbero arrivare aiuti, si trova sull'altro emisfero del pianeta ed è all'oscuro di tutto, e lui non ha modo di informarla. La maniera in cui Jack Vance sviluppa e conduce la trama del suo romanzo è fra le più abili e le più convincenti. E alla fine della lettura, molti sogneranno di poter vivere in una città simile alla favolosa Kirstendale del Pianeta Gigante. URANIA N. 242 Arnoldo Mondadori Editore 2 novembre 1960 LIONEL FANTHORPE I CANALI DI MARTE THE WAITING WORLD Siamo nel ventunesimo secolo, e gli uomini hanno raggiunto Marte. In linea di massima il pianeta rosso è quale essi si aspettavano: atmosfera rarefatta, bassa gravità, due calotte polari, zone temperate in entrambi gli emisferi, vegetazione anche se scarsa, e un vastissimo deserto che ricopre la maggior parte del mondo. E anche i canali, che restano, anche ad esplorazione avvenuta, il più grande mistero marziano insieme alle ampie cupole che sorgono nei loro punti di intersezione. La base terrestre su Marte è composta da poche centinaia di uomini, fra i quali Walter Malone. Il capitano Malone, un rosso irlandese, spicca per le sue caratteristiche doti che ne fanno tanto un uomo di valore quanto un ribelle, come tutti i suoi compatrioti. Insofferente alla disciplina, portato all'avventura, sensibile al fascino femminile, il capitano Malone rischia un giorno di combinare grossi guai andandosene tutto solo a esplorare una di quelle cupole misteriose, e scomparendo senza più dare sue notizie. Eppure è proprio per questo suo istintivo bisogno di ignorare gli ordini, che gli uomini della base terrestre su Marte potranno scoprire il segreto che per incalcolabili secoli è rimasto gelosamente nascosto nel sottosuolo del pianeta gemello. URANIA N. 190 Arnoldo Mondadori Editore 9 novembre 1958 VARGO STATTEN GLI EREDI DELLA LUNA L'HERITAGE DE LA LUNE Copertina di C. Caesar Un giovane scienziato, Cliff Saunders, ha sposato una deliziosa creatura, Lucy. Una piccola donna delicata come un ninnolo prezioso, una di quelle "donnine bambola" che commuovono gli uomini per la loro fragilità e la loro ingenuità. Lucy non si è mai interessata di problemi scientifici, non ha nessuna idea di cosa sia un atomo, una centrale elettrica è per lei soltanto un mostruoso groviglio di cavi e di macchine spaventosamente ronzanti, e un disegno tecnico rappresenta ai suoi occhi l'indecifrabile rebus proposto da una maligna Sfinge. Eppure un giorno Lucy si mette a discutere con il marito di radiazioni cosmiche, dell'impiego pratico delle più complicate leggi matematiche, di audaci progetti tecnici. E ne discute con la competenza del più autorevole uomo di scienza, dando dei punti persino al marito che pure nel suo campo è di una eccezionale abilità. Non solo, ma la fragile donnina che sveniva con la facilità di un'eroina dell'Ottocento, si è trasformata al punto da sopportare disagi e fatiche addirittura con indifferenza. Cliff si rifiuta di credere ai suoi occhi e alle sue orecchie, ma col passare dei giorni deve pure arrendersi all'evidenza: Lucy è completamente profondamente cambiata. Ma in che modo? E perchè? Che c'entri per caso l'incomprensibile complesso elettrico di cui i due giovani scoprono l'esistenza nel sottosuolo della loro piccola casa di campagna? Comunque sia, è un bene per Cliff che la moglie abbia subito quell'inspiegabile trasformazione, perchè in caso contrario il troppo furbo Vilgarth raggiungerebbe il suo odioso scopo. E Raquilo non potrebbe portare a termine la sua delicata missione. Chi siano Vilgarth e Raquilo, quale sia lo scopo dell'uno e quale la missione dell'altro, lasciamo ai lettori di scoprire, per non sciupare il gusto della sorpresa. Diciamo soltanto che "Gli eredi della Luna" è un romanzo facile e divertente, pieno di imprevisti e denso di drammatiche avventure. E', insomma, un tipico romanzo alla Vargo Statten. STATO DI CONSERVAZIONE: OTTIMO COME DA FOTO Spese di spedizione euro 2 con posta "piego di libri" opportunamente protetto in custodia di cellofan e inviato dentro apposita busta postale imbottita a bolle d'aria. Non è prevista la consegna brevi manu Pagamento: postepay bonifico bancario vaglia postale

    Pavia

    29 aprile, 18:29

    10 €

  • URANIA n. 180, 188, 207, Arnoldo Mondadori Editore 1958-1959.

    URANIA n. 180, 188, 207, Arnoldo Mondadori Editore 1958-1959.

    URANIA n. 180, 188, 207 LA PIUâ€(TM) FAMOSA COLLANA DI FANTASCIENZA URANIA N. 180 Arnoldo Mondadori Editore 22 giugno 1958 RICHARD BESSIERE LA CROCIERA DELLA "METEORA" LES CONQUERANTS DE L'UNIVERSE Copertina di Carlo Jacono Tutti i tentativi dell'uomo per arrivare sulla Luna sono falliti, e pare che non ci sia alcuna speranza di raggiungere un giorno il satellite della Terra e tantomeno gli altri pianeti. Ma uno scienziato lavora dieci anni in segreto, aiutato finanziariamente da un grande giornale americano, per costruire la Meteora, un'astronave che riuscirà a vincere la forza di gravità terrestre, non solo, ma a viaggiare attraverso gli spazi quasi per virtù propria e senza eccessivo consumo di carburante. Lo scienziato infatti ha rivestito la sua astronave di una speciale lega metallica che si avvale delle radiazioni solari e ne viene attratta. Questo e altri ingegnosi ritrovati tecnici vengono immaginati dall'autore, il quale però non si affida interamente alla fantasia, ma basa le sue affermazioni su reali possibilità della scienza, già in fase di esperimento ai nostri giorni. Il viaggio della Meteora con i suoi sei occupanti - il geniale scienziato, un brillante ingegnere, un dinamico giornalista americano, una ragazza inglese, un subdolo brasiliano, e un giovanissimo meccanico, sveglio e vivace come uno scugnizzo - è vario, divertente, pieno di utili nozioni rigorosamente esatte, vivo di colpi di scena, di trovate, di invenzioni. Così che alla fine, pare al lettore di essere andato realmente sulla Luna, di aver visitato davvero i suoi crateri e i suoi maria, di aver conosciuto i marziani, di aver vissuto con i protagonisti questo fantastico viaggio nello spazio. URANIA N. 188 Arnoldo Mondadori Editore 22 ottobre 1958 RICHARD BESSIERE ASSALTO AL CIELO A L'ASSAUT DU CIEL Ritroviamo in questo romanzo di Bessière i sei simpatici amici de La crociera della "Meteora", ritroviamo l'esuberanza spassosa di Spago, la serietà scientifica di Bénac, la grazia di Mabel, la prudenza di Gonzales, il coraggio e la generosità di Richard e Jeff. E ritroviamo la "Meteora", la meravigliosa astronave progettata dal professor Bénac. Questa volta gli audaci esploratori hanno in programma di raggiungere Giove, Nettuno e Plutone, i pianeti più lontani dalla Terra. Sui tre mondi sconosciuti, dove nessun terrestre ha mai messo piede, li aspettano avventure di volta in volta drammatiche o divertenti, e straordinarie rivelazioni che capovolgono tutte le teorie elaborate dai vari scienziati. La fantasia dell'autore qui si scatena e ci porta tanto in alto che alla fine del romanzo costa fatica ritornare alla conosciuta realtà di tutti i giorni. URANIA N. 207 Arnoldo Mondadori Editore 5 luglio 1959 RICHARD BESSIERE IL RITORNO DELLA "METEORA" RETOUR DU METEORE Copertina di Carlo Jacono Questo è il terzo volume della strabiliante odissea della Meteora, la meravigliosa astronave costruita dal genio del professor Bénac, e noi siamo sicuri che i nostri lettori ritroveranno col piacere col quale si ritrovano i vecchi amici, Richard, il serio ingegnere, Jeff, il curioso e coraggioso giornalista, Mabel, la dolce inglesina, il misterioso Gonzales, lo scanzonato e ingegnosissimo monello parigino Spago. Con loro e col professor Bénac, sulla Meteora, i lettori scopriranno Saturno con le sue Amazzoni, i Centauri e i poveri uomini ridotti in schiavitù, e gli uomini, i cannibali, i nani di Urano; i microbi sviluppati come elefanti, che seminano il terrore fra gli uomini-anfibi di Mercurio, e i civilissimi, sapienti, statuari abitanti di Venere, minacciati da un asteroide che sta per abbattersi sul loro pianeta, segnandone la fine. E poi il sospirato ritorno verso la patria: la Terra. Fra grandi manifestazioni di amicizia de venusiani, la Meteora riparte. La Terra ormai dista soltanto un'ora di viaggio, un'ora alla velocità di 2000 chilometri al secondo, naturalmente. Ma che succede a bordo? Commossi, nostalgici, gli astronauti i mettono in contatto radio con la Terra. Una voce risuona nell'altoparlante di bordo. I nostri eroi ascoltano, e improvvisamente ciò che odono fa perdere la ragione al professor Bénac... STATO DI CONSERVAZIONE: OTTIMO COME DA FOTO Spese di spedizione euro 2 con posta "piego di libri" opportunamente protetto in custodia di cellofan e inviato dentro apposita busta postale imbottita a bolle d'aria. Non è prevista la consegna brevi manu Pagamento: postepay bonifico bancario vaglia postale

    Torino

    29 aprile, 18:26

    12 €

  • URANIA n. 193, 237, 109, Arnoldo Mondadori Editore 1955-58-60.

    URANIA n. 193, 237, 109, Arnoldo Mondadori Editore 1955-58-60.

    URANIA n. 193, 237, 109 LA PIUâ€(TM) FAMOSA COLLANA DI FANTASCIENZA URANIA N. 193 Arnoldo Mondadori Editore 21 dicembre 1958 PHILIP K. DICK IL DISCO DI FIAMMA SOLAR LOTTERY Copertina di Carlo Jacono Per questo suo romanzo, Philip Dick si è ispirato alla teoria del Minimax, la stessa teoria alla quale sono ricorsi gli strateghi dei due fronti durante la Seconda Grande Guerra, e cioè il gioco delle probabilità. E' un gioco su scala cosmica, quello di Philip Dick, un gioco che coinvolge gli interessi di sei miliardi di terrestri in gara per il potere. Quale sarà l'uomo che la teoria del Minimax porterà a governare il mondo nel periodico girare dell'urna? Quando la fortuna volta le spalle a Verrick, l'uomo che è riuscito a mantenersi al comando più a lungo di ogni altro, l'urna riserva al mondo la più inattesa delle sorprese: l'elezione di Cartwright, il vecchio e spaventato Leon Cartwright del quale si sa poco o niente, che viaggia su una macchina antiquata, e usa una rivoltella a pallottole più antiquata ancora della sua macchina. Eppure sarà proprio Cartwright, nonostante la sua età e la sua grande paura, a giocare l'irriducibile Verrick che non si rassegna alla sconfitta, e quel che più conta, ad averla vinta sulla stessa teoria Minimax e sull'abuso che la Società ne sta facendo. URANIA N. 237 Arnoldo Mondadori Editore 28 agosto 1960 KURT STEINER IL 32 LUGLIO LE 32 JULLIET Un agente segreto, inviato in Francia per informarsi su uno scienziato tedesco, si trova davanti a un uomo disperato che si lancia come un pazzo, invocando il nome della moglie, in una specie di schermo gassoso che fa parte di uno strano apparecchio scoperto appunto dallo scienziato. L'agente segreto decide di seguirlo, dopo aver lasciato un biglietto per un medico, suo carissimo amico. Lo schermo è una specie di porta sullo spazio, e il nostro eroe si trova in un universo totalmente diverso dal nostro e del tutto incomprensibile. Assalito da strani esseri gelatinosi, trova scampo in una strana città in rovina, o per lo meno in un posto che gli sembra tale. E' un luogo pieno di insidie, un mostruoso essere vivente composto di organi funzionanti e biologicamente simili a quelli che formano un corpo umano. Un esperimento tentato dagli scienziati di quel mondo, si è risolto in una tragedia e ha dato forma al mostro che, modellandosi sugli organi degli sperimentatori, creature umanoidi simili all'uomo, ingrandisce sempre più e minaccia di invadere il pianeta, terrorizzandone gli abitanti. Il protagonista riesce a uscire dal mostro insieme ad altri disgraziati compagni, e a distruggerlo con l'aiuto degli umanoidi, dopo una serie di allucinanti vicende, coerenti pur essendo fantastiche, e dense di suspense sino all'ultima pagina. URANIA N. 109 Arnoldo Mondadori Editore 15 dicembre 1955 J. BOLAND LA MORTE BIANCA WHITE AUGUST Copertina di C. Caesar Questo nuovo, interessante romanzo prospetta un'inaspettata forma di guerra, subdola e terribile: l'annientamento del nemico regolando mediante le onde radio le condizioni atmosferiche del suo Paese. Questo è ciò che avviene quando d'un tratto, alla fine di un caldissimo mese di luglio, comincia improvvisamente a nevicare su tutta la Gran Bretagna. Dapprima nessuno fa caso al pur insolito fenomeno, ma quando l'intensità della nevicata non accenna a diminuire. quando si scopre poi che la neve è radioattiva, statisti e scienziati, in disperata gara con il tempo, tentano di scoprire la cause di questa singolare perturbazione. Conosciamo così Warburton, il Premier dalle decisioni rapide e dalle vedute acutissime, e poi Garrett, lo scienziato che, solo, potrà forse salvare la sua patria con il nuovo apparecchio ad ultra-altissima frequenza; Maryn, l'intrepida sua fidanzata, e tanti altri il cui carattere è messo a nudo nella tragica contingenza in cui si dibattono. Accanto a lucide descrizioni scientifiche si affiacano descrizioni di orrore e di morte, di ore di tensione e d'angoscia che sfociano nel logico inatteso finale dove una volta ancora la giusta causa trionfa.Vargo Statten. STATO DI CONSERVAZIONE: OTTIMO COME DA FOTO Spese di spedizione euro 2 con posta "piego di libri" opportunamente protetto in custodia di cellofan e inviato dentro apposita busta postale imbottita a bolle d'aria. Non è prevista la consegna brevi manu Pagamento: postepay bonifico bancario vaglia postale

    Pavia

    29 aprile, 07:22

    11 €

  • URANIA n. 177, 242, 190, Arnoldo Mondadori Editore 1958-60.

    URANIA n. 177, 242, 190, Arnoldo Mondadori Editore 1958-60.

    URANIA n. 177, 242, 190 LA PIUâ€(TM) FAMOSA COLLANA DI FANTASCIENZA URANIA N. 177 Arnoldo Mondadori Editore 11 maggio 1958 JACK VANCE L'ODISSEA DI GLYSTRA BIG PLANET Copertina di Carlo Jacono Jack Vance, una delle firme più apprezzate dai nostri lettori, e a ragione, torna gli onori della ribalta. Per questa sua Odissea di Glystra, la fantasia dell'autore ha creato un affascinante pianeta, sconvolgente per la sua immensità, misterioso e terribile per la complessità della sua natura e dei suoi abitanti. Ha dato vita a un simpatico personaggio, il terrestre Claude Glystra, vivo e vero con le sue debolezze, i suoi errori, il suo prudente coraggio. Cosa fareste voi, trovandovi a dover affrontare un mondo sconosciuto ma che sapete pericoloso e ostile? Cosa fareste, rendendovi improvvisamente conto che fra i vostri compagni di avventura si nasconde un traditore al quale non sapete però dare un nome e un volto? Sul Pianeta Gigante, Glystra si trova esattamente in queste condizioni, e deve affrontarle da solo perchè non può più tornare indietro, perchè la Terra è ormai troppo lontana, perchè la Colonia Terrestre, l'unico posto dal quale gli potrebbero arrivare aiuti, si trova sull'altro emisfero del pianeta ed è all'oscuro di tutto, e lui non ha modo di informarla. La maniera in cui Jack Vance sviluppa e conduce la trama del suo romanzo è fra le più abili e le più convincenti. E alla fine della lettura, molti sogneranno di poter vivere in una città simile alla favolosa Kirstendale del Pianeta Gigante. URANIA N. 242 Arnoldo Mondadori Editore 2 novembre 1960 LIONEL FANTHORPE I CANALI DI MARTE THE WAITING WORLD Siamo nel ventunesimo secolo, e gli uomini hanno raggiunto Marte. In linea di massima il pianeta rosso è quale essi si aspettavano: atmosfera rarefatta, bassa gravità, due calotte polari, zone temperate in entrambi gli emisferi, vegetazione anche se scarsa, e un vastissimo deserto che ricopre la maggior parte del mondo. E anche i canali, che restano, anche ad esplorazione avvenuta, il più grande mistero marziano insieme alle ampie cupole che sorgono nei loro punti di intersezione. La base terrestre su Marte è composta da poche centinaia di uomini, fra i quali Walter Malone. Il capitano Malone, un rosso irlandese, spicca per le sue caratteristiche doti che ne fanno tanto un uomo di valore quanto un ribelle, come tutti i suoi compatrioti. Insofferente alla disciplina, portato all'avventura, sensibile al fascino femminile, il capitano Malone rischia un giorno di combinare grossi guai andandosene tutto solo a esplorare una di quelle cupole misteriose, e scomparendo senza più dare sue notizie. Eppure è proprio per questo suo istintivo bisogno di ignorare gli ordini, che gli uomini della base terrestre su Marte potranno scoprire il segreto che per incalcolabili secoli è rimasto gelosamente nascosto nel sottosuolo del pianeta gemello. URANIA N. 190 Arnoldo Mondadori Editore 9 novembre 1958 VARGO STATTEN GLI EREDI DELLA LUNA L'HERITAGE DE LA LUNE Copertina di C. Caesar Un giovane scienziato, Cliff Saunders, ha sposato una deliziosa creatura, Lucy. Una piccola donna delicata come un ninnolo prezioso, una di quelle "donnine bambola" che commuovono gli uomini per la loro fragilità e la loro ingenuità. Lucy non si è mai interessata di problemi scientifici, non ha nessuna idea di cosa sia un atomo, una centrale elettrica è per lei soltanto un mostruoso groviglio di cavi e di macchine spaventosamente ronzanti, e un disegno tecnico rappresenta ai suoi occhi l'indecifrabile rebus proposto da una maligna Sfinge. Eppure un giorno Lucy si mette a discutere con il marito di radiazioni cosmiche, dell'impiego pratico delle più complicate leggi matematiche, di audaci progetti tecnici. E ne discute con la competenza del più autorevole uomo di scienza, dando dei punti persino al marito che pure nel suo campo è di una eccezionale abilità. Non solo, ma la fragile donnina che sveniva con la facilità di un'eroina dell'Ottocento, si è trasformata al punto da sopportare disagi e fatiche addirittura con indifferenza. Cliff si rifiuta di credere ai suoi occhi e alle sue orecchie, ma col passare dei giorni deve pure arrendersi all'evidenza: Lucy è completamente profondamente cambiata. Ma in che modo? E perchè? Che c'entri per caso l'incomprensibile complesso elettrico di cui i due giovani scoprono l'esistenza nel sottosuolo della loro piccola casa di campagna? Comunque sia, è un bene per Cliff che la moglie abbia subito quell'inspiegabile trasformazione, perchè in caso contrario il troppo furbo Vilgarth raggiungerebbe il suo odioso scopo. E Raquilo non potrebbe portare a termine la sua delicata missione. Chi siano Vilgarth e Raquilo, quale sia lo scopo dell'uno e quale la missione dell'altro, lasciamo ai lettori di scoprire, per non sciupare il gusto della sorpresa. Diciamo soltanto che "Gli eredi della Luna" è un romanzo facile e divertente, pieno di imprevisti e denso di drammatiche avventure. E', insomma, un tipico romanzo alla Vargo Statten. STATO DI CONSERVAZIONE: OTTIMO COME DA FOTO Spese di spedizione euro 2 con posta "piego di libri" opportunamente protetto in custodia di cellofan e inviato dentro apposita busta postale imbottita a bolle d'aria. Non è prevista la consegna brevi manu Pagamento: postepay bonifico bancario vaglia postale

    Pavia

    29 aprile, 07:19

    10 €

  • URANIA n. 112, 115, 127, Arnoldo Mondadori Editore 1956.

    URANIA n. 112, 115, 127, Arnoldo Mondadori Editore 1956.

    URANIA n. 112, 115, 127 LA PIUâ€(TM) FAMOSA COLLANA DI FANTASCIENZA URANIA N. 112 Arnoldo Mondadori Editore 5 gennaio 1956 VARGO STATTEN LA FORZA INVISIBILE LA FORCE INVISIBLE Copertina di C. Caesar Presentiamo di questo autore già noto ai nostri lettori, un altro divertente, piacevole racconto: la storia di Esaù Jones, un uomo semplice, onesto, umile, che ha la facoltà di ottenere una concentrazione tale di pensiero da scomporre gli atomi e le molecole della materia e ricomporle altrove, ossia di un uomo che è completamente padrone della materia, sotto qualsiasi forma si presenti. Se quest'uomo avesse sete di dominio e di potere o se sentisse odio per l'umanità in genere e per i suoi simili in particolare, potrebbe, con uno sforzo di concentrazione del pensiero, disgregare l'intero pianeta o tutti gli esseri viventi che lo abitano, oppure impadronirsi dei cervelli degli altri e adoperarli per i propri scopi. Poichè questa possibilità esiste, uno scienziato decide di sopprimerlo, col pretesto del bene dell'umanità; ma accade qualcosa di terribile: il gruppo di studiosi di cui lo scienziato fa parte, durante un esperimento di disintegrazione della materia, suscita una reazione a catena che, interessando tutti gli elementi, nessuno riesce più a fermare. C'è un uomo solo al mondo, che lo potrebbe: Esaù Jones. Ma dove si è nascosto? E, ammesso che lo si trovasse, acconsentirebbe a salvare il mondo che gli si è dimostrato tanto ostile? Il racconto si legge fino in fondo senza stanchezze, anzi con vero gusto e siamo sicuri che incontrerà il favore dei nostri lettori, specialmente di quelli che sono affezionati a questo autore. URANIA N. 115 Arnoldo Mondadori Editore 26 gennaio 1956 ALBERT e JEAN CREMIEUX CADUTA LIBERA CHUTE LIBRE Copertina di C. Caesar Gli uomini del pianeta 54 - quasi simili a noi fisicamente, ma con una mente infinitamente più sviluppata, e che hanno raggiunto una civiltà matematica superlativa, vengono un giorno sulla Terra per prelevare qualche esemplare e portarlo sul proprio pianeta per "studiarne le reazioni" risolvere se aiutare o no il progresso scientifico della Terra, nell'ambito del suo ciclo mentale: 18.000 anni. Prelevano cinque Terrestri: un medico, un generale, un avvocato, un commerciante e un poeta col proprio gatto, che, dopo l'esame, verranno o istruiti o eliminati. L'uomo di 54 che ha il compito di portare i Terrestri sul proprio pianeta, tiene un diario su cui annota ogni azione, ogni reazione, ogni analisi psichica e mentale di questi cinque Terrestri: il romanzo è il diario di quest'essere superiore, dalle cui osservazioni emergono, vivi, caratterizzati, parlanti, a volte meschini a volte commoventi, a volte dignitosi a volte grandi, le cinque figure dei Terrestri, che si muovono, parlano, agiscono nelle più bizzarre, divertenti, tragiche, interessanti situazioni. Il romanzo, pur essendo scritto in un tono pieno di humor, è rigorosamente, diremmo quasi scientificamente logico in ogni sua parte e in ogni suo presupposto. Diverte, istruisce e fa pensare. E alla fine ci accorgiamo che l'avvocato, il generale, il commerciante, il medico il poeta e perfino il gatto ci sono diventati cari, come amici per la cui sorte si sta in ansia dalla prima all'ultima parola di questo magnifico racconto, uno dei migliori che la nostra collezione ha presentato. URANIA N. 127 Arnoldo Mondadori Editore 7 giugno 1956 J. GASTON VANDEL IL PIANETA DEI MOG TERRITOIRE ROBOT Copertina di C. Caesar La critica ha giudicato questo romanzo il migliore di Jean Gaston Vandel, già noto ai nostri lettori. I protagonisti veri del racconto, non sono gli esseri umani, ma gli automi, i Mog. Gettati sul desolato pianeta Mercurio, un gruppo di automi si trova abbandonato a se stesso, perchè il miliardario che li ha costruiti e istruiti per compiere un appassionante esperimento è perito nello spazio. Come si conterranno i Mog? Non restano loro che due vie: o ritornare sulla Terra, o continuare l'opera incominciata. Divisi in due partiti dalle conclusioni logiche della loro mente matematica , gli automi si combattono. Prevale un compromesso che salva tutti e due gli articoli base della Legge degli automi: i Mog sono stati creati per l'Uomo, i Mog continueranno il compito loro assegnato dall'Uomo. Vanno quindi a prendere sulla Terra ciò che loro manca: il Padrone, l'Uomo. E un giorno otto persone vengono catturate e portate dalle astronavi dei Mog su Mercurio. Sono prigionieri e capi, schiavi e padroni degli automi. Come si salveranno i terrestri, su quel mondo ostile? Questo narra il romanzo, denso di fatti psicologicamente aderenti alla natura degli automi, ossia di esseri meccanici dotati di facoltà di selezione mentale e di analisi matematicamente logica. E' un romanzo eccellente che apre nuovi orizzonti e, divertendo, fa pensare. STATO DI CONSERVAZIONE: OTTIMO COME DA FOTO Spese di spedizione euro 2 con posta "piego di libri" opportunamente protetto in custodia di cellofan e inviato dentro apposita busta postale imbottita a bolle d'aria. Non è prevista la consegna brevi manu Pagamento: postepay bonifico bancario vaglia postale

    Biella

    28 aprile, 17:13

    14 €

  • URANIA n. 16, 22, 60, Arnoldo Mondadori Editore 1953-1954.

    URANIA n. 16, 22, 60, Arnoldo Mondadori Editore 1953-1954.

    URANIA n. 16, 22, 60 LA PIUâ€(TM) FAMOSA COLLANA DI FANTASCIENZA URANIA N. 16 Arnoldo Mondadori Editore 2° maggio 1953 ERIC FRANK RUSSELL IL PIANETA MALEDETTO DREADFUL SANCTUARY Copertina di C. Caesar Una lotta serrata si svolge fra un gruppo di scienziati che vogliono raggiungere la Luna e una vasta società segreta, che si propone invece di impedire ogni tentativo del genere, perchè la Terra non è mai stata altro, nel corso dei secoli, che una grande prigione cosmica nella quale si moltiplicano tutti i Tarati del Sistema Solare. Siamo nel 1972 e i sabotaggi ai razzi interplanetari si ripetono con sempre maggior frequenza, finchè un inventore americano riesce a rendere vane le macchinazioni della società segreta che minaccia, fra l'altro, di far scoppiare la terza guerra mondiale e riesce, per la prima volta nella storia del mondo, a far giungere un suo pilota sul satellite, scongiurando, appena in tempo, il nuovo conflitto. URANIA N. 22 Arnoldo Mondadori Editore 20 agosto 1953 DENNIS WHEATLEY MINACCIA OCCULTA STAR OF ILL-OMEN Copertina di C. Caesar Il romanzo narra, con vivacità e perizia, le avventure di un agente segreto, Kem Lincoln, che, dopo la guerra, viene inviato in Argentina per scoprire certe armi atomiche e viene invece catturato, con uno scienziato e una giovane, bellissima signora, da un disco volante. Il disco si dirige su Marte e qui i prigionieri incontrano tre altri esseri umani rapiti dai marziani. I marziani - giganti e insetti intelligenti - voglione che i due scienziati fabbrichino per loro bombe atomiche per distruggere gli esseri viventi sulla Terra e impadronirsene. Come Kem Lincoln, l'agente segreto, riesca a ingannare non solo i marziani ma anche gli altri tre prigionieri che volevano tornare sulla Terra per distruggere Londra, lo dirà al lettore questo romanzo pieno di avventure fantastiche come racconto, ma basate su dati scientifici ormai acquisiti e provati. URANIA N. 60 Arnoldo Mondadori Editore 30 ottobre 1954 CURT SIODMAK IL CERVELLO MOSTRO DONOVAN'S BRAIN Copertina di C. Caesar Il cervello di un uomo - Donovan, il milionario di Los Angeles, perito in un incidente aereo - è da un medico, volto ad astruse ricerche scientifiche, messo a "coltura" in una incubatrice e, collegato ad un encefalografo, studiato nelle sue più minute reazioni. E il miracolo avviene: il cervello di Donovan non solo vive, ma si sviluppa prodigiosamente; e col cervello continua a vivere la personalità di Donovan, coi suoi ricordi, i suoi odii, le sue spaventose ambizioni. Questa mostruosa personalità s'impadronisce del medico, che, come ossesso, è costretto ad agire come Donovan: diventa Donovan. Delitti, mostruose lotte, l'orrore dominano ogni pagina di questo capolavoro della moderna letteratura "gotica": fino alla distruzione del cervello mostro e alla liberazione dello scienziato suo succube. STATO DI CONSERVAZIONE: OTTIMO COME DA FOTO Spese di spedizione euro 2 con posta "piego di libri" opportunamente protetto in custodia di cellofan e inviato dentro apposita busta postale imbottita a bolle d'aria. Non è prevista la consegna brevi manu Pagamento: postepay bonifico bancario vaglia postale

    Biella

    28 aprile, 14:40

    18 €

  • URANIA n. 154, 135, 183, Arnoldo Mondadori Editore 1956-57-58.

    URANIA n. 154, 135, 183, Arnoldo Mondadori Editore 1956-57-58.

    URANIA n. 154, 135, 183 LA PIUâ€(TM) FAMOSA COLLANA DI FANTASCIENZA URANIA N. 154 Arnoldo Mondadori Editore 20 giugno 1957 JOHN MANTLEY IL 27° GIORNO THE TWENTY-SEVENTH DAY Copertina di Carlo Jacono Non si può negare che l'umanità sia una razza piuttosto turbolenta, assai poco riflessiva, e portata a fare un eccessivo uso dei modi violenti. Come se non ci fosse altro mezzo per risolvere le questioni. Le tappe della storia umana possono venire sintetizzate da un elenco di armi: clava, giavellotto, alabarda, spingarda, colubrina... e giù giù per i secoli sino ai mitragliatori, alla bomba H. E adesso le misteriose terrificanti capsule, dall'apparenza quasi frivola con il loro rivestimento d'oro finemente cesellato, ma capaci di spazzare via ogni traccia di vita umana entro un vasto raggio... Qual è l'energia sviluppata dai minuscoli oggetti mortali? Su quali principi si è basata la scienza extraterrestre per racchiudere nelle piccole scatole il destino della Terra? In questo eccezionale romanzo denso di drammaticità, John Mantley ha trasfuso tutta l'amarezza per l'incerta sorte del mondo, e tutta la speranza per un risveglio dei sentimenti migliori che, nonostante tutto, giacciono sopiti nella maggior parte di noi, a qualunque latitudine si viva. Un romanzo da leggere e da meditare. URANIA N. 135 Arnoldo Mondadori Editore 27 settembre 1956 YVES DERMEZE IL GRANDE PASSAGGIO VIA VELPA Copertina di C. Caesar La civiltà di Altair, giunta al proprio culmine, sta degenerando in un dittatura di intelletti superiori, selezionati da una infallibile calcolatrice, la Macchina di Guern. Ma c'è un uomo che la macchina non può classificare: Alik, Altairiano di prima categoria; e un altro che, pur essendo di infima categoria, ha una scintilla di genio per cui viene lasciato vivere: Nel Gavard, il boia. Questi due cervelli scoprono insieme il Grande Passaggio, ossia una specie di passaggio attraverso il tempo, che sfocia in un universo antipode: Velpa. Giunti su Velpa, i due - Alik e Nel - si trovano in un mondo minacciato dai Mobik, esseri da incubo, che sono i discendenti della civiltà di Altair. Per distruggere i Mobik non sembra ci sia altra soluzione che distruggere, nel passato, la civiltà dalla quale discendono: la civiltà di Altair, la stessa loro civiltà. Così Alik e Nel si trovano di fronte a questo terribile caso di coscienza: debbono distruggere il loro proprio universo per salvare la civiltà di Velpa, nella quale sono stati proiettati ed alla quale ormai appartengono? La soluzione di questo problema è ingegnosa, ed è narrata in questo romanzodi Yves Dermèze, in una serie di casi fantastici, ma sempre piacevolmente raccontati e legati da una logica pazzesca eppure irrefutabile, che diverte e ricrea. URANIA N. 183 Arnoldo Mondadori Editore 3 agosto 1958 POUL ANDERSON I NOMADI DELL'INFINITO STAR WAYS Copertina di Carlo Jacono Un furbo commerciante scozzese, un ragazzo deluso, un integerrimo agente, uno strano popolo per il quale l'assioma "il fine giustifica i mezzi" sembra coniato su misura. Questi i personaggi del romanzo. Un'astronave, un pianeta dove barbarie e progresso camminano a braccetto, una violenta tempesta cosmica dagli effetti catastrofici, un mondo meraviglioso sul quale la lotta per la vita non esiste, e che proprio per questo non appaga gli uomini. Questo l'ambiente che fa da sfondo ai personaggi. E le stelle. Tante, sconosciute, misteriose, affascinanti stelle. Dire anche una sola parola di più, significherebbe sciupare il gusto di scoprire la trama che Anderson ha ingegnosamente costruito pagina dopo pagina, con l'originalità di uno spericolato architetto. Sarebbe come rivelare a un lettore di gialli il nome dell'assassino! Non vogliamo guastarvi il piacere di conoscere i protagonisti dei I Nomadi dell'Infinito, di vederli agire, di sentirli parlare, di avvertire i loro pensieri. Poul Anderson non è un nome nuovo per i nostri lettori, i quali hanno già avuto modo di apprezzare l'abilità eclettica di questo fantasioso autore. Anderson, che ha dato alla nostra collana romanzi indimenticabili come La Città Perduta e Quoziente 1000, si rivela ancora una volta narratore di qualità, e nel suo Nomadi dell'Infinito riesce ad avvincere anche il più smaliziato dei lettori. STATO DI CONSERVAZIONE: OTTIMO COME DA FOTO Spese di spedizione euro 2 con posta "piego di libri" opportunamente protetto in custodia di cellofan e inviato dentro apposita busta postale imbottita a bolle d'aria. Non è prevista la consegna brevi manu Pagamento: postepay bonifico bancario vaglia postale

    Torino

    28 aprile, 12:13

    12 €

  • URANIA n. 98, 15, 231, Arnoldo Mondadori Editore 1953-55-60.

    URANIA n. 98, 15, 231, Arnoldo Mondadori Editore 1953-55-60.

    URANIA n. 98, 15, 231 LA PIUâ€(TM) FAMOSA COLLANA DI FANTASCIENZA URANIA N. 98 Arnoldo Mondadori Editore 29 settembre 1955 J. T. McINTOSH I PIANETI DELLA LIBERTA' BORN LEADER Copertina di C. Caesar L'autore immagina che, negli ultimi giorni di agonia della Terra distrutta dalle radiazioni, un'astronave parta per il primo viaggio interplanetario con un carico di ragazzi sui sedici anni che saranno, su un nuovo pianeta, il Mundis, il ceppo della nuova Umanità. Durante il viaggio, che dura quattordici anni, le coppie che si sono formate decidono di non avere figli se non quando saranno arrivati al termine del viaggio. Per conseguenza, la nuova generazione è divisa dalla vecchia da un periodo di tempo che costituisce un abisso tra il mondo degli anziani e quello dei giovani, abisso reso più profondo dall'ignoranza completa dei giovani su tutto ciò che, sulla Terra, aveva costituito una base di vita per i loro padri, compresa la forza nucleare, considerata tabù. Mundis è un mondo felice, ma fermo. E i giovani che dai microfilm trasportati sull'astronave e gelosamente conservati, capiscono che la Terra era molto più progredita nella scienza, si ribellano alla congiura del silenzio dei vecchi, vogliono che il mondo sul quale sono nati fruisca anch'esso del progresso. La lotta fra loro e i vecchi si risolve attraverso un pericoloso avvenimento: l'arrivo su Mundis di un'altra astronave, la Clades, che trasporta gli ultimi - questa volta veramente tali - superstiti della Terra. Gli scampati hanno un altro sistema di vita, militaresco e dittatoriale, e sono animati da spirito di conquista. Chi prevarrà nella lotta fra questi due mondi, fra questi ultimi campioni dell'umanità divisi da diverse ideologie? Il romanzo ha un alto contenuto umano e sociale e piacerà a tutti, perchè rispecchia noi tutti, esseri umani, con le nostre debolezze, le nostre qualità, i nostri desideri, i nostri errori e le nostre aspirazioni. URANIA N. 15 Arnoldo Mondadori Editore 10 maggio 1953 ROBERT A. HEINLEIN OLTRE L'ORIZZONTE BEYOND THIS HORIZON Copertina di C. Caesar I lettori di "Urania" già conoscono dall'altro suo strabiliante romanzo, pubblicato in questa medesima Collana, "Il Terrore dalla Sesta Luna", le inesauribili possibilità di inventiva e di tensione di questo originalissimo scrittore, sotto la cui penna scienza e filosofia si trasformano, come per il tocco di una bacchetta magica, da discipline astruse, severe e aride, in fantastiche appassionanti avventure dell'immaginazione. "Oltre l'Orizzonte" è un romanzo biologico i cui principali personaggi sono i cromosomi, questi misteriosi invisibili elementi del nostro organismo che con la loro coorte di geni e di zigoti presiedono al segreto della vita e della specie. Oggigiorno essi sono l'oggetto di uno studio e di una ricerca affannosa che tuttavia si dibatte ancora nel buio dell'incertezza: ma nel lontano futuro, in cui la vicenda si svolge, l'umanità li avrà da tempo veduti (oggi neppure l'occhio scrutatore del più potente microscopio vi riesce), li avrà catalogati, scelti e controllati cosicchè la discendenza umana, non più affidata alla cieca opera del caso e ai capricci della Natura sarà pressochè perfetta. Ma avrà l'uomo conquistato la felicità? Vivranno gli abitanti della Terra nell'Eden dell'Utopia preconizzato da filosofi sognatori e da profeti visionari? L'interrogativo appassionante ed eterno è chiuso (con la sua enigmatica risposta) in questo affascinante racconto che "Urania" offre ai suoi lettori. URANIA N. 231 Arnoldo Mondadori Editore 5 giugno 1960 CHARLES HENNENBERG A.I. - ERA SPAZIALE AN PREMIER, ERE SPATIALE Copertina di Carlo Jacono Charles Hennenberg, russo d'origine, parigino d'adozione, autore anche di "La nascita degli Dei" che i nostri lettori conoscono per essere stato pubblicato in questa collezione, è scomparso improvvisamente l'anno scorso, giovane ancora. Questa sua opera postuma, è senz'altro fra i migliori romanzi di fantascienza che siano stati scritti fino ad oggi su quegli esseri dell'avvenire che non appartengono del tutto al regno della fantascienza: i mutanti. La poesia, la chiaroveggenza, l'impeto quasi delirante che accompagna le parole dell'autore, si fonde mirabilmente con la penetrazione psicologica di questi esseri ancora umani e nello stesso tempo non più umani, dotati di straordinarie facoltà percettive, di genio, di precocità, e anche di un metabolismo differente dal nostro. Attraverso la mente di Nan de Nagis, una mutante di diciotto anni che possiede la facoltà di "ricordare" passato e avvenire, il romanzo fa rivivere il mito favoloso dell'Atlantide, il mondo scomparso del quale Nan fu l'ultima Profetessa, e fa seguire "in anticipo" l'avventura del Temerario, un'astronave che vola verso Andromeda, il satellite artificiale distrutto da misteriose scosse orbitali, che un gruppo di pionieri va a ricostruire. Attorno alla figura di Nan si muovono altri personaggi, umani, con le loro passioni, e creature mitiche a mezzo fra l'angelo e il demonio. E a tutti, Hennenberg ha dato vita, fascino e vigore di creature vere. STATO DI CONSERVAZIONE: OTTIMO COME DA FOTO Spese di spedizione euro 2 con posta "piego di libri" opportunamente protetto in custodia di cellofan e inviato dentro apposita busta postale imbottita a bolle d'aria. Non è prevista la consegna brevi manu Pagamento: postepay bonifico bancario vaglia postale

    Milano

    28 aprile, 12:00

    15 €

  • URANIA n. 309, 279, 634, Arnoldo Mondadori Editore 1962-63-73.

    URANIA n. 309, 279, 634, Arnoldo Mondadori Editore 1962-63-73.

    URANIA n. 309, 279, 634 LA PIUâ€(TM) FAMOSA COLLANA DI FANTASCIENZA URANIA N. 309 Arnoldo Mondadori Editore 2 giugno 1963 JAMES WHITE VITA CON GLI AUTOMI SECOND ENDING Copertina di Karel Thole L'automa è un personaggio molto discusso, e non solo da oggi, nella letteratura fantastica. Ci è stato presentato ora come un prezioso servitore dell'uomo, ora come un rivale insidioso, ora come uno strumento di progresso, ora come un implacabile, incontrollabile distruttore. James White aggiunge ora a questa vasta gamma di prospettive una sua originale, estremistica visione, fondendo al tema dei robot quello dell'immortalità e quello, inconsueto, di Robinson Crusoe. URANIA N. 279 Arnoldo Mondadori Editore 8 aprile 1962 POUL ANDERSON LORO I TERRESTRI TWILIGHT WORLD (1961) Copertina di Karel Thole Il governo degli Stati Uniti, o almeno quel che ne è rimasto, "deve" sapere cos'è successo nel mondo dopo la bufera di una guerra atomica, e il colonnello pilota Hugh Drummond, un uomo disperato, accetta di compiere questa disperata missione, dalla quale ci sono pochissime probabilità di tornare, perchè gli è successo qualcosa che gli ha tolto ogni gusto alla vita. Come quasi sempre accade proprio a chi la vita non interessa più, Drummond passa indenne tra gli orrori e i pericoli di un'umanità affamata, imbarbarita, ridotta allo stato di belva. Il suo rapporto sulle condizioni nel mondo supera ogni più pessimistica previsione. Ciononostante il Presidente Robinson spera, contro ogni logica, di salvare ancora i terrestri, e si rifiuta di capire quel che Drummond e le prove raccolte da Drummond dicono chiaro: entro poche generazioni i terrestri non saranno più come Robinson li ha sempre conosciuti. La guerra è sì finita, ma il pericolo permane, invisibile, nel cielo, nel suolo, negli uomini, nel cibo di cui gli uomini si nutrono, nell'aria che respirano. Ed è per questo che i futuri terrestri non saremo più noi, ma "loro". URANIA N. 634 Arnoldo Mondadori Editore 23 dicembre 1973 ARTHUR C. CLARKE INCONTRO CON RAMA RENDEZVOUS WITH RAMA (1973) Copertina di Karel Thole Un misterioso, remotissimo corpo celeste viene segnalato dai radiotelescopi terrestri, e anche quando si scopre che la cometa, o pianeta, o asteroide, si sta avvicinando al sistema solare, la notizia appassiona soltanto gli astronomi. Ma ecco che gli osservatori identificano l'intruso: è un immenso cilindro metallico che ruota su se stesso a velocità vertiginosa. Nessun dubbio è più possibile, si tratta di un manufatto, di un veicolo lanciato nello spazio da qualche prodigiosa tecnologia cosmica. Il comandante Norton riceve l'ordine di esaminare da vicino, con la sua astronave "Endeavour", il silenzioso colosso, e se possibile di sbarcarvi, di agganciarlo, di esplorarlo, di prendere contatto con gli eventuali navigatori oltregalattici. Ed è la storia di questa memorabile visita che Arthur C. Clarke, tornato dopo parecchi anni al romanzo, ci racconta col suo inimitabile piglio avventuroso e scientifico, ironico e drammatico, magistralmente realistico e carico di affascinanti aperture sull'Universo STATO DI CONSERVAZIONE: OTTIMO COME DA FOTO Spese di spedizione euro 2 con posta "piego di libri" opportunamente protetto in custodia di cellofan e inviato dentro apposita busta postale imbottita a bolle d'aria. Non è prevista la consegna brevi manu Pagamento: postepay bonifico bancario vaglia postale

    Cuneo

    28 aprile, 11:52

    28 €

  • URANIA n. 8, 10, 212, Arnoldo Mondadori Editore 1953-1959.

    URANIA n. 8, 10, 212, Arnoldo Mondadori Editore 1953-1959.

    URANIA n. 8, 10, 212 LA PIUâ€(TM) FAMOSA COLLANA DI FANTASCIENZA URANIA N. 8 Arnoldo Mondadori Editore 1 giugno 1953 EDGAR PANGBORN • IL MISTERO DELLâ€(TM)ANGELO Copertina di C. Caesar BREVE STORIA DELLA RELATIVITA' - scienzavventura COME PARLEREMO AGLI ABITANTI DI ALTRI MONDI? - le meraviglie del cosmo L'ENIGMA DELL'ASCENSORE- il fatto incredibile LA TERZA VOLTA E' QUELLA BUONA ERIC FRANK RUSSELL OLTRE IL FUTURO WILLIAM HOPE HODGSON L'UNICO SUPERSTITE DEAN EVANS LAGO DEL SOLE - 2° puntata CYRIL JUDD URANIA N. 10 Arnoldo Mondadori Editore 20 febbraio 1953 A. E. VAN VOGT • ANNO 2650 THE WORLD OF A. Copertina di C. Caesar Proiettarsi nel futuro sulle ali della fantasia di A. E. VAN VOGT, vuol dire buttarsi nell'avventura a fianco di un compagno di viaggio ardito, preparatissimo, profondo, sempre plausibile. Nel 2650, il Sistema Solare e l'universo hanno veduto realizzate sul piano attuale tutte le premesse scientifiche dei secoli precedenti. Ed al progresso scientifico si affianca, indispensabile bagaglio morale, una nuova filosofia, un nuovo modo di concepire il mondo e la vita. Nell'universo, tuttavia, vivono ed operano comunità umane che insistono sugli atteggiamenti bestiali della guerra d'aggressione, di conquista. Il mondo A-nullo sognato da Van Vogt entra così in conflitto con la Galassia dove al progresso tecnico più sublime non fa riscontro il progresso psicologico di cui ha beneficiato invece tutto il SOL, il nostro sistema solare. Ancora una volta la civiltà avrà la meglio sulla barbarie, l'uomo avrà la meglio sulla macchina, lo spirito riuscirà a dominare la materia. Non ci sbalordiranno, qui, soltanto le realizzazioni della tecnica: resteremo annichiliti di fronte all'UOMO del futuro. L'uomo del 2650 che ha saputo rendersi QUASI immortale... ANNO 2650 è un racconto che non vi darà respiro. E' una avventura che costringerà alla superficie tutto il potenziale emotivo di cui siete dotati. URANIA N. 212 Arnoldo Mondadori Editore 13 settembre 1959 JOHN BLACKBURN LA MORTE VIENE COL VENTO A SCENT OF NEW-MOWN HAY Copertina di Carlo Jacono Un vecchio mercantile lancia l'S.O.S., dopo di che non si hanno più notizie della nave e dell'equipaggio. Un ufficiale russo ordina il bombardamento di un villaggio dal quale è stata fatta evacuare in fretta e furia la popolazione. In un piccolo centro inglese una donna decide che per curare il suo strano e improvviso mal di denti non c'è niente di meglio che chiudersi a chiave nella sua stanza, distendersi sul letto e restarsene immobile nell'oscurità. Tre episodi apparentemente estranei l'uno all'altro. Ma solo apparentemente. E' in seguito a questi episodi che al generale Kirk del Servizio Segreto inglese, al direttore del Laboratorio di Ricerche di Farhill, al giovane biologo Tony Heath, ai migliori scienziati russi e americani, ai più efficienti poliziotti tedeschi, vengono affidati incarichi segretissimi da condurre a termine entro pochi giorni. Se gli uomini interessati non risolveranno i loro problemi prima che sul mondo passi il vento proveniente da Est, sarà la fine della razza umana. La morte viene col vento è un autentico capolavoro di una nuova forma di fantascienza che si è andata affermando in America e in Inghilterra, e che si può definire "fantascienza psicologica". Questa è la storia di un odio nato dalla miseria e dal terrore, un odio che ha generato la più pericolosa forma di pazzia, quella che prende vita e cresce e ingigantisce nel cervello di una creatura di eccezionale intelligenza. La pericolosa pazzia di un genio. STATO DI CONSERVAZIONE: OTTIMO COME DA FOTO Spese di spedizione euro 2 con posta "piego di libri" opportunamente protetto in custodia di cellofan e inviato dentro apposita busta postale imbottita a bolle d'aria. Non è prevista la consegna brevi manu Pagamento: postepay bonifico bancario vaglia postale

    Torino

    27 aprile, 19:16

    22 €

  • La Grande Guerra - Arnoldo Mondadori Editore

    La Grande Guerra - Arnoldo Mondadori Editore

    La grande guerra Con il Messaggio del Presidente Giuseppe Saragat agli Italiani nel 1968 Arnoldo Mondadori Editore 1968 Cartonato Spese di spedizione - Gratuite (ritiro in zona) - Piego di libri euro 2 - Piego di libri raccomandato euro 4,50 Metodo di pagamento - Contanti - Ricarica Postepay - Bonifico Bancario

    Lerici

    27 aprile, 09:49

    5 €

  • William Shakespeare - Amleto - Arnoldo Mondadori Editore

    William Shakespeare - Amleto - Arnoldo Mondadori Editore

    William Shakespeare Amleto: dramma in 3 atti Traduzione di Cesare Vico Lodovici Arnoldo Mondadori Editori Anno: 1967 Spese di spedizione - Gratuite (ritiro in zona) - Piego di libri euro 2 - Piego di libri raccomandato euro 4,50 Metodo di pagamento - Contanti - Ricarica Postepay - Bonifico Bancario

    Lerici

    27 aprile, 09:47

    5 €

  • Sono cose che capitano. Con DVD. - [Arnoldo Mondadori Editore]

    Sono cose che capitano. Con DVD. - [Arnoldo Mondadori Editore]

    Sono cose che capitano. Con DVD. Autore Ficarra, Salvo. Picone, Valentino. Editore Arnoldo Mondadori Editore ISBN 88-04-57246-9 EAN13 9788804572466 Collana Biblioteca umoristica Mondadori. Pagine 83 Anno 2007 Scheda Segrate, 2007; br., pp. 83, cm 14x19. (Biblioteca Umoristica Mondadori). o spettacolo di Ficarra e Picone diventa un DVD: novanta minuti di divertimento, che confermano le grandi qualità interpretative e autorali della coppia siciliana. L'opera è suddivisa in tre atti e mette in scena la storia d'amore, di morte e di rinascita di una persona qualunque. L'amore perso e gli sforzi per riconquistarlo; la scomparsa di un parente e il suo funerale tradizionalmente siciliano che si trasforma in uno show; la nascita di un bambino e tutti gli interrogativi che si affollano improvvisamente nella mente di un padre rispetto al futuro. Una trama che ambisce alla commedia, ma che mantiene la leggerezza del cabaret.

    Pavia

    26 aprile, 10:35

    20 €

  • John f.kennedy strategia di pace arnoldo mondadori editore

    John f.kennedy strategia di pace arnoldo mondadori editore

    John f.kennedy strategia di pace arnoldo mondadori editore copertina flessibile iii° edizione il bosco novembre 1963 euro: 10,00 spedizione: prioritaria (piego di libri) gratuita - raccomandata euro: 5,00

    Sotto il Monte Giovanni XXIII

    25 aprile, 15:39

    10 €

  • Anna freud psicoanalisi e bambini arnoldo mondadori editore

    Anna freud psicoanalisi e bambini arnoldo mondadori editore

    Anna freud psicoanalisi e bambini arnoldo mondadori editore i° edizione "b.c.m.": aprile 1954 copertina rigida 184 pagine euro: 10,00 spedizione: prioritaria (piego di libri) gratuita - raccomandata euro 5,00

    Sotto il Monte Giovanni XXIII

    25 aprile, 01:03

    10 €

Link sponsorizzati
 

Ricerche Salvate

Per salvare o visualizzare le tue Ricerche devi accedere all'area I MIEI ANNUNCI.

Se non sei ancora registrato, puoi farlo ora - è facile e veloce:

Accedi Registrati

I Preferiti

Per salvare o visualizzare i tuoi Preferiti devi accedere all'area I MIEI ANNUNCI.

Se non sei ancora registrato, puoi farlo ora - è facile e veloce: