19 Annunci

Link sponsorizzati

Scienze della formazione in Case

  • Camere presso scienze della formazione boccetta

    Camere presso scienze della formazione boccetta

    Fittasi solo studentesse dal 1 settembre 3 camere esposte a mezzogiorno con balcone,salone a disposizione con balcone per sala pranzo e soggiorno, caldaia nuovissima a metano ,lavatrice nuova ,mobilio nuovo,terzo piano ,ascensore, facciata nuova,fronte chiesa a pochi metri fermata pullman .In traversa laterale zona silenziosa.Piccolo condominio molto tranquillo.Eur 200 a stanza contratto annuale registrato per informazioni ulteriori chiamare 3488957104 Non si risponde a mail.

    Messina

    5 luglio, 18:17

    200 €

  • La tua ricerca continua con altri annunci selezionati per te!

  • Tesi psicologia, pedagogia scienze dell'educazione e formazione

    Tesi psicologia, pedagogia scienze dell'educazione e formazione

    Psicologa-psicoterapeuta con esperienza nell'ambito della ricerca universitaria, è a disposizione per assistenza nella redazione della tesi di laurea in psicologia o discipline affini. L'aiuto è diversificato a seconda delle specifiche necessità e può consistere nella ricerca di articoli scientifici, traduzione di materiale dall'inglese o dal francese, organizzazione indice, correzione elaborato. Preventivi gratuiti.

    Cesena

    18 agosto, 20:33

    Contatta l'utente

  • Supporto all'esame di scienze della formazione

    Supporto all'esame di scienze della formazione

    Il CENTRO DANTE è aperto tutti i giorni. Affrettatevi a colmare le vostre lacune con i nostri tutor laureati e con esperienza. Il numero telefonico è solo ed unicamente lo 0141-593004. Diffidate da coloro che aggiungono sigle al nome CENTRO DANTE. Per appuntamento richiedete della titolare Anna Maria Ferlauto

    Asti

    17 agosto, 08:12

    Contatta l'utente

  • Psicologia Educazione Formazione Scienze Esami Facoltà

    Psicologia Educazione Formazione Scienze Esami Facoltà

    Docente qualificato ed appassionato, aiuto lo studente nel superamento del singolo esame, ma lo accompagno anche nel percorso più lungo di tutoring e counseling accademico, nella preparazione di elaborati e Tesi finale nei corsi di Laurea dal taglio umanistico: Psicologia, Sociologia, Scienze sociali, Scienze dellâ€(TM)Organizzazione, Antropologia, Antropologia culturale ed Etnologia, Filosofia, Comunicazione, Comunicazione digitale, Scienze dellâ€(TM)Organizzazione, Scienze sociali e umanistiche, Scienze della formazione, Scienze dellâ€(TM)educazione, Mediazione linguistica e culturale, Linguaggio, Relazioni internazionali, Scienze politiche, ecc. Accanto al sostegno sul raggiungimento delle competenze delle singole materie/esame, accompagno lâ€(TM)allievo nel percorso di tutoring motivazionale e counseling accademico. Massimo impegno. Obiettivi realizzabili.

    Garbagnate Milanese

    14 agosto, 16:55

    Contatta l'utente

  • Esami Comunicazione, Scienze sociali, Politiche, Formazione

    Esami Comunicazione, Scienze sociali, Politiche, Formazione

    Docente qualificato ed appassionato, aiuta nella preparazione di esami universitari presso Facoltà dal taglio umanistico (Psicologia, Sociologia, Scienze sociali, Antropologia, Filosofia, Comunicazione, Comunicazione digitale, Scienze dellâ€(TM)Organizzazione, Scienze sociali e umanistiche, Scienze della formazione, Scienze dellâ€(TM)educazione, Mediazione linguistica e culturale, Linguaggio, Relazioni internazionali, Scienze politiche, ecc.).Accanto al sostegno sul raggiungimento del singolo esame, accompagno lâ€(TM)allievo nel percorso più lungo di tutoring e counseling accademico. Obiettivi concreti.

    Paderno Dugnano

    14 agosto, 13:23

    Contatta l'utente

  • Scienze della formazione Scienze politiche Psicologia

    Scienze della formazione Scienze politiche Psicologia

    Docente qualificato ed appassionato, aiuto nella preparazione di esami universitari e Tesi presso corsi di Laurea dal taglio umanistico (Facolta' di: Psicologia, Sociologia, Scienze sociali, Antropologia, Antropologia culturale ed Etnologia, Filosofia, Comunicazione, Comunicazione digitale, Scienze dell'Organizzazione, Scienze sociali e umanistiche, Scienze della formazione, Scienze dellâ€(TM)educazione, Mediazione linguistica e culturale, Linguaggio, Relazioni internazionali, Scienze politiche, ecc.).Accanto al sostegno sul raggiungimento del singolo esame, accompagno lâ€(TM)allievo nel percorso più lungo di tutoring e counseling accademico. Obiettivi concreti.

    Sesto San Giovanni

    13 agosto, 10:31

    Contatta l'utente

  • Lezioni di Psicometria (scienze della formazione)

    Lezioni di Psicometria (scienze della formazione)

    Docente con esperienza impartisce lezioni di psicometria per sostenere l'esame alla facoltà di scienze della formazione. Esperienza nella preparazione di vari alunni che hanno passato con successo l'esame.

    Genova

    7 agosto, 21:56

    Contatta l'utente

  • Cerco: Cerco laureata/o in scienze della formazione

    Cerco: Cerco laureata/o in scienze della formazione

    Come da oggetto per ragazzo di 13 anni che vuole migliorare a scrivere - ortografia. grazie lasciate recapito e sarete contattati da subito. solo laureati in scenze della formazione grazie.

    Savena / Mazzini / Fossolo

    28 luglio, 14:32

    Contatta l'utente

  • Libri per test scienze della formazione

    Libri per test scienze della formazione

    Vendo set di libri quiz per test a numero chiuso universita' scienze della formazione. validi per i corsi di laurea in: sociologia educazione e scienze della formazione servizio sociale beni culturali libri praticamente nuovi. pagati 100 euro tutto il set. li vendo a 50. ritiro a mano a genova. spedizione in tutta italia. contattare il numero 3456962652

    Genova

    27 luglio, 08:50

    50 €

  • Insegnante laureata in Scienze della formazione primaria cerca lavoro

    Insegnante laureata in Scienze della formazione primaria cerca lavoro

    Sono un' insegnante di scuola primaria, laureata e abilitata, cerco lavoro presso una scuola di Palermo. Sono abilitata anche all'insegnamento della lingua inglese e posseggo una certificazione B1. Ho lavorato per supplenze brevi in scuole paritarie e una supplenza di un mese in una scuola statale. Ho esperienza pluriennale di tirocinio presso scuole di Palermo e provincia. So usare la LIM e ho sperimentato varie metodologie, quale il format narrativo per l' apprendimento della lingua inglese. Sono capace di utilizzare più metodi e tecniche, quali il cooperative learning e il brainstorming.

    Palermo

    27 luglio, 05:19

    Contatta l'utente

  • Scuola di Alta Formazione in Scienze Igienistiche Naturali

    Scuola di Alta Formazione in Scienze Igienistiche Naturali

    Scuola di Alta Formazione in Scienze Igienistiche Naturali. Presentazione del corso triennale. Il nostro piano di studi non è un susseguirsi arido di vari insegnamenti, ma piuttosto è una comunità di studio che esige dai vari partecipanti impegno personale e confronto. Lâ€(TM)insegnamento è pertanto molto vario: si alternano lezioni convenzionali con dibattiti e lezioni miranti alla preparazione specifica con esercitazioni. Anche persone senza una preparazione di base scientifica possono pertanto partecipare senza difficoltà eccessive, pur ché siano disposte ad impegnarsi. Il nostro piano di studi è serio, vasto e concreto. Alle circa 660 ore teoriche on line, segue un tirocinio pratico di 61 ore presso un Centro di Terapie Naturali vicino alla residenza dell'iscritto. Le singole discipline come lâ€(TM)anatomia descrittiva e comparata e la fisiologia, vengono affrontate anche con unâ€(TM)ottica diversa dallâ€(TM)insegnamento tradizionale mantenendo come punto di riferimento lâ€(TM)uomo vivo nella sua complessità. Con la stessa ottica vengono affrontate altre materie come la chimica e la biochimica. Già nel primo anno inizia l'approccio all'iridologia, alla storia dell'arte sanitaria, alla bioenergetica; ha luogo il primo incontro con le discipline naturali, con la fitoterepia, i fiori di Bach, con l'anatomia e la fisiologia e chimica-biochimica. Nel secondo anno si approfondiscono l'anatomia e la fisiologia, l'iridologia, le discipline naturali, inizia il corso di patologia, si attua quindi il confronto fra la diagnostica e la terapia convenzionale e la naturopatia. Inizia lâ€(TM)apprendimento della rilevazione iridologica. Si affronta in maniera sistematica la scienza dell'alimentazione nella prospettiva di una nuova dietetica (trofologia, trofoterapia), la gemmoterapia, l'esercizio fisico in naturopatia e la fisiognomica. Inoltre vengono approfonditi i corsi di fitoterapia e di biochimica già iniziati nel primo anno. Il terzo anno completa i corsi iniziati nel primo e secondo anno e approfondisce le discipline previste dalla medicina naturale. Ogni anno è completato da uno stage residenziale a carattere eminentemente pratico dove lâ€(TM)allievo sperimenta ed apprende e tecniche dell'idrotermofangoterapia. Il curriculum si conclude con la discussione della tesi e con lâ€(TM)iscrizione allâ€(TM)Associazione Nazionale Naturoigienisti Iridologi (A.Na.Ir.). Sono previsti master di specializzazione dedicati all'apprendimento delle discipline a carattere sia teorico che pratico e seminari monotematici. Il costo è di € 3500 (esente iva annui) rateizzabili in 6 rate da € 712 (iva compresa). Il naturoigienista non pretende di curare le malattie, ma il suo scopo è normalizzare le funzioni nei processi di nutrizione e di eliminazione. In questo senso si tratta di nutrire al meglio il corpo e la psiche, eliminando al massimo le tossine che avvelenano lâ€(TM)organismo, sia a livello fisico che psichico. Cibo, aria, acqua, luce, calore, giusto equilibrio tra attività e riposo, rappresentano i pilastri del recupero e della conservazione di un buono stato di salute ed il primo passo è sicuramente rappresentato da quanto câ€(TM)è di più naturale per tutti noi fin dal primo momento in cui veniamo al mondo: la nutrizione, ma nutrizione attraverso alimenti adeguati alle necessità biofisiologiche. Come illustra in maniera precisa Luigi Costacurta, la dinamica biofisiologica e lâ€(TM)equilibrio termico, punto centrale della salute nel suo complesso, sono condizionati unicamente ed esclusivamente dallâ€(TM)alimento e dal suo stato di elaborazione e miscelazione. La persona che inizia a seguire le regole alimentari proprie della dietetica naturale, dovrà essere preparata ad attraversare delle fasi particolari prima di giungere al riequilibrio organico. Ã^ importante perciò tenere presente che, in una prima fase, il cambiamento di abitudini, sia per ciò che riguarda il cibo che per quanto concerne le varie pratiche di riarmonizzazione naturale, provocherà una espulsione delle tossine accumulate nellâ€(TM)organismo (a volte anche piuttosto repentina). Perciò saranno da valutare come normali le seguenti particolari reazioni di disintossicazione: aumento delle secrezioni bronchiali e genito-urinarie, stanchezza, cefalea, eczemi e foruncoli a livello cutaneo, diarrea e stitichezza. Si tratterà di condizioni di breve durata, diverse da persona a persona (è anche possibile che non si verifichino) e saranno dipendenti dallo stato di intossicazione personale e dalla reattività del sistema immunitario. A poco a poco, proseguendo con costanza, si potrà assistere ad un graduale miglioramento e sarà possibile godere di un eccellente equilibrio psico-fisico. Quale alimentazione ? Lâ€(TM)igiene naturale utilizza una alimentazione a base di cibi sani, naturali ed integrali. Nellâ€(TM)alimentazione si terrà conto principalmente delle compatibilità alimentari per poter adattare ogni cibo alle esigenze fisiologiche dellâ€(TM)organismo. Spesso si crede che un pasto corretto debba prevedere primo, secondo, contorno, frutta e pane. Ciò è sbagliato e nocivo per il nostro equilibrio digestivo, organico nel suo complesso, ed anche psicologico. Ogni tipologia di cibo richiede enzimi diversi per essere digerito ed assorbito, perciò lâ€(TM)ideale sarebbe consumare un solo tipo di alimento. Una corretta alimentazione che non sia causa di uno stato di febbre gastrointestinale, a sua volta origine di tutti gli squilibri, intossicazioni e quindi disturbi organici, si basa su poche e chiare regole. Innanzitutto andranno evitati il più possibile gli alimenti raffinati e le carni. I cibi crudi sono amici delle buone digestioni, contengono gli enzimi necessari per questo processo, mentre i cibi cotti ne sono carenti. Pertanto lâ€(TM)alimentazione ideale deve essere costituita possibilmente per almeno il 70% da cibi crudi. Fondamentale è la provenienza: importanti gli alimenti derivanti da coltivazioni biologiche e biodinamiche. Nello stato di malattia in genere, sia essa acuta o cronica, lâ€(TM)organismo è congestionato soprattutto a livello intestinale. Una alimentazione irrazionale consiste nellâ€(TM)assunzione contemporanea di alimenti ricchi di proteine, lipidi (grassi) e glucidi (zuccheri). Biochimicamente tali principi nutritivi non sono compatibili fra loro. Se il corpo viene cibato e mantenuto in equilibrio termico con gli alimenti corretti, sangue e linfa rimarranno in equilibrio. Il secondo passo per prevenire ad un corretto equilibrio organico e per correggere eventuali squilibri-disfunzioni, prevede il ricorso a pratiche igienistiche naturali riarmonizzanti (frizioni, cataplasmi, bagni, getti ecc.), trattamenti fitoterapici e gemmoterapici accompagnati da un adeguato movimento ed esercizio fisico (camminare, bicicletta ecc.). Vantaggi per il ben-essere “Lâ€(TM)apparato digerente è la meraviglia del corpo umano. In pieno stato di normalità funzionale, dispone di tutti i mezzi meccanici, chimici ed elettrici per la trasformazione e tramutazione del cibo ingerito in sostanze vitali per il mantenimento e sviluppo delle cellule dâ€(TM)origine”. Questo è quanto sostenevano Luigi Costacurta e Manuel Lezaeta Acharan, due importanti maestri della medicina naturale. Ma “lo stato di piena normalità funzionale” e quindi la salute, è una conquista quotidiana dellâ€(TM)uomo. Il benessere non è dovuto, ma dobbiamo meritarlo ascoltando il nostro corpo e vivendo in armonia con la natura. In questo meccanismo, lâ€(TM)alimentazione svolge un ruolo primario di legame tra noi e la natura perché costruiamo il nostro corpo attraverso gli alimenti. Il cibo corretto è quello che risponde alle esigenze del nostro organismo (visione individualizzata). Una migliore igiene di vita e una corretta alimentazione ci impongono revisioni delle abitudini, attenzione nelle scelte e attento controllo degli alimenti. Una alimentazione inquinata, squilibrata per quantità e qualità, non può che indurre ad una debole energia, quindi ad una debole vitalità. Le abitudini alimentari dovranno essere tese, nellâ€(TM)ottica naturoigienista, al rispetto del cosiddetto equilibrio termico che, come sottolineava chiaramente Costacurta nel corso dei suoi interventi: “Lâ€(TM)equilibrio termico è la chiave regolatrice del processo fermentativo degli alimenti e della struttura umorale, i quali costituiscono la fonte o la pila magnetica dellâ€(TM)attività nervosa della cellula organica, il terreno delle mutazioni microrganiche, nonché la normalità funzionale di tutta lâ€(TM)interdipendenza organica. Lo squilibrio termico caratterizzato dal divario termico tra viscere e cute è la chiave delle fermentazioni malsane che avvengono nellâ€(TM)apparato digerente e per conseguenza in tutta la struttura umorale”. La parola fitoterapia deriva dal greco phyton (pianta) e therapeia (cura). Rappresenta la prima forma di medicina utilizzata dallâ€(TM)uomo. Con lâ€(TM)avvento della chimica e dei primi farmaci di sintesi, tale modalità di trattamento è stata in gran parte accantonata per essere riscoperta in questi ultimi decenni sotto una duplice veste. Come metodo integrativo da affiancare a quello rappresentato dalla medicina tradizionale e come rimedio autonomo , più delicato, dolce e con (punto molto importante!) meno controindicazioni ed effetti collaterali. Lâ€(TM)utilizzo delle erbe officinali si può dire nasca con lâ€(TM)uomo. Secondo alcuni, Dio avrebbe affidato ad ogni pianta ed erba una sorta di messaggio che lâ€(TM)uomo primitivo era in grado di riconoscere e decifrare indipendentemente da qualsiasi nozione di anatomia, fisiologia e patologia. La conoscenza delle erbe e delle loro infinite potenzialità è stata nella realtà frutto di attente osservazioni e sperimentazioni, a volte (specie in passato) anche mortali. Nei secoli scorsi il rapporto dellâ€(TM)uomo con la natura è stato segnato da leggende e superstizioni anche per ciò che riguarda lâ€(TM)utilizzo delle erbe officinali. Si riteneva (per esempio) che le foglie fritte di menta selvatica, se date ad una donna incinta, potessero preservare il neonato da fratture; oppure che la verbena esplicasse la sua azione contro il mal di testa, solo se raccolta nel giorno di San Giovanni. Si può sicuramente dire che le erbe rappresentano una risorsa alimentare e terapeutica un tempo gestita dalle donne (herbarie = donne che conoscono le proprietà curative delle erbe). In questo modo sapienza ed esperienza venivano tramandate di generazione in generazione. La classificazione delle piante su base speculativa e non pratica inizia nel cinquecento dando origine alla botanica sistemica. Le piante officinali tra corpo e psiche Riconoscere le piante officinali è molto importante sia per potere avere a propria disposizione quanto potrà essere utile in occasione di disturbi particolari (avendo a disposizione il proprio piccolo erbario personale), sia a maggior ragione nel caso in cui la fitoterapia facesse parte del ventaglio di strategie di trattamento impiegate nello svolgimento della professione di naturopata. Ã^ infatti sempre importante ribadire e sottolineare che erbe e piante utilizzate in maniera erronea, possono cagionare seri danni alla salute. La conoscenza e lâ€(TM)utilizzazione delle piante messe a disposizione dalla natura, oltre ad assolvere una funzione strettamente pratica, si può dire rappresentino un momento molto appagante per quanto riguarda il nostro istintivo “bisogno di dolcezza”, che deriva dal vivere in un mondo per molti aspetti molto poco naturale, ma anzi fatto ogni giorno di più, di rabbia, violenza ed aggressività (fisica e verbaleâ€?). Le erbe officinali, attraverso le loro proprietà e potenzialità, possono quindi essere di grande aiuto dal punto di vista del ripristino di una buona condizione di salute organica e benessere emotivo. Non va dimenticato inoltre, che è possibile favorire tale ultimo risultato anche solo dedicandosi alla piacevole attività dellâ€(TM) “andar per erbe”. Ottima occasione per unire un prezioso e dolce esercizio fisico in mezzo alla natura ad una attività intelligente ed utile. Vantaggi per il ben-essere Probabilmente è successo a tutti, o quasi, di imbattersi in erbe o piante particolari durante qualche rilassante passeggiata tra il verde. E quasi sicuramente sono nate curiosità di questo tipo: “Che pianta sarà? Avrà delle proprietà terapeutiche? Quali?”. Capita spesso che si conoscano le caratteristiche di piante osservate e studiate attraverso le raffigurazioni dei libri o tramite internet, ma molto volte non si ha idea della ricchezza che ci circonda, magari a pochi passi da casa. Proprio questâ€(TM)ultima dovrebbe invece essere oggetto della nostra attenzione per riuscire ad apprezzarne le virtù, molte volte inaspettate, e farne tesoro. Imparare a conoscere ed utilizzare le piante e le erbe officinali, soprattutto quelle a noi più vicine, oltre ad infondere in noi un giusto rispetto per la natura, potrà regalarci molte informazioni preziose. Ciò potrà essere di stimolo non solo per quanto riguarda la capacità di migliorare e, in certi casi anche risolvere, disturbi più o meno leggeri, ma anche per sollecitare il ritorno verso una cultura che si fonda quanto più possibile sulla conoscenza ed il rispetto dellâ€(TM)ambiente e degli elementi naturali. Mondo reale e vitale e non artefatto e artificiale come quello che assorbiamo, nostro malgrado, attraverso media e pubblicità. La conoscenza legata al mondo delle piante e delle erbe può contribuire a farci ritrovare il nostro vero essere, il nostro posto nella natura e il nostro equilibrio psicofisico, guidarci in un una parola verso una condizione di: ben-essere globale. Quello della gemmoterapia è un approccio relativamente giovane tra i metodi di cura cosiddetti “naturali.” Ã^ il risultato di studi, sperimentazioni e approfondite ricerche di stampo moderno, pur rimanendo in una certa misura ancorata alla tradizione erboristica. Si tratta, come accennato, di un metodo di trattamento naturale piuttosto recente, ma in realtà lâ€(TM)utilizzo delle gemme a scopo terapeutico non risale a tempi recenti. Nellâ€(TM)Ayurveda, lâ€(TM)antica medicina tradizionale indiana, così come nella medicina tradizionale cinese, le gemme occupano un posto di rilievo. In un antico testo indiano, dove vengono indicati i vegetali a scopo terapeutico, tra le parti delle piante utilizzate si trovano descritte, oltre alle foglie, ai fiori, ai rami, alla resina, alle scorze e alle radici, anche le gemme. Nel II secolo d.C. Galeno, medico e filosofo greco, preparava con le gemme di pioppo poste a macerare per tre mesi in olio di oliva, lâ€(TM) “Acopon”, un unguento cicatrizzante molto apprezzato allâ€(TM)epoca. La ricetta di questo preparato fu ripresa nel Medioevo dal medico Nicolas De Myrepse, il quale creò lâ€(TM) “Unguento populeum”, noto anche oggi e riportato nel “Medicamenta, Guida Teorico-Pratica per Sanitari” del 1949. Gli alchimisti inoltre utilizzavano le gemme per preparare lâ€(TM)elisir di primavera. Si trattava di un rimedio tonificante e rivitalizzante. Gemme e germogli venivano considerati come i contenitori dellâ€(TM)energia vitale della pianta, i veicoli della continuità della vita che rinasce dopo lâ€(TM)inverno. La gemmoterapia come viene intesa oggi, nasce in Belgio ad opera del dr. Pol Henry di Bruxelles ed è stata inizialmente utilizzata quasi esclusivamente dagli omeopati per acquisire a poco a poco una sua autonomia. Gemmoderivati e riequilibrio La naturopatia utilizza i gemmoderivati per il riequilibrio e il mantenimento dello stato di salute e benessere. Si tratta dellâ€(TM)impiego (da parte del naturopata) di questi prodotti in qualità di integratori alimentari. Non si tratta di sostituti dellâ€(TM) eventuale trattamento farmacologico. I gemmoderivati sono preparazioni liquide ricche di principi attivi propri delle piante medicinali da cui vengono estratti. I tessuti embrionali vanno raccolti da piante lontane da fonti inquinanti e nel periodo in cui sono più ricchi di principi attivi. Nel pieno della potenzialità terapeutica la gemmoterapia prevede lâ€(TM)utilizzo a scopo di riequilibrio complessivo degli estratti ottenuti da tessuti vegetali freschi e in via di accrescimento, cioè allo stato embrionale. Drenanti degli organi (fegato, pelle, reni, polmoni), depurativi dellâ€(TM)organismo, i gemmoderivati, detti anche macerati glicerici (M.G), agiscono sullâ€(TM)organismo per eliminare le sostanze nocive o estranee. I gemmoderivati possono essere impiegati da soli o associati a rimedi : Fitoterapici Omeopatici Altre terapie naturali (fiori di Bach) Vantaggi per il ben-essere I macerati glicerinati ricchi di fattori di crescita, ormoni, enzimi e giberilline sono oggetto di esami fisico-chimici, di analisi capillari ed incrociate. Per verificare la loro azione stimolante sul sistema reticolo endoteliale è stato adottato un test di prova (test di Halpern) sui principi di queste gemme. Si tratta di un test utilizzato dagli allergologi e consiste nel misurare la velocità di riassorbimento delle micelle di carbone colloidale nel ratto sotto lâ€(TM)influenza di varie sostanze. In base a queste prove si è visto che gli estratti di gemme di betulla aumentano del 3% la velocità con la quale il sangue circolante è depurato di particelle di carbone in precedenza fissate dalle cellule reticolo endoteliali e che il macerato di ribes agisce nel ratto aumentando la sua resistenza al freddo. Ã^ pertanto evidente lâ€(TM)influenza positiva di tale sostanza sulla corteccia surrenale e quindi risulta provata lâ€(TM)attività cortison-simile di alcuni germogli. Gemme, giovani getti o germogli (gemme appena schiuse), giovani radici e scorza delle radici contengono, qualunque sia lâ€(TM)età della pianta, un concentrato di principi attivi, energia e forza necessari per lo sviluppo della pianta e per la formazione delle parti nuove del vegetale dopo il suo risveglio invernale. Drenanti degli organi (fegato, pelle, reni, polmoni) e depurativi dellâ€(TM)organismo, i gemmoderivati, detti anche macerati glicerici (M.G), agiscono sullâ€(TM)organismo per eliminare le sostanze nocive o estranee e svolgono un ruolo importante nellâ€(TM)attivazione di processi antinfiammatori e immunitari. Grazie a questa carica di energia vitale e alla loro ricchezza di principi attivi, tali elementi vegetali sono in grado di apportare un valido contributo al trattamento allâ€(TM)organismo umano sofferente. Sono utilizzate e sfruttate le sostanze primarie e non secondarie. Lâ€(TM)esplosione di forza vitale ed energia tipica della primavera può fare capire, attraverso una sola immagine, cosa significhi lâ€(TM)impiego di gemme e germogli per il riequilibrio della salute. Corsi - Primo anno Iridologia - Prima parte: 24 ore di lezione L'iridologia, origini e storia. I fondamenti scientifici che fanno dell'iridologia uno strumento di indagine non invasiva per la conoscenza della funzionalità psico-organica dell'uomo. Elementi di anatomia e fisiologia - Prima Parte: 32 ore di lezione L'anatomia si pone come materia propedeutica il cui studio ha la finalità di dare allo studente delle nozioni fondamentali per poter poi affrontare gli argomenti degli anni successivi. L'anatomia studia la struttura degli organi, la fisiologia ne studia la funzione. La stretta analogia fra forma e funzione permette di comprendere profondamente i meccanismi della vita. Elementi di chimica e biochimica: 16 ore di lezione La chimica e successivamente la biochimica rappresentano la possibilità di capire a fondo i meccanismi di funzionamento dell'organismo vivente. Particolare attenzione viene rivolta allo studio della natura dei composti e la relazione che esiste tra queste e la salute della persona. Storia dell'arte sanitaria: 16 ore di lezione - L'arte sanitaria nell'antichità - Nascita della medicina razionale - La medicina naturale nella cultura europea e mediterranea Dietetica naturista - Prima parte: 20 ore di lezione - Storia dell'alimentazione umana - Analisi dei vari modelli alimentari - Fabbisogno del corpo umano, macro e micronutrienti - I processi digestivi, di assorbimento e di assimilazione - abitudini alimentari antifisiologiche e ruolo dell'alimentazione nell'origine dei fenomeni morbosi - Alimentazione naturale in funzione dell'equilibrio termico corporeo - Vitalità dei cibi e ruolo degli enzimi alimentari - Gruppi alimentari, alimenti e loro analisi compositive Fitoterapia - Prima parte: 20 ore di lezione - Cenni di botanica generale, classificazione delle piante e dei loro principi attivi - Relazione fra principi attivi e processi energetici Bioenergetica: 24 ore di lezione - Le motivazioni - I problemi della relazione - Linguaggio ed espressione corporea - Il linguaggio non verbale - Esercitazioni pratiche Fiori di Bach: 20 ore di lezione - Metodo olistico di autoguarigione - Come agiscono i rimedi floreali - Come trovare il fiore giusto Discipline igienistiche naturali - Prima Parte: 20 ore di lezione - Elementi introduttivi all'idrotermofangoterapia e suoi principi - Classificazioni delle reazioni nervose in relazione alle varie temperature dell'acqua Idrotermofangoterapia: 16 ore di lezione. Corsi - Secondo anno Biochimica: 32 ore di lezione La biochimica studia la materia vivente. Particolare rilievo verrà dato alla biochimica del corpo umano. I componenti degli alimenti verranno studiati dal punti di vista della loro struttura e del loro metabolismo. Verranno introdotte le basi della biochimica cellulare e di quella degli organi principali. Nel programma è previsto un approccio pratico alla biochimica clinica, dove lo studio della materia permette di capire meglio i segni che riferisce il corpo umano. Iridologia - Seconda parte: 36 ore di lezione Studio teorico-pratico delle manifestazioni cromatiche e grafiche dell'iride, loro significato e collocazione nell'interpretazione olistica della rilevazione iridologica. Anatomia e fisiologia - Seconda Parte: 44 ore di lezione Lo studio sistematico dei diversi sistemi e apparati permette la fondamentale visione di insieme del corpo umano. L'approfondimento della materia sarà infatti riservato alla comprensione dei meccanismi che legano tra loro i diversi apparati permettendo di sviluppare un approccio completo al corpo umano. Fisiopatologia umana - Prima Parte: 24 ore di lezione ETIOLOGIA GENERALE: la salute e le sua alterazioni. Cause fisiche, meccaniche, chimiche e microbiche di malattia. PATOLOGIA CELLULARE: meccanismi delle alterazioni nellâ€(TM)accrescimento e nelle differenziazioni cellulari. Danno cellulare: ischemia. Necrosi ed apoptosi. INFIAMMAZIONE: il processo infiammatorio. Mediatori dellâ€(TM)infiammazione. Le angioflgosi e le istoflogosi. Il processo riparativo: elementi cellulari, rigenerazione e riparazione tissutali. Gemmoterapia: 16 ore di lezione - Forme galeniche fondamentali dei fitopreparati con particolare attenzione alle tinture madri, gemmoderivati ed oli essenziali - Gemmoterapia olistica con particolare riguardo ai vari organi ed apparati. Dietetica naturista - Seconda Parte: 20 ore di lezione - Principali prodotti di estrazione delle piante - Trattazione dei vegetali - Differenze tra frutti e pseudo-frutti - Classificazione della frutta - Associazioni alimentari - Combinazioni alimentari - Impiego e virtù terapeutiche dei cibi Fitoterapia - Seconda Parte: 16 ore di lezione - Elaborazione ed uso dei principi attivi delle piante in erboristeria, indicazioni fitoterapiche. - Ruolo e complementarietà della fitoterapia nelle pratiche igienistiche. - Fitoterapia secondo le costituzioni Esercizio fisico in naturopatia: 20 ore di lezione - Introduzione alla respirazione - La terapia del movimento, rilassamento e massaggio neuroendocrino - Esecuzione pratica delle tecniche di movimento - Attività fisica come terapia - Alimentazione e movimento - La pratica: esercizi a seconda della costituzione fisica e iridologica - La programmazione dell'attività fisica - Esercizi per il dolore Fisiognomica â€" Morfopsicologia: 20 ore di lezione I segreti della nostra vita sono scritti sul nostro corpo, in particolare sul nostro volto. La Fisiognomica studia i segni del volto e del corpo per cogliere i temperamenti, le costituzioni, i caratteri, le condizioni fisiche e i potenziali problemi di salute. La morfopsicologia è lo strumento di conoscenza dei pensieri e dei sentimenti dell'uomo attraverso la forma del suo viso. Discipline igienistiche naturali - Seconda Parte: 16 ore di lezione - Le fasciature umide, con le compresse, con i sacchetti di fiori di fieno, con i cataplasmi vari - Cataplasmi di fango e le loro applicazioni - Bagni di fieno - Aeroterapia, elioterapia e climatoterapia Idrotermofangoterapia: 24 ore di lezione Corsi - Terzo anno Iridologia - Terza parte: 68 ore di lezione Analisi iridologica pratico-applicativa con particolare approfondimento dell'aspetto relazionale-energetico fra manifestazioni iridologiche e condizioni anatomo-fisiologiche. Studio del rapporto fra rilevazione iridologica e l'applicazione delle pratiche igienistiche specifiche. Esercitazioni pratiche. Medicine non convenzionali: 12 ore di lezione - Elementi sulle medicine costituzionali - Reperto dorsale: irrorazione sanguigna sul dorso - Coppettazione con esercitazione pratica - Rilevazione "bacino storto" con trattamento stretching - Baunscheidt - Metodo metamorfico (massaggio prenatale teoria e pratica) - Sali minerali di Schuessler Dietetica naturista - Terza Parte: 20 ore di lezione - Dieta dell'uomo sano - Dieta dell'uomo malato - Ritenzione degli scarti metabolici ed eliminazione tossiemica: il digiuno e le monodiete Psicosomatica: 20 ore di lezione - Il rapporto psiche-corpo - Il linguaggio degli organi - La genesi delle psicosomatosi - La patologia gastroenterica Fisiopatologia umana - Seconda Parte: 28 ore di lezione FISIOPATOLOGIA GENERALE: fisiopatologia del ricambio idroelettrolitico; fisiopatologia del sangue; cenni sulle principali patologie endocrinopatie; fisiopatologia del fegato; cenni di fisiopatologia cardiovascolare, respiratoria e renale; lâ€(TM)ecologia intestinale e le principali patologie gastroenteriche. Riflessologia Plantare: 24 ore di lezione - studio del rapporto tra forma dell'arco plantare e colona vertebrale; - patologia dermatologica del piede; - principali tecniche di massaggio plantare. Massaggio:24 ore di lezione Il corso, più pratico che teorico, volgerà all'insegnamento delle manualità e delle finalità del massaggio, differenziando tra massaggio estetico, sportivo, igienico e terapeutico. Massaggio con tecniche di ginnastica passiva volte alla mobilizzazzione articolare. Omeopatia:16 ore di lezione - L'arte di guarire: similia similibus curentur; - Le diatesi e il concetto di terreno; Rimedi. Legislazione ed etica professionale: 12 ore di lezione - Ruolo del naturopata: possibilità di applicazioni lavorative e limiti di intervento; - Concetto di etica professionale e di comportamento deontologico; - Norme comunitarie e direttive dell'Organizzazione Mondiale della Sanità; - Prassi per l'apertura di uno studio di naturopatia; - Rapporto con la classe medica e farmaceutica; - Rapporto con l'utente. Idrotermofangoterapia applicata: 24 ore di lezione pratica - Approfondimento dell'idroterapia secondo i più moderni concetti, con osservazioni ed indicazioni teoriche e pratiche. - Esercitazioni pratiche delle applicazioni fondamentali: fasciature, impacchi, frizioni, bagni, getti, vapori, fanghi, ecc. in un centro benessere vicino alla residenza dell'iscritto.

    Milano

    24 luglio, 20:18

    3.500 €

  • Laurearsi in scienze della formazione

    Laurearsi in scienze della formazione

    Laurearsi in scienze della formazione - Edizione Il Mulino Collana Orientamenti - vendo a euro 2 La guida descrive i diversi percorsi didattici di una facoltà che prepara i futuri operatori della formazione a ricoprire molteplici ruoli professionali scolastici ed extra-scolastici. Oltre a presentare i contenuti delle diverse aree disciplianri, gli aspetti istituzionali e organizzativi del corso di studi e i problemi pratici legati alla vita universitaria Là dove non è possibile la consegna a mano posso spedire con piego di libri ordinario 2,00 euro o raccomandato 5,50 da aggiungere al prezzo del libro

    Capergnanica

    19 luglio, 15:44

    2 €

  • Tesi assistenza Italia Scienze della Formazione e suoi corsi

    Tesi assistenza Italia Scienze della Formazione e suoi corsi

    Stella 35 anni giovane docente scuola privata offre sua consulenza per stesura tesi laurea corsi SCIENZE DELLA FORMAZIONE, EDUCAZIONE, PSICOLOGIA, COMUNICAZIONE SOCIALE, LETTERE, FILOSOFIA, per il vecchio e nuovo ordinamento. Disponibilità di elaborati già svolti o anche solo proposta argomenti tesi. Piena collaborazione nei fine settimana e nel mese di agosto. PREZZI contenuti Telefonare al 3472475862

    Reggio Calabria

    17 luglio, 12:09

    Contatta l'utente

  • Assortimento di libri di Pedagogia e Scienze della Formazione

    Assortimento di libri di Pedagogia e Scienze della Formazione

    Vasta scelta di libri pubblicati in varie edizioni ed epoche inerenti la Pedagogia e le Scienze educative e formative. Ecco i titoli: - Gianpaolo Dossena, Abbasso la pedagogia, Ed. Garzanti, 1993, Copert. Morbida, 93 pagg., EUR 6,5 - Alessandra Avanzini, Apologia della pedagogia, Ed. Franco Angeli, 2003, Copert. Morbida, 119 pagg., EUR 9,2 - Antonio Caggiano e Renzo Melotti, Arte e Scienza in Pediatria (Lascito quadreria arte contemporanea "Renzo Melotti"), Ed. Studio d'arte Melotti, 1995, Copert. Morbida, 223 pagg., EUR 18 - Susanna Mantovani, Asili-nido: psicologia e pedagogia, Ed. Franco Angeli, 1976, Copert. Morbida, 255 pagg., EUR 9,6 - , Aspetti didattici e sperimentali dell'insegnamento delle scienze (Guida per gli insegnanti di scienze nelle scuole secondario), Ed. Feltrinelli, (I ediz.), Copert. Morbida, pagg., EUR 9,9 - Mario Lodi, C'è speranza se questo accade al VHO, Ed. Einaudi, 1972, Copert. Morbida, 310 pagg., EUR 9,3 - Sandro Aldisio, Come funziona la scuola, Ed. Sperling&Kupfer, 1995, Copert. Rigida, 192 pagg., EUR 6,3 - Guido Petter, Conversazioni psicologiche con gli insegnanti (coll. 'Collezione Psicologica'), Ed. Giunti Barbera (2 voll.), 1972, Copert. Morbida (molto sottolin.), 412 + 424 pagg., EUR 16 - F. Finardi, F. Frabboni, M. Traversi e C. Volpi, Costruire l'infanzia (Tecniche educative per l'asilo nido), Ed. TecnoDid, 1993, Copert. Morbida, 290 pagg., EUR 15,7 - M. Manini e B. Quintoborghi, Da zero e sei anni (Materiali per un progetto di continuità educativa), Ed. Nuova Italia, 1991, Copert. Morbida, 230 pagg., EUR 7,5 - John Dewey, Democrazia e educazione, Ed. Nuova Italia, 1953, Copert. Morbida, pagg., EUR 27 - Fausto Agresta, Dialoghi e sogni in psicoterapia, Ed. Riza, 1988, Copert. Morbida, 174 pagg., EUR 8 - K. Branduardi e W. Moro, Didattica della comunicazione visiva, Ed. Nuova Italia, 1993, Copert. Morbida, 214 pagg., EUR 6,4 - Ezio Bonomi, Dizionario psico-pedagogico, Ed. Ceschina, 1968, Copert. Rigida, pagg., EUR 29 - Marco Pedroni, e-Learning e rappresentazione della conoscenza, Ed. TecomProject, 2006, Copert. Morbida, 300 pagg., EUR 13 - Pierre Vayer, Educazione psicomotoria nell'età prescolastica, Ed. Armando, 1980, Copert. Morbida, 262 pagg., EUR 7,4 - Chiara Saraceno, Età e corso della vita, Ed. il Mulino, 1986, Copert. Morbida, 315 pagg., EUR 12,9 - Ivana Castoldi, Figli per sempre, Ed. Feltrinelli, 2005, Copert. Morbida, 165 pagg., EUR 6 - Elena Trombini (a cura di), Genitori e figli in consultazione, Ed. QuattroVenti, 2004, Copert. Morbida, 254 pagg., EUR 10 - M.A. Albanese, Gesù di cognome si chiamava Dio, Ed. Laterza, 1995, Copert. Morbida, 204 pagg., EUR 7,8 - Vasilij V. Davydov, Gli aspetti della generalizzazione nell'insegnamento (coll. 'Collezione Psicologica'), Ed. Giunti Barbera, 1979, Copert. Morbida, 404 pagg., EUR 10 - Robert M. Maclver, Governo e società , Ed. il Mulino, 1968, Copert. Rigida, 488 pagg., EUR 15,8 - Franco Piro (a cura di), Handicap e tecnica (II Corso Internazionale di formazione sull'uso degli ausili per handicap), Ed. Tipog. Romagna, 1991, Copert. Morbida, 375 pagg., EUR 9,6 - Maria Angiolini (a cura di), Handicappati nella scuola media (Progetti, realizzazioni, verifiche), Ed. Stampatori Didattica, 1980, Copert. Morbida, 277 pagg., EUR 6 - Carla Gallo Barbisio, I figli più amati (Venti storie di bambini "diversi"), Ed. Einaudi, 1979, Copert. Morbida, 142 pagg., EUR 7,9 - A. Palmonari, F. Carugati, P. Riccibitti e G. Sarchielli, Identità imperfette (Giovani e adolescenti: un oggetto di studio per le scienze sociali), Ed. il Mulino, 1979, Copert. Morbida, 421 pagg., EUR 12 - Jerome S. Bruner, Il conoscere - Saggi per la mano sinistra, Ed. Armando, 1990, Copert. Morbida, 330 pagg., EUR 8 - L. Kent-Udolf e E. Sherman, Il linguaggio funzionale (Esercizi di interazione verbale per l'alunno handicappato), Ed. Erickson, 2004, Copert. Morbida, 302 pagg., EUR 13,2 - Maria Rita Parsi, Il mondo creato dai bambini, Ed. Mondadori, 1992, Copert. Rigida, 188 pagg., EUR 9,2 - Mario Lodi, Il paese sbagliato (Diario di una esperienza didattica), Ed. Einaudi, 1970, Copert. Morbida, 471 pagg., EUR 8,3 - Mario Lodi, Il paese sbagliato (Diario di una esperienza didattica), Ed. Einaudi, 1995, Copert. Morbida, 471 pagg., EUR 7,8 - Ferruccio Marcoli, Il pensiero affettivo, Ed. Red, 1997 (I ediz.), Copert. Morbida, 508 pagg., EUR 25 - Giorgio Gabrielli, Il pensiero e l'opera di Maria Boschetti Alberti, Ed. Nuova Italia, 1959, Copert. Morbida, 95 pagg., EUR 9,8 - Ernesto Lama (a cura di), Il pensiero pedagogico dell'Illuminismo, Ed. Giuntine / Sansoni, 1958, Copert. Rigida, 593 pagg., EUR 30 - G. Burbatti e I. Castoldi, Il pianeta degli adolescenti (I giovani d'oggi spiegati agli adulti), Ed. Mondadori, 1998 (I ediz.), Copert. Rigida, 218 pagg., EUR 9,2 - E. Paolo Lamanna, Il problema dell'educazione nella storia del pensiero, Ed. Le Monnier (3 voll.), 1940, Copert. Morbida, pagg., EUR 32 - A. Antonietti e M. Cantoia, Imparare con il computer (Come costruire con testi di apprendimento per il software), Ed. Erickson, 2001, Copert. Morbida, 210 pagg., EUR 13 - C. Kohler e P. Aimard, Infanzia e adolescenza, Ed. Garzanti, 1972, Copert. Morbida, 386 pagg., EUR 5,7 - Nazareno Dell'Aquila, Insegnare per moduli nella scuola elementare, Ed. Giunti Lisciani, 1991, Copert. Morbida (sottolin. matita), 250 pagg., EUR 6,6 - Marzio Barbagli (a cura di), Istruzione, legittimazione e conflitto, Ed. il Mulino, 1978, Copert. Morbida, 462 pagg., EUR 13,7 - Diega Orlando Chan, L'adulto visto dal bambino (Immagini e pensieri), Ed. Lint, 1982, Copert. Morbida, 280 pagg., EUR 13 - Nelson Brooks, L'apprendimento delle lingue straniere (Teoria e pratica), Ed. Nuova Italia, 1975, Copert. Morbida (sottolin. matita), 309 pagg., EUR 6,5 - Lucio Lombardo Radice, L'educazione della mente, Ed. Riuniti, 1977, Copert. Morbida, 229 pagg., EUR 5,5 - Franca Tessari, L'educazione prescolastica sovietica – I. Programmi di istruzione (coll. 'Collezione Psicologica'), Ed. Giunti Barbera, 1974, Copert. Morbida, 230 pagg., EUR 9,7 - Raffaele Tumino, L'epistemologia pedagogica in Italia nel secondo dopoguerra, Ed. C.U.E.C.M., 1994, Copert. Morbida, 270 pagg., EUR 12,9 - E. Fachinelli, L.M. Vaiani e G. Sartori, L'erba voglio (Pratica non autoritaria nella scuola), Ed. Einaudi, 1972, Copert. Morbida, 274 pagg., EUR 7,9 - Jacques-Michel Robert, L'ereditarietà raccontata ai genitori, Ed. Mondadori, 1979, Copert. Morbida, 218 pagg., EUR 5,5 - Ernest Boesch, L'esplorazione del carattere del fanciullo (Princìpi e metodi), Ed. Nuova Italia, 1967, Copert. Morbida, 142 pagg., EUR 6,6 - Maria Carla Garbellini, L'ideale pedagogico di Fénelon: classicismo e modernismo nel "Telemaco", Ed. Tesi di laurea autoprodotta, 1985, Copert. Morbida, 188 pagg., EUR 13 - M.L. Pombeni e M.G. D'Angelo, L'orientamento di gruppo (Percorsi teorici e strumenti operativi), Ed. Carocci, 2001, Copert. Morbida, 181 pagg., EUR 12,5 - Ovide Decroly, La funzione di globalizzazione e l'insegnamento, Ed. Nuova Italia, 1969, Copert. Morbida, 54 pagg., EUR 8,2 - M. Snell e D. Ianes, La lettura funzionale per l'alunno handicappato (con Quaderno di lavoro), Ed. Erickson, 2005, Copert. Morbida, 211 pagg., EUR 13,3 - Jean Piaget, La nascita dell'intelligenza nel fanciullo (coll. 'Collezione Psicologica'), Ed. Giunti Barbera, 1972, Copert. Morbida, 414 pagg., EUR 10,4 - Marisa Ceragioli, La programmazione didattica nell'insegnamento della lingua straniera, Ed. Nuova Italia, 1993, Copert. Morbida, 135 pagg., EUR 5,9 - Barry J. Wadsworth, La psicopedagogia nel pensiero di Jean Piaget, Ed. La Scuola, 1985, Copert. Morbida (alcune rovinature), 304 pagg., EUR 6,8 - D. Ianes e M. Tortello (a cura di), La qualità dell'integrazione scolastica, Ed. Erickson, 2004, Copert. Morbida, 360 pagg., EUR 13,9 - E. Gattico e S. Mantovani (a cura di), La ricerca sul campo in educazione – I metodi quantitativi, Ed. Bruno Mondadori, 1998, Copert. Morbida, 265 pagg., EUR 10,9 - Carlo Buzzi, La salute del futuro (Indagine IARD sui giovani e la salute), Ed. il Mulino, 1994, Copert. Morbida, 185 pagg., EUR 6,4 - F. Frabboni e G. Genovesi, La scuola e i suoi problemi (Per una teoria della scuola), Ed. Nuova Italia, 1990 (I ediz.), Copert. Morbida, 240 pagg., EUR 8,4 - V. Sarracino e M.L. Iavarone, La scuola elementare come scuola di base (Saperi, organizzazione, riforme), Ed. Laterza, 1999, Copert. Morbida, 236 pagg., EUR 13,7 - Alice Yardley, La scuola per l'infanzia – Le sensazioni e la sensibilità (coll. 'Collezione Psicologica'), Ed. Giunti Barbera, 1976, Copert. Morbida, 150 pagg., EUR 9 - Nicola Abbagnano e A. Visalberghi, Linee di storia della pedagogia, Ed. Paravia (3 voll.), 1959, Copert. Morbida, pagg., EUR 39 - Susan Isaacs, Lo sviluppo intellettuale nei bambini, Ed. Nuova Italia, 1974, Copert. Morbida, 479 pagg., EUR 7,2 - D. Ghelfi e L. Lelli, Manuale di didattica per la scuola elementare, Ed. Laterza, 1991 (I ediz.), Copert. Rigida, 238 pagg., EUR 14,6 - R. Bonfiglioli e A. Volpicella, Manuale di didattica per la scuola materna, Ed. Laterza, 1992 (I ediz.), Copert. Rigida, 262 pagg., EUR 14,4 - Lucio Guasti, Materiale didattico: proposte operative per la scuola di base (Vol. III – Educazione musicale ed espressiva), Ed. il Mulino, 1980, Copert. Morbida, 58 pagg., EUR 6 - Attilio Monasta (a cura di), Mestiere: progettista di formazione, Ed. Carocci, 1998, Copert. Morbida, 226 pagg., EUR 10,8 - Silvia Leonelli, Molteplicità (L'identità personale tra narrazione e costruzione), Ed. CLUEB, 2003, Copert. Morbida, 205 pagg., EUR 10,9 - Raymond Beach, Noi e i nostri figli (Discussioni sui problemi del focolare e della vita coniugale), Ed. A.D.V., 1964, Copert. Rigida, 201 pagg., EUR 13,5 - Roberto Maragliano, Nuovo manuale di didattica multimediale, Ed. Laterza, 1999, Copert. Morbida (senza CD-ROM), 216 pagg., EUR 7,8 - V. Telmon e G. Balduzzi (a cura di), Oggetto e metodi della ricerca in campo educativo: le voci di un recente incontro, Ed. CLUEB, 1990, Copert. Morbida (sottolin. matita), 385 pagg., EUR 17,7 - Giovanni Genovesi, Pedagogia (Dall'empiria verso la scienza), Ed. Pitagora, 1999, Copert. Morbida, 161 pagg., EUR 6,9 - Richard P. Lipman, Pediatria (PreTest, 500 quiz), Ed. McGraw-Hill, 1988, Copert. Morbida, 301 pagg., EUR 8,5 - Sue Gerhardt, Perché si devono amare i bambini, Ed. Raffello Cortina, 2006, Copert. Morbida, 234 pagg., EUR 14,2 - Don Antonio Mazzi e Giuseppe Zois, Pinocchio e i suoi fratelli (Come educare i figli del 2000), Ed. PiEmme, 1993 (I ediz.), Copert. Rigida, 197 pagg., EUR 9,4 - A. Barbanera e L. De Luca, Progetto Pitagora (La nuova educazione matematica per la scuola elementare), Ed. Giunti Lisciani, 1995, Copert. Morbida, 277 pagg., EUR 8,4 - Michele De Beni, Prosocialità e altruismo (Guida all'educazione socioaffettiva), Ed. Erickson, 2003, Copert. Morbida, 206 pagg., EUR 12,1 - Edouard Claparède, Psicologia del fanciullo e pedagogia sperimentale – Lo sviluppo mentale (coll. 'Collezione Psicologica'), Ed. Giunti Barbera, 1970, Copert. Morbida (sottolin. matita), 236 pagg., EUR 7 - Guido Petter, Psicologia e scuola primaria, Ed. Giunti, 1994, Copert. Morbida, 464 pagg., EUR 13 - F. Carugati e P. Selleri, Psicologia sociale dell'educazione, Ed. il Mulino, 2003, Copert. Morbida, 325 pagg., EUR 11 - C.M. Fleming, Psicologia sociale della educazione, Ed. Nuova Italia, 1973, Copert. Morbida, 155 pagg., EUR 6,6 - Jean Piaget, Psicopedagogia e mentalità infantile, Ed. Le Monnier, 1972, Copert. Morbida, 62 pagg., EUR 7,7 - Annalisa Pinter, Quale scuola per quale famiglia? (Aspirazioni scolastiche e cultura familiare), Ed. Cappelli, 1986, Copert. Morbida, 112 pagg., EUR 7,4 - Xavier Pommereau, Quando un adolescente soffre (Ascoltarlo, capirlo, amarlo), Ed. .Net, 2002, Copert. Morbida, 190 pagg., EUR 6,6 - V. Cipolloni e A. Pinna, Quando un bambino è in cronaca, Ed. CDS, 1993, Copert. Morbida, 88 pagg., EUR 6,4 - T. Ambrogio e M. Gamba, Ragazzi e cinema (Contributi per una ricerca), Ed. C.S.P.A., 1979, Copert. Morbida, 544 pagg., EUR 8,8 - T. Harms, D. Cryer e R.M. Clifford, Scala per la valutazione dell'asilo nido, Ed. Franco Angeli, 1997, Copert. Morbida, 126 pagg., EUR 7 - Maurizio Fabbri, Sponde (Pedagogia dei luoghi che scompaiono o che conducono lontano), Ed. CLUEB, 2004, Copert. Morbida, 202 pagg., EUR 9,6 - E. Becchi e D. Julia (a cura di), Storia dell'infanzia dall'antichità al Seicento, Ed. EuroClub, 1997, Copert. Rigida, 419 pagg., EUR 12,9 - L. Paggiaro, Storia della pedagogia, Ed. Sansoni, 1966, Copert. Morbida, 109 pagg., EUR 8,3 - Giovanni Genovesi, Storia della scuola in Italia dal Settecento a oggi, Ed. Laterza, 2004, Copert. Morbida, 306 pagg., EUR 12,2 - G. Mialaret e J. Vial, Storia mondiale dell'educazione – Vol. I (Dalle origini al 1515), Ed. Città Nuova, 1986, Copert. Rigida, 329 pagg., EUR 30 - Dorothy E.M. Gardner, Susan Isaacs – La prima biografia, Ed. OS, 1972, Copert. Morbida, 161 pagg., EUR 15 - Bruno Bettelheim, Un genitore quasi perfetto, Ed. Feltrinelli, 1990, Copert. Morbida (sottolin. matita), 453 pagg., EUR 8,8 - S. Capecchi e M.G. Ferrari, Una baby-sitter a Beverly Hills, Ed. Franco Angeli, 1998, Copert. Morbida, 285 pagg., EUR 9,9 Lo stato di conservazione dei testi può andare dall'ACCETTABILE all'OTTIMO, a seconda dell'età dell'opera e dell'usura dovuta alla lettura. Per maggiori dettagli sui singoli titoli, contattatemi via email.

    Ferrara

    17 luglio, 09:27

    Contatta l'utente

  • Esami Scienze sociali, Politiche, Formazione, Comunicazione

    Esami Scienze sociali, Politiche, Formazione, Comunicazione

    Docente qualificato ed appassionato, aiuta nella preparazione di esami universitari e Tesi presso corsi di Laurea dal taglio umanistico (Facoltaâ€(TM) di: Psicologia, Sociologia, Scienze sociali, Antropologia, Antropologia culturale ed Etnologia, Filosofia, Comunicazione, Comunicazione digitale, Scienze dellâ€(TM)Organizzazione, Scienze sociali e umanistiche, Scienze della formazione, Scienze dellâ€(TM)educazione, Mediazione linguistica e culturale, Linguaggio, Relazioni internazionali, Scienze politiche, ecc.).Accanto al sostegno sul raggiungimento del singolo esame, accompagno lâ€(TM)allievo nel percorso più lungo di tutoring e counseling accademico. Obiettivi concreti.

    Meda

    13 luglio, 06:51

    Contatta l'utente

  • Editest manuale di teoria SCIENZE DELLA FORMAZIONE

    Editest manuale di teoria SCIENZE DELLA FORMAZIONE

    Manuale di scienze delle formazione primaria, dell'educazione, dell'infanzia , educatore sociale, formatore aziendale. 656 pagine di teoria 20 quesiti di verifica alla fine di ogni capitolo non scritti Ideale per chi vuole passare il test al primo tentativo.

    Gravina in Puglia

    8 luglio, 18:24

    19 €

  • ALPHA TEST per scienze della formazione

    ALPHA TEST per scienze della formazione

    Mai utilizzati perché ho scelto un'altra facoltà Sono nuovissimi, prezzo trattabile

    Ripa Teatina

    6 luglio, 13:24

    50 €

  • Scienze della formazione

    Scienze della formazione

    Ho lavorato per diversi anni nell'ambito del sociale e riesco a lavorare in maniera ottimale in un team work.

    Pelago

    28 giugno, 16:23

    Contatta l'utente

  • Scienze della formazione primaria

    Scienze della formazione primaria

    Vendo manuale di teoria e esercizi svolti e commentati per scienze della formazione primaria. Anno 2014 Ritiro a mano su Roma

    Roma

    27 giugno, 10:53

    20 €

Link sponsorizzati
 

Ricerche Salvate

Per salvare o visualizzare le tue Ricerche devi accedere all'area I MIEI ANNUNCI.

Se non sei ancora registrato, puoi farlo ora - è facile e veloce:

Accedi Registrati

I Preferiti

Per salvare o visualizzare i tuoi Preferiti devi accedere all'area I MIEI ANNUNCI.

Se non sei ancora registrato, puoi farlo ora - è facile e veloce: