30 Annunci

Link sponsorizzati

Offerte in Cd Musicali a Lavis

  • FI - Niccoli

    FI - Niccoli

    Foto con dedica di Garibalda Landini Niccoli a Gaspare De Martino 20-12-1910; Andrea Niccoli e la maschera dello Stenterello; lryyrts sutogtsafa di A. Niccoli a Fiacchi (non pubblicabile per motivi culturali): Viareggio 20 ottobre 1883 5587/8 -

    Duomo, Oltrarno

    Oggi, 19:37

    Contatta l'utente

  • Disney in tavola fascicoli

    Disney in tavola fascicoli

    Fascicoli di Disney in tavola edizione del 2007 Nr.15 piatto piano grande Nr.16 tazzina più piattino Nr.18 tazza da latte con piattino Nuovi

    Jesi

    Oggi, 19:37

    21 €

  • Violino francese 1900 - ( 45 )

    Violino francese 1900 - ( 45 )

    Violino francese 3/4 dei primi del 900, etichetta interna " Jarome Tibonville Lamy Paris " tenuto molto bene è stato solamente pulito , l'aggiunta delle corde e dell'anima. Tastiera , capotasto , intarsi chiaro scuro, molto bello il contrasto ed un filetto ben curato . Tavola e fondo color caffè , si nota un ritocco sul retro nella zona della nocetta, all'interno ci sono gli zocchetti nelle C, misura della cassa cm.33,2 - manico cm.12,2 - diapason cm.18 .Violino a quell'epoca sicuramente importante, esteticamente bello anche per solo collezionismo o arredo. Visionate " Altri annunci dell'utente"

    Padova

    Oggi, 19:37

    320 €

  • Gino Damerini

    Gino Damerini

    Articolo 16-17/4/1949 Gino Damerini Corr. Inf. Trionfo in gondola delle belle "escluse" articolo Gino Damerini cinema./teatro un infortunio di Goldoni articolo: Venezia in Bandello G. Damerini Corsera 9/3/1945 articolo Casanova G. Damerini Corr. Inf.. 15-16/10/1948 articolo 3/1/1920 Dino Damerini Resto del C arlino salvare il T. veneziano articolo 26-27/11/1948 Damerini Corr. Inf Ridotto VE articolo 29/1/1950 Gino Damerini L'Arena nessuno come Zago capi' lo spirito di Goldoni articolo 11-12/5/1950 Gino Damerini corr. Informazione "vistose e mattazze' pero' brave figliole articolo 27/3/1950 Gino Damerini l'arena Domenico Varagnolo articolo Gino Damerini una delle ultime sere di Carnevale di Goldoni articolo 3/1/1965 Gino Damerini Francesco Mandich "nane chitara" articolo 24/4/1964 Gino Damerini Shakespeare lettera 7/6/1967 Carlo Micheluzzi EFP Damerini-Gazzetta VE-Benini-Zago

    Centro

    Oggi, 19:37

    Contatta l'utente

  • FI -comp. Landini -Niccoli

    FI -comp. Landini -Niccoli

    FI -compagnia comica Toscana R. Landini -direttore proprietario Niccoli concorreranno pure all'incremento del repertorio vernacolo Gatteschi Gattesco - Testoni Alfredo -Torelli Achille

    Duomo, Oltrarno

    Oggi, 19:37

    Contatta l'utente

  • Compilation punk Originali

    Compilation punk Originali

    Vendo collezione composta da 15 CD originali di musica punk. Sono tutte di artisti vari, sia italiani che stranieri. Coprono le annate dal 2001 al 2005. La collezione viene venduta in blocco all'interno di una campana per cd. I dischi sono in buono stato, non saltano ne altro. Accetto pagamento paypal, ricarica postepay, o bonifico bancario. Disponibile al ritiro in luogo ma anche a spedire. Spese di commissione e spedizione a carico di chi acquista. Per ulteriori informazioni contatti via mail o telefono, no sms ai quali non rispondo.

    Ceggia

    Oggi, 19:37

    25 €

  • Comp. Bruto Bocci

    Comp. Bruto Bocci

    Compagnia italiana di operette diretta dall'artista Bruto Bocci Adele Carrara Ines Poli Teresa Bracco Giovanni Righi Italiano Fazzi

    Centro

    Oggi, 19:37

    Contatta l'utente

  • Comp. Demetrio Modini - 1897

    Comp. Demetrio Modini - 1897

    Drammatica comp. italiana Demetrio Modini - 1897 elenco artistico: Elisa Morini Modini Ernestina Santini Alfredo Migliorini Attilio Regoli

    Centro Storico

    Oggi, 19:37

    Contatta l'utente

  • Ada Negri

    Ada Negri

    "la lettura" rivista mensile del corriere della sera –10/1952– Giacosa-Rovetta-De Amicis-Gozzano-Ada Negri-d'Annunzio-Ojetti-Fogazzaro-Simoni-Pirandello-Niccodemi articolo 1965 Cesare Angelini Resto Carlino Ada Negri lettera 14/6/1931 Ada Negri EFP ho sentito il brivido della lirica di Francois Villon 19

    Centro

    Oggi, 19:37

    Contatta l'utente

  • Stock di libri ed enciclopedie usate

    Stock di libri ed enciclopedie usate

    Stock di libri ed enciclopedie usate, vendesi a stock o singole. si accettano qualsiasi offerte

    Roma

    Oggi, 19:37

    Contatta l'utente

  • Casale Monf. -T. dei Giardini pubblici -1871

    Casale Monf. -T. dei Giardini pubblici -1871

    Casale Monf. -T. dei Giardini pubblici -1871 drammatica compagnia diretta dall'attrice Rosina Livini Musy

    Casale Monferrato

    Oggi, 19:36

    Contatta l'utente

  • Libri di testo nuovi

    Libri di testo nuovi

    Libri di testo nuovi, varie dottrine, accetto qualsiasi offerta

    Roma

    Oggi, 19:36

    Contatta l'utente

  • Corso completo di dama, Daniele Berte', Mursia 1986.

    Corso completo di dama, Daniele Berte', Mursia 1986.

    DANIELE BERTE' CORSO COMPLETO DI DAMA MURSIA EDITORE 1986 Collana "I Giochi" Stato di conservazione: NUOVO Copertina morbida illustrata, legatura editoriale, pagine 236, formato cm. 11,5X19. La dama è un gioco da tavolo tradizionale per due giocatori. La parola "dama" proviene dal latino "domina" ed indica il "pezzo sovrano" e per estensione l'intero gioco. Esistono regole di gioco diverse, prevalentemente nazionali, dato che in quasi tutti i paesi la dama, col tempo, ha assunto regole proprie benché simili. Le caratteristiche che accomunano tutti i tipi di dama sono l'essere un gioco da tavolo di strategia in cui due giocatori muovono i rispettivi pezzi (pedine e dame) su di un supporto, chiamato damiera, che consta di 64 caselle o di 100 caselle o di 144, metà scure e metà chiare e catturano i pezzi avversari mediante lo "scavalcamento" degli stessi. Tra le "dame" più conosciute e praticate ricordiamo la dama italiana, la dama inglese (Draughts, conosciuta come Checkers negli Stati Uniti), la dama russa, la dama brasiliana, la dama ceca e la dama spagnola. L'unica dama che viene giocata con regole comuni in tutti i paesi è la dama internazionale (detta anche polacca) che, adottata dalla Federazione Mondiale (FMJD), viene utilizzata nell'ambito internazionale per la disputa di Campionati Europei, di Campionati Mondiali e di Tornei Internazionali. In genere poi ogni Federazione nazionale organizza al suo interno i vari Campionati della specialità. Spese di spedizione Euro 2 con posta prioritaria "piego di libri", opportunamente protetto in custodia di cellofan e inviato dentro apposita busta postale imbottita a bolle d'aria. Pagamento: Postepay Bonifico Bancario Vaglia Postale

    Modena

    Oggi, 19:36

    12 €

  • MI-MO - Virginia Reiter

    MI-MO - Virginia Reiter

    Virginia Reiter di Polese caricature di Virginia Reiter Milano Teatro Olimpia :caricature collezione artisti drammatici:V. Reiter invito a Virginia Reiter il piccolo faust: V. Reiter il marchesino: Virginia Reiter

    Centro

    Oggi, 19:36

    Contatta l'utente

  • Barcellona -comp. Emilio Giovannini

    Barcellona -comp. Emilio Giovannini

    Lista de la compania proprietario director Emilio Giovannini maestro concertador y director de orquestra Francisco Rando

    Centro

    Oggi, 19:36

    Contatta l'utente

  • A ciascuno il suo, Leonardo Sciascia, Einaudi 1978.

    A ciascuno il suo, Leonardo Sciascia, Einaudi 1978.

    Leonardo Sciascia A ciascuno il suo Einaudi Nuovi Coralli 9 27 maggio 1978 Copertina morbida illustrata "quadro di Antonio J. Velazquez", rilegatura editoriale, pagine 134, formato cm. 11,5X20. Stato di conservazione: ottimo come mostrano le foto Leonardo Sciascia (Racalmuto (AG), 8 gennaio 1921 – Palermo, 20 novembre 1989) è stato uno scrittore, saggista, giornalista, politico, poeta, sceneggiatore, drammaturgo e insegnante di scuola elementare italiano. Spese di spedizione euro 2,00 con posta prioritaria "piego di libri", opportunamente protetto in custodia di cellofan e inviato dentro apposita busta postale imbottita a bolle d'aria. Pagamento: postepay bonifico bancario vaglia postale

    Agrigento

    Oggi, 19:36

    8 €

  • IL GERME DI SATANA, Alistair MacLean, 1^ edizione 1965.

    IL GERME DI SATANA, Alistair MacLean, 1^ edizione 1965.

    IAN STUART Alistair MacLean IL GERME DI SATANA (The Satan bag) CLUB DEGLI EDITORI - MILANO Volume N. E 11 Appartenente alla Collana: Un libro al mese Prima edizione agosto 1965 Traduzione di ADRIANA DELL'ORTO Copertina rigida tutta tela blù, con sovraccoperta illustrata da Bruno Munari, rilegatura editoriale, pagine 352, formato cm. 14X21 Stato di conservazione: OTTIMO PARI AL NUOVO Stuart Alistair MacLean (Glasgow, 21 aprile 1922 – Monaco di Baviera, 2 febbraio 1987) è stato un romanziere scozzese di successo, autore per lo più di romanzi thriller o storie di avventura, dove ha anche utilizzato lo pseudonimo Ian Stuart. Ha venduto con i suoi libri un totale stimato di 150 milioni di copie. MacLean era il figlio di un pastore protestante, apprese il gaelico scozzese come lingua materna e imparò l'inglese come seconda lingua. È nato a Glasgow ma ha trascorso gran parte della sua infanzia e gioventù a Daviot, 10 miglia a sud di Inverness. Nel 1941, durante la Seconda guerra mondiale, si arruolò nella Royal Navy con la qualifica di marinaio semplice, divenendo poi Capo silurista. Fu imbarcato prima sulla PS Bournemouth Queen, un'imbarcazione da diporto armata con artiglieria antiaerea, che prestava servizio di guardacosta in Inghilterra e Scozia, poi dal 1943 sulla HMS Royalist, un incrociatore leggero classe Dido, partecipando in Atlantico a missioni di scorta dei convogli artici, e all'Operazione Tungsten contro la corazzata Tirpitz, scortando le portaerei della forza II. Nel 1944 Mac Lean partecipò ad operazioni nel Mediterraneo, come la preparazione dello sbarco nel sud della Francia (Operazione Dragoon), il blocco di Creta e il bombardamento di Milos nel mar Egeo. Nel 1945 fu in Pacifico, di scorta a gruppi di portaerei che operavano contro obiettivi giapponesi in Birmania, Malesia e Sumatra. Dopo la resa del Giappone, Mac Lean con il Royalist partecipò allo sgombero dei prigionieri di guerra alleati dal campo di prigionia di Changi a Singapore. (MacLean più avanti sosterrà di essere stato catturato dai giapponesi e torturato). Venne congedato dalla Royal Navy nel 1946. Ha poi studiato inglese presso l'Università di Glasgow, e si è laureato nel 1953 per poi lavorare come insegnante. Quando era uno studente universitario, MacLean ha iniziato a scrivere racconti brevi per realizzare un reddito extra, vincendo un concorso nel 1954 con la storia di mare Dileas. La società editoriale Collins gli chiese un romanzo e lui rispose con HMS Ulysses, basato sulle proprie esperienze di guerra. Il romanzo è stato un grande successo e presto MacLean fu in grado di dedicarsi completamente alla scrittura di racconti di guerra, storie di spionaggio e altre avventure. Nei primi anni 1960, MacLean pubblica due romanzi sotto lo pseudonimo Ian Stuart al fine di dimostrare che la popolarità dei suoi libri è stata a causa del loro contenuto, piuttosto che del suo nome sulla copertina. Hanno venduto bene, ma MacLean non fece alcun tentativo di modificare il suo stile di scrittura e i suoi fan riconobbero facilmente lo scozzese dietro lo pseudonimo. Tuttavia i libri successivi di MacLean non sono stati accolti come quelli precedenti e, nel tentativo di mantenere i suoi racconti in linea con il tempo, decade, a volte eccessivamente in improbabili trame. Ha anche lottato costantemente con l'alcolismo, che alla fine lo ha portato alla morte a Monaco di Baviera nel 1987. È sepolto a pochi metri da Richard Burton a Céligny, in Svizzera. È stato sposato due volte ed ebbe tre figli dalla sua prima moglie. A MacLean è stato assegnato un dottorato in letteratura presso l'Università di Glasgow nel 1983. Spese di spedizione ¤ 2 con posta prioritaria "piego di libri" o ¤ 4 con posta raccomandata "piego di libri", opportunamente protetto in custodia di cellofan e inviato dentro apposita busta postale imbottita a bolle d'aria. Gioiellino di suspense, che racconta della angosciante ricerca del folle che ha rubato alcune fiale contenenti un virus letale da un laboratorio del governo. NON E' PREVISTA LA CONSEGNA A MANO Pagamento: Postepay Bonifico Bancario Vaglia Postale

    Milano

    Oggi, 19:36

    12 €

  • Repubblica di San Marino - T. di Citta'- 3/10-2-1887

    Repubblica di San Marino - T. di Citta'- 3/10-2-1887

    Repubblica di San Marino - T. di Citta'- 1) 3-2-1887 serata a beneficio del primo attore Guglielmo Pasta drammatica compagnia italiana condotta da Quirino Ciotti e diretta da Pompeo Ronchi 2)10-2-1887 serata a beneficio della madre caratteristica Maddalena Chiarini

    San Marino

    Oggi, 19:36

    Contatta l'utente

  • I DEMONI, Fëdor Michajlovic Dostoevskij, 1983.

    I DEMONI, Fëdor Michajlovic Dostoevskij, 1983.

    Fëdor Michajlovic Dostoevskij I DEMONI (Besy) CAPOLAVORI DELLA NARRATIVA Istituto Geografico De Agostini – Novara 1983 2 volumi Fëdor Michajlovič Dostoevskij, (Mosca, 11 novembre 1821 – San Pietroburgo, 9 febbraio 1881), è stato uno scrittore e filosofo russo. È considerato uno dei più grandi romanzieri e pensatori russi dell'Ottocento e in generale di ogni tempo. In Italia, fino agli anni quaranta, era conosciuto con il nome Teodoro Dostojevski, secondo la consuetudine di italianizzare il nome degli autori stranieri. A lui è intitolato il cratere Dostoevskij sulla superficie di Mercurio. I demoni è un romanzo di Fëdor Michajlovič Dostoevskij. La traduzione del titolo originale può subire variazioni a seconda della casa editrice. Mentre il titolo più usato è, appunto, I démoni (plurale di "demone"), si hanno anche titoli come I demonî (plurale di "demonio"), Gli indemoniati o Gli ossessi. Il protagonista di "I demoni" non è un singolo personaggio ma un intero gruppo e le azioni che i suoi componenti compiono o omettono di compiere. Immaginate un palcoscenico il cui sfondo buio sia la Russia dell'ottocento e che su questo sfondo buio s'illuminassero di volta in volta le singole figure che alternativamente svelino una parte di sè per poi ritornare nell'ombra e riapparire in un momento successivo in un gioco caleidoscopico che lentamente si compone in un disegno unico e chiarificatore. Il tema trattato è il delitto, un crimine inutile che una cellula nichilista compie apparentemente senza motivazione alcuna. Questo delitto diventa per Dostoevskij il pretesto per disegnare una serie di figure e per una descrizioni di ambienti sociali emblematiche della Russia del suo tempo. Vediamo così l'ingenuo e quasi svagato Stepan Trofimovic, innamorato e vittima della dispotica ed eccentrica Varvara Petrovna, suo figlio Piotr Stepanovic, vanesio e invidioso, anima nera del gruppo, lo studente Satov , vittima designata, incerto e contradditorio ma il cui animo è fondamentalmente buono (non nel senso religioso del termine), l'imbelle governatore del luogo e la sua signora incapace di capire la realtà vedendola solo con gli occhi delle sue sciocche convinzioni mondane. E Kirillov, nichilista anche lui ma non tanto in chiave politica quanto per filosofia di vita, che si suicida per dimostrare l'inesistenza di Dio. E su tutti il figlio di Varvara, Nicholaj Stavrogin che costituisce la chiave di tuto. Stavrogin si mostra, agli altri, indifferente ai concetti del bene e del male, appare esteriormente come una specie di essere superiore, libero da obblighi e convenzioni. Ma la realtà è ben diversa. Sullo sfondo le tematiche che costituiscono il punto nodale dell'opera dostevskiana, le ragioni profonde, religiose e sociali, delle sue riflessioni artistiche. Le vicende della cellula, che richiamano terribilmente, con vivezza, alcune situazioni della nostra storia attuale (come certe strutture terroristiche dei nostri anni di piombo) so0no d'incredibile attualità nonostante il romanzo sia "vecchio" di centotrent'anni. Ricco di personaggi e situazioni di contorno, come il letterato Karmazinov che Dostoevskij prende a pretesto, per fare una critica a certi ambienti letterari della sua epoca, il romanzo ha un ritmo, che a volte pare quasi frenetico, e una struttura modernissimi. Per quanti fossero portati a "spaventarsi" della mole e della ponderosità di romanzi come Guerra e Pace o I fratelli Karamazov, questo libro sarà davvero una piacevole sorpresa. E senza che si perda l'essenza del grande romanzo russo dell'800. Copertina morbida illustrata, legatura editoriale, complessive pagine 621, formato cm. 13,5X19,5. STATO DI CONSERVAZIONE: DA LIBRERIA Spese di spedizione Euro 2 con posta prioritaria "piego di libri", opportunamente protetto in custodia di cellofan e inviato dentro apposita busta postale imbottita a bolle d'aria. Pagamento: Postepay Bonifico Bancario Vaglia Postale

    Venezia

    Oggi, 19:36

    10 €

  • Corpus Iuris Civilis Romani Donysii Gothofredi

    Corpus Iuris Civilis Romani Donysii Gothofredi

    Gothofredi dionysii. corpus juris civilis romani, in quo institutiones.. corpus juris civilis romani, in quo institutiones, digesta ad codicem florentinum emendata, codex item et novellae, ... cum notis integris dionysii gothofredi .... francisci modii et aliae aliorum ... simon van leeuwen ... tomus primus, secundus, tertius, quartus, quintus. neapoli, apud januarium mirelli bibliopolam, 1828- 1830. descrizione libro: editore: neapoli, apud januarium mirelli bibliopolam, 1828- 1830. cinque volumi in 4°, legatura coeva in mz. pergamena con titolo impresso al dorso, piatti marmorizzati; pp. 673, 732, 855, 1094, 706. piccoli difetti alle legature, qualche lieve sporadica brunitura, ma bell'esemplare completo. sottotitolo: cum notis integris gothofredi dionysii editore: mirelli luogo edizione: napoli anno edizione: 1828 - 1830 formato: in 4 legatura: tela con titolo e fregi in oro al dorso numero pagine: 673 + 732 + 855 + 1094 + 706 difetti: fioriture ad alcune pagine. lingua: italiano nuovo/usato: libro usato

    Salerno

    Oggi, 19:36

    2.500 €

  • Menaggio - 30-1-1879 -13-2-1879

    Menaggio - 30-1-1879 -13-2-1879

    Menaggio - 30-1-1879 -13-2-1879 a) serata a beneficio della seconda donna Elisa Rossi b) serata a beneficio dell'attore Adriano Ghelli

    Menaggio

    Oggi, 19:36

    Contatta l'utente

  • enciclopedia bompiani 28 volumi

    enciclopedia bompiani 28 volumi

    Vendo enciclopedia completa bompiani nuova costituita da 28 volumi + un indice. nuova mai usata vendo al 30% del prezzo d'acquisto. visibile a roma, zona casalotti

    Roma

    Oggi, 19:35

    150 €

  • Fabrizio De Andrè, Menestrelli e Giullari, Ed. Edifir 2012.

    Fabrizio De Andrè, Menestrelli e Giullari, Ed. Edifir 2012.

    Menestrelli e Giullari Il Medioevo di Fabrizio De Andrè e l'immaginario medievale nel Novecento italiano a cura di Gianni Guastella e Paolo Pirillo Edifir Edizioni Firenze Settembre 2012 Copertina morbida illustrata "Foto F. De Andrè/W. Mori", legatura editoriale, pagine 150, formato cm. 17X24. Stato di conservazione: NUOVO Fabrizio Cristiano De André (Genova, 18 febbraio 1940 – Milano, 11 gennaio 1999) è stato un cantautore italiano. Viene spesso citato anche con l'appellativo "Faber", datogli dall'amico d'infanzia Paolo Villaggio in riferimento alla sua predilezione per i pastelli della Faber-Castell. Tale soprannome godrà di una certa popolarità presso il grande pubblico negli anni successivi alla morte dell'artista. In quasi 40 anni di attività artistica, De André ha inciso tredici album in studio, più alcune canzoni pubblicate solo come singoli e poi riedite in varie antologie. Molti testi delle sue canzoni raccontano storie di emarginati, ribelli, prostitute e sono state considerate da alcuni critici come vere e proprie poesie, tanto da essere inserite in varie antologie scolastiche di letteratura. Di simpatie anarchiche, libertarie e pacifiste, è stato anche uno degli artisti che maggiormente hanno valorizzato la lingua ligure; ha esplorato inoltre, in misura minore, altri idiomi come il gallurese e il napoletano. La popolarità e l'alto livello artistico del suo canzoniere hanno spinto alcune istituzioni a dedicargli vie, piazze, parchi, biblioteche e scuole subito dopo la prematura scomparsa. Riassunto dei contenuti: Il volume indaga alcuni aspetti cruciali della rivisitazione del Medioevo, che veniva costruendosi nell'intreccio fra le forme artistiche più frequentate dalla cultura di massa. I saggi prendono in considerazione in particolare le varie componenti che sono alla base di questi inediti quadri medievali, proposti a partire dagli anni Sessanta nella canzone, nel teatro e nel cinema del nostro paese. Determinante, in questo senso, è stato l'atteggiamento con cui Fabrizio De André, in gran parte della sua prima produzione, ha guardato verso il mondo medievale. Rispetto al quadro ampiamente stereotipato della produzione musicale "leggera" contemporanea, l'universo creativo del De André "medievale" appariva attraversato da un sentimento di umanità seria e profonda, attenta da un lato alle miserie e all'infelicità degli ultimi, dall'altro a una gioia di vivere svincolata dai luoghi comuni della cultura borghese. Spese di spedizione ¤ 2 con posta prioritaria "piego di libri", opportunamente protetto in custodia di cellofan e inviato dentro apposita busta postale imbottita a bolle d'aria. Pagamento: Postepay Bonifico Bancario Vaglia Postale

    Sassari

    Oggi, 19:35

    12 €

  • Isabel Allende, Il quaderno di Maya, Mondadori 2012.

    Isabel Allende, Il quaderno di Maya, Mondadori 2012.

    ISABEL ALLENDE IL QUADERNO DI MAYA (El cuaderno de Maya) Traduzione dallo spagnolo di Elena Liverani Edizione Mondadori Febbraio 2012 Copertina rigida tutta tela azzurra con sovraccoperta illustrata "Ana Juan 2011", legatura editoriale, pagine 341, formato cm. 15X24 STATO DI CONSERVAZIONE: OTTIMO come da foto Isabel Allende è nata in Perù nel 1942 e dopo tre anni, il padre Tomas divorzia dalla moglie e lei decide di trasferirsi con i tre figli in Cile, tornando a casa del padre. Isabel cresce senza problemi economici e può studiare con i fratelli; la madre si risposa nel 1956 e grazie al lavoro del nuovo marito la famiglia viaggia molto spostandosi prima in Bolivia, poi in Europa e in Libano. Tutti questi elementi della sua infanzia aiuteranno Isabel ad avere un punto di partenza per i suoi romanzi che saranno molto diversificati. Nel 1962, tornata in Cile, si sposa con Michael dal quale avrà due figli, Paula e Nicolas; da qui si occuperà di giornalismo. Dopo il colpo di stato di Pinochet del 1973 si trasferisce in Venezuela, divorzia dal marito e si risposa con William Gordon, trasferendosi in California, dove vive tuttora. Nel 1981 pubblica il suo primo romanzo "La casa degli spiriti" che trae spunto dalle vicende della sua famiglia, ambientata nella casa del nonno, luogo d'infanzia. Il celebre libro diventerà nel 1993 anche un film. Nel 1991 la figlia si ammala gravemente e rimane al suo capezzale durante tutto il coma, e dal grande dolore della sua morte pubblica il libro "Paula" nel 1995 e successivamente pubblica la raccolta delle lettere di solidarietà inviate da tutto il mondo in "Per Paula". Attualmente vive in California con suo marito, avendo ottenuto la cittadinanza americana nel 2003. Ultimamente la Allende si è dedicata a una trilogia di romanzi per ragazzi, dedicati ai suoi nipoti: "La città delle bestie", "Il regno del drago d'oro" e "La foresta dei pigmei". E' una scrittrice letta e amata in tutto il mondo, che ha vinto molti premi tra cui il premio nazionale cileno per la letteratura, diversi premi in Italia e negli Stati Uniti. Ancora una volta la splendida autrice cilena racconta con il suo tipico stile confidenziale, la storia di una grande donna ne "Il quaderno di Maya". La protagonista è appunto Maya un'adolescente che si trova ad affrontare la droga e l'alcool, ma la sua grande forza l'aiuta a uscirne e da Las Vegas approda nell'arcipelago di Chilo a sud del Cile. Qui la sua vita sarà costellata da amori e amicizie, tradizioni locali e rispetto per l'ambiente tutto nel classico stile di Isabel Allende. Dalle penna di una delle più grandi scrittrici esistenti, un romanzo che ci conquisterà con la sua confidenzialità e la sua passione. Spese di spedizione ¤ 2 con posta prioritaria "piego di libri", opportunamente protetto in custodia di cellofan e inviato dentro apposita busta postale imbottita a bolle d'aria. Pagamento: Postepay BonificoBancario Vaglia Postale

    Genova

    Oggi, 19:35

    6 €

  • PA -Real Teatro Bellini

    PA -Real Teatro Bellini

    PA -Real Teatro Bellini serata d'onore dell'attore brillante 3-12-1884 Giovanni Seraffini 21-10-1884 Giovanni Seraffini

    Palermo

    Oggi, 19:35

    Contatta l'utente

  • Cani Oltre 300 razze di tutto il mondo, 1^ edizione 1980.

    Cani Oltre 300 razze di tutto il mondo, 1^ edizione 1980.

    GINO PUGNETTI Cani Oltre 300 razze di tutto il mondo Categoria Attitudini Cure E altre caratteristiche 400 illustrazioni a colori ARNOLDO MONDADORI EDITORE PRIMA EDIZIONE FEBBRAIO 1980 RILEGATO CON SOVRACOPERTA, FORMATO CM. 13x20, PAGINE 442 + INDICE ANALITICO. Stato di conservazione: ottimo Spese di spedizione Euro 2 con posta prioritaria "piego di libri", opportunamente protetto in custodia di cellofan e inviato dentro apposita busta postale imbottita a bolle d'aria. Pagamento: Postepay Bonifico Bancario Vaglia Postale

    Alessandria

    Oggi, 19:35

    12 €

  • G.verdi / il trovatore

    G.verdi / il trovatore

    Libretto opera teatrale, in buonissimo stato. lievi abrasioni e segni di umidità, dovute al tempo. dramma in quattro atti di s.cammarano / edizioni ricordi,anni 30 - 40 info spedizione: spese di spedizione a carico dell'acquirente. spedizioni postali in base al peso (visibili anche dal sito ) tipo di spedizione: raccomandata - j+3 (pacco ), ordinario (pacco) con tracciatura online - le piu' sicure, le piu' consigliate. economica pieghi di libri in raccomandata, consigliata per piccoli pagamenti. pagamento anticipato, tramite: bonifico, postepay o altro da concordare. nb: no paypal dall'italia, o chiedete info non si accettano spedizioni in contrassegno! ci sono troppi furbi che ordinano, poi non ritirano il materiale richiesto! tutte le spedizioni, tracciabili, in caso di smarrimento, verranno puntualmente rimborsate. per domande e chiarimenti, mi potete sempre contattare. nb: se si e' interessati, la trattativa deve essere chiara e di rapida conclusione. se non ci sono questi presupposti, non perdete o fate perdere tempo. grazie.

    Corridonia

    Oggi, 19:35

    15 €

  • Lendinara -Teatro Ballarin

    Lendinara -Teatro Ballarin

    1)29-8-1894 - drammatica compagnia Migliore - amministrazione Francesco Micheluzzi - Maria Borin Micheluzzi - Fernando Migliore 2) idem: 3-9-1894 3) idem 1-9-1894 4) 14-9-1894 5) 5-9-1894 6) 10-9-1894 7) 2-9-1894 8) settembre 1931: caro amico polesan..... 9) a) sociale comp. comica venziana: lettera al teatro di Lendinara : 11-3-1912 Gasparini b) lettera: idem: 7-4-1921 -Antonio Seglin c) lettera - comp. Mezzetti - 12-9-1893- Emilio Rossetto d) lettera comp. citta' di VE - Brizzi - 11-1-1913 e)lettera Achille Majeroni - 4-1-1915 f) lettera Alfredo Martini Senarica - 28-1-1916

    Lendinara

    Oggi, 19:35

    Contatta l'utente

  • Guglielmo Zucconi, IL CHERUBINO, 1^ Ed. Camunia 1991.

    Guglielmo Zucconi, IL CHERUBINO, 1^ Ed. Camunia 1991.

    Guglielmo Zucconi IL CHERUBINO Camunia Editrice Milano Prima edizione 1991 Copertina rigida tutta tela rossa, con sovraccoperta illustrazione di Max Canalini, rilegatura editoriale, pagine 290, formato cm. 14,5X22,5 Stato di conservazione: NUOVO DA LIBRERIA Guglielmo Zucconi (Bologna, 19 dicembre 1919 – Milano, 2 maggio 1998) è stato un giornalista, scrittore, politico, autore televisivo e conduttore televisivo italiano. Nato a Bologna, si trasferì in tenera età, con la famiglia, a Modena, e in seguito a Milano. È il padre del giornalista Vittorio e dello storico dell'architettura Guido. A Modena gli è stata dedicata una via. Nel 2005 il comune di Modena ha istituito il Premio Internazionale Guglielmo Zucconi, che a cadenza biennale viene assegnato ad un giovane giornalista operante in paesi in via di sviluppo. "Siamo nella Milano delle tangenti, della violenza, degli scoop e delle veline, la Milano della Duomo Connection e del giornalismo-spettacolo. In questa città insieme avvelenata e seducente, attiva e caotica, sbarca dalla provincia un aspirante reporter, candido come un cherubino ma ambizioso come un politico e si trova presto coinvolto in imbrogli e misteri più grandi di lui. Comincia da qui, dall'intrigo tra concorrenze partitiche e gare giornalistiche, tra stupidità mondana e corruzione imprenditoriale, tra amori e delitti, l'avventura grottesca e travolgente dell'ultimo delizioso romanzo di Guglielmo Zucconi..." Spese di spedizione ¤ 2 con posta prioritaria "piego di libri" o ¤ 4 con posta raccomandata "piego di libri", opportunamente protetto in custodia di cellofan e inviato dentro apposita busta postale imbottita a bolle d'aria. NON E' PREVISTA LA CONSEGNA A MANO Pagamento: Postepay Bonifico Bancario Vaglia Postale

    Milano

    Oggi, 19:35

    6 €

  • Gustavo Modena

    Gustavo Modena

    Gustavo Modena: riproduzione I divulgatori di Dante sulla scena... G. Modena, disegno di Balestra drammatica com. Modena- MI -1877 Giulia Calame Modena ritratto a penna con firma: fotografia patriottismo di G. Modena riproduzione

    Centro

    Oggi, 19:35

    Contatta l'utente

Link sponsorizzati
 

Ricerche Salvate

Per salvare o visualizzare le tue Ricerche devi accedere all'area I MIEI ANNUNCI.

Se non sei ancora registrato, puoi farlo ora - è facile e veloce:

Accedi Registrati

I Preferiti

Per salvare o visualizzare i tuoi Preferiti devi accedere all'area I MIEI ANNUNCI.

Se non sei ancora registrato, puoi farlo ora - è facile e veloce: