66 Annunci

Link sponsorizzati

Tuglie in Case

  • Appartamento via Vittorio Veneto 326, Tuglie

    Appartamento via Vittorio Veneto 326, Tuglie

    A Tuglie, in zona servita molto bene da esercizi commerciali, si vende una raffinata abitazione indipendente di circa 130 mq, L'abitazione si trova al piano primo di una palazzina che si affaccia su una delle vie più importanti del paese. L'ingresso e il corridoio disimpegnano molto bene le zone dell'abitazione, a partire da un ampio soggiorno con balcone che gira su due lati e una cucina ben organizzata, arredata con gusto e fornita con elettrodomestici di qualità. Nella zona notte troviamo una camera da letto matrimoniale, una seconda camera con cabina armadio, un ripostiglio e il bagno. Per avere maggiori informazioni chiama direttamente il nostro incaricato al numero 3939354641, oppure scrivi a ecataldi@primeimmobiliare.it oppure compila il nostro form. TERRITORIO: Tuglie si estende su una superficie di 8,4 km², è adagiato sul versante ionico della fascia collinare delle Serre salentine, nella parte centro-meridionale della penisola salentina. Ã^ compreso tra i 57 e i 142 metri sul livello del mare. Il centro abitato è diviso in due parti nettamente distinte: la parte bassa, coincidente con l'originario tessuto urbano, il quale si è sviluppato in senso longitudinale lungo l'asse Sannicola-Parabita, e la parte alta, comprendente la località di Montegrappa, una località turistico-residenziale sviluppatasi a partire dalla fine degli anni quaranta intorno al Santuario della Madonna del Montegrappa. Confina a nord-ovest con il comune di Sannicola, a nord-est con il comune di Neviano, a est e a sud con il comune di Parabita, a ovest con il comune di Alezio. CLIMA: Dal punto di vista meteorologico Tuglie rientra nel territorio del basso Salento che presenta un clima prettamente mediterraneo, con inverni miti ed estati caldo umide. In base alle medie di riferimento, la temperatura media del mese più freddo, gennaio, si attesta attorno ai +9 °C, mentre quella del mese più caldo, agosto, si aggira sui +25,1 °C. Le precipitazioni medie annue, che si aggirano intorno ai 676 mm, presentano un minimo in primavera-estate ed un picco in autunno-inverno. Facendo riferimento alla ventosità, i comuni del basso Salento risentono debolmente delle correnti occidentali grazie alla protezione determinata dalle Serre Salentine che creano un sistema a scudo. Al contrario le correnti autunnali e invernali da Sud-Est, favoriscono in parte l'incremento delle precipitazioni, in questo periodo, rispetto al resto della penisola STORIA: L'esistenza di quattro menhir (Monte Prino, Nove Croci, Caruggio, Scirocco) e delle "Grotte Passaturi" conferma che il territorio circostante è stato frequentato sin da epoche remote. In particolare, per le grotte, chiamate anche "case vecchie", si ipotizza siano state usate come dimora dall'antico popolo dei Tulli, una popolazione stanziata sul posto al tempo dei romani, meno importante e famosa dei Messapi e documentata dagli storici dellâ€(TM)antica Roma Tito Livio e Plinio il Vecchio.

    Tuglie

    10 agosto, 20:11

    139.000 €

  • Casa indipendente 100 mq, ottimo stato, Tuglie

    Casa indipendente 100 mq, ottimo stato, Tuglie

    In zona centrale, bellissima abitazione d'epoca con caratteristiche volte a stella, finemente ristrutturata. si compone di ingresso, cucina abitabile, camera da letto, due bagni, vano tecnico/ripostiglio. dispone inoltre di box auto con soppalco, e ampio loggiato scoperto di circa 30 mq. area solare di propieta'. possibilita' di ottenere la secona camera da letto. la soluzione e' dotata di tutti i confort, e ristrutturata con materiali fuori dal capitolato. maggiori informazioni in agenzia. il territorio del comune di tuglie, che si estende su una superficie di 8,4 km², è adagiato sul versante ionico della fascia collinare delle serre salentine, nella parte centro-meridionale della penisola salentina. Ã^ compreso tra i 57 e i 142 metri sul livello del mare. il centro abitato è diviso in due parti nettamente distinte: la parte bassa, coincidente con l'originario tessuto urbano, il quale si è sviluppato in senso longitudinale lungo l'asse sannicola-parabita, e la parte alta, comprendente la località di montegrappa, una località turistico-residenziale sviluppatasi a partire dalla fine degli anni quaranta intorno al santuario della madonna del montegrappa[5]. confina a nord-ovest con il comune di sannicola, a nord-est con il comune di neviano, a est e a sud con il comune di parabita, a ovest con il comune di alezio. dal punto di vista meteorologico tuglie rientra nel territorio del basso salento che presenta un clima prettamente mediterraneo, con inverni miti ed estati caldo umide. in base alle medie di riferimento, la temperatura media del mese più freddo, gennaio, si attesta attorno ai +7.7 °c, mentre quella del mese più caldo, agosto, si aggira sui +35.8 °c. le precipitazioni medie annue, che si aggirano intorno ai 676 mm, presentano un minimo in primavera-estate ed un picco in autunno-inverno. facendo riferimento alla ventosità, i comuni del basso salento risentono debolmente delle correnti occidentali grazie alla protezione determinata dalle serre salentine che creano un sistema a scudo. al contrario le correnti autunnali e invernali da sud-est, favoriscono in parte l'incremento delle precipitazioni, in questo periodo, rispetto al resto della penisola. la chiesa madre di maria santissima annunziata fu edificata agli inizi del xviii secolo in sostituzione di un precedente edificio sacro. la prima parte della chiesa, corrispondente alla navata centrale, voluta dal vescovo antonio sanfelice, fu progettata dal fratello dello stesso vescovo, l'architetto ferdinando. fu iniziata nel novembre del 1721 e aperta al culto il 25 marzo 1734. nel 1764 venne aggiunto il transetto di scirocco con il cappellone del ss. sacramento, nel 1830 il transetto di borea con le cappelle di s.antonio (1831) e di s.donato (1832), nel 1835 in fondo al transetto di scirocco venne aggiunto il cappellone del crocefisso.la chiesa del carmine o delle anime venne edificata nella metà dell'ottocento inglobando la preesistente cripta della madonna del pozzo.

    Tuglie

    5 agosto, 11:35

    118.000 €

  • Quadrilocale via Plebiscito 78, Tuglie

    Quadrilocale via Plebiscito 78, Tuglie

    Il gruppo immobiliare " Prime Real Estate " propone in vendita a pochi chilometri da Gallipoli presso la graziosa cittadina di Tuglie e in in particolar modo nel suo bel centro storico, abitazione indipendente al primo piano con volte a stella composta da due comode camere da letto, cucina abitabile con camino, salone, bagno, aria solare di proprietà e di pertinenza all'immobile abbiamo al piano terra una comodissima cantina. Ottimo investimento come casa vacanze. Non esitate a contattarci ! Per avere maggiori informazioni chiama direttamente il nostro incaricato al numero 3203466348, oppure scrivi a gcrivelli@primeimmobiliare.it oppure compila il nostro form. TERRITORIO Tuglie si estende su una superficie di 8,4 km², è adagiato sul versante ionico della fascia collinare delle Serre salentine, nella parte centro-meridionale della penisola salentina. Ã^ compreso tra i 57 e i 142 metri sul livello del mare. Il centro abitato è diviso in due parti nettamente distinte: la parte bassa, coincidente con l'originario tessuto urbano, il quale si è sviluppato in senso longitudinale lungo l'asse Sannicola-Parabita, e la parte alta, comprendente la località di Montegrappa, una località turistico-residenziale sviluppatasi a partire dalla fine degli anni quaranta intorno al Santuario della Madonna del Grappa. Confina a nord-ovest con il comune di Sannicola, a nord-est con il comune di Neviano, a est e a sud con il comune di Parabita, a ovest con il comune di Alezio. CLIMA Tuglie rientra nel territorio del basso Salento che presenta un clima prettamente mediterraneo, con inverni miti ed estati caldo umide. In base alle medie di riferimento, la temperatura media del mese più freddo, gennaio, si attesta attorno ai +9 °C, mentre quella del mese più caldo, agosto, si aggira sui +25,1 °C. Le precipitazioni medie annue, che si aggirano intorno ai 676 mm, presentano un minimo in primavera-estate ed un picco in autunno-inverno. Facendo riferimento alla ventosità, i comuni del basso Salento risentono debolmente delle correnti occidentali grazie alla protezione determinata dalle Serre Salentine che creano un sistema a scudo. Al contrario le correnti autunnali e invernali da Sud-Est, favoriscono in parte l'incremento delle precipitazioni, in questo periodo, rispetto al resto della penisola STORIA L'esistenza di quattro menhir (Monte Prino, Nove Croci, Caruggio, Scirocco) e delle "Grotte Passaturi" conferma che il territorio circostante è stato frequentato sin da epoche remote. In particolare, per le grotte, chiamate anche "case vecchie", si ipotizza siano state usate come dimora dall'antico popolo dei Tulli, una popolazione stanziata sul posto al tempo dei romani.

    Tuglie

    31 luglio, 18:04

    60.000 €

  • Palazzo / Stabile via Trieste, Tuglie

    Palazzo / Stabile via Trieste, Tuglie

    Nello splendido contesto del centro storico di Tuglie, proponiamo porzione ristrutturata di palazzo signorile di circa 100 mq, posta al primo piano. L'immobile, distribuito su un unico livello, si compone, salendo la rampa di scale, sull'ala destra, di ampio soggiorno di rappresentanza con balcone che si affaccia su strada e due camere da letto, sull'ala sinistra, di cucina abitabile, bagno con vasca e accesso sempre da scala interna e coperta, al lastricato solare attrezzabile. Suggestive le alte volte a stella che caratterizzano i vani e lo spettacolare pavimento coevo egregiamente recuperato, come gli infissi dell'epoca. Completa l'immobile, vano a stella con bagno, da ristrutturare, posto al piano terra e staccato dal corpo dell'immobile principale, ideale quindi come utile dépendance Spazi luminosi e ben distribuiti valorizzati da un'attenta ristrutturazione rendono l'immobile una casa unica e molto particolare, una scelta elegante per chi cerca una dimora storica, dal fascino del passato vissuto con spirito contemporaneo. Per maggiori informazioni contattare il numero verde gratuito (anche da cellulare) 800 090 738 oppure il 3297023147.

    Tuglie

    29 luglio, 11:54

    79.000 €

  • Appartamento buono stato, secondo piano, Tuglie

    Appartamento buono stato, secondo piano, Tuglie

    -Nella graziosa cittadina di Tuglie a pochi km dalle splendide spiagge dorate e dallâ€(TM)acqua cristallina di Gallipoli, si vende nel rione Montegrappa zona residenziale e tra le più belle del paese, appartamento al secondo piano composto da ingresso, cucina abitabile con camino, salone, tre camere da letto e 2 bagni. Sempre di proprietà dellâ€(TM)immobile vi è un ampio box-auto, posto auto scoperto e unâ€(TM)aiuola abbastanza grande da poter ricavarci un bel orticello. Per avere maggiori informazioni chiama direttamente il nostro incaricato al numero 3203466348, oppure scrivi a info@primeimmobiliare.it oppure compila il nostro form. TERRITORIO Tuglie si estende su una superficie di 8,4 km², è adagiato sul versante ionico della fascia collinare delle Serre salentine, nella parte centro-meridionale della penisola salentina. Ã^ compreso tra i 57 e i 142 metri sul livello del mare. Il centro abitato è diviso in due parti nettamente distinte: la parte bassa, coincidente con l'originario tessuto urbano, il quale si è sviluppato in senso longitudinale lungo l'asse Sannicola-Parabita, e la parte alta, comprendente la località di Montegrappa, una località turistico-residenziale sviluppatasi a partire dalla fine degli anni quaranta intorno al Santuario della Madonna del Grappa. Confina a nord-ovest con il comune di Sannicola, a nord-est con il comune di Neviano, a est e a sud con il comune di Parabita, a ovest con il comune di Alezio. CLIMA Tuglie rientra nel territorio del basso Salento che presenta un clima prettamente mediterraneo, con inverni miti ed estati caldo umide. In base alle medie di riferimento, la temperatura media del mese più freddo, gennaio, si attesta attorno ai +9 °C, mentre quella del mese più caldo, agosto, si aggira sui +25,1 °C. Le precipitazioni medie annue, che si aggirano intorno ai 676 mm, presentano un minimo in primavera-estate ed un picco in autunno-inverno. Facendo riferimento alla ventosità, i comuni del basso Salento risentono debolmente delle correnti occidentali grazie alla protezione determinata dalle Serre Salentine che creano un sistema a scudo. Al contrario le correnti autunnali e invernali da Sud-Est, favoriscono in parte l'incremento delle precipitazioni, in questo periodo, rispetto al resto della penisola STORIA L'esistenza di quattro menhir (Monte Prino, Nove Croci, Caruggio, Scirocco) e delle "Grotte Passaturi" conferma che il territorio circostante è stato frequentato sin da epoche remote. In particolare, per le grotte, chiamate anche "case vecchie", si ipotizza siano state usate come dimora dall'antico popolo dei Tulli, una popolazione stanziata sul posto al tempo dei romani.

    Tuglie

    24 luglio, 17:40

    90.000 €

  • Villetta a schiera via 11 Febbraio 31, Tuglie

    Villetta a schiera via 11 Febbraio 31, Tuglie

    Il gruppo immobiliare " Prime Real Estate Service " propone in vendita a Tuglie in zona semi-periferica villetta indipendente allo stato rustico su 3 livelli compresa di box/garage, al piano terra abbiamo la zona giorno così costituita: ingresso-salone, cucina abitabile e bagno. Il primo piano troviamo la zona notte composta da 3 camere da letto con balconi e bagno con aria solare di proprietà. Per avere maggiori informazioni chiama direttamente il nostro incaricato al numero 3939354641, oppure scrivi a ecataldi@primeimmobiliare.it oppure compila il nostro form. TERRITORIO: Tuglie si estende su una superficie di 8,4 km², è adagiato sul versante ionico della fascia collinare delle Serre salentine, nella parte centro-meridionale della penisola salentina. Ã^ compreso tra i 57 e i 142 metri sul livello del mare. Il centro abitato è diviso in due parti nettamente distinte: la parte bassa, coincidente con l'originario tessuto urbano, il quale si è sviluppato in senso longitudinale lungo l'asse Sannicola-Parabita, e la parte alta, comprendente la località di Montegrappa, una località turistico-residenziale sviluppatasi a partire dalla fine degli anni quaranta intorno al Santuario della Madonna del Montegrappa. Confina a nord-ovest con il comune di Sannicola, a nord-est con il comune di Neviano, a est e a sud con il comune di Parabita, a ovest con il comune di Alezio. CLIMA: Dal punto di vista meteorologico Tuglie rientra nel territorio del basso Salento che presenta un clima prettamente mediterraneo, con inverni miti ed estati caldo umide. In base alle medie di riferimento, la temperatura media del mese più freddo, gennaio, si attesta attorno ai +9 °C, mentre quella del mese più caldo, agosto, si aggira sui +25,1 °C. Le precipitazioni medie annue, che si aggirano intorno ai 676 mm, presentano un minimo in primavera-estate ed un picco in autunno-inverno. Facendo riferimento alla ventosità, i comuni del basso Salento risentono debolmente delle correnti occidentali grazie alla protezione determinata dalle Serre Salentine che creano un sistema a scudo. Al contrario le correnti autunnali e invernali da Sud-Est, favoriscono in parte l'incremento delle precipitazioni, in questo periodo, rispetto al resto della penisola STORIA: L'esistenza di quattro menhir (Monte Prino, Nove Croci, Caruggio, Scirocco) e delle "Grotte Passaturi" conferma che il territorio circostante è stato frequentato sin da epoche remote. In particolare, per le grotte, chiamate anche "case vecchie", si ipotizza siano state usate come dimora dall'antico popolo dei Tulli, una popolazione stanziata sul posto al tempo dei romani, meno importante e famosa dei Messapi e documentata dagli storici dellâ€(TM)antica Roma Tito Livio e Plinio il Vecchio.

    Tuglie

    24 luglio, 17:38

    65.000 €

  • Villa via Savoia, Tuglie

    Villa via Savoia, Tuglie

    A Tuglie a pochi km da Gallipoli in una zona tranquilla del paese si vende villetta indipendente allo stato rustico. Per avere maggiori informazioni chiama direttamente il nostro incaricato al numero 3939354641, oppure scrivi a ecataldi@primeimmobiliare.it oppure compila il nostro form. TERRITORIO: Tuglie si estende su una superficie di 8,4 km², è adagiato sul versante ionico della fascia collinare delle Serre salentine, nella parte centro-meridionale della penisola salentina. Ã^ compreso tra i 57 e i 142 metri sul livello del mare. Il centro abitato è diviso in due parti nettamente distinte: la parte bassa, coincidente con l'originario tessuto urbano, il quale si è sviluppato in senso longitudinale lungo l'asse Sannicola-Parabita, e la parte alta, comprendente la località di Montegrappa, una località turistico-residenziale sviluppatasi a partire dalla fine degli anni quaranta intorno al Santuario della Madonna del Montegrappa. Confina a nord-ovest con il comune di Sannicola, a nord-est con il comune di Neviano, a est e a sud con il comune di Parabita, a ovest con il comune di Alezio. CLIMA: Dal punto di vista meteorologico Tuglie rientra nel territorio del basso Salento che presenta un clima prettamente mediterraneo, con inverni miti ed estati caldo umide. In base alle medie di riferimento, la temperatura media del mese più freddo, gennaio, si attesta attorno ai +9 °C, mentre quella del mese più caldo, agosto, si aggira sui +25,1 °C. Le precipitazioni medie annue, che si aggirano intorno ai 676 mm, presentano un minimo in primavera-estate ed un picco in autunno-inverno. Facendo riferimento alla ventosità, i comuni del basso Salento risentono debolmente delle correnti occidentali grazie alla protezione determinata dalle Serre Salentine che creano un sistema a scudo. Al contrario le correnti autunnali e invernali da Sud-Est, favoriscono in parte l'incremento delle precipitazioni, in questo periodo, rispetto al resto della penisola STORIA: L'esistenza di quattro menhir (Monte Prino, Nove Croci, Caruggio, Scirocco) e delle "Grotte Passaturi" conferma che il territorio circostante è stato frequentato sin da epoche remote. In particolare, per le grotte, chiamate anche "case vecchie", si ipotizza siano state usate come dimora dall'antico popolo dei Tulli, una popolazione stanziata sul posto al tempo dei romani, meno importante e famosa dei Messapi e documentata dagli storici dellâ€(TM)antica Roma Tito Livio e Plinio il Vecchio.

    Tuglie

    24 luglio, 15:54

    39.000 €

  • Villetta a schiera via Antonio Palumbo 105, Tuglie

    Villetta a schiera via Antonio Palumbo 105, Tuglie

    -Vendesi a Tuglie zona periferica abitazione indipendente con volte a stella caratteristica del posto composta da ingresso salone , camera da letto, cucina abitabile con camino e bagno. Compreso nella proprietà abbiamo un box-auto e lâ€(TM)aria solare. Per avere maggiori informazioni chiama direttamente il nostro incaricato al numero 3203466348, oppure scrivi a info@primeimmobiliare.it oppure compila il nostro form. TERRITORIO Tuglie si estende su una superficie di 8,4 km², è adagiato sul versante ionico della fascia collinare delle Serre salentine, nella parte centro-meridionale della penisola salentina. Ã^ compreso tra i 57 e i 142 metri sul livello del mare. Il centro abitato è diviso in due parti nettamente distinte: la parte bassa, coincidente con l'originario tessuto urbano, il quale si è sviluppato in senso longitudinale lungo l'asse Sannicola-Parabita, e la parte alta, comprendente la località di Montegrappa, una località turistico-residenziale sviluppatasi a partire dalla fine degli anni quaranta intorno al Santuario della Madonna del Grappa. Confina a nord-ovest con il comune di Sannicola, a nord-est con il comune di Neviano, a est e a sud con il comune di Parabita, a ovest con il comune di Alezio. CLIMA Tuglie rientra nel territorio del basso Salento che presenta un clima prettamente mediterraneo, con inverni miti ed estati caldo umide. In base alle medie di riferimento, la temperatura media del mese più freddo, gennaio, si attesta attorno ai +9 °C, mentre quella del mese più caldo, agosto, si aggira sui +25,1 °C. Le precipitazioni medie annue, che si aggirano intorno ai 676 mm, presentano un minimo in primavera-estate ed un picco in autunno-inverno. Facendo riferimento alla ventosità, i comuni del basso Salento risentono debolmente delle correnti occidentali grazie alla protezione determinata dalle Serre Salentine che creano un sistema a scudo. Al contrario le correnti autunnali e invernali da Sud-Est, favoriscono in parte l'incremento delle precipitazioni, in questo periodo, rispetto al resto della penisola STORIA L'esistenza di quattro menhir (Monte Prino, Nove Croci, Caruggio, Scirocco) e delle "Grotte Passaturi" conferma che il territorio circostante è stato frequentato sin da epoche remote. In particolare, per le grotte, chiamate anche "case vecchie", si ipotizza siano state usate come dimora dall'antico popolo dei Tulli, una popolazione stanziata sul posto al tempo dei romani.

    Tuglie

    24 luglio, 11:55

    69.000 €

  • Monolocale piano terra, Tuglie

    Monolocale piano terra, Tuglie

    Casa di civile abitazione adiacente al centro storico, in via petruzzi, composta da 6,5 vani ed accessori, con volte a stella con accesso da due strade. dispone di ampia zona living, camera da letto, cucina abitabile, bagno ed ampia veranda con posto auto e due ripostigli esterni di cui uno ad uso lavanderia.

    Tuglie

    11 luglio, 10:50

    130.000 €

  • Quadrilocale via Case Vecchie, Tuglie

    Quadrilocale via Case Vecchie, Tuglie

    Trattasi di abitazione facente parte di un piccolo condominio, distribuito su due piani fuori terra, e ubicata al piano primo, con proprietà esclusiva dellâ€(TM)area solare. Lâ€(TM)ubicazione è sulla collina tugliese, con esposizione panoramica. Allâ€(TM)abitazione si accede dalla via Torricelli. Una scala privata conduce al pianerottolo del piano primo che immette nellâ€(TM)abitazione, e prosegue conducendo al piano dellâ€(TM)area solare. Lâ€(TM)appartamento si compone di una zona ingresso che si allarga nel soggiorno, da questo si accede al tinello, dal tinello ad un piccolo cucinino; ancora dal soggiorno ci si immette nel corridoio che distribuisce alle due camere, al piccolo studiolo e ai due bagni. Un balcone dà affaccio esterno alle due camere, su di un altro, più ampio, si affacciano lo studiolo e lâ€(TM)ingresso-soggiorno. Al secondo piano ci si immette direttamente al coperto della serra, regolarmente assentita ed intestata, realizzata con struttura metallica. La struttura è collocata su di un ampio terrazzo, che corrisponde allâ€(TM)intera abitazione, e che offre una singolare vista panoramica sul lato sud. Presenti gli impianti convenzionali, impianto termico autonomo Classe energetica G

    Tuglie

    9 luglio, 12:41

    115.000 €

  • Villa, buono stato, 403 mq, Tuglie

    Villa, buono stato, 403 mq, Tuglie

    A Tuglie, nel quartiere residenziale che sorge sulla collina di Montegrappa, con un affaccio mozzafiato sul golfo di Gallipoli, si vende una elegante villa immersa nel verde della pineta, tra il parco pubblico e il Santuario dedicato alla Madonna del Grappa. La villa sorge su di un lotto di terreno di circa 1.100 mq, abbellito con piante ornamentali e da frutto che lasciano spazio a suggestivi terrazzini sui quali godere in ogni stagione dellâ€(TM)anno del bel clima del Salento. Caratterizzata da ampie vetrate e verande che la circondano su tutti i piani, lâ€(TM)abitazione è così composta: al piano giorno troviamo un ampio ingresso, uno spazioso e luminoso soggiorno dal quale di accede direttamente alla veranda e al giardino, uno studio, una cucina abitabile con camino, un bagno, una lavanderia e un ripostiglio. Al piano superiore câ€(TM)è la zona notte che è ben disimpegnata da una stanza per la lettura, avvolta da unâ€(TM)ampia vetrata con vista panoramica. Le camere da letto sono tre, la patronale con bagno privato e due altre camere da letto, oltre ad un altro bagno. La mansarda, attualmente, è adibita a studio professionale, luogo ideale a favorire la concentrazione nel lavoro o per godere della meravigliosa veduta che circonda la proprietà. Il garage con cantina si trova al piano seminterrato al quale si accede dalla strada attraverso una comoda rampa, oppure dalla scala interna all'abitazione. Per avere maggiori informazioni chiama direttamente il nostro incaricato al numero 3939354641, oppure scrivi a ecataldi@primeimmobiliare.it oppure compila il nostro form. TERRITORIO: Tuglie si estende su una superficie di 8,4 km², è adagiato sul versante ionico della fascia collinare delle Serre salentine, nella parte centro-meridionale della penisola salentina. Ã^ compreso tra i 57 e i 142 metri sul livello del mare. Il centro abitato è diviso in due parti nettamente distinte: la parte bassa, coincidente con l'originario tessuto urbano, il quale si è sviluppato in senso longitudinale lungo l'asse Sannicola-Parabita, e la parte alta, comprendente la località di Montegrappa, una località turistico-residenziale sviluppatasi a partire dalla fine degli anni quaranta intorno al Santuario della Madonna del Montegrappa. Confina a nord-ovest con il comune di Sannicola, a nord-est con il comune di Neviano, a est e a sud con il comune di Parabita, a ovest con il comune di Alezio. CLIMA: Dal punto di vista meteorologico Tuglie rientra nel territorio del basso Salento che presenta un clima prettamente mediterraneo, con inverni miti ed estati caldo umide. In base alle medie di riferimento, la temperatura media del mese più freddo, gennaio, si attesta attorno ai +9 °C, mentre quella del mese più caldo, agosto, si aggira sui +25,1 °C. Le precipitazioni medie annue, che si aggirano intorno ai 676 mm, presentano un minimo in primavera-estate ed un picco in autunno-inverno. Facendo riferimento alla ventosità, i comuni del basso Salento risentono debolmente delle correnti occidentali.

    Tuglie

    8 luglio, 12:21

    270.000 €

  • Villa corso Italia 30, Tuglie

    Villa corso Italia 30, Tuglie

    Casa Vacanza a Tuglie - si affitta villetta nella campagna di Tuglie in zona Muteterre. La villetta dispone di cucina, 2 camere da letto matrimoniali e altro divano da due posti letto, bagno e ampio giardino. Prezzi stagione 2017 luglio € 400 a settimana agosto € 600 a settimana settembre € 300 a settimana Per informazioni chiamare al numero diretto 3939354641.

    Tuglie

    7 luglio, 12:56

    Contatta l'utente

  • Trilocale buono stato, primo piano, Tuglie

    Trilocale buono stato, primo piano, Tuglie

    "Nella splendida Montegrappa in comodissima posizione adiacente alla piazzetta di Padre Pio si vende abitazione posta al primo piano composta da 2 camere da letto, studio, bagno, cucina, ampio salone e verande esterne. Il tutto con una vista panoramica. area solare di propietà. posto auto interno."

    Tuglie

    7 luglio, 11:39

    95.000 €

  • Casa indipendente piazza Giuseppe Garibaldi, Tuglie

    Casa indipendente piazza Giuseppe Garibaldi, Tuglie

    In pieno centro storico a Tuglie, proponiamo antica dimora, posizionata in una caratteristica corte, finemente ristrutturata ed immediatamente abitabile. L'immobile di circa 50 mq, caratterizzato da spazi luminosi e ben distribuiti è composto da zona living (pranzo e cucina) abitabile, una ampia camera da letto, bagno, lastricato solare di proprietà esclusiva. La sapiente opera di ristrutturazione ha conservato e valorizzato le imponenti volte a stella e i pavimenti originali dell'epoca, preservando così il fascino antico ma al tempo stesso donando comfort all'immobile. Climatizzato, cucina su misura di qualità, doccia idromassaggio, vicino a tutti i servizi, tutte le utenze attive. Per maggiori informazioni contattare il numero verde gratuito (anche da cellulare) 800 090 738 oppure il 3297023147.

    Tuglie

    6 luglio, 16:36

    60.000 €

  • Villa, da ristrutturare, 128 mq, Tuglie

    Villa, da ristrutturare, 128 mq, Tuglie

    Al centro di montegrappa con affaccio diretto sul parco, villetta indipendente libera sui quattro lati. Si compone di ingresso in soggiorno, cucina abitabile con camino, due camere da letto e possibilità di studio, servizio e ripostiglio. Al piano primo mansarda con terrazza a livello e vista panoramica. Al piano seminterrato dooppio box auto con servizio e vano caldaia. Il box auto oltre ad avere l'accesso diretto dall'interno dell'immobile, ha l'uscita su seconda strada. Giardino e verande circostanti. Maggiori informazioni in agenzia. Tuglie ha origini molto antiche. Lo confermano i quattro "Menhir" tugliesi che si trovano in aperta campagna: il menhir di "Monte Prino", alto circa due metri; il menhir delle "nove croci" in contrada "Camastra"; il menhir che si trova all'incrocio della via vicinale del "Caruggio" con la via vicinale "Camastra"; il menhir del fondo "Scirocco", al confine tra le tenute Santese e Losavio. Sono di particolare interesse le "Grotte Passaturi" o "Case vecchie", situate in prossimità delle scuole elementari, che, secondo alcuni studiosi, costituivano la dimora dell'antico popolo dei "Tulli"(1). Intorno al 1270, il piccolo nucleo abitato, sorto spontaneamente a ridosso della collina, era denominato "Casale Tulli" ed apparteneva ad Almerico di Montedragone, ufficiale dell'esercito di Carlo d'Angiò. Il sovrano lo aveva donato al nobile cavaliere in cambio di alcuni beni posti nel territorio di Sulmona, città natale di Almerico(2). Nel 1280, il conte di Montedragone dovette accorrere a Taranto per sedare una rivolta popolare. Della sua assenza approfittò Gervaso da Matino che occupò con la forza il casale di Tuglie, ribattezzandolo "Castri Tulli"(3). Si racconta che Almerico, prima di lasciare il casale, fece edificare una piccola cappella nel posto dove prima c'era una nicchia di pietra con l'immagine delle Anime Sante, proprio dove ora sorge la Chiesa Matrice dedicata alla Madonna dell'Annunziata(4). Il 28 luglio 1480, una formidabile flotta di galee turche con 1.600 pezzi di artiglieria e 18.000 soldati, si schierò di fronte al porto di Otranto. Acmet, il capo dei turchi, promise vantaggiose condizioni, in cambio della resa, ma gli otrantini decisero di resistere ad oltranza. Cominciò così un assedio violentissimo, che durò 15 giorni. L'artiglieria ottomana bombardò le mura, l'abitato e la rocca. Poi i turchi, travolta ogni resistenza, dilagarono nella città mettendola a ferro e fuoco. L'assedio si concluse l'11 agosto: moltissimi cittadini morirono nei combattimenti. Tre giorni dopo, Acmet, sul Colle della Minerva, invitò i superstiti a convertirsi all'islamismo, ma gli otrantini rifiutarono, andando incontro al martirio. I corpi degli ottocento martiri non furono sepolti ma abbandonati sul posto, dove rimasero fino alla liberazione della città. Dopo l'occupazione di Otranto, le orde ottomane compirono terribili scorrerie in tutto il Salento, saccheggiando e distruggendo villaggi, paesi e chiese.

    Tuglie

    30 giugno, 18:32

    155.000 €

  • Terreno edificabile residenziale a Tuglie

    Terreno edificabile residenziale a Tuglie

    Terreno edificabile coltivato a frutteto di 403 con doppio accesso, in zona ben servita. Sullo stesso insiste un progetto approvato per un'abitazione indipendente. Maggiori informazioni in agenzia. Tuglie ha origini molto antiche. Lo confermano i quattro "Menhir" tugliesi che si trovano in aperta campagna: il menhir di "Monte Prino", alto circa due metri; il menhir delle "nove croci" in contrada "Camastra"; il menhir che si trova all'incrocio della via vicinale del "Caruggio" con la via vicinale "Camastra"; il menhir del fondo "Scirocco", al confine tra le tenute Santese e Losavio. Sono di particolare interesse le "Grotte Passaturi" o "Case vecchie", situate in prossimità delle scuole elementari, che, secondo alcuni studiosi, costituivano la dimora dell'antico popolo dei "Tulli"(1). Intorno al 1270, il piccolo nucleo abitato, sorto spontaneamente a ridosso della collina, era denominato "Casale Tulli" ed apparteneva ad Almerico di Montedragone, ufficiale dell'esercito di Carlo d'Angiò. Il sovrano lo aveva donato al nobile cavaliere in cambio di alcuni beni posti nel territorio di Sulmona, città natale di Almerico(2). Nel 1280, il conte di Montedragone dovette accorrere a Taranto per sedare una rivolta popolare. Della sua assenza approfittò Gervaso da Matino che occupò con la forza il casale di Tuglie, ribattezzandolo "Castri Tulli"(3). Si racconta che Almerico, prima di lasciare il casale, fece edificare una piccola cappella nel posto dove prima c'era una nicchia di pietra con l'immagine delle Anime Sante, proprio dove ora sorge la Chiesa Matrice dedicata alla Madonna dell'Annunziata(4). Il 28 luglio 1480, una formidabile flotta di galee turche con 1.600 pezzi di artiglieria e 18.000 soldati, si schierò di fronte al porto di Otranto. Acmet, il capo dei turchi, promise vantaggiose condizioni, in cambio della resa, ma gli otrantini decisero di resistere ad oltranza. Cominciò così un assedio violentissimo, che durò 15 giorni. L'artiglieria ottomana bombardò le mura, l'abitato e la rocca. Poi i turchi, travolta ogni resistenza, dilagarono nella città mettendola a ferro e fuoco. L'assedio si concluse l'11 agosto: moltissimi cittadini morirono nei combattimenti. Tre giorni dopo, Acmet, sul Colle della Minerva, invitò i superstiti a convertirsi all'islamismo, ma gli otrantini rifiutarono, andando incontro al martirio. I corpi degli ottocento martiri non furono sepolti ma abbandonati sul posto, dove rimasero fino alla liberazione della città. Dopo l'occupazione di Otranto, le orde ottomane compirono terribili scorrerie in tutto il Salento, saccheggiando e distruggendo villaggi, paesi e chiese. Anche il casale di Tuglie venne raso al suolo, nonostante la resistenza organizzata dai Tulli e dagli abitanti di Paravita nella grotta detta di Fra' Nicola, dal nome del frate che animò la lotta contro i turchi(5). Per lungo tempo il feudo di Tuglie.

    Tuglie

    24 giugno, 11:59

    48.000 €

  • Appartamento nuovo, primo piano, Tuglie

    Appartamento nuovo, primo piano, Tuglie

    Appartamento indipendente al piano primo composta da ingresso, sala da pranzo con camino (con scorcio sul mare di Gallipoli), cucina abitabile, 2 camere da letto, studio e bagno. Ampia balconata che circonda tutta la casa. L'appartamento è da rifinire (mancano pavimenti e infissi). Terrazza accessibile con impianto solare termico (pannelli solari). € 180.000,00

    Tuglie

    23 giugno, 16:30

    180.000 €

  • Casa indipendente 180 mq, buono stato, Tuglie

    Casa indipendente 180 mq, buono stato, Tuglie

    Abitazione al piano rialzato di ampia metratura. si compone di ingresso, salone, soggiorno con camino, due bagni, 4 camere da letto, cucina abitabile con secondo camino. dispone inoltre di terrazzino a livello, con accesso dalla cucina e area solare di proprieta' con vista panoramica. in buono stato. ideale per la realizzazione un b&b. maggiori info in agenzia. tuglie ha origini molto antiche. lo confermano i quattro "menhir" tugliesi che si trovano in aperta campagna: il menhir di "monte prino", alto circa due metri; il menhir delle "nove croci" in contrada "camastra"; il menhir che si trova all'incrocio della via vicinale del "caruggio" con la via vicinale "camastra"; il menhir del fondo "scirocco", al confine tra le tenute santese e losavio. sono di particolare interesse le "grotte passaturi" o "case vecchie", situate in prossimità delle scuole elementari, che, secondo alcuni studiosi, costituivano la dimora dell'antico popolo dei "tulli"(1). intorno al 1270, il piccolo nucleo abitato, sorto spontaneamente a ridosso della collina, era denominato "casale tulli" ed apparteneva ad almerico di montedragone, ufficiale dell'esercito di carlo d'angiò. il sovrano lo aveva donato al nobile cavaliere in cambio di alcuni beni posti nel territorio di sulmona, città natale di almerico(2). nel 1280, il conte di montedragone dovette accorrere a taranto per sedare una rivolta popolare. della sua assenza approfittò gervaso da matino che occupò con la forza il casale di tuglie, ribattezzandolo "castri tulli"(3). si racconta che almerico, prima di lasciare il casale, fece edificare una piccola cappella nel posto dove prima c'era una nicchia di pietra con l'immagine delle anime sante, proprio dove ora sorge la chiesa matrice dedicata alla madonna dell'annunziata(4). il 28 luglio 1480, una formidabile flotta di galee turche con 1.600 pezzi di artiglieria e 18.000 soldati, si schierò di fronte al porto di otranto. acmet, il capo dei turchi, promise vantaggiose condizioni, in cambio della resa, ma gli otrantini decisero di resistere ad oltranza. cominciò così un assedio violentissimo, che durò 15 giorni. l'artiglieria ottomana bombardò le mura, l'abitato e la rocca. poi i turchi, travolta ogni resistenza, dilagarono nella città mettendola a ferro e fuoco. l'assedio si concluse l'11 agosto: moltissimi cittadini morirono nei combattimenti. tre giorni dopo, acmet, sul colle della minerva, invitò i superstiti a convertirsi all'islamismo, ma gli otrantini rifiutarono, andando incontro al martirio. i corpi degli ottocento martiri non furono sepolti ma abbandonati sul posto, dove rimasero fino alla liberazione della città. dopo l'occupazione di otranto, le orde ottomane compirono terribili scorrerie in tutto il salento, saccheggiando e distruggendo villaggi, paesi e chiese. anche il casale di tuglie venne raso al suolo, nonostante la resistenza organizzata dai tulli e dagli abitanti di paravita nella grotta detta di fra' nicola, dal nome del frate che animò la lotta contro

    Tuglie

    22 giugno, 19:02

    125.000 €

  • Casa indipendente 88 mq, buono stato, Tuglie

    Casa indipendente 88 mq, buono stato, Tuglie

    Abitazione su due livelli e con accesso da due strade entrambe a pochi metri dalla piazza Garibaldi. Si compone da ingresso in soggiorno, sala da pranzo, cucinino con camino, camera da letto e bagno. Dispone inoltre di ulteriore sala con angolo cottura, camera da letto e bagno. Box auto e area solare di proprietà. Maggiori informazioni in agenzia. Tuglie ha origini molto antiche. Lo confermano i quattro "Menhir" tugliesi che si trovano in aperta campagna: il menhir di "Monte Prino", alto circa due metri; il menhir delle "nove croci" in contrada "Camastra"; il menhir che si trova all'incrocio della via vicinale del "Caruggio" con la via vicinale "Camastra"; il menhir del fondo "Scirocco", al confine tra le tenute Santese e Losavio. Sono di particolare interesse le "Grotte Passaturi" o "Case vecchie", situate in prossimità delle scuole elementari, che, secondo alcuni studiosi, costituivano la dimora dell'antico popolo dei "Tulli"(1). Intorno al 1270, il piccolo nucleo abitato, sorto spontaneamente a ridosso della collina, era denominato "Casale Tulli" ed apparteneva ad Almerico di Montedragone, ufficiale dell'esercito di Carlo d'Angiò. Il sovrano lo aveva donato al nobile cavaliere in cambio di alcuni beni posti nel territorio di Sulmona, città natale di Almerico(2). Nel 1280, il conte di Montedragone dovette accorrere a Taranto per sedare una rivolta popolare. Della sua assenza approfittò Gervaso da Matino che occupò con la forza il casale di Tuglie, ribattezzandolo "Castri Tulli"(3). Si racconta che Almerico, prima di lasciare il casale, fece edificare una piccola cappella nel posto dove prima c'era una nicchia di pietra con l'immagine delle Anime Sante, proprio dove ora sorge la Chiesa Matrice dedicata alla Madonna dell'Annunziata(4). Il 28 luglio 1480, una formidabile flotta di galee turche con 1.600 pezzi di artiglieria e 18.000 soldati, si schierò di fronte al porto di Otranto. Acmet, il capo dei turchi, promise vantaggiose condizioni, in cambio della resa, ma gli otrantini decisero di resistere ad oltranza. Cominciò così un assedio violentissimo, che durò 15 giorni. L'artiglieria ottomana bombardò le mura, l'abitato e la rocca. Poi i turchi, travolta ogni resistenza, dilagarono nella città mettendola a ferro e fuoco. L'assedio si concluse l'11 agosto: moltissimi cittadini morirono nei combattimenti. Tre giorni dopo, Acmet, sul Colle della Minerva, invitò i superstiti a convertirsi all'islamismo, ma gli otrantini rifiutarono, andando incontro al martirio. I corpi degli ottocento martiri non furono sepolti ma abbandonati sul posto, dove rimasero fino alla liberazione della città. Dopo l'occupazione di Otranto, le orde ottomane compirono terribili scorrerie in tutto il Salento, saccheggiando e distruggendo villaggi, paesi e chiese. Anche il casale di Tuglie venne raso al suolo, nonostante la resistenza organizzata dai Tulli e dagli abitanti di Paravita nella grotta detta di Fra' Nicola, dal nome del frate che animò la lotta contro i turchi(5).

    Tuglie

    22 giugno, 18:55

    63.000 €

  • Casa indipendente 95 mq, da ristrutturare, Tuglie

    Casa indipendente 95 mq, da ristrutturare, Tuglie

    A pochi passi dalla centrale Piazza Garibaldi, proproniamo in vendita immobile d'epoca al piano terra con caratteristiche volte a stella, composto da tre vani pioù accessori. Dispone inoltre di cantina con volta a botte di 80 mq. da ristrutturre. Maggiori info in agenzia. Tuglie ha origini molto antiche. Lo confermano i quattro "Menhir" tugliesi che si trovano in aperta campagna: il menhir di "Monte Prino", alto circa due metri; il menhir delle "nove croci" in contrada "Camastra"; il menhir che si trova all'incrocio della via vicinale del "Caruggio" con la via vicinale "Camastra"; il menhir del fondo "Scirocco", al confine tra le tenute Santese e Losavio. Sono di particolare interesse le "Grotte Passaturi" o "Case vecchie", situate in prossimità delle scuole elementari, che, secondo alcuni studiosi, costituivano la dimora dell'antico popolo dei "Tulli"(1). Intorno al 1270, il piccolo nucleo abitato, sorto spontaneamente a ridosso della collina, era denominato "Casale Tulli" ed apparteneva ad Almerico di Montedragone, ufficiale dell'esercito di Carlo d'Angiò. Il sovrano lo aveva donato al nobile cavaliere in cambio di alcuni beni posti nel territorio di Sulmona, città natale di Almerico(2). Nel 1280, il conte di Montedragone dovette accorrere a Taranto per sedare una rivolta popolare. Della sua assenza approfittò Gervaso da Matino che occupò con la forza il casale di Tuglie, ribattezzandolo "Castri Tulli"(3). Si racconta che Almerico, prima di lasciare il casale, fece edificare una piccola cappella nel posto dove prima c'era una nicchia di pietra con l'immagine delle Anime Sante, proprio dove ora sorge la Chiesa Matrice dedicata alla Madonna dell'Annunziata(4). Il 28 luglio 1480, una formidabile flotta di galee turche con 1.600 pezzi di artiglieria e 18.000 soldati, si schierò di fronte al porto di Otranto. Acmet, il capo dei turchi, promise vantaggiose condizioni, in cambio della resa, ma gli otrantini decisero di resistere ad oltranza. Cominciò così un assedio violentissimo, che durò 15 giorni. L'artiglieria ottomana bombardò le mura, l'abitato e la rocca. Poi i turchi, travolta ogni resistenza, dilagarono nella città mettendola a ferro e fuoco. L'assedio si concluse l'11 agosto: moltissimi cittadini morirono nei combattimenti. Tre giorni dopo, Acmet, sul Colle della Minerva, invitò i superstiti a convertirsi all'islamismo, ma gli otrantini rifiutarono, andando incontro al martirio. I corpi degli ottocento martiri non furono sepolti ma abbandonati sul posto, dove rimasero fino alla liberazione della città. Dopo l'occupazione di Otranto, le orde ottomane compirono terribili scorrerie in tutto il Salento, saccheggiando e distruggendo villaggi, paesi e chiese. Anche il casale di Tuglie venne raso al suolo, nonostante la resistenza organizzata dai Tulli e dagli abitanti di Paravita nella grotta detta di Fra' Nicola, dal nome del frate che animò la lotta contro i turchi(5). Per lungo tempo il feudo di Tuglie.

    Tuglie

    22 giugno, 18:47

    38.000 €

  • Trilocale buono stato, secondo piano, Tuglie

    Trilocale buono stato, secondo piano, Tuglie

    In un signorile contesto condominiale, proponiamo in vendita appartamento al secondo piano. Si compone di ingresso, soggiorno con comodo angolo cottura, due camere da letto, due bagni e ripostiglio. Dispone inoltre di veranda con splendida vista panoramica. Box auto. Maggiori informzioni in agenzia. 0833/231373 Tuglie ha origini molto antiche. Lo confermano i quattro "Menhir" tugliesi che si trovano in aperta campagna: il menhir di "Monte Prino", alto circa due metri; il menhir delle "nove croci" in contrada "Camastra"; il menhir che si trova all'incrocio della via vicinale del "Caruggio" con la via vicinale "Camastra"; il menhir del fondo "Scirocco", al confine tra le tenute Santese e Losavio. Sono di particolare interesse le "Grotte Passaturi" o "Case vecchie", situate in prossimità delle scuole elementari, che, secondo alcuni studiosi, costituivano la dimora dell'antico popolo dei "Tulli"(1). Intorno al 1270, il piccolo nucleo abitato, sorto spontaneamente a ridosso della collina, era denominato "Casale Tulli" ed apparteneva ad Almerico di Montedragone, ufficiale dell'esercito di Carlo d'Angiò. Il sovrano lo aveva donato al nobile cavaliere in cambio di alcuni beni posti nel territorio di Sulmona, città natale di Almerico(2). Nel 1280, il conte di Montedragone dovette accorrere a Taranto per sedare una rivolta popolare. Della sua assenza approfittò Gervaso da Matino che occupò con la forza il casale di Tuglie, ribattezzandolo "Castri Tulli"(3). Si racconta che Almerico, prima di lasciare il casale, fece edificare una piccola cappella nel posto dove prima c'era una nicchia di pietra con l'immagine delle Anime Sante, proprio dove ora sorge la Chiesa Matrice dedicata alla Madonna dell'Annunziata(4). Il 28 luglio 1480, una formidabile flotta di galee turche con 1.600 pezzi di artiglieria e 18.000 soldati, si schierò di fronte al porto di Otranto. Acmet, il capo dei turchi, promise vantaggiose condizioni, in cambio della resa, ma gli otrantini decisero di resistere ad oltranza. Cominciò così un assedio violentissimo, che durò 15 giorni. L'artiglieria ottomana bombardò le mura, l'abitato e la rocca. Poi i turchi, travolta ogni resistenza, dilagarono nella città mettendola a ferro e fuoco. L'assedio si concluse l'11 agosto: moltissimi cittadini morirono nei combattimenti. Tre giorni dopo, Acmet, sul Colle della Minerva, invitò i superstiti a convertirsi all'islamismo, ma gli otrantini rifiutarono, andando incontro al martirio. I corpi degli ottocento martiri non furono sepolti ma abbandonati sul posto, dove rimasero fino alla liberazione della città. Dopo l'occupazione di Otranto, le orde ottomane compirono terribili scorrerie in tutto il Salento, saccheggiando e distruggendo villaggi, paesi e chiese. Anche il casale di Tuglie venne raso al suolo, nonostante la resistenza organizzata dai Tulli e dagli abitanti di Paravita nella grotta detta di Fra' Nicola, dal nome del frate che animò la lotta contro i turchi(5). Per lungo tempo il feudo di Tuglie.

    Tuglie

    22 giugno, 12:18

    85.000 €

  • Villetta a schiera, nuova, Tuglie

    Villetta a schiera, nuova, Tuglie

    A Tuglie, grazioso comune del Salento poco distante da Gallipoli, in zona residenziale e panoramica, disponibile villetta a schiera con finiture esclusive. L'abitazione, di recente costruzione, è composta al piano terra da un ingresso in ampia zona living, una cucina, un bagno, un vano di servizio e due balconi paralleli. Al primo piano, vi sono tre camere da letto, un bagno e altri due balconi paralleli con vista sul golfo di Gallipoli. Il piano seminterrato, invece, si compone di una zona living con cucina, un bagno e un box auto. La proprietà, dispone anche di un giardino di circa 140 mq. Questa proprietà è la soluzione ideale per chi desidera vivere in un contesto del tutto indipendente, poco distante dal mare e dai principali punti di interesse.

    Tuglie

    19 giugno, 09:53

    165.000 €

  • Villetta a schiera 4 locali, ottimo stato, Tuglie

    Villetta a schiera 4 locali, ottimo stato, Tuglie

    A Tuglie, graziosa cittadina a pochi chilometri dalle spiagge dorate e dal mare cristallino di Gallipoli, si vende un'abitazione indipendente su due livelli composta al piano terra da soggiorno con camino, cucinotto, bagno e terrazzino a livello; al primo piano abbiamo una stanza matrimoniale, una cameretta, un vano lavanderia e bagno. L'immobile è dotato di box-auto e aria solare di proprietà. L'abitazione è allacciata alla rete idrica, fognaria ed elettrica, mentre l'impianto di riscaldamento è autonomo e alimentato da gas GPL. Tra le varie caratteristiche dell'immobile ci sono le volte a stella nel soggiorno e le mura perimetrali di ogni piano coibentate con sughero, che permette un' ottima tenuta termica. L'abitazione è rifinita e ornata con materiali di primissima qualità. Per avere maggiori informazioni chiama direttamente il nostro incaricato al numero 3203466348, oppure scrivi a info@primeimmobiliare.it oppure compila il nostro form. TERRITORIO Tuglie si estende su una superficie di 8,4 km², è adagiato sul versante ionico della fascia collinare delle Serre salentine, nella parte centro-meridionale della penisola salentina. Ã^ compreso tra i 57 e i 142 metri sul livello del mare. Il centro abitato è diviso in due parti nettamente distinte: la parte bassa, coincidente con l'originario tessuto urbano, il quale si è sviluppato in senso longitudinale lungo l'asse Sannicola-Parabita, e la parte alta, comprendente la località di Montegrappa, una località turistico-residenziale sviluppatasi a partire dalla fine degli anni quaranta intorno al Santuario della Madonna del Grappa. Confina a nord-ovest con il comune di Sannicola, a nord-est con il comune di Neviano, a est e a sud con il comune di Parabita, a ovest con il comune di Alezio. CLIMA Tuglie rientra nel territorio del basso Salento che presenta un clima prettamente mediterraneo, con inverni miti ed estati caldo umide. In base alle medie di riferimento, la temperatura media del mese più freddo, gennaio, si attesta attorno ai +9 °C, mentre quella del mese più caldo, agosto, si aggira sui +25,1 °C. Le precipitazioni medie annue, che si aggirano intorno ai 676 mm, presentano un minimo in primavera-estate ed un picco in autunno-inverno. Facendo riferimento alla ventosità, i comuni del basso Salento risentono debolmente delle correnti occidentali grazie alla protezione determinata dalle Serre Salentine che creano un sistema a scudo. Al contrario le correnti autunnali e invernali da Sud-Est, favoriscono in parte l'incremento delle precipitazioni, in questo periodo, rispetto al resto della penisola STORIA L'esistenza di quattro menhir (Monte Prino, Nove Croci, Caruggio, Scirocco) e delle "Grotte Passaturi" conferma che il territorio circostante è stato frequentato sin da epoche remote. In particolare, per le grotte, chiamate anche "case vecchie", si ipotizza siano state usate come dimora dall'antico popolo dei Tulli, una popolazione stanziata sul posto al tempo dei romani.

    Tuglie

    12 giugno, 16:31

    85.000 €

  • Appartamento buono stato, primo piano, Tuglie

    Appartamento buono stato, primo piano, Tuglie

    Nel comune di Tuglie, a pochi metri dal centro del paese e da ogni tipologia di attività commerciale, proponiamo in vendita un appartamento indipendente posto al piano primo di una palazzina. Lâ€(TM)immobile, di circa 120 mq, con accesso dal piano su fronte strada, si compone da: - Ingresso in soggiorno; - Sala da pranzo con camino; - Cucina abitabile; - N.2 letto; - Bagno. Completa lâ€(TM)immobile il lastrico solare di esclusiva proprietà con vano tecnico. Lâ€(TM)immobile, inoltre, dispone dellâ€(TM)impianto di riscaldamento autonomo a gasolio

    Tuglie

    8 giugno, 18:02

    300 €

  • Appartamento via Torino, Tuglie

    Appartamento via Torino, Tuglie

    Tuglie, a pochi Km da Gallipoli, proponiamo in vendita abitazione indipendente, ristrutturata con terrazzo a livello. Posta al piano primo lâ€(TM)abitazione è così composta: ingresso, ampio soggiorno, cucina abitabile con camino, tre camere da letto, due bagni, terrazzo a livello accessibile dalla cucina. Termoautonomo, climatizzato e ristrutturato lâ€(TM)abitazione distante solo pochi Km dalle spiagge di Gallipoli, rappresenta un ottima soluzione per chi ama la pace e la tranquillitaâ€(TM) in contesto residenziale. Ottimo rapporto metratura prezzo. Per maggiori informazioni contattare il numero 0833263777. (00393924250097) Rif. T-110 Cl. En. G Il territorio del comune di Tuglie, che si estende su una superficie di 8,4 km², è adagiato sul versante ionico della fascia collinare delle Serre Salentine, nella parte centro-meridionale della penisola salentina. Ã^ compreso tra i 57 e i 14 metri dal livello del mare, dal punto di vista meteorologico Tuglie rientra nel territorio del basso Salento che presenta un clima prettamente mediterraneo, con inverni miti ed estati caldo umide. In base alle medie di riferimento, la temperatura media del mese più freddo, gennaio, si attesta attorno ai +9 °C, mentre quella del mese più caldo, agosto, si aggira sui +25,1 °C. Le precipitazioni medie annue, che si aggirano intorno ai 676 mm, presentano un minimo in primavera-estate ed un picco in autunno-inverno. Notevole importanza come struttura archettettonica è sicuramente il palazzo ducale, che fu edificato nei primi anni del XVII secolo. Dal 1982, parte della struttura, è occupata dal Museo della Civiltà Contadina e dalle tradizioni popolari del Salento. Presenta una semplice facciata, arricchita da balconi con balaustre barocche e dal portale, al quale si accede attraverso una scalinata realizzata in carparo e pietra leccese. Nel giardino è presente l'antico pozzo seicentesco. Confina a nord-ovest con il comune di Sannicola, a nord-est con il comune di Neviano, a est e a sud con il comune di Parabita, a ovest con il comune di Alezio, a soli 7km da Gallipoli.

    Tuglie

    1 giugno, 19:56

    100.000 €

  • Casa indipendente via Nino Bixio, Tuglie

    Casa indipendente via Nino Bixio, Tuglie

    Per coloro che sono alla ricerca di una residenza stilosa in un contesto di pregio a due passi dal borgo antico, proponiamo una casa unica, molto particolare, distribuita su due livelli, fruibile per l'intera metratura (circa 80 mq) oppure disimpegnabile separando i due livelli che possono diventare indipendenti grazie al doppio ingresso. Il piano terra è composto da soggiorno e angolo cottura,bagno e camera da letto Il piano primo si distribuisce in una cucina abitabile, camera e bagno. Pertanto l'ipotesi di ottenere due unità autonome non snaturerebbe o penalizzerebbe il risultato finale grazie alla distribuzione degli ambienti presente e all'indipendenza dei due ingressi. Il pregio dell'immobile è dato dagli ottimi e sapienti lavori di ristrutturazione che hanno permesso la conservazione ottimale dello stile antico dell'immobile, che risulta arricchito altresì da un meraviglioso lastricato solare attrezzato con imperdibile vista. Affare da valutare senza indugi! Per info contattare il numero verde (gratuito anche da cellulare) 800 090 738 oppure 3297023147

    Tuglie

    1 giugno, 17:51

    48.000 €

  • Palazzo / Stabile via Vittorio Veneto, Tuglie

    Palazzo / Stabile via Vittorio Veneto, Tuglie

    Per coloro che sono alla ricerca si una residenza di stile in un contesto storico e paesaggistico d'eccezione proponiamo porzione di palazzo storico nel cuore del centro storico di Tuglie L'immobile di circa 70 mq, munito di doppio ingresso (antistante e retrostante) si sviluppa su un unico livello al primo piano del palazzo ed è composto da tre ampi vani voltati a stella che fungono da salone, soggiorno e camera padronale, cucina con camino e bagno. Il pregio dell'immobile è dovuto sopratutto al perfetto stato di conservazione delle volte risalenti al 1800 valorizzate dalla ristrutturazione dell'intero immobile che mantiene lo stile antico e permette l'immediata abitabilità A completamento del tutto stupisce il meraviglioso lastricato solare di proprietà attrezzato per godere dello splendido paesaggio salentino. Vicina a Gallipoli, località di interesse storico,artistico e gastronomico, la pregevole dimora è adatta a chi cerca privacy, raffinatezza e romanticità. Per info contattare il numero verde (gratuito anche da cellulare) 800 090 738 oppure 3297023147

    Tuglie

    30 maggio, 12:02

    55.000 €

  • Villetta a schiera via Gorizia 8, Tuglie

    Villetta a schiera via Gorizia 8, Tuglie

    A Tuglie, in zona tranquilla e ben servita da attività commerciali, quali minimarket, banche, panetterie, ecc., proponiamo in vendita un'abitazione indipendente al piano terra di circa 110 mq, composto da un ingresso con verandina, soggiorno, cucina abitabile con camino, due camere da letto, bagno, ripostiglio, un'ampia mansarda di circa 40 mq, oltre al garage e area scoperta di pertinenza. Per avere maggiori informazioni chiama direttamente il nostro incaricato al numero 3939354641, oppure scrivi a ecataldi@primeimmobiliare.it oppure compila il nostro form. TERRITORIO: Tuglie si estende su una superficie di 8,4 km², è adagiato sul versante ionico della fascia collinare delle Serre salentine, nella parte centro-meridionale della penisola salentina. Ã^ compreso tra i 57 e i 142 metri sul livello del mare. Il centro abitato è diviso in due parti nettamente distinte: la parte bassa, coincidente con l'originario tessuto urbano, il quale si è sviluppato in senso longitudinale lungo l'asse Sannicola-Parabita, e la parte alta, comprendente la località di Montegrappa, una località turistico-residenziale sviluppatasi a partire dalla fine degli anni quaranta intorno al Santuario della Madonna del Montegrappa. Confina a nord-ovest con il comune di Sannicola, a nord-est con il comune di Neviano, a est e a sud con il comune di Parabita, a ovest con il comune di Alezio. CLIMA: Dal punto di vista meteorologico Tuglie rientra nel territorio del basso Salento che presenta un clima prettamente mediterraneo, con inverni miti ed estati caldo umide. In base alle medie di riferimento, la temperatura media del mese più freddo, gennaio, si attesta attorno ai +9 °C, mentre quella del mese più caldo, agosto, si aggira sui +25,1 °C. Le precipitazioni medie annue, che si aggirano intorno ai 676 mm, presentano un minimo in primavera-estate ed un picco in autunno-inverno. Facendo riferimento alla ventosità, i comuni del basso Salento risentono debolmente delle correnti occidentali grazie alla protezione determinata dalle Serre Salentine che creano un sistema a scudo. Al contrario le correnti autunnali e invernali da Sud-Est, favoriscono in parte l'incremento delle precipitazioni, in questo periodo, rispetto al resto della penisola STORIA: L'esistenza di quattro menhir (Monte Prino, Nove Croci, Caruggio, Scirocco) e delle "Grotte Passaturi" conferma che il territorio circostante è stato frequentato sin da epoche remote. In particolare, per le grotte, chiamate anche "case vecchie", si ipotizza siano state usate come dimora dall'antico popolo dei Tulli, una popolazione stanziata sul posto al tempo dei romani, meno importante e famosa dei Messapi e documentata dagli storici dellâ€(TM)antica Roma Tito Livio e Plinio il Vecchio.

    Tuglie

    26 maggio, 19:12

    69.000 €

  • Casa Indipendente RIF.110 lepaVRG in vendita a Tuglie (LE)

    Casa Indipendente RIF.110 lepaVRG in vendita a Tuglie (LE)

    A Tuglie, in zona tranquilla ed in prossimità del centro del paese, proponiamo in vendita una abitazione di ampia metratura, disposta su due livelli, in parte allo stato rustico. L abitazione si divide così: al piano semi interrato, box auto e ampia tavernetta abitabile e rifinita; al piano rialzato abitazione composta da ingresso, ampio soggiorno, cucinotto, tre camere da letto e due servizi completamente allo stato rustico. Area solare di proprietà. MAGGIORI INFO IN AGENZIA.

    Tuglie

    16 maggio, 18:44

    110.000 €

  • Casa Indipendente RIF.83 24maVRG in vendita a Tuglie (LE)

    Casa Indipendente RIF.83 24maVRG in vendita a Tuglie (LE)

    Nel centro storico di Tuglie a pochi passi dalla centrale Piazza Garibaldi, proponiamo in vendita abitazione depoca con volte a stella, completmente ristrutturata. Limmobile si compone al piano terra di ingresso, ampia zona giorno, cucina, camera da letto e servizio. Al piano primo ulteriore vano letto e servizio. Dispone noltre di loggiato scoperto retrostante, ripostigli e box auto. Per maggiori informazioni rivolgersi in agenzia.

    Tuglie

    11 maggio, 20:00

    83.000 €

Link sponsorizzati
 

Ricerche Salvate

Per salvare o visualizzare le tue Ricerche devi accedere all'area I MIEI ANNUNCI.

Se non sei ancora registrato, puoi farlo ora - è facile e veloce:

Accedi Registrati

I Preferiti

Per salvare o visualizzare i tuoi Preferiti devi accedere all'area I MIEI ANNUNCI.

Se non sei ancora registrato, puoi farlo ora - è facile e veloce: