41 Annunci

Link sponsorizzati

Esemplari in Arredamento e Casalinghi

  • Magnifico esemplare di cesena imbalsamata

    Magnifico esemplare di cesena imbalsamata

    Questo esemplare di Cesena imbalsamata su ramo, si presenta in perfette condizioni, colorazione ottima, piumaggio integro e ben piantato e compatto, sempre tenuto in teca di vetro chiusa con pastiglie antiparassitarie, animale controllato annualmente da tassidermista. Il volatile che compare in foto e quello descritto e che verra' consegnato Sped. postale euro 7 Per info mail o cell. 3291873807

    Morimondo

    Ieri, 12:01

    40 €

  • Stupendo esemplare di porciglione imbalsamato

    Stupendo esemplare di porciglione imbalsamato

    Bellissimo esemplare di Porciglione imbalsamato ben fissato su piedistallo in legno, con piumaggio presente e ben fissato, colorazione ottima, sempre tenuto in teca di vetro con prodotti(pastiglie) antiparassitarie. Controllato annualmente da tassidermista Per info mail o cell. 3291873807 Sped. postale euro 7

    Morimondo

    Ieri, 12:01

    40 €

  • Libreria di design "Heart Attack" firmata serie lim. 50 esemplari

    Libreria di design "Heart Attack" firmata serie lim. 50 esemplari

    Eccezionale libreria di design in acciaio spazzolato realizzata in 50 esemplari tutti pezzi unici lavorati a mano. Modello "Heart Attack by G. Mariani e P. Borromeo. In pesante acciaio spazzolato. Montata con stop a muro da inserire nel telaio, una volta montata nasconde i sostegni e sembra realmente sospesa. Puo' portare libri dvd e oggetti. Visibile un zona Parioli. No perditempo o sognatori. Prezzo definitivo.

    Roma

    20 settembre, 21:29

    3.450 €

  • Lampada artigianale con 24 svaroski rossi esemplare unico

    Lampada artigianale con 24 svaroski rossi esemplare unico

    Abatjour nuova in legno massiccio cirmolo del trentino, .cm.48 x 30 ( nel prezzo e compreso il trasporto gratis ) con paralume bianco a cono , prodotto in un unico esemplare, in legno massiccio cirmolo del trentino, di color bianco con 24 svaroscki, prodotto made in italy, costriuto da abile artigiano, pezzo unico, completo di impianto elettrico, sottobase ricoperta in vera pelle per evitare di graffiare i mobili, venduto dal produttore senza intermediari e non trovabile in commercio, pagamento con Pay Pal, bonifico bancario o spedizione in contrassegno con pagamento alla consegna, trasporto gratis per tutta italia, cell. 3388847254

    Mantova

    20 settembre, 14:44

    230 €

  • Specchio "Antico" Unico esemplare - Ottagonale

    Specchio "Antico" Unico esemplare - Ottagonale

    Vendo specchio ottagonale ( costruito dallo zio falegname) 30/40 anni fa. in ottimo stato.

    Reggiolo

    19 settembre, 17:10

    50 €

  • Gazebo in ferro battuto unico esemplare

    Gazebo in ferro battuto unico esemplare

    Vendesi come da foto bellissimo Gazebo fatto a mano in ferro battuto, senza saldature, tutto assemblato con delle brocche, esemplare unico realizzato su misura scelta a suo tempo dal proprietario. Pinnacolo completo di panche in legno e metallo, adatto a ville, parchi o lussuosi giardini. Proveniente da villa piemontese. Misura 3m x 3m con un'altezza d'ingresso di 2m, più il cappello superiore con portalampada centrale che lo fa arrivare a 3m di altezza totale. Foto appena scattate. Buone condizioni. Richiesta 5'000 Euro. No perditempo.

    Ivrea

    19 settembre, 11:42

    5.000 €

  • Arberataz litografia numerata e firmata mano 100 esemplari

    Arberataz litografia numerata e firmata mano 100 esemplari

    "BOB IS ON THE BEACH" Litografia originale di grandi dimensioni ed eccezionale qualità. Numerata a matita (16/100) e firmata a mano dall'artista. Edizione di soli 100 esemplari. Misura della lastra: cm 76 x 56 cm. In ottimo stato. Prezzo trattabile. Per altre foto o info non esitate a contattarmi. Spedisco in tutta Italia.

    Siena

    18 settembre, 23:22

    20 €

  • Grande spugna di mare su roccia marina esemplare collezione cm.29

    Grande spugna di mare su roccia marina esemplare collezione cm.29

    Grande esemplare unico e rarissimo su roccia marina spugna di mare naturale (non sbiancata) da collezione, per vetrina o acquariofili cm. 38 - h. cm. 20/30 raro esemplare di spugna marina, mar mediterraneo, di grandi dimensioni, non sbiancata quindi di colore naturale, su roccia marina (è attaccata naturalmente, non incollata o fissata in qualche modo). il diametro è di circa 36 cm., l'altezza cm. 20 ca. (cm. 30 compresa la roccia). il peso è di 5,3 kg. n.b. il prezzo (notevolmente inferiore al valore di mercato, anche se una spugna del genere è pressochè introvabile) è determinato dal tipo di spugna, dalla qualità, dal mare di provenienza (quelle del mar mediterraneo sono le più rare), dalla forma regolare o meno, dalle dimensioni (una spugna impiega anni per raggiungere grandi dimensioni) e dallo stato di conservazione. spedisco in tutta italia - chiedimi info e prezzi

    Milano

    18 settembre, 11:33

    235 €

  • DEL DONNO ANTONIO Scultura in ferro 48cm esemplare 9/20

    DEL DONNO ANTONIO Scultura in ferro 48cm esemplare 9/20

    DEL DONNO ANTONIO (Benevento 1928) Scultura in ferro Dimensioni 48cm esemplare 9/20, firmata e numerata sotto la base In cassetta originale recante etichetta ArteInvest

    Milano

    18 settembre, 09:47

    550 €

  • Lampada esemplare unico al mondo ennio gardini design italy

    Lampada esemplare unico al mondo ennio gardini design italy

    Lampada abatjour ESEMPLARE UNICO AL MONDO, TRASPORTO GRATUITO, in legno massiccio cedro del libano, correlata di certificato di autenticita rilasciato dal costruttore "ennio gardini design italy", esemplare unico al mondo della collezione "ennio gardini design italy" altezza cm 74 x cm. 35 di diametro del paralume, in legno massiccio pregiato cedro del libano, con paralume cilindrico in tessuto color bianco, marchio molto noto in campo internazionale, difficilmente trovabile in commercio,di grande valore rivalutabile nel tempo, ricercato da collezionisti e amatori, si distingue per gli innumerevoli pregi non trovabili in altri esemplari attualmente in commercio, come la costruzione manuale da abile artigiano italiano che li costruisce uno alla volta risaltandone le venature del legno e in produzione limitata , non vengono assolutamente stuccate, applica portalampade ottonato e non di plastica, ricopre di vera pelle il sottobase al fine di non graffiare i mobili ove verrà posizionata, il marchio in ottone al centro della piantana con la dicitira "ennio gardini design italy" che ne garantisce l'originalità del prodotto, tutti particolari che ne risaltano la qualità e il valore, adatto a qualsiasi ambiente ne risalta le qualità della casa, è un vanto per chi possiede in quanto un esemplare "ennio gardini design italy" è difficile trovarlo in commercio causa la ridottta produzione artigianale, alcuni e non tutti gli esemplari della collezione "ennio gardini design italy" sono visibili a Mantova O SUL SITO ENNIO GARDINI, SI ACCETTA PAGAMENTO CON PAY PAL, BONIFICO BANCARIO, O IN CONTRASSEGNO CON PAGAMENTO AL RICEVIMENTO DELLA MERCE, visitando il sito "ennio gardini" avrete l'opportunita di visionare altri esemplari della collezione ESEMPLARI UNICI AL MONDO, TRASPORTO GRATUITO, per informazioni cell. 3388847254.

    Mantova

    14 settembre, 12:57

    590 €

  • BELLMER HANS Litografia su carta 80x58 cm Esemplare 34/100

    BELLMER HANS Litografia su carta 80x58 cm Esemplare 34/100

    BELLMER HANS Litografia su carta Dimensioni 80x58 cm Esemplare 34/100

    Milano

    13 settembre, 22:37

    400 €

  • POMODORO ARNALDO Calcografia in rilievo 80x80 cm 30 esemplari

    POMODORO ARNALDO Calcografia in rilievo 80x80 cm 30 esemplari

    POMODORO ARNALDO (Morciano di Romagna 1926) Calcografia in rilievo ⤽Tracce⤝ Dimsione 80x80 cm circa Solo 30 esemplari Firma in basso a destra

    Milano

    13 settembre, 11:20

    650 €

  • Radia.andica unico esemplare

    Radia.andica unico esemplare

    Cedo a malincuore eseplare unico perfettamende funzionande.eur.700.tel. 3491304475.jonni. con ricerca stazioni meccanica.

    Mola di Bari

    12 settembre, 18:56

    700 €

  • Serigrafia bacco di corrado cagli esemplare 18/100 anno 1968

    Serigrafia bacco di corrado cagli esemplare 18/100 anno 1968

    Serigrafia bacco di corrado cagli (1910-1976) su carta telata e telaio in legno, esemplare 18/100, anno 1968, firmata e numerata. misure cm. 52 x 73, con la cornice cm. 75 x 95. opera dagli splendidi colori che purtroppo in foto non rendono ma basta guardare la foto con la firma e il dettaglio per rendersene conto. possibilita' di consegna su roma o ritiro tramite vostro corriere di fiducia. - corrado cagli da wikipedia, l'enciclopedia libera. niente fonti! questa voce o sezione sull'argomento artisti italiani non cita le fonti necessarie o quelle presenti sono insufficienti. puoi migliorare questa voce aggiungendo citazioni da fonti attendibili secondo le linee guida sull'uso delle fonti. corrado cagli corrado cagli (ancona, 23 febbraio 1910 - roma, 28 marzo 1976) è stato un artista italiano. indice [nascondi] 1 biografia 1.1 il primo periodo romano 1.2 a umbertide 1.3 cagli e i nuovi pittori romani 1.4 a parigi 1.5 di nuovo a roma 1.6 l'esilio e la partecipazione alla ii guerra mondiale 1.7 il rientro in italia 2 archivio corrado cagli 3 premi e onorificenze 4 opere nei musei 5 esposizioni 6 note 7 voci correlate 8 altri progetti 9 collegamenti esterni biografia[modifica | modifica wikitesto] il primo periodo romano[modifica | modifica wikitesto] corrado cagli nasce ad ancona il 23 febbraio 1910 da alfredo e ada della pergola. cinque anni più tardi, si trasferisce insieme con la famiglia a roma ove compie studi classici e frequenta l'accademia di belle arti. già nel 1925-1926, cagli illustra le copertine e alcune pagine interne de "la croce rossa italiana giovanile", rivista per le scuole primarie e secondarie italiane. nel 1927 realizza una tempera per il soffitto di un club in via sistina, opera che in seguito verrà distrutta, mentre nella primavera dell'anno successivo esordisce con un lavoro di artigianato, un cofano "del focolare" alla xciv esposizione di belle arti della società amatori e cultori di belle arti a roma. sempre nel 1928 realizza un murale a "tempera magra" per il salone adibito a teatro del gruppo rionale campo marzio - trevi - colonna del pnf, in via del vantaggio a roma. dell'opera perduta non è rimasta alcuna traccia a parte che una testimonianza di dario sabatello che in uno scritto ne evoca i temi: "sono scene di vita nei campi, nelle officine, nelle palestre; plastiche e sincere e sentite"[1]. a umbertide[modifica | modifica wikitesto] nel 1929, a umbertide, inizia a lavorare nella fabbrica di ceramiche d'arte rometti dove, l'anno dopo, sarà nominato direttore artistico. nello stesso anno, sempre ad umbertide, nella casa mavarelli-reggiani, esegue un affresco di 60 metri sul tema della battaglia del grano, suddiviso in dodici riquadri che rivestono le quattro pareti della sala. cagli e i nuovi pittori romani[modifica | modifica wikitesto] nell'aprile del 1932 cagli inaugura una personale con adriana pincherle alla galleria di roma, diretta da pier maria bardi, nella quale espone la fortuna e vari ritratti - fra cui il ritratto di sclavi e igino - studi, disegni, alcune ceramiche e la scultura ritratto di serena. successivamente fonda, assieme a giuseppe capogrossi ed emanuele cavalli, il gruppo dei nuovi pittori romani. alla fine dell'anno ha già decorato alcune pareti alla mostra romana dell'edilizia ed eseguito preparativi alla guerra (una tempera all'uovo su muro di 30 metri quadri) nel vestibolo della v triennale di milano quando, su invito della commissione archeologica di salerno, si reca a paestum e visita, probabilmente, anche napoli e pompei). il viaggio, durante il quale esegue dipinti e disegni, sarà importante per la sua conoscenza della pittura pompeiana. nel 1933 scrive l'articolo muri ai pittori, fondamentale per la storia del muralismo italiano, in cui formula i suoi fondamenti teorico-estetici, sostenendo delle posizioni affini a quelle che sironi andava esprimendo nello stesso periodo: « "richiamo l'attenzione su due fatti di grande importanza: uno avviene in pittura, l'altro in architettura. fatti dai quali non si può prescindere se si vuol supporre per logica anziché per intuizione il divenire dell'estetica nella plastica contemporanea. in pittura, e ormai da tempo, e sotto diversi cieli, si manifestano aspirazioni all'arte murale, all'affresco. manifestazioni antitetiche anche se parallele nell'intenzione, per la diversa genesi geografica e spirituale. nel primo caso sottolineo il senso culturale e snobistico che può avere l'affresco in un nord-americano affinché si noti quanto sia più spontanea la stessa aspirazione in un umbro o in un toscano. né intendo sostenere diritti di tradizione. ma penso al mirabile esordio di maestri comacini con le prime forme romaniche, e al loro metafisico perdurare (se non è leggenda la strage subita) in comaschi del nostro secolo fino a sant'elia e terragni. quanto alla genesi spirituale alludo ai motivi che inducono alla pittura su parete. molteplici, iniqui o giusti che siano. iniqui motivi: quelli che sono in funzione di una accademica diagnosi dell'ultimo trentennio, e di un mediatore spirito pseudoumanistico che porta a vagheggiare forme rinascimentali (esistono ancora preraffaelliti) attraverso il caleidoscopio falso e scolastico dei bozzetti, dei cartoni, degli spolveri. giusti motivi: quelli che segnano il superamento delle forme pure e preludono a sensi di pittura ciclica; al neoformalismo classicheggiante, e arcaico, contrapponendo il primordiale. nella necessità del ciclo, nella movenza di primordio, sono visibili i segni di un superamento delle tendenze di ripiego, tra le quali è da considerare tipica la scuola del novecento milanese. né tale situazione è singolare nella pittura. in musica, in letteratura, in tutte le arti, è lo stesso bisogno di stupore e di primordio che si fa sentire, la stessa angoscia di abbandonare il frammento, e, liberati da un complicato intelletto, farsi i muscoli e il fiato per un'arte ciclica e polifonica. quanto si fa in pittura oggi al di fuori della aspirazione murale (che ha persino mutato lo spirito della pittura da cavalletto influenzandone l'impianto e la materia) è fatica minore e, storicamente vana. a convogliare la forza della pittura contemporanea occorrono i muri, le pareti. segnalata l'aspirazione murale della pittura odierna, l'altro fatto importante da considerare riguarda l'architettura. alludo alla crisi estetica che va traversando quell'arte, crisi che ancora più si inasprirà il giorno che il razionalismo sarà divenuto patrimonio comune. ho sostenuto altrove che i ritmi dell'architettura contemporanea sono in funzione di una metafisica troppo scoperta, e collaborano a un'estetica, dopo tutto, barbarica. respinti, per le ragioni che tutti sanno, moduli e fastigi, modanature e capitelli, l'architetto innovatore ha ritrovato dell'architettura il senso e il metro; ma, insieme, a queste altissime conquiste, ha contratto vizi stilistici e incongruenti ripugnanze. questa è la stagione in cui la parete bianca non chiede alla statuaria soccorso per divenire allusiva e profonda, né chiede le figurazioni dipinte per un'errata interpretazione delle parole 'sintesi' e 'metafisica'. in nome di queste due virtù si è operato in 'povertà' e 'vaneggiamento', se perfino modigliani, che è dei più grandi, è stato piuttosto sommario che sintetico. l'architetto che non ha il senso orchestrale dell'unità delle arti non è raro oggi, ma si trova in condizioni di barbarie. a questo punto conviene ricordare che barbarico non significa primordiale. allora, passato col vento su tali questioni della pittura e della architettura, considerati i caratteri essenziali che sono, nell'una la volontà di potenza e l'aspirazione ciclica, nell'altra l'intelligenza della costruzione fino all'inaridirsi della fantasia, vedo che si può concludere invocando la collaborazione delle arti, se non la fine delle specializzazioni"[2]. » a parigi[modifica | modifica wikitesto] nel dicembre 1933, cagli si sposta parigi dove espone insieme a capogrossi, cavalli e sclavi alla galerie jacques bonjean. organizzata dal conte emmanuele sarmiento, la mostra è presentata in catalogo dal critico waldemar george che raggruppa i quattro giovani artisti sotto l'etichetta di ecole de rome. cagli espone ritratto del pittore prieto, edipo, la colomba, natura morta, composizione. la mostra ha numerose recensioni, sia in suolo italiano sia francese. di nuovo a roma[modifica | modifica wikitesto] senza titolo, bozzetto per mosaico (1957), collezione mosaici moderni della pinacoteca di ravenna si apre nel febbraio del 1935 al palazzo delle esposizioni di roma la ii quadriennale d'arte nazionale, ordinata da c.e. oppo. cagli espone quattro pannelli murali asportabili per la rotonda allestita da piero aschieri. i pannelli, alti quasi 4 metri, raffigurano il tema della bonifica dell'agro pontino (sono costituiti da una protasi e da tre cronache del tempo). presenta inoltre un cospicuo numero di opere: la romana, il neofita, il palatino, ritratto di afro, l'angelica, i sabaudesi, la notte di san giovanni, i neofiti, composizione, battaglia, sette pennelli e sei disegni. gli viene assegnato un premio di 10.000 lire. È incaricato della realizzazione di due dipinti murali per l'edificio di castel de'cesari (odierna accademia nazionale di danza) di roma, ristrutturato dall'architetto razionalista gaetano minnucci come sede dell'opera nazionale balilla. uno dei due murali raffigura la corsa dei barberi, rievocazione della celebre corsa dei cavalli bradi attraverso il corso fino a piazza del popolo. il ministro dell'educazione renato ricci ordina la distruzione degli affreschi, a seguito della censura per inadeguatezza tematica. nascosto da una falsa parete, costruita dallo stesso cagli, verrà preservato il dipinto murale situato nella biblioteca, portato allo scoperto nel 1945 su iniziativa di mirko basaldella. il 1935 è un anno importante per il giovane artista, poiché tra aprile e maggio tiene una prima personale di cinquanta disegni alla galleria la cometa della contessa anna laetitia (mimi) pecci blunt, diretta da libero de libero e dallo stesso cagli, inaugurata in quella occasione. la galleria svolgerà fino al 1938, in gran parte anche grazie all'influsso di cagli, un'importante opera di diffusione culturale di taglio antinovecentista. il catalogo contiene uno scritto di massimo bontempelli, zio di cagli, sul disegno. nel 1936 si inaugura al palazzo dell'arte a milano, la vi triennale internazionale. cagli presenta sulla parete di fondo della sala delle priorità italiche, realizzata dal gruppo bbpr, un grande dipinto, 6x6 metri, a tempera encaustica su tavola tamburata, la battaglia di san martino e solferino. del grande murale, realizzato in pannelli distinti nello studio romano e poi montato soltanto a milano, non esistono cartoni o disegni d'insieme, ma solamente un bozzetto realizzato per la presentazione. il 26 maggio 1937 viene inaugurata l'"exposition internationale des arts et des techniques" a parigi. cagli, aiutato da afro basaldella, suo collaboratore, realizza una serie di grandi dipinti (circa 200 m lineari) a tempera encaustica su tavola tamburata per la decorazione del vestibolo del padiglione italiano. i dipinti raffigurano immagini monumentali di roma e ritratti dei grandi italiani dall'epoca romana al risorgimento. nel giugno del 38' si apre la xxi biennale di venezia. cagli partecipa con un affresco su intonaco, orfeo che incanta le belve, di cui esiste un cartone preparatorio. l'esilio e la partecipazione alla ii guerra mondiale[modifica | modifica wikitesto] alla fine del 1938 è costretto a scegliere la strada dell'esilio, a seguito della proclamazione delle leggi razziali e dell'intensificarsi degli attacchi antisemiti nei confronti della sua persona e della sua opera. si stabilisce prima a parigi dove continua ad esporre e, alla fine dell'anno 1939, da cherbourg, si imbarca alla volta di new york. nella grande mela la sua arte non passa inossorvata ed espone qualche tempo dopo il suo arrivo alla rinomata julien levy gallery. nel 1941, nel mese di gennaio, tiene una personale al civic center museum di san francisco, ma due mesi dopo cagli si arruola nell'esercito americano. non cessa tuttavia la sua attività artistica, realizzando un cospicuo numero di dipinti e disegni e partecipando agli eventi espositivi come una personale alla shaeffer gallery di los angeles ed una personale di disegni al wadsworth atheneum di hartford. nel 1943 si trasferisce in gran bretagna al seguito dell'esercito e l'anno successivo partecipa alle campagne di francia, tra cui lo sbarco in normandia, belgio e germania. in questi anni realizza il celebre ciclo di disegni sul tema della guerra. al termine della guerra ritorna a new york dove prosegue la sua attività sperimentando tecniche e stili sempre cangianti ed è tra i fondatori del the ballet society (odierno new york city ballet) insieme a george balanchine e lincoln kirstein. all'interno della compagnia cagli era colui che realizzava le scene e i costumi. il rientro in italia[modifica | modifica wikitesto] graffiti per il museo-monumento al deportato politico e razziale, carpi. foto di paolo monti nel 1948 decide di rientrare definitivamente in italia e si stabilisce in uno studio in via del circo massimo. la stabilità e la tranquillità gli permettono di proseguire il suo percorso di ricerca analitica in pittura e di partecipare ad eventi espositivi sia in suolo italiano che estero. intorno a lui gravitano numerosi artisti tra cui mirko basaldella, capogrossi, alberto burri, renato guttuso. negli anni 1949-1950, partecipa alla costituzione dell'importante collezione verzocchi, sul tema del lavoro, inviando, con un autoritratto, il vasaio; la collezione oggi è conservata nella pinacoteca civica di forlì. tra la fine degli anni '50 e gli inizi del '60 viene incaricato, insieme ad altri artisti, di decorare la turbonave leonardo da vinci. cagli darà il suo contributo allestendo alcune zone del transatlantico con i progetti di leonardo da vinci (come volo degli uccelli, ecc...) e con sei arazzi realizzati con il contributo dell'arazzeria scassa di asti. nel 1963-64 espone alla mostra peintures italiennes d'aujourd'hui, organizzata in medio oriente e in nordafrica[3]. non lascia tuttavia l'attività di scenografo e costumista, partecipando a numerose rappresentazioni teatrali come: tancredi di rossini, del 1952; macbeth di bloch, del 1960; estri di petrassi, del 1968; persephone di stravinsky, del 1970; agnese di hohenstaufen di spontini, del 1974; missa brevis di stravinsky, del 1975. muore a roma, nella sua dimora all'aventino, il 28 marzo 1976. archivio corrado cagli[modifica | modifica wikitesto] da oltre quaranta anni l' archivio corrado cagli, con sede a roma in via della fonte di fauno n. 12, è custode di foto, testi, documenti, ma non solo in quanto organizza ogni anno eventi espositivi per mantenere vivo il ricordo di questo grande artista. premi e onorificenze[modifica | modifica wikitesto] guggenheim fellowship per la pittura, 1946 premio marzotto del 1954 diploma di benemerenza con medaglia d'oro, consegnato dalla società nazionale dante alighieri nel 1960 premio presidente della repubblica per la pittura, accademia nazionale di san luca, 1973 motivazione: ... la sua arte si evolve e si affina con una scioltezza artisticamente coerente, in un continuo gioco di finzione e di magia che di volta in volta si fa immagine lineare, plastica, coloristica. corradi cagli ha infatti il dono non comune di poter esprimere l'iesauribilità delle sue facoltà immaginative nella pittura, nella scultura, nella grafica, non meno che nelle arti applicate, dall'encausto al mosaico, dalla ceramica agli arazzi, alla scenografia. l'arte di cagli non ha conosciuto oblio neanche nei periodi travagliati della nostra storia recente... cittadinanza onoraria, rovigo 1976 premio il marzocco, araldica accademia internazionale, 1982 cittadinanza onoraria, viareggio, 1983 premio dell'angelo, città di cagli, 2003 opere nei musei[modifica | modifica wikitesto] corrado cagli (1969) galleria degli uffizi, ex chiesa san pier scheraggio di firenze con l'opera battaglia di san martino e solferino (1936). galleria provinciale di arte moderna e contemporanea di messina con l'opera la regola museo del sannio sez. d'arte di benevento museum of modern art di new york museo puskin di mosca museo d'arte moderna di san paolo (brasile) rembrandt art center di johannesburg museo d'arte moderna di eilat (israele) galleria civica pontificia di città del vaticano museo del novecento di firenze galleria civica d'arte moderna di gottinga museo delle fosse ardeatine di roma museo del deportato politico e razziale di carpi museo degli arazzi di asti pinacoteca comunale di asti wadsworth atheneum di hartford museum ein harod di israele galleria d'arte moderna comunale di roma galleria civica d'arte moderna di palermo galleria civica d'arte moderna di ancona galleria civica d'arte moderna di udine galleria civica d'arte moderna di latina museo di palazzo braschi di roma pinacoteca comunale di marsala esposizioni[modifica | modifica wikitesto] 1932 roma, galleria di roma, "adriana pincherle, corrado cagli". 1935 roma, palazzo delle esposizioni, ii quadriennale nazionale d'arte di roma (sala personale). roma, galleria la cometa, "corrado cagli 50 disegni". 1936 roma, vi mostra del sindacato fascista belle arti del lazio (sala personale). roma, galleria la cometa, "corrado cagli". 1937 parigi, galerie des quatre chemins. 1938 firenze, galleria d'arte di via cavour. 1939 parigi, galerie des quatre chemins, "corrado cagli. peintures, dessins". 1940 new york, julien levy gallery. 1941 san francisco, civic center museum. los angeles, shaeffer gallery. hartford, wadsworth atheneum. los angeles, shaeffer gallery. 1942 san francisco, m.h. de young memorial museum, "mural paintings from the day room of battery b, 143r field artillery camp san luis obispo by corrado cagli". 1944 londra, lefevre gallery, "paintings by andré bauchant, drawings by corrado cagli". 1945 roma, galleria dello zodiaco. 1946 new york, hugo gallery, "c. cagli, from cherbourg to leipzig, documents and memories". chicago, the arts club of chicago. san francisco, san francisco museum of arts. santa barbara, the santa barbara museum of arts. 1947 new york, knoedler gallery, "corrado cagli". roma, studio d'arte palma, "mostra di corrado cagli". 1948 new york, knoedler gallery. milano, galleria del camino, "pitture recenti di cagli". roma, galleria l'obelisco, "cagli. milano, galleria del milione. firenze, galleria della vigna. genova, galleria di genova. 1949 asti, galleria della giostra. genova, galleria genova - l'isola. roma, galleria del secolo, "corrado cagli". washington d.c., watkins gallery. 1950 roma, galleria del secolo, "cagli. roma, galleria dell'obelisco, "corrado cagli, i boschi di lemery, i viaggi. roma, galleria dell'obelisco. venezia, galleria del cavallino. milano, galleria del milione, "dipinti di corrado cagli". 1951 asti, galleria della giostra, "corrado cagli". roma, galleria di san marco, "cagli". firenze, bar degli artisti, "corrado cagli". torino, galleria della bussola. firenze, galleria ii numero. 1952 roma, galleria dell'obelisco, "cagli all'obelisco". 1953 roma, galleria san marco, "cagli studi e disegni inediti". milano, galleria montenapoleone, "cagli". torino, galleria lattes. roma, galleria schneider, "cagli, campigli e guttuso". 1954 roma, galleria ii pincio, "cagli, muccini e sughi". roma, galleria delle carrozze, "cagli e mirko". milano, galleria la colonna, "cagli. 1955 roma, galleria schneider, "cagli". roma, galleria dell'asterisco, "cagli". firenze, galleria numero, "cagli". new york, schettini galleries, "cagli and fantuzzi". 1956 roma, galleria la tartaruga, "corrado cagli". viareggio, la navicella, "cagli, guttuso, pirandello". 1957 roma, galleria schneider, "cagli". 1958 roma, galleria schneider, "corrado cagli. le 'metamorfosi'. roma, galleria san marco. roma, galleria il segno, "corrado cagli". 1959 bologna, la loggia, "opere di corrado cagli". milano, galleria blu, "cagli". milano, galleria del disegno, "c. cagli. disegni 1932-1959". torino, galleria galatea, "cagli". roma, galleria nuova pesa, "cagli". roma, galleria marguttiana. new york, trabior's gallery. 1960 milano, galleria pagani del grattacielo, "corrado cagli". 1961 asti, galleria la giostra. sulmona, teatro comunale, "corrado cagli. 'le metamorfosi'". firenze, quadrante studio d'arte contemporanea, "cagli. atene, istituto italiano di cultura in atene, "corrado cagli". terni, ministero dei lavori pubblici, ufficio del genio civile, "ricostruzione della fontana di piazza tacito". 1962 roma, la nuova pesa, "cagli opera grafica". roma, galleria dell'obelisco, "corrado cagli. sculture". venezia, galleria alfa, "cagli". 1963 cortina d'ampezzo, galleria hausammann, "cagli". phoenix, phoenix art museum, "cagli". torino, galleria la cavourrina, "cagli". genova, galleria del deposito, "cagli". torino, centro per l'arredamento, "la pittura di cagli nell'arredamento moderno". 1964 roma, studio a, "corrado cagli". firenze, galleria l'aquilone. roma, aca gallery (espone con porzano). 1965 milano, civico padiglione d'arte contemporanea, "cagli". 1966 roma, galleria don chisciotte, "cagli". roma, galleria la nuova pesa, "corrado cagli". roma, galleria 88. 1967 palermo, civica galleria d'arte moderna e. restivo, "cagli". roma, galleria don chisciotte, "cagli". roma, libreria rizzoli, "cagli" (poi milano, libreria rizzoli). parma, ridotto del teatro regio, "cagli". 1968 roma, libreria rizzoli. new york, libreria rizzoli. palermo, la robinia, "cagli opere dal 1938 al 1968 ". salerno, galleria ii catalogo, "i disegni di cagli". napoli, galleria san carlo, "opere grafiche". roma, studio d'arte condotti, "cagli". 1969 roma, galleria la nuova pesa, "mutazioni modulari e loro variazioni cromatiche". livorno, circolo livornese della casa della cultura, "opere grafiche di cagli". roma, al 2, "corrado cagli". bari, la rosta, "cagli". 1970 east hartford, gallery 5 east, "corrado cagli". milano, galleria schettini, "corrado cagli". gottingen, gottingen kunstveren, "corrado cagli". latina, galleria del corso,"corrado cagli". roma, galleria lo spazio, "cagli". palermo, galleria la robinia,"corrado cagli 'unici'". roma, galleria canesi, "corrado cagli". pescara, galleria 818, "corrado cagli". 1971 napoli, galleria lombardi, "cagli". lorica, sale dell'opera sila, "cagli". roma, galleria dei due pini, "corrado cagli 'disegni di guerra'". palermo, palazzo del turismo, "l'etna di corrado cagli". roma, galleria aldina, "opere grafiche dal 1957 al 1971". firenze, galleria idea. salerno, la seggiola. 1972 firenze, palazzo strozzi, "l'opera di corrado cagli" (antologica). terni, galleria poliantea, "corrado cagli". siena, palazzo pubblico, "mostra del disegno. corrado cagli 1932-1972". roma, galleria ca' d'oro, "cagli: cinquanta disegni". cortina d'ampezzo, galleria "arte-cortina". firenze, galleria boccuzzi. firenze, palazzo vecchio, galleria di bianch. 1973 terni, centro d'arte sciamannini, "corrado cagli". arezzo, galleria comunale d'arte contemporanea, "corrado cagli"(antologica). roma, galleria ca' d'oro,"cagli: cinquanta disegni". porto san giorgio, galleria dell'ariete, "corrado cagli. opere dal1962 al 1973". 1974 assessorato per il turismo della regione campania, "corrado cagli". positano, azienda autonoma soggiorno e turismo. firenze, galleria la gradiva. roma, galleria ca' d'oro. avezzano, centro iniziative culturali,disegni e grafica. trieste, galleria d'arte corsia stadion. bari, galleria le muse. napoli, villa pignatelli. san benedetto del tronto, galleria il mandracchio. torino, fondazione agnelli. 1975 roma, galleria della torretta. la spezia, centro allende, "cagli dalla guerra alla resistenza". taormina, palazzo corvaja, "opere grafiche di corrado cagli". rieti, galleria d'arte n. 1, "cagli". roma, galleria ca' d'oro, "cagli: cinquanta disegni". ostiglia, galleria l'incontro. teramo, salone del palazzo della sanità. roma, galleria fontanella borghese. roma, galleria nuovo carpine, "cagli: il teatro". rovigo, accademia dei concordi, "cagli: gli arazzi". 1976 matera, studio arti visive, "corrado cagli". la spezia, galleria d'arte 2001. palermo, salone delle esposizioni, "cagli: disegni per la libertà". pienza, palazzo comunale, "cagli". roma, palazzo della provincia,"cagli. 'satiricon '76'". 1977 ferrara, palazzo dei diamanti, galleria civica d'arte moderna, "cagli". roma, centro d'arte cultura pan art. roma, galleria nuovo carpine. nizza di sicilia, palazzo comunale, "cagli" rieti, ente provinciale del turismo, "opere grafiche di corrado cagli". 1978 roma, galleria ca' d'oro, "cagli". brescia, a.a.b. associazioni artisti bresciani, "cagli: ventitré disegni". milano, galleria schettini, "cagli". asti, pinacoteca civica, palazzo mazzetti "cagli: mostra antologica 1930-1976". 1979 torino, promotrice delle belle arti al valentino, "cagli, guttuso,porzano. reggiani, vacchi". firenze, palazzo strozzi, "la fondazione cagli per firenze". messina, salone di rappresentanza del comune di messina. firenze, palazzo strozzi, "corrado cagli e mirko". firenze, palazzo strozzi, "cagli.'la battaglia di san martino per firenze". 1980 roma, galleria la gradiva, "corrado cagli opere inedite". arezzo, galleria comunale d'arte contemporanea, "omaggio a cagli. operagrafica 1956-1976". ancona, palazzo degli anziani, chiesa del gesù, "i tempi di cagli". repubblica di san marino, palazzo dei congressi, dicastero del ministero della pubblica istruzione e cultura,"corrado cagli". reggio calabria, galleria d'arte morabito, "corrado cagli". bagheria, galleria ii poliedro,"corrado cagli". roma, galleria ca' d'oro,"corrado cagli". roma, galleria la gradiva, "cagli". palermo, galleria la robinia, "omaggio a cagli". 1981 letojanni, palazzo comunale,"cagli, grafica 1956-1976". macerata, pinacoteca e musei comunali amici dell'arte, "cagli scultore: 1927-1975". 1982 macerata, chiesa di san paolo, "cagli scultore: 1927-1975" (poi bari,monastero di santa scolastica). modena, sao arte club le salette."corrado cagli". napoli, castel dell'ovo, "i percorsi di cagli". roma, galleria d'arte eliseo, "corrado cagli". roma, galleria d'arte parametro,"cagli scultore: 1927-1975". 1983 viareggio, liv premio viareggio,"omaggio a cagli". milano, galleria schettini, "disegni e pastelli di corrado cagli". 1984 milano, arte polivalente bonaparte,"il teatro di cagli". roma, castel sant'angelo, "cagli.'dal primordio all'archetipo". montecatini-roma, galleria la gradiva, "corrado cagli (1910-1976)". 1985 arezzo. sale delle logge del vasari, "cagli. disegni 1933-1976". roma, il punto centro arte contemporanea, "corrado cagli, opera grafica". siena, palazzo pubblico-magazzini del sale, "il cagli romano. anniventi/trenta". roma, università "la sapienza". 1986 taormina, palazzo duchi di santo stefano e biblioteca comunale,"cagli miti a taormina 1931-76". umbertide, rocca di umbertide, "cagli e leonconcilio alle ceramiche rometti". 1987 roma, galleria d'arte eliseo,"corrado cagli". umbertide, rocca di umbertide,"cagli. disegni per la libertà", messina. palazzo dei leoni,"cagli disegni 1932-1976". seravezza, villa pellizzari. bologna,galleria la bancarella. trieste, galleria banelli. 1988 carrara, galleria atelier, "corrado cagli la collezione ebe caglisteidenberg". carpi, castello dei pio, sala degli stemmi, "cagli dalla collezione ebe cagli seidenberg". nizza di sicilia, galleria comunale d'arte contemporanea, "cagli opera grafica". sulmona, palazzo dell'annunziata,xv premio sulmona, "omaggio a cagli". monterotondo, grafica campioli,"cagli opera grafica". fiuggi, galleria la barcaccia,"dipinti di cagli, 1923-1973". 1989 roma, galleria la gradiva, "corrado cagli (1910-1976). gli annicinquanta". sanremo, villa ormond, galleria comunale d'arte moderna, "cagli". verona,palazzo forti, galleriad'arte moderna, "corrado cagli. mostra antologica". udine, galleria d'arte moderna, "cagli: immaginare la libertà, 1931-1976". 1990 palermo, la robinia, "attraverso cagli". pinerolo, galleria e.s., "corrado cagli 1949-1966". 1991-1992 roma, galleria la borgognona,"cagli 1934-1973". 1992 teatro argentina, roma, "il teatro di cagli, scenografia, costumi e macchine teatrali". 1993 roma, galleria la gradiva,"cagli dipinti e disegni 1932-1947". 1996 pontassieve, rignano sull'arno,"cagli: mito e realtà". fiuggi, teatro comunale, "il teatro di cagli". 1999 marsala, ex convento del carmine,"i percorsi del mito, 1929-1976". roma, archivio farnese, "corrado cagli, gli anni della scuola romana 1932-1938". 1999-2000 serra de' conti, convento di san francesco, "il teatro delle forme.'dal primordio all'archetipo". 2000 sesto fiorentino, rifugio gualdo,"omaggio a corrado cagli". 2003 teramo, pinacoteca civica e museo archeologico, "cagli, tra figurazione e astrazione". avezzano, archivio di stato. pordenone, galleria sagittaria. udine, civici musei, "cagli dei fotografi". 2004 avezzano, palazzo torlonia. pordenone, museo civico di pordenone, "corrado cagli all'expo di parigi nel 1937. le tavole del museo civico di pordenone". pordenone, galleria sagittaria,"cagli. opere 1932-1976". cagli, museo archeologico della flaminia,"da cagli a cagli. disegni di corrado cagli". 2005 padova, padiglione unesco, "corrado cagli, 18 disegni per la libertà". 2006 ancona, mole vanvitelliana, "cagli" (antologica). 2007 benevento, palazzo paolo v, "cagli 'l'opera' 1931-1976". taormina, ex chiesa del carmine,"cagli, opera grafica" 2009 sesto fiorentino, rifugio gualdo,"cagli. il teatro scene e costumi". umbertide, rocca di umbertide, "cagli. disegni 1931-1976". 2010 pordenone, galleria d'artemoderna e contemporanea, "corrado cagli e il suo magistero". ravenna, palazzo mauro de andrè, "corrado cagli. una metamorfosi continua". 2011 umbertide, rocca di umbertide, "cagli dei fotografi". 2014 taormina, ex chiesa del carmine, cagli. mito a taormina

    Roma

    10 settembre, 21:08

    900 €

  • Teiera originale unico esemplare firmato

    Teiera originale unico esemplare firmato

    Originale teiera ceramica unico esemplare firmata da esporre ma anche da utilizzare. per altre informazioni o foto non esitate.

    Carrara

    9 settembre, 22:45

    150 €

  • Acquarelli Pierre Linder, 500 esemplari

    Acquarelli Pierre Linder, 500 esemplari

    Sei bellissimi acquarelli primari del pittore Pierre H. Lindner, con una ballata di Grytzko Mascioni "Città Bianche". La cartella "Adriatico" datato 1992 è stampato dalle cartiere Milani Fabriani in 500 esemplari numerati da 1 a 500. #acquarelli1992 #pierrehlindner #cittàbianche #500esemplari

    Varese

    4 settembre, 14:04

    500 €

  • Acquaforte 18x25 tiratura limitata in 10 esemplari

    Acquaforte 18x25 tiratura limitata in 10 esemplari

    Veduta dell'eremo di S. Caterina del Sasso sulla sponda lombarda del lago Maggiore

    Legnano

    4 settembre, 09:12

    35 €

  • Corrado Cagli 5 litografie 50x70cm 125 esemplari

    Corrado Cagli 5 litografie 50x70cm 125 esemplari

    Corrado Cagli 5 litografie su carta 50x70cm es. 75/125 PREZZO RIFERITO ALLA SINGOLA GRAFICA Per info e foto delle altre grafiche contattatemi in privato.

    Milano

    31 agosto, 09:34

    80 €

  • Libro raro in tiratura limitata di soli 2750 esemplari!

    Libro raro in tiratura limitata di soli 2750 esemplari!

    IL SOGNO DI FMR L'Opera comprende: la prefazione di Louis Godart, Consigliere del Presidente della Repubblica per la Conservazione del Patrimonio Artistico, l'introduzione di Antonio Paolucci, e un'antologia a cura di Gianni Guadalupi che comprende una selezione di testi di celebri autori tra cui Maria Bianca Alfieri, Alberto Arbasino, Kirsten Aschengreen Piacenti, Fran ois Baratte, Christian Beaufort, Fran ois Bellec, Peter Bloch, Jorge Luis Borges, L'Ebé Bugatti, Italo Calvino, Robert Capia, Marina Causa Picone, Blaise Cendrars, José de Mesa, Michael Dummett, Alfred-Auguste Ernouf, Tiziana Franco, Teresa Gisbert, Otto Glandien, Denis Gontard, Yves Hersant, Michèle Heuzé, Yves Laissus, Giorgio Manganelli, Giovanni Mariotti, Octavio Paz, Paolo Santarcangeli, Alberto Savinio, Mario Schiavone, Sir Roy Strong, Nicola Spinosa, Giovanni Testori. >Formato: Il Volume Il Sogno di FMR ha dimensioni cm 46x36x7, ciascun esemplare è numerato in corrispondenza del colophon descrittivo dell'Opera. >Rilegato: La cucitura, la rilegatura e la copertina in pelle nera tinta in botte, con cinque nervature sul dorso, iscrizioni e fregi in oro a caldo, sono state realizzate presso la Legatoria L'Arte del Libro di Todi, Italia. Iconografia: Sulla copertina del Volume è stato collocato un sigillo del Maestro Arnaldo Pomodoro, bassorilievo originale in lega di metallo, formato mm 90x60, realizzato a conio, ricoperto in oro mediante procedimento galvanico, e patinato a mano presso il Laboratorio Artistico Johnson 1836 di Milano, in tiratura limitata. >Colophon: Il Volume Il sogno di FMR, curato da Gianni Guadalupi, è stato realizzato in edizione esclusiva a tiratura limitata. >Carta: Il Volume è corredato da duecentonovantacinque immagini fuori testo stampate a colori su carta Gardamat opaca g 170. Stampatore: La stampa dei testi con i caratteri bodoniani tondi e corsivi, è stata eseguita presso la Stamperia del dottor Lamberto Pigini su carta vergata in puro chiffon, g 150, resa color avorio con terre naturali, impreziosita dalla filigrana "FMR" e fabbricata alla forma tonda appositamente per questa edizione dalle Cartiere Magnani di Pescia. Stupendo libro dacollezione stampato in 2.750 esemplari della casa editrice Franco Maria Ricci, in carta vergata, in puro chiffon, color avorio, 240 tavole a colori con riproduzioni di capolavori di vari generi, entrotesto; legatura copertina in pelle nera, tinta alla botte con fregi d'oro e fodera con filigrana "FMR", sulla copertina sigillo in metallo dorato del Maestro Arnaldo Pomodoro, custodia rigida filigranata. Dimensioni cm 49x38x10., peso complessivo 8 kg + 3 kg.ca. Italo Calvino, Jorge Luis Borges, Giovanni Testori, Ernst Gombrich, Jean Clair, Federico Zeri: grandi intellettuali del '900 ripercorrono la storia della 'perla nera dell'editoria'. Suggestioni letterarie e immagini rare propongono un itinerario virtuale alla scoperta del bello di tutti i tempi. Un itinerario, stupefacente e curioso, che è una sorta di passeggiata tra le sale della casa-museo più grande del mondo, quella che vive nella mente di chi ama l'arte. Succede nella nuova prestigiosa pubblicazione che Art'è, società bolognese presieduta da Marilena Ferrari, ha dedicato a FMR e alla sua storia... Entriamo nella casa delle arti come si entrerebbe in un labirinto. Ad accoglierci è la proterva bellezza degli atleti che fanno corona allo Stadio dei Marmi, nel Foro Mussolini di Roma». Queste le parole di Antonio Paolucci, nell'introduzione dell'ultima colossale fatica di FMR-Art'è, una sorta di 'museo dei musei' che offre al lettore una miriade di immagini rare e di suggestioni letterarie. Un'ovazione corale è stata, quindi, d'obbligo per Marilena Ferrari, presidentessa della società emiliana, durante l'incontro dei giorni scorsi, all'oratorio san Filippo Neri a Bologna, dove è stato presentato Il Sogno di FMR, un volume che propone un itinerario virtuale alla riscoperta del bello alla maniera che solo FMR conosce. L'evento ha visto la partecipazione del sindaco Sergio Cofferati; del magnifico rettore dell'ateneo felsineo, Pier Ugo Calzolari; di Louis Godard, consigliere del Quirinale per la conservazione del patrimonio artistico; dello storico dell'arte Flaminio Gualdoni e del curatore dell'opera, Gianni Guadalupi, solo per citare alcune delle più note personalità della realtà cittadina e regionale presenti. Per l'occasione, Marilena Ferrari ha parlato al pubblico del suo sogno, quello vissuto in seguito all'acquisizione di FMR da parte di Art'è nel 2003, ovvero, quello di creare insieme alla sua «grande squadra» di esperti d'arte un'opera che potesse amalgamare il grande patrimonio culturale della collezione di ben oltre 20 anni di FMR in una pubblicazione ad hoc, che esprimesse la quintessenza di quel patrimonio. L'obiettivo è stato raggiunto. Il sogno di Marilena Ferrari è, infatti, diventato un elegante volume in edizione esclusiva e in tiratura limitata a 2750 esemplari numerati in caratteri arabi e 250 numerati in caratteri romani, realizzato su carta in puro chiffon presso la prestigiosa Legatoria L'Arte del Libro di Todi, con in copertina un sigillo del maestro Arnaldo Pomodoro: un bassorilievo originale in lega di metallo, realizzato a conio, ricoperto in oro mediante procedimento galvanico, e patinato a mano presso il Laboratorio Artistico Johnson 1836 di Milano. Il volume comprende, nello specifico, una capillare selezione di articoli di Borges, Calvino, Gombrich, Testori, Starobinski, Zeri e di altri ancora, abilmente coordinati da un magico burattinaio, ideatore di un mondo labirintico, caleidoscopico, gremito di immagini e di significati. Gianni Guadalupi, coordinatore dell'opera, ha, infatti, articolato la pubblicazione come la visita alla casa-museo di un ricco, perspicace e onnivoro collezionista che ha raccolto nelle sale della sua dimora le migliori bellezze di tutti i tempi. Ben 17 sono le stanze che il lettore-visitatore può attraversare e curiosare, partendo dal viale di accesso all'atrio, passando per il salotto, la sala dei bambini, la galleria, la biblioteca, la serra fino al giardino. Ogni stanza raccoglie gli articoli di diverse epoche. Nella sala giochi si trovano, per esempio, saggi relativi alle slot machines. Nel guardaroba, invece, le scarpe di Ferragamo, in perfetto stile FMR, perché anche una scarpa può essere un'opera d'arte. Nella Sala da pranzo, un centinaio di pezzi di argenteria istoriata databili al primo secolo della nostra era: il 'tesoro di Boscoreale'; nella Galleria degli Antenati, alcune tele di Tiziano, Van Dyck e Cézanne. Nella Biblioteca, le superbe stampe del Carrousel du Roy. Ma tra slot machine americane, gli argenti di Boscoreale, le scarpe di Ferragamo, i marmi della Cappella Sansevero a Napoli e le bambole parigine, qual è il denominatore comune? Si scusi il bisticcio, ma semplicemente la semplice bellezza: cultura e storia di un'epoca. Per dirla con parole di Louis Godard, Marilena Ferrari con il suo sogno «..insegna ad amare le opere d'arte che sono sopravvissute al naufragio del tempo (...) e diffonde quanto di meglio hanno fatto uomini e donne con semplicità», mostrando il non visto con un'attenzione al dettaglio, per trasmettere al mondo dei valori e non semplicemente testimonianze artistiche fini a se stesse.

    Montesacro / Talenti / Prati Fiscali

    30 agosto, 08:42

    950 €

  • Giovane esemplare di Banano Rosa - Musa Velutina - circa 25 cm

    Giovane esemplare di Banano Rosa - Musa Velutina - circa 25 cm

    La Musa velutina (Banana rosa) è l'unica specie che fiorisce e fruttifica anche se coltivato in appartamento. Presenta uno spesso fusto, eretto, giallo-verde o verde-rosato; ha crescita rapida e raggiunge i 2 m di altezza. Lunghi piccioli giallastri portano lunghe foglie, cerose, spesse, con venature rosate. In primavera, all'apice di corti fusti, produce un'infiorescenza a rosetta, con lunghe brattee di colore rosa, alla base delle quali sbocciano i piccoli fiori gialli o arancio. In estate, alla base delle brattee, maturano le piccole banane con tre costolature, rosa anch'esse, ricoperte da una sottilissima peluria vellutata. I frutti, commestibili, di sapore un po' acidulo, hanno polpa di consistenza farinosa, contenente numerosi grossi semi; coltivata come pianta ornamentale. Temperatura: possono sopportare anche temperature di alcuni gradi sotto dello zero. Luce: amano posizioni luminose, lontane da fonti di calore. Annaffiature e umidità ambientale: annaffiare regolarmente da marzo a ottobre, mantenendo costantemente il terreno leggermente umido, ma evitare i ristagni idrici. Substrato: torba mescolata a terriccio da compost ed a poca corteccia sminuzzata. Concimazioni ed accorgimenti particolari: hanno una crescita rapida e quindi è necessario rinvasarle ogni anno, per i primi anni di vita della pianta. 3 esemplari disponibili Prezzo riferito alla singola pianta. Possibile spedizione in tutta Italia con sovraprezzo di 10 Euro. Pagamento con: Contanti, Paypal, Postepay, Bonifico.

    Borgo Panigale

    29 agosto, 21:51

    19 €

  • Abatjour in cedro del libano 87x36 esemplare unico artigianale

    Abatjour in cedro del libano 87x36 esemplare unico artigianale

    TRASPORTO GRATUITO, Lampada abatjour nuova IN LEGNO CEDRO DEL LIBANO, prodotto italiano ESEMPLARE UNICO AL MONDO, trasporto gratuito, cm 87 di altezza totale x circa 32 cm. diametro del paralume a cono in tessuto rosso, esemplare di valore rivalutabile nel tempo, in legno massiccio, cedro del libano verniciato color noce chiaro con paralume in tessuto a forma di cono, color rosso esemplare fatto da abile artigiano che ne risalta il design, le venature, portalampade ottonato, e non di plastica, sotto base ricoperto in vera pelle per evitare di graffiare i mobili, completo di impianto elettrico, pezzo ambito da intenditori,non trovabile in commercio causa la produzione limitata, adatto a risaltare l'ambiente sia familiare che di un ufficio.di grande pregio e valore rivalutabile nel tempo, è un vanto per chi la possiede, in quanto difficilmente trovabile in commercio causa la ridotta produzione, pagamento con Pay Pal, bonifico bancario, o in contrassegno con pagamento al ricevimento della merce, per informazioni senza impegno, cell. 3388847254

    Mantova

    29 agosto, 17:44

    599 €

  • Tavolo per soggiorno o da negozio. Unico esemplare.

    Tavolo per soggiorno o da negozio. Unico esemplare.

    Tavolo di design, unico, ovunque si mette e' splendido. Veramente un opera d'arte. misure, larghezza 2.36 profondita' 85 altezza 74 prezzo trattabile

    Rimini

    23 agosto, 19:01

    900 €

  • Cornice scultura in esemplare unico 43x43

    Cornice scultura in esemplare unico 43x43

    Cornice scultura esemplare unico realizzata interamente a mano in legno, stucco ed emulsione di componenti speciali. Rivestita in foglia simil argento. MISURE Esterno: cm 43 X 43 Foro: cm 13 X 13

    Magenta

    22 agosto, 12:03

    70 €

  • Sedia poltrona exra lusso itagliata a mano esemplari unici

    Sedia poltrona exra lusso itagliata a mano esemplari unici

    Bellissima sedia poltroncina new classic in massello di faggio dimensioni h98 p60 l54 molto piu ' grande delle normali sedie ,la sedia è personalizzabile ,foglia argento foglia oro ,laccata ,il rivestimento è in ecopelle o pelle sipossono aggiungere bottoni con crilstalli swarovski, questo è un articolo introvabile con questo tipo di finitura in negozio costa almeno il doppio

    Mantova

    22 agosto, 08:43

    389 €

  • Esemplare unico Ennio Gardini design in legno made in italy

    Esemplare unico Ennio Gardini design in legno made in italy

    TRASPORTO GRATUITO, Abatjour nuova, ESEMPLARE UNICO AL MONDO, della collezione a numero chiuso "ennio gardini design italy" (marchio registrato) cm. 61 di altezza x 30 cm. di diametro del paralume a cilindro, correlata di certificato di autenticità rilasciato dal costruttore "ennio gardini design" a garanzia dell'originalità del prodotto, esemplare unico al mondo, in legno cirmolo del trentino, di color rosso, paralume in tessuto, collezione a numero limitato ,marchio registrato, prodotto italiano, marchio molto noto nell'ambito internazionale per la qualità del prodotto e l'originalità, del design, costruito da abile artigiano italiano che crea ESEMPLARI UNICI AL MONDO, molto ambiti da collezionisti e intenditori, di inestimabile valore rivalutabile nel tempo, costruiti singolarmente e difficilmente trovabili in commercio causa la ridotta produzione, completa di impianto elettrico, il sotto piantana rigorosamente ricoperto in vera pelle per evitare di graffiare i mobili, marchio ottonato al centro della piantana con la dicitura "ennio gardini design italy "a garanzia dell'originalità del prodotto, SI ACCETTA PAGAMENTO PAY PAL, BONIFICO BANCARIO, O IN CONTRASSEGNO CON PAGAMENTO AL RICEVIMENTO DELLA MERCE, andando sul sito"ennio gardini" potrete ammirare altri esemplari della collezione a numero limitato e in esemplari unici al mondo , per informazioni senza impegno, cell. 3388847254

    Mantova

    21 agosto, 08:44

    360 €

  • Sedia poltrona exra lusso itagliata a mano esemplari unici

    Sedia poltrona exra lusso itagliata a mano esemplari unici

    Bellissima sedia poltroncina new classic in massello di faggio dimensioni h98 p60 l54 molto piu ' grande delle normali sedie ,la sedia è personalizzabile ,foglia argento foglia oro ,laccata ,il rivestimento è in ecopelle o pelle si possono aggiungere bottoni con cristalli swarovski, questo è un articolo introvabile con questo tipo di finitura in negozio costa almeno il doppio per info contattare il 3382943941oppure whatsApp Gobbetti Marco arredamenti dalmar,trasporto in tutta Italia mezzo nostro corriere.

    Gallipoli

    19 agosto, 14:30

    389 €

  • Abatjour nuova in in legno cedro del libano esemplare unico

    Abatjour nuova in in legno cedro del libano esemplare unico

    LAMPADA Abatjour nuova in legno pregiato cedro del libano, TRASPORTO GRATIS, cm 87 di altezza totale x 35 diametro del paralume rosso leggermente a cono, prodotto italiano, esemplare unico al mondo in legno, cedro del libano massiccio, color noce chiaro, fatto manualmente da abile artigiano italiano con risalto delle venature, prodotto italiano per intenditori, paralume in tessuto rosso, portalampade ottonato, impianto luce completo e base d'appoggio ricoperta in vera pelle per evitare di graffiare i mobili, adatto sia all'ambiente familiare che all'ufficio, prodotto non trovabile in commercio, pezzo di enorme valore, rivalutabile nel tempo adatto ad ogni ambiente, dalla casa all'ufficio. pagamento con PAY PAL, Bonifico bancario, o in contrassegno con pagamento alla consegna, IL TRASPORTO E GRATIS PER TUTTA L'ITALIA, per informazioni senza impegno chiamare il 3388847254

    Mantova

    18 agosto, 15:22

    650 €

  • Lampada Ennio Gardini in legno massiccio esemplare unico

    Lampada Ennio Gardini in legno massiccio esemplare unico

    Lampada abatjour nuova, ESEMPLARE UNICO AL MONDO, TRASPORTO GRATUITO, made in italy cm 53 di altezza x cm. 30 di diametro del paralume di Tiffany, della collezione a numero limitato, solo 100 esemplari tutti diversi della collezione "ennio gardini design italy", (marchio registrato) ESEMPLARI UNICI AL MONDO, in legno massicco pregiato, color noce, con paralume tipo Tiffany tutto saldato a stagno, è un marchio di design affermato in tutto il mondo in quanto pezzi unici al mondo, molto ambiti da collezione e amatori, esemplari di inestimabile valore rivalutabile nel tempo, molto noti e ambiti in campo internazionale da collezionisti e amatori, difficilmente trovabili in commercio causa la ridotta produzione, costruiti uno alla volta da abile artigiano italiano che ne produce solo una decina di esemplari all'anno, non vengono assolutamente stuccate e ne risalta le venature del legno,adatto sia per la casa che l'ufficio ne risalta le qualità dell'ambiente ed è un vanto per chi la possiede, particolari da non trascurare il marchio "ennio gardini design italy" in ottone sulla parte centrale della piantana che la distingue e ne garantisce l'originalità ,la base del piedistallo ricoperta in vera pelle per non graffiare i mobili, paralume tipo TIFFANY SERIE LIBERTY tutto saldato a stagno, particolari non trovabili in altri esemplari in commercio, SI ACCETTA PAGAMENTO CON PAY PAL, BONIFICO BANCARIO, O IN CONTRASSEGNO CON PAGAMENTO ALLA CONSEGNA, visitando il sito "ennio gardini potete visionare altri esemplari della collezione ESEMPLARI UNICI AL MONDO, approfittatene, per informazioni senza impegno cell.3388847254

    Mantova

    18 agosto, 09:41

    580 €

  • Nedda Guidi (1927-2015): Serigrafia 1968 esemplare 1/1

    Nedda Guidi (1927-2015): Serigrafia 1968 esemplare 1/1

    Nedda Guidi (Gubbio1927 - Roma 2015). Serigrafia firmata, datata e numerata a matita in basso a destra: Nedda Guidi 1968. 1/9 Serigrafia. Misure: 43,2x60,4 Per contatti telefonici chiamare il 3290675564

    Roma

    16 agosto, 15:42

    300 €

  • Lampada collezione Ennio Gardini design esemplare unico al mondo

    Lampada collezione Ennio Gardini design esemplare unico al mondo

    Abatjour nuova di legno massiccio pregiato, cedro del libano, SCONTATA DI 2.500 EURO E TRASPERTO GRATUITO SE ACQUISTATA ENTRO FINE OTTOBRE 2017, ESEMPLARE UNICO AL MONDO, correlata di certificato di garanzia rilasciata dal costruttore "ennio gardini design italy" a garanzia dell'utenticità, altezza cm 65 x 40 cm. di diametro del paralume, con paralume tiffany, piantana in legno massiccio pregiato cedro del libano, color noce chiaro, della collezione "ennio gardini design italy" , marchio molto noto e ricercato in italia e all'estero da collezionisti e amatori per l'unicità del prodotto e gli innumerevoli particolari che lo differenzia da altri esemplari in commercio, costruito da abile artigiano italiano tutta a mano in pezzi unici al mondo con particolare design, ne risalta le venature originali del legno, eccede nei particolari come il portalampade ottonato e non di plastica, il sottobase rigorosamente ricoperto in vera pelle al fine di evitare di graffiare i mobili, il marchio registrato ottonato al centro della piantana con la dicitura "ennio gardini design italy" che ne garantisce l'originalità del prodotto , ed infine il paralume tipo tiffany stile liberti tutto saldato a piombo, esemplare di enorme valore rivalutabile nel tempo, adatto a qualsiasi ambiente è un vanto per chi la possiede vista la difficoltà di reperire sul mercato questo marchio, causa la ridotta produzione. pagamento con bonifico bancario, pay pal , oppure in contrassegno con pagamento al ritiro della merce, visitando il sito "ennio gardini" potrete ammirare altri esemplari unici al mondo della collezione, per informazioni cell. 3388847254.

    Mantova

    15 agosto, 08:54

    7.400 €

Link sponsorizzati
 

Ricerche Salvate

Per salvare o visualizzare le tue Ricerche devi accedere all'area I MIEI ANNUNCI.

Se non sei ancora registrato, puoi farlo ora - è facile e veloce:

Accedi Registrati

I Preferiti

Per salvare o visualizzare i tuoi Preferiti devi accedere all'area I MIEI ANNUNCI.

Se non sei ancora registrato, puoi farlo ora - è facile e veloce: