30 Annunci

Link sponsorizzati

Offerte in Per la casa a Origgio

  • 6 centrini lavorazione in pizzo a mano

    6 centrini lavorazione in pizzo a mano

    6centrini completamente fatti a mano in pizzo lavorato nuovi anch'essi mai usati

    Origgio

    21 febbraio, 17:45

    20 €

  • Arrediamo bar locali ville aree giochi

    Arrediamo bar locali ville aree giochi

    Produciamo qualsiasi cosa con legno di riciclo. Tavoli, panche, sedute sgabelli sedie, scrivanie, divani e molto altro... Chiamate 3478187414 Motek

    Origgio

    19 febbraio, 19:15

    Contatta l'utente

  • Divano

    Divano

    Vendo divano a 2 posti in tessuto completamente sfoderabile. Misure 175 x90.

    Origgio

    10 febbraio, 09:52

    80 €

  • Accessori bagno

    Accessori bagno

    Porta asciugamano con snodo. Porta asciugamano fisso. Appendino per accappatoi. Come nuovi.

    Origgio

    7 febbraio, 08:35

    15 €

  • Cucina angolare completa

    Cucina angolare completa

    Vendo cucina completa di elettrodomestici (forno, piano cottura, lavandino, lavastoviglie) prezzo 500 euro escluso frigorifero americano che vendo separatamente a 500 euro.

    Origgio

    4 febbraio, 16:47

    500 €

  • Piastrelle 33x33

    Piastrelle 33x33

    Piastrelle in ceramica 33x33 .disponibili circa 6 mq.(4pacchi) vendo a 10 euro a pacco.

    Origgio

    4 febbraio, 07:48

    10 €

  • Plafoniera

    Plafoniera

    Plafoniera in vetro lavorato con 2 punti luce. Diametro circa 42 cm.

    Origgio

    20 gennaio, 17:15

    5 €

  • Lampada vintage

    Lampada vintage

    Lampada vintage in ottone e vetro

    Origgio

    14 gennaio, 22:36

    25 €

  • Tavolo da pranzo

    Tavolo da pranzo

    Tavolo in vetro da 6 posti più 4 sedie in eco pelle nera.

    Origgio

    14 gennaio, 19:39

    70 €

  • 8 lampadine a risparmio energetico

    8 lampadine a risparmio energetico

    Vendo 8 lampadine Philips a basso consumo plc-840 lp 18w. tutte a 10 euro, No spedizione

    Origgio

    8 gennaio, 21:11

    10 €

  • Mobile più cassettiera

    Mobile più cassettiera

    Vendo mobile più cassettiera come da foto Visionabili ancora montati Disponibile anche letto singolo con doghe in legno abbinato all â€~armadio( prezzo a parte 100 euro)

    Origgio

    8 gennaio, 19:24

    750 €

  • Cucina

    Cucina

    Vendo cucina in ciliegio completa di frigo,forno e 5 fuochi,mensolone con faretti adattabile ad angolo o lineare lunghezza 4.60 m alt.2.10.

    Origgio

    4 gennaio, 15:53

    900 €

  • La tua ricerca continua con altri annunci selezionati per te!

  • Vendo litografia di Floriano Bodini - 8

    Vendo litografia di Floriano Bodini - 8

    Vendo litografia di Floriano Bodini, dimensioni 57 x 73. Note biografiche sull' autore. Floriano Bodini (Gemonio (VA), 8 gennaio 1933 â€" Milano, 2 luglio 2005) è stato uno scultore italiano. A Milano, concluso il Liceo Artistico, frequenta l'Accademia di Brera, sotto la guida di Francesco Messina. Nella metà degli anni '50, con Giuseppe Banchieri, Mino Ceretti, Gianfranco Ferroni, Giuseppe Guerreschi, Bepi Romagnoni, Giuseppe Martinelli e Tino Vaglieri fa parte del gruppo milanese di giovani artisti, definito Realismo Esistenziale. Le sue opere esprimono il disagio e l'inquietudine dell'esistenza, in particolar modo nei ritratti, di grande forza espressiva e drammaticità. Ã^ presente nelle più importanti rassegne nazionali e internazionali. Nel 1962 è invitato alla XXI Biennale d'Arte di Venezia, esponendo sette opere. Nel '68 espone la scultura "Ritratto di un Papa", in legno di cirmolo, che suscita enorme interesse, ed è poi collocata nei Musei Vaticani. Lo scultore ha anche un'intensa attività di grafica, di cui nel 1973 esce il primo catalogo generale "un diario spietato", di Enzo Fabiani. Insegna, giovanissimo, al Liceo Artistico a Brera e all'Accademia di Carrara, di cui è direttore fino al 1987, mentre dal 1991 al 1994 ne è presidente. Lascia l'insegnamento a Carrara per assumere la cattedra di scultura al Politecnico di Architettura di Darmstadt (Germania ovest) dal 1987 fino al 1998. A partire dal 1970, dopo il legno e il bronzo, la sua ricerca si allarga all'uso del marmo, materiale essenziale per il ciclo delle grandi opere pubbliche, che inizierà negli anni '80. Lavora prima negli studi di Carrara, poi di Viggiù. Si è aperto a Gemonio nel 1999 il Museo Civico “Floriano Bodini”. Muore in Milano il 2 luglio 2005. Il 2 novembre 2007 Milano gli conferisce lâ€(TM)onore del Famedio al Cimitero Monumentale quale cittadino che è entrato a fare parte della storia della città. OPERE MONUMENTALI • il monumento in marmo a Publio Virgilio Marone (Brindisi), • il monumento in bronzo a Paolo VI (Sacro Monte di Varese), • il monumento in marmo di Candoglia a Paolo VI (Duomo di Milano), • l'altare maggiore del Duomo di Varese, • il monumento al cardinale Ferrari nel Duomo di Parma, • il complesso dell'altare maggiore del santuario della Santa Casa di Loreto, • il monumento in marmo ai Caduti sul lavoro della città di Carrara, • l'Altare Maggiore del Santuario di Rho, • l'altare delle Grotte Vaticane a San Pietro (Roma), • il volo di colombe in bronzo per la sede Agip di San Donato Milanese, • il monumento a Stradivari a Cremona, • il complesso bronzeo dei Sette di Gottinga per la piazza del Parlamento di Hannover (Germania), • la Porta Santa per la Basilica di San Giovanni in Laterano (Roma), • l'altare dell'Eucarestia a San Giovanni Rotondo nel complesso architettonico di Renzo Piano, • il Monumento a Paolo VI nell'Aula Nervi in Vaticano. • l'altare maggiore e il battistero, ultima opera dell'artista, nella chiesa Parrocchiale di Rovello Porro (CO). • L'altare maggiore e il pulpito del Santuario della Santa Casa a Loreto (AN). • Il Monumento in marmo a Santa Brigida di Svezia in una nicchia della basilica di San Pietro in Vaticano. MAESTRO DEL PALIO DI ASTI Nel 1998, il comune di Asti, ha commissionato a Bodini, la realizzazione dei due sendalli per la festa del santo Patrono san Secondo. Uno dei due, come tradizione, è stato offerto il primo martedì di maggio al patrono ed è conservato nella collegiata del Santo. Il secondo è stato consegnato al vincitore della corsa del Palio, la terza domenica di settembre. Quell'edizione fu vinta dal comune di Castell'Alfero. Nel 1999 il Soroptimist International Club di Asti ha commissionato la Pergamena d'Autore, tradizionale premio conferito al partecipante del Palio di Asti che meglio ha figurato durante la sfilata del corteo storico. L'opera denominata Bozzetto, una tecnica mista 25x35 è stata assegnata al Borgo Don Bosco.

    Salerno

    Oggi, 21:29

    Contatta l'utente

  • Mobili vari arte povera

    Mobili vari arte povera

    Li vendo per inutilizzo chiamare se interessati 35 ciascuno

    Misterbianco

    Oggi, 21:29

    35 €

  • Stornellatore in porcellana

    Stornellatore in porcellana

    Vendo Stornellatore in porcellana di Bohemia per arredo. Provenienza: Rep. Ceca. Per informazioni, contattami al telefono indicato sotto.

    Villa d'Almè

    Oggi, 21:29

    20 €

  • Macchina da cucire

    Macchina da cucire

    Macchina da cucire manuale marca Opel funzionante vendesi a prezzo da concordare , no perditempo solo realmente interessati.

    Foligno

    Oggi, 21:29

    Contatta l'utente

  • Servizio Argento d'antiquariato

    Servizio Argento d'antiquariato

    Vendo Servizio Argento d'antiquariato DA 3 PEZZI: 1,576 KG del 1800 Austro-Ungarico con Punzoni. Perfette condizioni. Trattativa riservata.

    Bergamo

    Oggi, 21:29

    Contatta l'utente

  • Vendo litografia di Floriano Bodini - 10

    Vendo litografia di Floriano Bodini - 10

    Vendo litografia di Floriano Bodini, anno 1978, dimensioni 50 x 70, tiratura 20/60. L' opera non è incorniciata. Note biografiche sull' autore. Floriano Bodini (Gemonio (VA), 8 gennaio 1933 â€" Milano, 2 luglio 2005) è stato uno scultore italiano. A Milano, concluso il Liceo Artistico, frequenta l'Accademia di Brera, sotto la guida di Francesco Messina. Nella metà degli anni '50, con Giuseppe Banchieri, Mino Ceretti, Gianfranco Ferroni, Giuseppe Guerreschi, Bepi Romagnoni, Giuseppe Martinelli e Tino Vaglieri fa parte del gruppo milanese di giovani artisti, definito Realismo Esistenziale. Le sue opere esprimono il disagio e l'inquietudine dell'esistenza, in particolar modo nei ritratti, di grande forza espressiva e drammaticità. Ã^ presente nelle più importanti rassegne nazionali e internazionali. Nel 1962 è invitato alla XXI Biennale d'Arte di Venezia, esponendo sette opere. Nel '68 espone la scultura "Ritratto di un Papa", in legno di cirmolo, che suscita enorme interesse, ed è poi collocata nei Musei Vaticani. Lo scultore ha anche un'intensa attività di grafica, di cui nel 1973 esce il primo catalogo generale "un diario spietato", di Enzo Fabiani. Insegna, giovanissimo, al Liceo Artistico a Brera e all'Accademia di Carrara, di cui è direttore fino al 1987, mentre dal 1991 al 1994 ne è presidente. Lascia l'insegnamento a Carrara per assumere la cattedra di scultura al Politecnico di Architettura di Darmstadt (Germania ovest) dal 1987 fino al 1998. A partire dal 1970, dopo il legno e il bronzo, la sua ricerca si allarga all'uso del marmo, materiale essenziale per il ciclo delle grandi opere pubbliche, che inizierà negli anni '80. Lavora prima negli studi di Carrara, poi di Viggiù. Si è aperto a Gemonio nel 1999 il Museo Civico “Floriano Bodini”. Muore in Milano il 2 luglio 2005. Il 2 novembre 2007 Milano gli conferisce lâ€(TM)onore del Famedio al Cimitero Monumentale quale cittadino che è entrato a fare parte della storia della città. OPERE MONUMENTALI • il monumento in marmo a Publio Virgilio Marone (Brindisi), • il monumento in bronzo a Paolo VI (Sacro Monte di Varese), • il monumento in marmo di Candoglia a Paolo VI (Duomo di Milano), • l'altare maggiore del Duomo di Varese, • il monumento al cardinale Ferrari nel Duomo di Parma, • il complesso dell'altare maggiore del santuario della Santa Casa di Loreto, • il monumento in marmo ai Caduti sul lavoro della città di Carrara, • l'Altare Maggiore del Santuario di Rho, • l'altare delle Grotte Vaticane a San Pietro (Roma), • il volo di colombe in bronzo per la sede Agip di San Donato Milanese, • il monumento a Stradivari a Cremona, • il complesso bronzeo dei Sette di Gottinga per la piazza del Parlamento di Hannover (Germania), • la Porta Santa per la Basilica di San Giovanni in Laterano (Roma), • l'altare dell'Eucarestia a San Giovanni Rotondo nel complesso architettonico di Renzo Piano, • il Monumento a Paolo VI nell'Aula Nervi in Vaticano. • l'altare maggiore e il battistero, ultima opera dell'artista, nella chiesa Parrocchiale di Rovello Porro (CO). • L'altare maggiore e il pulpito del Santuario della Santa Casa a Loreto (AN). • Il Monumento in marmo a Santa Brigida di Svezia in una nicchia della basilica di San Pietro in Vaticano. MAESTRO DEL PALIO DI ASTI Nel 1998, il comune di Asti, ha commissionato a Bodini, la realizzazione dei due sendalli per la festa del santo Patrono san Secondo. Uno dei due, come tradizione, è stato offerto il primo martedì di maggio al patrono ed è conservato nella collegiata del Santo. Il secondo è stato consegnato al vincitore della corsa del Palio, la terza domenica di settembre. Quell'edizione fu vinta dal comune di Castell'Alfero. Nel 1999 il Soroptimist International Club di Asti ha commissionato la Pergamena d'Autore, tradizionale premio conferito al partecipante del Palio di Asti che meglio ha figurato durante la sfilata del corteo storico. L'opera denominata Bozzetto, una tecnica mista 25x35 è stata assegnata al Borgo Don Bosco.

    Salerno

    Oggi, 21:29

    Contatta l'utente

  • Mensole in vetro 400X40

    Mensole in vetro 400X40

    Vendo 5 mensole in vetro spessore 0.5 cm , robuste ottime per sala . per info 327/0547821

    Pesaro

    Oggi, 21:29

    20 €

  • Griglia elettrica

    Griglia elettrica

    Griglia elettrica nuova smontabile lavabile con vaschetta in acciaio inox per qualsiasi uso

    Sovico

    Oggi, 21:29

    40 €

  • Gruppo equestre in porcellana

    Gruppo equestre in porcellana

    Gruppo equestre in porcellana policroma di Bohemia, firmato. da collezione. Per informazioni, contattatemi pure al numero indicato sotto.

    Bergamo

    Oggi, 21:29

    150 €

  • Servizio x liquore

    Servizio x liquore

    Porta bottiglia e bicchierini in metallo (No Argento) completo di bottiglia x liquore e 12 bicchierini

    Torino

    Oggi, 21:29

    100 €

  • Ringhiere in ferro battuto per cancello grata parapetto

    Ringhiere in ferro battuto per cancello grata parapetto

    Vendo 3 Ringhiere in ferro battuto massiccio utilizzabili per cancello grata parapetto ideale per magazzino industriale. Dimensioni ciascun ringhiera Lunghezza: 243cm (Tot. 730cm) Altezza: 137cm

    Villa d'Almè

    Oggi, 21:29

    450 €

  • Ringhiere in ferro battuto per cancello grata parapetto

    Ringhiere in ferro battuto per cancello grata parapetto

    Vendo 7 Ringhiere in ferro battuto massiccio utilizzabili per cancello grata parapetto ideale per magazzino industriale. Dimensioni ciascun ringhiera Varie lunghezze: 120cm/110cm/70cm Altezza: 137cm

    Villa d'Almè

    Oggi, 21:28

    450 €

  • Vendo prova di stampa di Floriano Bodini - 9

    Vendo prova di stampa di Floriano Bodini - 9

    Vendo prova di stampa di Floriano Bodini, anno 1986, dimensioni 39,5 x 51,5. Note biografiche sull' autore. Floriano Bodini (Gemonio (VA), 8 gennaio 1933 â€" Milano, 2 luglio 2005) è stato uno scultore italiano. A Milano, concluso il Liceo Artistico, frequenta l'Accademia di Brera, sotto la guida di Francesco Messina. Nella metà degli anni '50, con Giuseppe Banchieri, Mino Ceretti, Gianfranco Ferroni, Giuseppe Guerreschi, Bepi Romagnoni, Giuseppe Martinelli e Tino Vaglieri fa parte del gruppo milanese di giovani artisti, definito Realismo Esistenziale. Le sue opere esprimono il disagio e l'inquietudine dell'esistenza, in particolar modo nei ritratti, di grande forza espressiva e drammaticità. Ã^ presente nelle più importanti rassegne nazionali e internazionali. Nel 1962 è invitato alla XXI Biennale d'Arte di Venezia, esponendo sette opere. Nel '68 espone la scultura "Ritratto di un Papa", in legno di cirmolo, che suscita enorme interesse, ed è poi collocata nei Musei Vaticani. Lo scultore ha anche un'intensa attività di grafica, di cui nel 1973 esce il primo catalogo generale "un diario spietato", di Enzo Fabiani. Insegna, giovanissimo, al Liceo Artistico a Brera e all'Accademia di Carrara, di cui è direttore fino al 1987, mentre dal 1991 al 1994 ne è presidente. Lascia l'insegnamento a Carrara per assumere la cattedra di scultura al Politecnico di Architettura di Darmstadt (Germania ovest) dal 1987 fino al 1998. A partire dal 1970, dopo il legno e il bronzo, la sua ricerca si allarga all'uso del marmo, materiale essenziale per il ciclo delle grandi opere pubbliche, che inizierà negli anni '80. Lavora prima negli studi di Carrara, poi di Viggiù. Si è aperto a Gemonio nel 1999 il Museo Civico “Floriano Bodini”. Muore in Milano il 2 luglio 2005. Il 2 novembre 2007 Milano gli conferisce lâ€(TM)onore del Famedio al Cimitero Monumentale quale cittadino che è entrato a fare parte della storia della città. OPERE MONUMENTALI • il monumento in marmo a Publio Virgilio Marone (Brindisi), • il monumento in bronzo a Paolo VI (Sacro Monte di Varese), • il monumento in marmo di Candoglia a Paolo VI (Duomo di Milano), • l'altare maggiore del Duomo di Varese, • il monumento al cardinale Ferrari nel Duomo di Parma, • il complesso dell'altare maggiore del santuario della Santa Casa di Loreto, • il monumento in marmo ai Caduti sul lavoro della città di Carrara, • l'Altare Maggiore del Santuario di Rho, • l'altare delle Grotte Vaticane a San Pietro (Roma), • il volo di colombe in bronzo per la sede Agip di San Donato Milanese, • il monumento a Stradivari a Cremona, • il complesso bronzeo dei Sette di Gottinga per la piazza del Parlamento di Hannover (Germania), • la Porta Santa per la Basilica di San Giovanni in Laterano (Roma), • l'altare dell'Eucarestia a San Giovanni Rotondo nel complesso architettonico di Renzo Piano, • il Monumento a Paolo VI nell'Aula Nervi in Vaticano. • l'altare maggiore e il battistero, ultima opera dell'artista, nella chiesa Parrocchiale di Rovello Porro (CO). • L'altare maggiore e il pulpito del Santuario della Santa Casa a Loreto (AN). • Il Monumento in marmo a Santa Brigida di Svezia in una nicchia della basilica di San Pietro in Vaticano. MAESTRO DEL PALIO DI ASTI Nel 1998, il comune di Asti, ha commissionato a Bodini, la realizzazione dei due sendalli per la festa del santo Patrono san Secondo. Uno dei due, come tradizione, è stato offerto il primo martedì di maggio al patrono ed è conservato nella collegiata del Santo. Il secondo è stato consegnato al vincitore della corsa del Palio, la terza domenica di settembre. Quell'edizione fu vinta dal comune di Castell'Alfero. Nel 1999 il Soroptimist International Club di Asti ha commissionato la Pergamena d'Autore, tradizionale premio conferito al partecipante del Palio di Asti che meglio ha figurato durante la sfilata del corteo storico. L'opera denominata Bozzetto, una tecnica mista 25x35 è stata assegnata al Borgo Don Bosco.

    Salerno

    Oggi, 21:28

    Contatta l'utente

  • Maniquane in porcellana firmata Vienna

    Maniquane in porcellana firmata Vienna

    Vendo Maniquane in porcellana firmata Vienna Da collezione. Per informazioni, contattatemi pure al numero indicato sotto.

    Bergamo

    Oggi, 21:28

    70 €

  • Servizio Argento d'antiquariato

    Servizio Argento d'antiquariato

    Vendo set Servizio Argento d'antiquariato DA 3 PEZZI: 1,576 KG del 1800 Austro-Ungarico con Punzoni. Per informazioni e prezzo, contattatemi pure al numero indicato sotto.

    Bergamo

    Oggi, 21:28

    Contatta l'utente

  • Acquaforte e acquatinta di Giancarlo Vitali - 3

    Acquaforte e acquatinta di Giancarlo Vitali - 3

    Vendo acquaforte e acquatinta di Giancarlo Vitali, anno 1985. La vendo a 280€ anzichè a 400€ che è il suo valore di mercato, quindi con uno sconto del 30% Dimensioni 43 x 45 cm. Biografia dell' artista: Giancarlo Vitali (Bellano, 29 novembre 1929) è un pittore italiano contemporaneo. Nasce a Bellano sulla sponda lecchese del Lago di Como, in una famiglia di pescatori. Inizia a dipingere a quindici anni, dopo un periodo di lavoro all'Istituto d'Arti grafiche di Bergamo. Espone la sua prima opera all'Angelicum di Milano nel 1947 in occasione della Biennale d'Arte Sacra. Nel 1949, partecipa alla stessa Biennale con due opere, Visitazione e Cena in Emmaus e riceve calorosi apprezzamenti da Carlo Carrà. Rinuncia alla borsa di studio all'accademia di Brera vista l'impossibilità da parte della famiglia di mantenerlo a Milano. Per Vitali pittore si apre a questo punto una lunga parentesi di silenzio. Inizia l'attività d'incisore nel 1981 su sollecitazione del figlio Velasco, anch'egli pittore. Ã?^ il 1983 quando Giovanni Testori avendo visto per caso la riproduzione di un coniglio squartato, gli fa visita. Nasce da questo incontro un rapporto di reciproca stima che si trasforma presto in una grande amicizia. L'anno successivo Testori gli dedica un articolo sulla terza pagina del â€Å"Corriere della Sera” e organizza a Milano (1985) quella che si può considerare la prima personale. Nel 1987 la grande mostra di Lecco " La famiglia dei ritratti", curata sempre da Testori, al Museo di Villa Manzoni, Lecco. Da quel momento espone in molte sedi pubbliche e private, pubblica numerosi cataloghi e cartelle di incisione. Alla fine degli anni ottanta, esegue alcune opere pubbliche e tra queste, i ritratti di benefattori dell'Ospedale Maggiore di Milano per la quadreria della Ca' Granda. Mostre 2008 - * Ritratto di pollame, carne, rose e girasoli. Casa dei costruttori, Lecco. A cura di Carlo Bertelli e Mario Botta. Allestimento Mario Botta. 2007 - Giancarlo Vitali opere, Istituto Italiano di Cultura - Madrid. 2005 - Cartella Clinica, diario di un soggiorno indesiderato. Dipinti e disegni nell'aula magna dell'Ospedale di Lecco. 2003 - L'Oltranza della pittura, in ricordo di Giovanni Testori. Spazio Cinquesensi, Milano. 2002 - La musica dipinta, disegni e oli. Spazio Cinquesensi - Milano. 2001 - Giancarlo Vitali - D'après, Arsmedia â€" Bergamo; nel 2002 arricchita di disegni e olii, la stessa mostra viene riproposta dalla Compagnia del disegno - Milano. 2000 - Il Paese del Pittore, omaggio del Comune di Bellano in occasione dei settant'anni. Spazi industriali dell'ex Cotonificio Cantoni. 2000 - Lunario Minimo, organizzata dal Comune di Cento in collaborazione con Promoart di Ferrara, chiesa sconsacrata di San Lorenzo. 1999 - La Biblioteca Comunale di Milano allestisce a palazzo Sormani una mostra, presentata da Giancarlo Consonni, con più di 100 opere su carta. La Galleria del Cantico del convento di San Damiano ad Assisi ospita la mostra Le stagioni della Vita, presentata da Domenico Montalto. 1997 - La Memoria Sottile, Musei Civici di Lecco. Oltre cento disegni. 1996 - Una grande antologia curata da Marco Goldin, è allestita a palazzo Sarcinelli di Conegliano. 1994 â€" Giancarlo Vitali, Antologica dell'opera incisa organizzata dalla Civica Raccolta Bertarelli nella sala Castellana del Castello Sforzesco di Milano. 1991 - Le forme del tempo, omaggio alla figura â€Å"dell'abate-paleontologo” Antonio Stoppani. Musei Civici di Lecco, Villa Manzoni e Galleria Bellinzona. 1987 - La famiglia dei ritratti, curata ancora da Testori e allestita dai Musei Civici di Lecco. 1985 - Giancarlo Vitali, a cura di Giovanni Testori. La Compagnia del Disegno, Milano. Si può considerare la prima personale. In questi anni seguiranno altre mostre in località diverse. Pubblicazioni Ritratto di pollame, carne, rose e girasoli. Editore Motta, Milano. 2008. A cura di Carlo Bertelli e Mario Botta. Allestimento Mario Botta Giancarlo Vitali, dipinti, incisioni e disegni. Testi di L. Castellucci. Florence packaging. 2007. Scarica pdf Cartella Clinica. Testo critico di Marco Vallora. Testi di Giancarlo Vitali e Andrea Vitali (scrittore vincitore nel 2007 del premio Bancarella. Ã?^ il medico di G.Vitali). A cura dell'Ospedale Manzoni di Lecco. Editore Cattaneo, 2005. Dono di luoghi. Poesie di Giancarlo Consonni. A cura dell'Associazione Costruttori di Lecco. Edizioni Itaca, 2004. L'Oltranza della pittura. Raccolta degli scritti di Giovanni Testori sull'opera di Giancarlo Vitali. Edizioni Itaca, 2003. D'Après. Prefazione di Giuliano Collina, testo critico di Giovanni Testori. Edizioni Itaca, 2001. Il paese del pittore. Testo critico di Marco Fragonara, una poesia di Tonino Guerra e un testo di Andrea Vitali. DeAgostini Rizzoli, 2000. Lunario Minimo. introduzione di Ludovico Pratesi, editore DeAgostini Rizzoli, 2000. Le stagioni della vita. Prefazione di Domenico Montalto. Edizioni Itaca, 1999. La Memoria Sottile. Testi di Tiziana Rota, Marco Carminati e poesie di Valerio Magrelli. Edizioni Itaca. 1997. Vitali : opere 1945-1995. A cura di Marco Goldin. Electa, 1996. Catalogo generale dell'opera incisa. A cura di Paolo Bellini (docente di storia del disegno all'Università cattolica di Milano, direttore di Grafica d'Arte, curatore di mostre e concorsi di incisione. Unico italiano a collaborare all'Illustrated Bartsch). Edizioni Bellinzona - Linati â€" Stefanoni, 1994. Le forme del tempo. Introduzione di Alberto Longatti. Edizioni Bellinzona, 1991. La famiglia dei ritratti. Testo critico di Giovanni Testori. Electa, 1987. Giancarlo Vitali. A cura di Giovanni Testori. Edizioni La Compagnia del Disegno - Milano, 1985. Edizioni Cartelle di incisioni Suovetaurilia, 6 incisioni. Testo di Carlo Bertelli, edizioni Itaca â€" Milano 2008. Abitare, edita dall'Associazione costruttori edili della provincia di Lecco con 6 incisioni. Testo di Mario Botta, 2006. Omaggio al cantiere, Edita dall'Associazione costruttori edili della provincia di Lecco con 5 incisioni. Testo di Mario Sangiorgio. 2004. Concerto, 8 incisioni più 8 poesie di Giancarlo Consonni (poeta e architetto, docente di Urbanistica al Politecnico di Milano), prefazione di Marco Vallora. 2002. Bestiario, 8 poesie di Giancarlo Consonni e 8 incisioni di Giancarlo Vitali con introduzione di Gina Lagorio, edizioni Itaca - Milano. 1999. Le forme del tempo, introduzione di Alberto Longatti. Edizioni Bellinzona 1991. Tommaso Grossi, 2 incisioni per 2 poesie. Introduzione Gianfranco Scotti. Lions Club. 1991. Il mio museo quotidiano, presentata da Testori e stampata da Bandini. Edizioni Bellinzona. 1985. ' 'Poesie per il Trittico del toro, 3 poesie di Testori accompagnate da un'incisione di Giancarlo Vitali. Edizioni La compagnia del disegno. 1985. Il mio paese del lago, presentata da Gianni Brera e stampata da Giorgio Upiglio per le Edizioni Bellinzona. 1982. Libri d'artista Maschere, di Henri de Régnier con 2 acqueforti originali. Attorno al tavolo, 11 incisioni e 9 poesie di Franco Loi. Tavolo Rosso â€" Stamperia Albicocco â€" Udine. 2003. Guardare i Tramonti, una poesia di Tonino Guerra e 9 incisioni di Vitali, edizioni Gibralfaro, Verona. 2000.

    Salerno

    Oggi, 21:28

    280 €

  • Tazzine per caffè

    Tazzine per caffè

    Tazzine per caffè, decorate con il simbolo del caffè "Esse". Nr. 6 tazzine e nr. 6 piattini, condizioni perfette

    Modena

    Oggi, 21:28

    Contatta l'utente

  • Coppia danzante in Porcellana Vienna

    Coppia danzante in Porcellana Vienna

    Vendo Coppia danzante in movimento in porcellana policroma di Vienna firmata, da collezione. Per informazioni, contattatemi pure al numero indicato sotto.

    Bergamo

    Oggi, 21:28

    150 €

Link sponsorizzati
 

Ricerche Salvate

Per salvare o visualizzare le tue Ricerche devi accedere all'area I MIEI ANNUNCI.

Se non sei ancora registrato, puoi farlo ora - è facile e veloce:

Accedi Registrati

I Preferiti

Per salvare o visualizzare i tuoi Preferiti devi accedere all'area I MIEI ANNUNCI.

Se non sei ancora registrato, puoi farlo ora - è facile e veloce: