4 Annunci

Link sponsorizzati

Via roma centro negozio in Case

  • Roma Centro-Negozio su strada-Via Gargiliano

    Roma Centro-Negozio su strada-Via Gargiliano

    (131844451)Roma centro-Via Garigliano: proponiamo la locazione di negozio su strada di circa 23 mq, l'immobile è situato in contesto signorile al confine tra il quartiere Coppedè-Salario-Trieste e più precisamente su Via Garigliano nelle immediate vicinanze di Via Tagliamento e Viale Regina Margherita. L'immobile è totalmente ristrutturato, con bagno e soppalco NO CANNA FUMARIA NE' POSSIBILITA' DI INSERIRLA Per info e/o prenotazioni visite : +39 3465300493- +39 3284006357 mail to : dhomeconsulting@hotmail.it Trieste è il diciassettesimo quartiere di Roma, indicato con Q. XVII. Il toponimo indica anche la zona urbanistica 2E del Municipio Roma II di Roma Capitale Geografia fisica Territorio Si trova nell'area centro-nord della città. Il quartiere confina: a nord con la zona Z. I Val Melaina[5] a nord-est con il quartiere Q. XVI Monte Sacro[6] a sud-est con il quartiere Q. V Nomentano[7] a sud-ovest con il quartiere Q. IV Salario[8] a nord-ovest con il quartiere Q. II Parioli[9] Urbanizzazione e nascita del quartiere Posa della prima pietra, nel 1926, di costruzione di un edificio INCIS, nel nascente Quartiere Trieste. In seguito all'unità d'Italia la zona di monte Antenne viene fortificata con ampi bastioni, fossati, e con un'imponente polveriera: la sua posizione era infatti ottimale per difendere il lato settentrionale della città. Alle sue pendici nel 1906 trova sede il Tennis Club Parioli, ancora oggi in attività e celebre per aver formato numerosi campioni. La prima urbanizzazione del territorio avvenne con il piano urbanistico del 1909 dell'architetto Edmondo Sanjust di Teulada, ma il quartiere nacque ufficialmente nel 1926 con il nome Savoia[1], dalla vicina residenza reale (oggi Villa Ada); l'evento viene ricordato da una targa commemorativa oggi in via Topino, nei pressi di piazza Verbano. Nei primi trent'anni del secolo la zona mantenne la destinazione a edilizia residenziale di qualità, se non di lusso: è il periodo dei "villini" e del Quartiere Coppedè. Negli anni trenta comincia invece l'urbanizzazione intensiva: grandi condomini non privi di pretese vennero costruiti sulle aree di ville lottizzate per questo scopo, come Villa Lancellotti e Villa Chigi (della quale resta oggi un parco pubblico ed una residenza privata): abitazioni destinate agli impiegati statali o edificazioni concesse a cooperative (ad esempio quella dei ferrovieri costituì l'area vicina a piazza Crati). Fra il 1924 ed il 1930 viene costruito il Parco Virgiliano (o Parco Nemorense), ideato come polmone verde per un quartiere ornai intensivo dall'architetto Raffaele De Vico, e inaugurato nel 1936 in occasione del bimillenario virgiliano. In seguito alla nascita della Repubblica, nel 1946 il quartiere assunse il nome attuale[11], dall'omonimo corso che ne costituisce la via principale. - Classe: G - IPE: 292.47 kWh/mc annum

    Trieste / Somalia / Salario

    16 febbraio, 01:20

    1.200 €

  • Roma centro-Via Salaria-Negozio su strada principale con vetrina singo

    Roma centro-Via Salaria-Negozio su strada principale con vetrina singo

    (128471868)Roma centro-Via Salaria: proponiamo la locazione di negozio su strada di circa 20mq, l'immobile è situato in contesto signorile e sulla via principale a confine tra il quartiere Coppedè-Salario-Trieste e più precisamente sulla Via Salaria. Si presenta in buone condizioni interne ed è situato su strada sottostante e facente parte di un elegante edificio degli anni 20'. NO CANNA FUMARIA NE' POSSIBILITA' DI INSERIRLA NO BAGNO Per info e/o prenotazioni visite : +39 3465300493- +39 3284006357 mail to : dhomeconsulting@hotmail.it Trieste è il diciassettesimo quartiere di Roma, indicato con Q. XVII. Il toponimo indica anche la zona urbanistica 2E del Municipio Roma II di Roma Capitale Geografia fisica Territorio Si trova nell'area centro-nord della città. Il quartiere confina: a nord con la zona Z. I Val Melaina[5] a nord-est con il quartiere Q. XVI Monte Sacro[6] a sud-est con il quartiere Q. V Nomentano[7] a sud-ovest con il quartiere Q. IV Salario[8] a nord-ovest con il quartiere Q. II Parioli[9] Urbanizzazione e nascita del quartiere Posa della prima pietra, nel 1926, di costruzione di un edificio INCIS, nel nascente Quartiere Trieste. In seguito all'unità d'Italia la zona di monte Antenne viene fortificata con ampi bastioni, fossati, e con un'imponente polveriera: la sua posizione era infatti ottimale per difendere il lato settentrionale della città. Alle sue pendici nel 1906 trova sede il Tennis Club Parioli, ancora oggi in attività e celebre per aver formato numerosi campioni. La prima urbanizzazione del territorio avvenne con il piano urbanistico del 1909 dell'architetto Edmondo Sanjust di Teulada, ma il quartiere nacque ufficialmente nel 1926 con il nome Savoia[1], dalla vicina residenza reale (oggi Villa Ada); l'evento viene ricordato da una targa commemorativa oggi in via Topino, nei pressi di piazza Verbano. Nei primi trent'anni del secolo la zona mantenne la destinazione a edilizia residenziale di qualità, se non di lusso: è il periodo dei "villini" e del Quartiere Coppedè. Negli anni trenta comincia invece l'urbanizzazione intensiva: grandi condomini non privi di pretese vennero costruiti sulle aree di ville lottizzate per questo scopo, come Villa Lancellotti e Villa Chigi (della quale resta oggi un parco pubblico ed una residenza privata): abitazioni destinate agli impiegati statali o edificazioni concesse a cooperative (ad esempio quella dei ferrovieri costituì l'area vicina a piazza Crati). Fra il 1924 ed il 1930 viene costruito il Parco Virgiliano (o Parco Nemorense), ideato come polmone verde per un quartiere ornai intensivo dall'architetto Raffaele De Vico, e inaugurato nel 1936 in occasione del bimillenario virgiliano. In seguito alla nascita della Repubblica, nel 1946 il quartiere assunse il nome attuale[11], dall'omonimo corso che ne costituisce la via principale. Ottimo locale commerciale situato i - Classe: NC

    Trieste / Somalia / Salario

    14 gennaio, 04:37

    1.200 €

  • Roma centro-Via Salaria-Negozio su strada principale con vetrina singo

    Roma centro-Via Salaria-Negozio su strada principale con vetrina singo

    (115235768)Roma centro-Via Salaria: proponiamo la locazione di negozio su strada di circa 20mq, l''immobile è situato in contesto signorile e sulla via principale a confine tra il quartiere Coppedè-Salario-Trieste e più precisamente sulla Via Salaria. Si presenta in buone condizioni interne ed è situato su strada sottostante e facente parte di un elegante edificio degli anni 20''. NO CANNA FUMARIA NE'' POSSIBILITA'' DI INSERIRLA Possibilità di locazione con locale adiacente di circa 30 mq. Per info e/o prenotazioni visite : +39 3465300493- +39 3284006357 mail to : dhomeconsulting@hotmail.it Trieste è il diciassettesimo quartiere di Roma, indicato con Q. XVII. Il toponimo indica anche la zona urbanistica 2E del Municipio Roma II di Roma Capitale Geografia fisica Territorio Si trova nell''area centro-nord della città. Il quartiere confina: a nord con la zona Z. I Val Melaina[5] a nord-est con il quartiere Q. XVI Monte Sacro[6] a sud-est con il quartiere Q. V Nomentano[7] a sud-ovest con il quartiere Q. IV Salario[8] a nord-ovest con il quartiere Q. II Parioli[9] Urbanizzazione e nascita del quartiere Posa della prima pietra, nel 1926, di costruzione di un edificio INCIS, nel nascente Quartiere Trieste. In seguito all''unità d''Italia la zona di monte Antenne viene fortificata con ampi bastioni, fossati, e con un''imponente polveriera: la sua posizione era infatti ottimale per difendere il lato settentrionale della città. Alle sue pendici nel 1906 trova sede il Tennis Club Parioli, ancora oggi in attività e celebre per aver formato numerosi campioni. La prima urbanizzazione del territorio avvenne con il piano urbanistico del 1909 dell''architetto Edmondo Sanjust di Teulada, ma il quartiere nacque ufficialmente nel 1926 con il nome Savoia[1], dalla vicina residenza reale (oggi Villa Ada); l''evento viene ricordato da una targa commemorativa oggi in via Topino, nei pressi di piazza Verbano. Nei primi trent''anni del secolo la zona mantenne la destinazione a edilizia residenziale di qualità, se non di lusso: è il periodo dei "villini" e del Quartiere Coppedè. Negli anni trenta comincia invece l''urbanizzazione intensiva: grandi condomini non privi di pretese vennero costruiti sulle aree di ville lottizzate per questo scopo, come Villa Lancellotti e Villa Chigi (della quale resta oggi un parco pubblico ed una residenza privata): abitazioni destinate agli impiegati statali o edificazioni concesse a cooperative (ad esempio quella dei ferrovieri costituì l''area vicina a piazza Crati). Fra il 1924 ed il 1930 viene costruito il Parco Virgiliano (o Parco Nemorense), ideato come polmone verde per un quartiere ornai intensivo dall''architetto Raffaele De Vico, e inaugurato nel 1936 in occasione del bimillenario virgiliano. In seguito alla nascita della Repubblica, nel 1946 il quartiere assunse il nome attuale[11], dall''omonimo corso che ne costituisce la via principale. Ottimo locale commerciale situato i - Classe: NC

    Trieste / Somalia / Salario

    4 agosto, 01:03

    1.200 €

  • Roma centro-Via Salaria-Negozio su strada doppia vetrina

    Roma centro-Via Salaria-Negozio su strada doppia vetrina

    (115235769)Roma centro,Trieste-Salario,nelle immediate vicinanza del quartiere Coppedè e più precisamente in Via Arno angolo Via Salaria:proponiamo la vendita di un negozio su strada con due vetrine e sotto negozio con bagno privato,l''immobile è situato in ottima posizione commerciale. Ottimo rapporto prezzo metratura-da ristrutturare Per info e/o prenotazione visite : +39 345 8758357 - +39 328 4006357 mail to : dhomeconsulting@hotmail.it Trieste è il diciassettesimo quartiere di Roma, indicato con Q. XVII. Il toponimo indica anche la zona urbanistica 2E del Municipio Roma II di Roma Capitale Geografia fisica Territorio Si trova nell''area centro-nord della città. Il quartiere confina: a nord con la zona Z. I Val Melaina[5] a nord-est con il quartiere Q. XVI Monte Sacro[6] a sud-est con il quartiere Q. V Nomentano[7] a sud-ovest con il quartiere Q. IV Salario[8] a nord-ovest con il quartiere Q. II Parioli[9] Urbanizzazione e nascita del quartiere Posa della prima pietra, nel 1926, di costruzione di un edificio INCIS, nel nascente Quartiere Trieste. In seguito all''unità d''Italia la zona di monte Antenne viene fortificata con ampi bastioni, fossati, e con un''imponente polveriera: la sua posizione era infatti ottimale per difendere il lato settentrionale della città. Alle sue pendici nel 1906 trova sede il Tennis Club Parioli, ancora oggi in attività e celebre per aver formato numerosi campioni. La prima urbanizzazione del territorio avvenne con il piano urbanistico del 1909 dell''architetto Edmondo Sanjust di Teulada, ma il quartiere nacque ufficialmente nel 1926 con il nome Savoia[1], dalla vicina residenza reale (oggi Villa Ada); l''evento viene ricordato da una targa commemorativa oggi in via Topino, nei pressi di piazza Verbano. Nei primi trent''anni del secolo la zona mantenne la destinazione a edilizia residenziale di qualità, se non di lusso: è il periodo dei "villini" e del Quartiere Coppedè. Negli anni trenta comincia invece l''urbanizzazione intensiva: grandi condomini non privi di pretese vennero costruiti sulle aree di ville lottizzate per questo scopo, come Villa Lancellotti e Villa Chigi (della quale resta oggi un parco pubblico ed una residenza privata): abitazioni destinate agli impiegati statali o edificazioni concesse a cooperative (ad esempio quella dei ferrovieri costituì l''area vicina a piazza Crati). Fra il 1924 ed il 1930 viene costruito il Parco Virgiliano (o Parco Nemorense), ideato come polmone verde per un quartiere ornai intensivo dall''architetto Raffaele De Vico, e inaugurato nel 1936 in occasione del bimillenario virgiliano. In seguito alla nascita della Repubblica, nel 1946 il quartiere assunse il nome attuale[11], dall''omonimo corso che ne costituisce la via principale. Ottimo locale commerciale situato in contesto elegante,ma allo stesso tempo molto commerciale con passagio sia nelle ore diurne che serali. - Classe: NC

    Trieste / Somalia / Salario

    3 agosto, 23:45

    329.000 €

Link sponsorizzati
 

Ricerche Salvate

Per salvare o visualizzare le tue Ricerche devi accedere all'area I MIEI ANNUNCI.

Se non sei ancora registrato, puoi farlo ora - è facile e veloce:

Accedi Registrati

I Preferiti

Per salvare o visualizzare i tuoi Preferiti devi accedere all'area I MIEI ANNUNCI.

Se non sei ancora registrato, puoi farlo ora - è facile e veloce: