30 Annunci

Link sponsorizzati

Offerte in Arredamento e Casalinghi a Grontardo

  • Cucina moderna nuova con bancone dinette

    Cucina moderna nuova con bancone dinette

    Cucina bianca ad angolo,misura mt.3,30x2,10. cappa a isola con piano cottura 5 fuochi rex,forno multifunzione classa A,completa di sgabelli neri.

    Grontardo

    6 luglio, 17:43

    4.200 €

  • Lampadari piu plafoniere

    Lampadari piu plafoniere

    Lampadari piu plafoniere vendo anche singoli

    Grontardo

    3 luglio, 20:06

    250 €

  • La tua ricerca continua con altri annunci selezionati per te!

  • Libreria nuova art.*1388 consegna gratuita

    Libreria nuova art.*1388 consegna gratuita

    Art.1388 vetrina libreria bianca in legno,montata.L.90 P.41 H.186 disponibile nuova ed imballata.Per qualsiasi motivo il prodotto si può rendere,per legge, entro 15 giorni data ricezione.Garanzia di 2 anni.Consegna gratuita in tutta Italia. Pubblicato in un lampo con Nembol

    Chiaravalle

    Oggi, 18:14

    290 €

  • Supporto televisione

    Supporto televisione

    Supporto televisione Melliconi da fissare a muro usato per pochi mesi in ottime condizioni come nuovo, colore grigio, adatto per televisioni medio piccole, caratteristiche leggibili in foto, euro 20

    Marostica

    Oggi, 18:14

    20 €

  • Mobile porta TV da parete

    Mobile porta TV da parete

    Vendo mobile porta TV da parete in legno (colore rovere moro) causa inutilizzo. Descrizione: - 2 supporti per fissarlo alla parete. - coperchio rimovibile al centro per far passare i cavi. - mini vani laterali per poter appoggiare libri, DVD, ecc... Dimensioni: - altezza 118cm - larghezza 108cm - profondità 10cm Prezzo richiesto 99€

    San Felice sul Panaro

    Oggi, 18:13

    99 €

  • Legna di faggio 100x100x180

    Legna di faggio 100x100x180

    Legna di faggio gia essiccata di ottima qualita' in bancali da 100x100x180 a euro 140,00/ 150,00 il bancale servizio di magazzino gratuito ( lascia la legna da noi e ritirala man mano ti serve )

    Cairate

    Oggi, 18:13

    150 €

  • Antico lampadario

    Antico lampadario

    Antico lampadario in legno di fico dipinto in simil oro a 6 braccia. Altezza 70 cm, diametro 45 cm. Stile veneto. Ottimo stato di conservazione.

    Calolziocorte

    Oggi, 18:13

    80 €

  • Montalatte elettrico cremi axel usato

    Montalatte elettrico cremi axel usato

    Per inutilizzo vendo cremi montalatte elettrico usato, marca axel per info tel dopo le 18 al 3491552614

    Gonzaga

    Oggi, 18:13

    30 €

  • Mobiletto epoca

    Mobiletto epoca

    Mobile d'epoca da rivedere in discreto stato. Misure 38 larghezza profondità 29 altezza con alzata 103 senza alzata 79 in cm. Ritiro in livorno. Accetto proposte serie .

    Livorno

    Oggi, 18:11

    49 €

  • Vimar 20062 Eikon Due pulsanti interblocc.NO+NO 10A Grigio

    Vimar 20062 Eikon Due pulsanti interblocc.NO+NO 10A Grigio

    Due pulsanti interbloccati 1P NO + 1P NO 10 A 250 V~, con frecce direzionali, grigio Commutatore interbloccato sali/scendi con zero centrale 10A per sali scendi tende motorizzate, tapparelle, persiane premendo il tasto su o giù il tasto resta bloccato , non torna indietro. per sbloccare si deve premere il tasto dalla parte opposta DISPONIBILE ANCHE NELLA VERSIONE BIANCA E NELLA NUOVA COLORAZIONE NEXT. PER QUALSIASI INFORMAZIONE VISITA IL MIO SITO! Il prodotto è completamente funzionante in quanto nuovo e mai usato. Non esitare a contattarmi, inoltre puoi visitare il mio sito internet rampazzoluce

    Padova

    Oggi, 18:10

    24 €

  • Vendo acquaforte e acquatinta di Giancarlo Vitali - 6

    Vendo acquaforte e acquatinta di Giancarlo Vitali - 6

    Vendo acquaforte e acquatinta di Giancarlo Vitali, titolo "L' ulivo in riva al lago"; anno 1985. La vendo a 350€ anzichè a 500€ che è il suo valore di mercato, quindi con uno sconto del 30%. Le dimensioni dell' opera sono 64 x 58 cm. Biografia dell' artista: Giancarlo Vitali (Bellano, 29 novembre 1929) è un pittore italiano contemporaneo. Nasce a Bellano sulla sponda lecchese del Lago di Como, in una famiglia di pescatori. Inizia a dipingere a quindici anni, dopo un periodo di lavoro all'Istituto d'Arti grafiche di Bergamo. Espone la sua prima opera all'Angelicum di Milano nel 1947 in occasione della Biennale d'Arte Sacra. Nel 1949, partecipa alla stessa Biennale con due opere, Visitazione e Cena in Emmaus e riceve calorosi apprezzamenti da Carlo Carrà. Rinuncia alla borsa di studio all'accademia di Brera vista l'impossibilità da parte della famiglia di mantenerlo a Milano. Per Vitali pittore si apre a questo punto una lunga parentesi di silenzio. Inizia l'attività d'incisore nel 1981 su sollecitazione del figlio Velasco, anch'egli pittore. Ã?^ il 1983 quando Giovanni Testori avendo visto per caso la riproduzione di un coniglio squartato, gli fa visita. Nasce da questo incontro un rapporto di reciproca stima che si trasforma presto in una grande amicizia. L'anno successivo Testori gli dedica un articolo sulla terza pagina del â€Å"Corriere della Sera” e organizza a Milano (1985) quella che si può considerare la prima personale. Nel 1987 la grande mostra di Lecco "La famiglia dei ritratti", curata sempre da Testori, al Museo di Villa Manzoni, Lecco. Da quel momento espone in molte sedi pubbliche e private, pubblica numerosi cataloghi e cartelle di incisione. Alla fine degli anni ottanta, esegue alcune opere pubbliche e tra queste, i ritratti di benefattori dell'Ospedale Maggiore di Milano per la quadreria della Ca' Granda. Mostre 2008 - * Ritratto di pollame, carne, rose e girasoli. Casa dei costruttori, Lecco. A cura di Carlo Bertelli e Mario Botta. Allestimento Mario Botta. 2007 - Giancarlo Vitali opere, Istituto Italiano di Cultura - Madrid. 2005 - Cartella Clinica, diario di un soggiorno indesiderato. Dipinti e disegni nell'aula magna dell'Ospedale di Lecco. 2003 - L'Oltranza della pittura, in ricordo di Giovanni Testori. Spazio Cinquesensi, Milano. 2002 - La musica dipinta, disegni e oli. Spazio Cinquesensi - Milano. 2001 - Giancarlo Vitali - D'après, Arsmedia â€" Bergamo; nel 2002 arricchita di disegni e olii, la stessa mostra viene riproposta dalla Compagnia del disegno - Milano. 2000 - Il Paese del Pittore, omaggio del Comune di Bellano in occasione dei settant'anni. Spazi industriali dell'ex Cotonificio Cantoni. 2000 - Lunario Minimo, organizzata dal Comune di Cento in collaborazione con Promoart di Ferrara, chiesa sconsacrata di San Lorenzo. 1999 - La Biblioteca Comunale di Milano allestisce a palazzo Sormani una mostra, presentata da Giancarlo Consonni, con più di 100 opere su carta. La Galleria del Cantico del convento di San Damiano ad Assisi ospita la mostra Le stagioni della Vita, presentata da Domenico Montalto. 1997 - La Memoria Sottile, Musei Civici di Lecco. Oltre cento disegni. 1996 - Una grande antologia curata da Marco Goldin, è allestita a palazzo Sarcinelli di Conegliano. 1994 â€" Giancarlo Vitali, Antologica dell'opera incisa organizzata dalla Civica Raccolta Bertarelli nella sala Castellana del Castello Sforzesco di Milano. 1991 - Le forme del tempo, omaggio alla figura â€Å"dell'abate-paleontologo” Antonio Stoppani. Musei Civici di Lecco, Villa Manzoni e Galleria Bellinzona. 1987 - La famiglia dei ritratti, curata ancora da Testori e allestita dai Musei Civici di Lecco. 1985 - Giancarlo Vitali, a cura di Giovanni Testori. La Compagnia del Disegno, Milano. Si può considerare la prima personale. In questi anni seguiranno altre mostre in località diverse. Pubblicazioni Ritratto di pollame, carne, rose e girasoli. Editore Motta, Milano. 2008. A cura di Carlo Bertelli e Mario Botta. Allestimento Mario Botta Giancarlo Vitali, dipinti, incisioni e disegni. Testi di L. Castellucci. Florence packaging. 2007. Cartella Clinica. Testo critico di Marco Vallora. Testi di Giancarlo Vitali e Andrea Vitali (scrittore vincitore nel 2007 del premio Bancarella. Ã?^ il medico di G.Vitali). A cura dell'Ospedale Manzoni di Lecco. Editore Cattaneo, 2005. Dono di luoghi. Poesie di Giancarlo Consonni. A cura dell'Associazione Costruttori di Lecco. Edizioni Itaca, 2004. L'Oltranza della pittura. Raccolta degli scritti di Giovanni Testori sull'opera di Giancarlo Vitali. Edizioni Itaca, 2003. D'Après. Prefazione di Giuliano Collina, testo critico di Giovanni Testori. Edizioni Itaca, 2001. Il paese del pittore. Testo critico di Marco Fragonara, una poesia di Tonino Guerra e un testo di Andrea Vitali. DeAgostini Rizzoli, 2000. Lunario Minimo. introduzione di Ludovico Pratesi, editore DeAgostini Rizzoli, 2000. Le stagioni della vita. Prefazione di Domenico Montalto. Edizioni Itaca, 1999. La Memoria Sottile. Testi di Tiziana Rota, Marco Carminati e poesie di Valerio Magrelli. Edizioni Itaca. 1997. Vitali : opere 1945-1995. A cura di Marco Goldin. Electa, 1996. Catalogo generale dell'opera incisa. A cura di Paolo Bellini (docente di storia del disegno all'Università cattolica di Milano, direttore di Grafica d'Arte, curatore di mostre e concorsi di incisione. Unico italiano a collaborare all'Illustrated Bartsch). Edizioni Bellinzona - Linati â€" Stefanoni, 1994. Le forme del tempo. Introduzione di Alberto Longatti. Edizioni Bellinzona, 1991. La famiglia dei ritratti. Testo critico di Giovanni Testori. Electa, 1987. Giancarlo Vitali. A cura di Giovanni Testori. Edizioni La Compagnia del Disegno - Milano, 1985. Edizioni Cartelle di incisioni Suovetaurilia, 6 incisioni. Testo di Carlo Bertelli, edizioni Itaca â€" Milano 2008. Abitare, edita dall'Associazione costruttori edili della provincia di Lecco con 6 incisioni. Testo di Mario Botta, 2006. Omaggio al cantiere, Edita dall'Associazione costruttori edili della provincia di Lecco con 5 incisioni. Testo di Mario Sangiorgio. 2004. Concerto, 8 incisioni più 8 poesie di Giancarlo Consonni (poeta e architetto, docente di Urbanistica al Politecnico di Milano), prefazione di Marco Vallora. 2002. Bestiario, 8 poesie di Giancarlo Consonni e 8 incisioni di Giancarlo Vitali con introduzione di Gina Lagorio, edizioni Itaca - Milano. 1999. Le forme del tempo, introduzione di Alberto Longatti. Edizioni Bellinzona 1991. Tommaso Grossi, 2 incisioni per 2 poesie. Introduzione Gianfranco Scotti. Lions Club. 1991. Il mio museo quotidiano, presentata da Testori e stampata da Bandini. Edizioni Bellinzona. 1985. ' 'Poesie per il Trittico del toro, 3 poesie di Testori accompagnate da un'incisione di Giancarlo Vitali. Edizioni La compagnia del disegno. 1985. Il mio paese del lago, presentata da Gianni Brera e stampata da Giorgio Upiglio per le Edizioni Bellinzona. 1982. Libri d'artista Maschere, di Henri de Régnier con 2 acqueforti originali. Attorno al tavolo, 11 incisioni e 9 poesie di Franco Loi. Tavolo Rosso â€" Stamperia Albicocco â€" Udine. 2003. Guardare i Tramonti, una poesia di Tonino Guerra e 9 incisioni di Vitali, edizioni Gibralfaro, Verona. 2000.

    Salerno

    Oggi, 18:10

    350 €

  • Tenda verticale per ufficio

    Tenda verticale per ufficio

    Tenda verticale per ufficio con lamelle in alluminio traforato, lunghezza m 3,16, altezza m 1,43 compreso il bastone, visionabile

    Aprilia

    Oggi, 18:10

    150 €

  • Set 6 bicchieri artigianali cristallo e argento

    Set 6 bicchieri artigianali cristallo e argento

    Vendesi 6 bicchieri di cristallo di lavorazione artigiana fiorentina del Laboratorio Artigianale â€Å"Mario Cioni”, ancora attivo e con ottime quotazioni. I bicchieri sono nuovi, mai utilizzati. Presentano una base in argento 800 carati (impressa la caratura sul fondo, tranquillamente verificabile) Vengono venduti nella loro custodia rigida. Consegna a mano in Salerno città Data la fragilità della merce non si effettuano spedizioni se non con corriere specializzato ed assicurazione contro danni, a carico dell'acquirente

    Salerno

    Oggi, 18:10

    70 €

  • Acquaforte di Giancarlo Vitali - 4

    Acquaforte di Giancarlo Vitali - 4

    Vendo acquaforte di Giancarlo Vitali, anno 1987. La vendo a 420€ anzichè a 600€ che è il suo valore di mercato, con uno sconto quindi del 30%. Le dimensioni del quadro sono 52 x 72 Biografia dell' artista: Giancarlo Vitali (Bellano, 29 novembre 1929) è un pittore italiano contemporaneo. Nasce a Bellano sulla sponda lecchese del Lago di Como, in una famiglia di pescatori. Inizia a dipingere a quindici anni, dopo un periodo di lavoro all'Istituto d'Arti grafiche di Bergamo. Espone la sua prima opera all'Angelicum di Milano nel 1947 in occasione della Biennale d'Arte Sacra. Nel 1949, partecipa alla stessa Biennale con due opere, Visitazione e Cena in Emmaus e riceve calorosi apprezzamenti da Carlo Carrà. Rinuncia alla borsa di studio all'accademia di Brera vista l'impossibilità da parte della famiglia di mantenerlo a Milano. Per Vitali pittore si apre a questo punto una lunga parentesi di silenzio. Inizia l'attività d'incisore nel 1981 su sollecitazione del figlio Velasco, anch'egli pittore. Ã?^ il 1983 quando Giovanni Testori avendo visto per caso la riproduzione di un coniglio squartato, gli fa visita. Nasce da questo incontro un rapporto di reciproca stima che si trasforma presto in una grande amicizia. L'anno successivo Testori gli dedica un articolo sulla terza pagina del â€Å"Corriere della Sera” e organizza a Milano (1985) quella che si può considerare la prima personale. Nel 1987 la grande mostra di Lecco " La famiglia dei ritratti", curata sempre da Testori, al Museo di Villa Manzoni, Lecco. Da quel momento espone in molte sedi pubbliche e private, pubblica numerosi cataloghi e cartelle di incisione. Alla fine degli anni ottanta, esegue alcune opere pubbliche e tra queste, i ritratti di benefattori dell'Ospedale Maggiore di Milano per la quadreria della Ca' Granda. Mostre 2008 - * Ritratto di pollame, carne, rose e girasoli. Casa dei costruttori, Lecco. A cura di Carlo Bertelli e Mario Botta. Allestimento Mario Botta. 2007 - Giancarlo Vitali opere, Istituto Italiano di Cultura - Madrid. 2005 - Cartella Clinica, diario di un soggiorno indesiderato. Dipinti e disegni nell'aula magna dell'Ospedale di Lecco. 2003 - L'Oltranza della pittura, in ricordo di Giovanni Testori. Spazio Cinquesensi, Milano. 2002 - La musica dipinta, disegni e oli. Spazio Cinquesensi - Milano. 2001 - Giancarlo Vitali - D'après, Arsmedia â€" Bergamo; nel 2002 arricchita di disegni e olii, la stessa mostra viene riproposta dalla Compagnia del disegno - Milano. 2000 - Il Paese del Pittore, omaggio del Comune di Bellano in occasione dei settant'anni. Spazi industriali dell'ex Cotonificio Cantoni. 2000 - Lunario Minimo, organizzata dal Comune di Cento in collaborazione con Promoart di Ferrara, chiesa sconsacrata di San Lorenzo. 1999 - La Biblioteca Comunale di Milano allestisce a palazzo Sormani una mostra, presentata da Giancarlo Consonni, con più di 100 opere su carta. La Galleria del Cantico del convento di San Damiano ad Assisi ospita la mostra Le stagioni della Vita, presentata da Domenico Montalto. 1997 - La Memoria Sottile, Musei Civici di Lecco. Oltre cento disegni. 1996 - Una grande antologia curata da Marco Goldin, è allestita a palazzo Sarcinelli di Conegliano. 1994 â€" Giancarlo Vitali, Antologica dell'opera incisa organizzata dalla Civica Raccolta Bertarelli nella sala Castellana del Castello Sforzesco di Milano. 1991 - Le forme del tempo, omaggio alla figura â€Å"dell'abate-paleontologo” Antonio Stoppani. Musei Civici di Lecco, Villa Manzoni e Galleria Bellinzona. 1987 - La famiglia dei ritratti, curata ancora da Testori e allestita dai Musei Civici di Lecco. 1985 - Giancarlo Vitali, a cura di Giovanni Testori. La Compagnia del Disegno, Milano. Si può considerare la prima personale. In questi anni seguiranno altre mostre in località diverse. Pubblicazioni Ritratto di pollame, carne, rose e girasoli. Editore Motta, Milano. 2008. A cura di Carlo Bertelli e Mario Botta. Allestimento Mario Botta Giancarlo Vitali, dipinti, incisioni e disegni. Testi di L. Castellucci. Florence packaging. 2007. Scarica pdf Cartella Clinica. Testo critico di Marco Vallora. Testi di Giancarlo Vitali e Andrea Vitali (scrittore vincitore nel 2007 del premio Bancarella. Ã?^ il medico di G.Vitali). A cura dell'Ospedale Manzoni di Lecco. Editore Cattaneo, 2005. Dono di luoghi. Poesie di Giancarlo Consonni. A cura dell'Associazione Costruttori di Lecco. Edizioni Itaca, 2004. L'Oltranza della pittura. Raccolta degli scritti di Giovanni Testori sull'opera di Giancarlo Vitali. Edizioni Itaca, 2003. D'Après. Prefazione di Giuliano Collina, testo critico di Giovanni Testori. Edizioni Itaca, 2001. Il paese del pittore. Testo critico di Marco Fragonara, una poesia di Tonino Guerra e un testo di Andrea Vitali. DeAgostini Rizzoli, 2000. Lunario Minimo. introduzione di Ludovico Pratesi, editore DeAgostini Rizzoli, 2000. Le stagioni della vita. Prefazione di Domenico Montalto. Edizioni Itaca, 1999. La Memoria Sottile. Testi di Tiziana Rota, Marco Carminati e poesie di Valerio Magrelli. Edizioni Itaca. 1997. Vitali : opere 1945-1995. A cura di Marco Goldin. Electa, 1996. Catalogo generale dell'opera incisa. A cura di Paolo Bellini (docente di storia del disegno all'Università cattolica di Milano, direttore di Grafica d'Arte, curatore di mostre e concorsi di incisione. Unico italiano a collaborare all'Illustrated Bartsch). Edizioni Bellinzona - Linati â€" Stefanoni, 1994. Le forme del tempo. Introduzione di Alberto Longatti. Edizioni Bellinzona, 1991. La famiglia dei ritratti. Testo critico di Giovanni Testori. Electa, 1987. Giancarlo Vitali. A cura di Giovanni Testori. Edizioni La Compagnia del Disegno - Milano, 1985. Edizioni Cartelle di incisioni Suovetaurilia, 6 incisioni. Testo di Carlo Bertelli, edizioni Itaca â€" Milano 2008. Abitare, edita dall'Associazione costruttori edili della provincia di Lecco con 6 incisioni. Testo di Mario Botta, 2006. Omaggio al cantiere, Edita dall'Associazione costruttori edili della provincia di Lecco con 5 incisioni. Testo di Mario Sangiorgio. 2004. Concerto, 8 incisioni più 8 poesie di Giancarlo Consonni (poeta e architetto, docente di Urbanistica al Politecnico di Milano), prefazione di Marco Vallora. 2002. Bestiario, 8 poesie di Giancarlo Consonni e 8 incisioni di Giancarlo Vitali con introduzione di Gina Lagorio, edizioni Itaca - Milano. 1999. Le forme del tempo, introduzione di Alberto Longatti. Edizioni Bellinzona 1991. Tommaso Grossi, 2 incisioni per 2 poesie. Introduzione Gianfranco Scotti. Lions Club. 1991. Il mio museo quotidiano, presentata da Testori e stampata da Bandini. Edizioni Bellinzona. 1985. ' 'Poesie per il Trittico del toro, 3 poesie di Testori accompagnate da un'incisione di Giancarlo Vitali. Edizioni La compagnia del disegno. 1985. Il mio paese del lago, presentata da Gianni Brera e stampata da Giorgio Upiglio per le Edizioni Bellinzona. 1982. Libri d'artista. Maschere, di Henri de Régnier con 2 acqueforti originali. Attorno al tavolo, 11 incisioni e 9 poesie di Franco Loi. Tavolo Rosso â€" Stamperia Albicocco â€" Udine. 2003. Guardare i Tramonti, una poesia di Tonino Guerra e 9 incisioni di Vitali, edizioni Gibralfaro, Verona. 2000.

    Salerno

    Oggi, 18:09

    420 €

  • Camera per ragazzi

    Camera per ragazzi

    Camera da letto per ragazzi, con scrivania sopraelevata di oltre 2 metri, Colore celeste, con armadio 4 ante + mobile armadio 2 ante, letto + letto aggiunto a scomparsa, comodino. Legno massiccio. Vero affare, stato perfetto. Ritiro a carico acquirente.

    Genova

    Oggi, 18:09

    1.000 €

  • Acquaforte e acquatinta di Giancarlo Vitali - 3

    Acquaforte e acquatinta di Giancarlo Vitali - 3

    Vendo acquaforte e acquatinta di Giancarlo Vitali, anno 1985. La vendo a 280€ anzichè a 400€ che è il suo valore di mercato, quindi con uno sconto del 30% Dimensioni 43 x 45 cm. Biografia dell' artista: Giancarlo Vitali (Bellano, 29 novembre 1929) è un pittore italiano contemporaneo. Nasce a Bellano sulla sponda lecchese del Lago di Como, in una famiglia di pescatori. Inizia a dipingere a quindici anni, dopo un periodo di lavoro all'Istituto d'Arti grafiche di Bergamo. Espone la sua prima opera all'Angelicum di Milano nel 1947 in occasione della Biennale d'Arte Sacra. Nel 1949, partecipa alla stessa Biennale con due opere, Visitazione e Cena in Emmaus e riceve calorosi apprezzamenti da Carlo Carrà. Rinuncia alla borsa di studio all'accademia di Brera vista l'impossibilità da parte della famiglia di mantenerlo a Milano. Per Vitali pittore si apre a questo punto una lunga parentesi di silenzio. Inizia l'attività d'incisore nel 1981 su sollecitazione del figlio Velasco, anch'egli pittore. Ã?^ il 1983 quando Giovanni Testori avendo visto per caso la riproduzione di un coniglio squartato, gli fa visita. Nasce da questo incontro un rapporto di reciproca stima che si trasforma presto in una grande amicizia. L'anno successivo Testori gli dedica un articolo sulla terza pagina del â€Å"Corriere della Sera” e organizza a Milano (1985) quella che si può considerare la prima personale. Nel 1987 la grande mostra di Lecco " La famiglia dei ritratti", curata sempre da Testori, al Museo di Villa Manzoni, Lecco. Da quel momento espone in molte sedi pubbliche e private, pubblica numerosi cataloghi e cartelle di incisione. Alla fine degli anni ottanta, esegue alcune opere pubbliche e tra queste, i ritratti di benefattori dell'Ospedale Maggiore di Milano per la quadreria della Ca' Granda. Mostre 2008 - * Ritratto di pollame, carne, rose e girasoli. Casa dei costruttori, Lecco. A cura di Carlo Bertelli e Mario Botta. Allestimento Mario Botta. 2007 - Giancarlo Vitali opere, Istituto Italiano di Cultura - Madrid. 2005 - Cartella Clinica, diario di un soggiorno indesiderato. Dipinti e disegni nell'aula magna dell'Ospedale di Lecco. 2003 - L'Oltranza della pittura, in ricordo di Giovanni Testori. Spazio Cinquesensi, Milano. 2002 - La musica dipinta, disegni e oli. Spazio Cinquesensi - Milano. 2001 - Giancarlo Vitali - D'après, Arsmedia â€" Bergamo; nel 2002 arricchita di disegni e olii, la stessa mostra viene riproposta dalla Compagnia del disegno - Milano. 2000 - Il Paese del Pittore, omaggio del Comune di Bellano in occasione dei settant'anni. Spazi industriali dell'ex Cotonificio Cantoni. 2000 - Lunario Minimo, organizzata dal Comune di Cento in collaborazione con Promoart di Ferrara, chiesa sconsacrata di San Lorenzo. 1999 - La Biblioteca Comunale di Milano allestisce a palazzo Sormani una mostra, presentata da Giancarlo Consonni, con più di 100 opere su carta. La Galleria del Cantico del convento di San Damiano ad Assisi ospita la mostra Le stagioni della Vita, presentata da Domenico Montalto. 1997 - La Memoria Sottile, Musei Civici di Lecco. Oltre cento disegni. 1996 - Una grande antologia curata da Marco Goldin, è allestita a palazzo Sarcinelli di Conegliano. 1994 â€" Giancarlo Vitali, Antologica dell'opera incisa organizzata dalla Civica Raccolta Bertarelli nella sala Castellana del Castello Sforzesco di Milano. 1991 - Le forme del tempo, omaggio alla figura â€Å"dell'abate-paleontologo” Antonio Stoppani. Musei Civici di Lecco, Villa Manzoni e Galleria Bellinzona. 1987 - La famiglia dei ritratti, curata ancora da Testori e allestita dai Musei Civici di Lecco. 1985 - Giancarlo Vitali, a cura di Giovanni Testori. La Compagnia del Disegno, Milano. Si può considerare la prima personale. In questi anni seguiranno altre mostre in località diverse. Pubblicazioni Ritratto di pollame, carne, rose e girasoli. Editore Motta, Milano. 2008. A cura di Carlo Bertelli e Mario Botta. Allestimento Mario Botta Giancarlo Vitali, dipinti, incisioni e disegni. Testi di L. Castellucci. Florence packaging. 2007. Scarica pdf Cartella Clinica. Testo critico di Marco Vallora. Testi di Giancarlo Vitali e Andrea Vitali (scrittore vincitore nel 2007 del premio Bancarella. Ã?^ il medico di G.Vitali). A cura dell'Ospedale Manzoni di Lecco. Editore Cattaneo, 2005. Dono di luoghi. Poesie di Giancarlo Consonni. A cura dell'Associazione Costruttori di Lecco. Edizioni Itaca, 2004. L'Oltranza della pittura. Raccolta degli scritti di Giovanni Testori sull'opera di Giancarlo Vitali. Edizioni Itaca, 2003. D'Après. Prefazione di Giuliano Collina, testo critico di Giovanni Testori. Edizioni Itaca, 2001. Il paese del pittore. Testo critico di Marco Fragonara, una poesia di Tonino Guerra e un testo di Andrea Vitali. DeAgostini Rizzoli, 2000. Lunario Minimo. introduzione di Ludovico Pratesi, editore DeAgostini Rizzoli, 2000. Le stagioni della vita. Prefazione di Domenico Montalto. Edizioni Itaca, 1999. La Memoria Sottile. Testi di Tiziana Rota, Marco Carminati e poesie di Valerio Magrelli. Edizioni Itaca. 1997. Vitali : opere 1945-1995. A cura di Marco Goldin. Electa, 1996. Catalogo generale dell'opera incisa. A cura di Paolo Bellini (docente di storia del disegno all'Università cattolica di Milano, direttore di Grafica d'Arte, curatore di mostre e concorsi di incisione. Unico italiano a collaborare all'Illustrated Bartsch). Edizioni Bellinzona - Linati â€" Stefanoni, 1994. Le forme del tempo. Introduzione di Alberto Longatti. Edizioni Bellinzona, 1991. La famiglia dei ritratti. Testo critico di Giovanni Testori. Electa, 1987. Giancarlo Vitali. A cura di Giovanni Testori. Edizioni La Compagnia del Disegno - Milano, 1985. Edizioni Cartelle di incisioni Suovetaurilia, 6 incisioni. Testo di Carlo Bertelli, edizioni Itaca â€" Milano 2008. Abitare, edita dall'Associazione costruttori edili della provincia di Lecco con 6 incisioni. Testo di Mario Botta, 2006. Omaggio al cantiere, Edita dall'Associazione costruttori edili della provincia di Lecco con 5 incisioni. Testo di Mario Sangiorgio. 2004. Concerto, 8 incisioni più 8 poesie di Giancarlo Consonni (poeta e architetto, docente di Urbanistica al Politecnico di Milano), prefazione di Marco Vallora. 2002. Bestiario, 8 poesie di Giancarlo Consonni e 8 incisioni di Giancarlo Vitali con introduzione di Gina Lagorio, edizioni Itaca - Milano. 1999. Le forme del tempo, introduzione di Alberto Longatti. Edizioni Bellinzona 1991. Tommaso Grossi, 2 incisioni per 2 poesie. Introduzione Gianfranco Scotti. Lions Club. 1991. Il mio museo quotidiano, presentata da Testori e stampata da Bandini. Edizioni Bellinzona. 1985. ' 'Poesie per il Trittico del toro, 3 poesie di Testori accompagnate da un'incisione di Giancarlo Vitali. Edizioni La compagnia del disegno. 1985. Il mio paese del lago, presentata da Gianni Brera e stampata da Giorgio Upiglio per le Edizioni Bellinzona. 1982. Libri d'artista Maschere, di Henri de Régnier con 2 acqueforti originali. Attorno al tavolo, 11 incisioni e 9 poesie di Franco Loi. Tavolo Rosso â€" Stamperia Albicocco â€" Udine. 2003. Guardare i Tramonti, una poesia di Tonino Guerra e 9 incisioni di Vitali, edizioni Gibralfaro, Verona. 2000.

    Salerno

    Oggi, 18:09

    280 €

  • Acquaforte e Acquatinta di Giancarlo Vitali - 2

    Acquaforte e Acquatinta di Giancarlo Vitali - 2

    Vendo acquaforte e acquatinta di Giancarlo Vitali, anno 1987. La vendo a 420€ anzichè a 600€ che è il valore di mercato dell' opera, con uno sconto quindi del 30% Dimensioni. 46,5 x 57,5 Biografia dell' artista: Giancarlo Vitali (Bellano, 29 novembre 1929) è un pittore italiano contemporaneo. Nasce a Bellano sulla sponda lecchese del Lago di Como, in una famiglia di pescatori. Inizia a dipingere a quindici anni, dopo un periodo di lavoro all'Istituto d'Arti grafiche di Bergamo. Espone la sua prima opera all'Angelicum di Milano nel 1947 in occasione della Biennale d'Arte Sacra. Nel 1949, partecipa alla stessa Biennale con due opere, Visitazione e Cena in Emmaus e riceve calorosi apprezzamenti da Carlo Carrà. Rinuncia alla borsa di studio all'accademia di Brera vista l'impossibilità da parte della famiglia di mantenerlo a Milano. Per Vitali pittore si apre a questo punto una lunga parentesi di silenzio. Inizia l'attività d'incisore nel 1981 su sollecitazione del figlio Velasco, anch'egli pittore. E' il 1983 quando Giovanni Testori avendo visto per caso la riproduzione di un coniglio squartato, gli fa visita. Nasce da questo incontro un rapporto di reciproca stima che si trasforma presto in una grande amicizia. L'anno successivo Testori gli dedica un articolo sulla terza pagina del corriere della Sera e organizza a Milano (1985) quella che si può considerare la prima personale. Nel 1987 la grande mostra di Lecco " La famiglia dei ritratti", curata sempre da Testori, al Museo di Villa Manzoni, Lecco. Da quel momento espone in molte sedi pubbliche e private, pubblica numerosi cataloghi e cartelle di incisione. Alla fine degli anni ottanta, esegue alcune opere pubbliche e tra queste, i ritratti di benefattori dell'Ospedale Maggiore di Milano per la quadreria della Ca' Granda. Mostre 2008 - * Ritratto di pollame, carne, rose e girasoli. Casa dei costruttori, Lecco. A cura di Carlo Bertelli e Mario Botta. Allestimento Mario Botta. 2007 - Giancarlo Vitali opere, Istituto Italiano di Cultura - Madrid. 2005 - Cartella Clinica, diario di un soggiorno indesiderato. Dipinti e disegni nell'aula magna dell'Ospedale di Lecco. 2003 - L'Oltranza della pittura, in ricordo di Giovanni Testori. Spazio Cinquesensi, Milano. 2002 - La musica dipinta, disegni e oli. Spazio Cinquesensi - Milano. 2001 - Giancarlo Vitali - D'après, Arsmedia â€" Bergamo; nel 2002 arricchita di disegni e olii, la stessa mostra viene riproposta dalla Compagnia del disegno - Milano. 2000 - Il Paese del Pittore, omaggio del Comune di Bellano in occasione dei settant'anni. Spazi industriali dell'ex Cotonificio Cantoni. 2000 - Lunario Minimo, organizzata dal Comune di Cento in collaborazione con Promoart di Ferrara, chiesa sconsacrata di San Lorenzo. 1999 - La Biblioteca Comunale di Milano allestisce a palazzo Sormani una mostra, presentata da Giancarlo Consonni, con più di 100 opere su carta. La Galleria del Cantico del convento di San Damiano ad Assisi ospita la mostra Le stagioni della Vita, presentata da Domenico Montalto. 1997 - La Memoria Sottile, Musei Civici di Lecco. Oltre cento disegni. 1996 - Una grande antologia curata da Marco Goldin, è allestita a palazzo Sarcinelli di Conegliano. 1994 - Giancarlo Vitali, Antologica dell'opera incisa organizzata dalla Civica Raccolta Bertarelli nella sala Castellana del Castello Sforzesco di Milano. 1991 - Le forme del tempo, omaggio alla figura dell'abate-paleontologo Antonio Stoppani. Musei Civici di Lecco, Villa Manzoni e Galleria Bellinzona. 1987 - La famiglia dei ritratti, curata ancora da Testori e allestita dai Musei Civici di Lecco. 1985 - Giancarlo Vitali, a cura di Giovanni Testori. La Compagnia del Disegno, Milano. Si può considerare la prima personale. In questi anni seguiranno altre mostre in località diverse. Pubblicazioni Ritratto di pollame, carne, rose e girasoli. Editore Motta, Milano. 2008. A cura di Carlo Bertelli e Mario Botta. Allestimento Mario Botta Giancarlo Vitali, dipinti, incisioni e disegni. Testi di L. Castellucci. Florence packaging. 2007. Cartella Clinica. Testo critico di Marco Vallora. Testi di Giancarlo Vitali e Andrea Vitali (scrittore vincitore nel 2007 del premio Bancarella. E' il medico di G.Vitali). A cura dell'Ospedale Manzoni di Lecco. Editore Cattaneo, 2005. Dono di luoghi. Poesie di Giancarlo Consonni. A cura dell'Associazione Costruttori di Lecco. Edizioni Itaca, 2004. L'Oltranza della pittura. Raccolta degli scritti di Giovanni Testori sull'opera di Giancarlo Vitali. Edizioni Itaca, 2003. D'Après. Prefazione di Giuliano Collina, testo critico di Giovanni Testori. Edizioni Itaca, 2001. Il paese del pittore. Testo critico di Marco Fragonara, una poesia di Tonino Guerra e un testo di Andrea Vitali. De Agostini Rizzoli, 2000. Lunario Minimo. introduzione di Ludovico Pratesi, editore De Agostini Rizzoli, 2000. Le stagioni della vita. Prefazione di Domenico Montalto. Edizioni Itaca, 1999. La Memoria Sottile. Testi di Tiziana Rota, Marco Carminati e poesie di Valerio Magrelli. Edizioni Itaca. 1997. Vitali : opere 1945-1995. A cura di Marco Goldin. Electa, 1996. Catalogo generale dell'opera incisa. A cura di Paolo Bellini (docente di storia del disegno all'Università cattolica di Milano, direttore di Grafica d'Arte, curatore di mostre e concorsi di incisione. Unico italiano a collaborare all'Illustrated Bartsch). Edizioni Bellinzona - Stefanoni, 1994. Le forme del tempo. Introduzione di Alberto Longatti. Edizioni Bellinzona, 1991. La famiglia dei ritratti. Testo critico di Giovanni Testori. Electa, 1987. Giancarlo Vitali. A cura di Giovanni Testori. Edizioni La Compagnia del Disegno - Milano, 1985. Edizioni Cartelle di incisioni Suovetaurilia, 6 incisioni. Testo di Carlo Bertelli, edizioni Itaca Milano 2008. Abitare, edita dall'Associazione costruttori edili della provincia di Lecco con 6 incisioni. Testo di Mario Botta, 2006. Omaggio al cantiere, Edita dall'Associazione costruttori edili della provincia di Lecco con 5 incisioni. Testo di Mario Sangiorgio. 2004. Concerto, 8 incisioni più 8 poesie di Giancarlo Consonni (poeta e architetto, docente di Urbanistica al Politecnico di Milano), prefazione di Marco Vallora. 2002. Bestiario, 8 poesie di Giancarlo Consonni e 8 incisioni di Giancarlo Vitali con introduzione di Gina Lagorio, edizioni Itaca - Milano. 1999. Le forme del tempo, introduzione di Alberto Longatti. Edizioni Bellinzona 1991. Tommaso Grossi, 2 incisioni per 2 poesie. Introduzione Gianfranco Scotti. Lions Club. 1991. Il mio museo quotidiano, presentata da Testori e stampata da Bandini. Edizioni Bellinzona. 1985. ' 'Poesie per il Trittico del toro, 3 poesie di Testori accompagnate da un'incisione di Giancarlo Vitali. Edizioni La compagnia del disegno. 1985. Il mio paese del lago, presentata da Gianni Brera e stampata da Giorgio Upiglio per le Edizioni Bellinzona. 1982. Libri d'artista Maschere, di Henri de Régnier con 2 acqueforti originali. Attorno al tavolo, 11 incisioni e 9 poesie di Franco Loi. Tavolo Rosso Stamperia Albicocco Udine. 2003. Guardare i Tramonti, una poesia di Tonino Guerra e 9 incisioni di Vitali, edizioni Gibralfaro, Verona. 2000.

    Salerno

    Oggi, 18:08

    420 €

  • Erpice antico

    Erpice antico

    Vendo antico erpice del '800 in legno d'acacia come pezzo d'antiquariato in ottime condizioni.

    Breganze

    Oggi, 18:08

    500 €

  • Ikea Ripiano angolare Gorm

    Ikea Ripiano angolare Gorm

    Numero 4 ripiano angolare per scaffale Ikea Gorm completo di viti

    Monselice

    Oggi, 18:08

    40 €

  • Vetrina nuova art.*383 consegna gratuita

    Vetrina nuova art.*383 consegna gratuita

    Vetrina in legno,cm L.105 P. 42 H.205 nuova ed imballata.Prodotta in Italia artigianalmente,ogni pezzo è unico.Consegna gratuita in tutta Italia.Per qualsiasi motivo il prodotto si può rendere,per legge, entro 15 giorni data ricezione.Garanzia di 2 anni sempre per legge. Pubblicato in un lampo con Nembol

    Chiaravalle

    Oggi, 18:08

    370 €

  • Vendo litografia di Floriano Bodini - 11

    Vendo litografia di Floriano Bodini - 11

    Vendo litografia di Floriano Bodini, anno 1978; dimensioni 50 x 70; tiratura XII/XXV. Note biografiche sull' autore. Floriano Bodini (Gemonio (VA), 8 gennaio 1933 â€" Milano, 2 luglio 2005) è stato uno scultore italiano. A Milano, concluso il Liceo Artistico, frequenta l'Accademia di Brera, sotto la guida di Francesco Messina. Nella metà degli anni '50, con Giuseppe Banchieri, Mino Ceretti, Gianfranco Ferroni, Giuseppe Guerreschi, Bepi Romagnoni, Giuseppe Martinelli e Tino Vaglieri fa parte del gruppo milanese di giovani artisti, definito Realismo Esistenziale. Le sue opere esprimono il disagio e l'inquietudine dell'esistenza, in particolar modo nei ritratti, di grande forza espressiva e drammaticità. Ã^ presente nelle più importanti rassegne nazionali e internazionali. Nel 1962 è invitato alla XXI Biennale d'Arte di Venezia, esponendo sette opere. Nel '68 espone la scultura "Ritratto di un Papa", in legno di cirmolo, che suscita enorme interesse, ed è poi collocata nei Musei Vaticani. Lo scultore ha anche un'intensa attività di grafica, di cui nel 1973 esce il primo catalogo generale "un diario spietato", di Enzo Fabiani. Insegna, giovanissimo, al Liceo Artistico a Brera e all'Accademia di Carrara, di cui è direttore fino al 1987, mentre dal 1991 al 1994 ne è presidente. Lascia l'insegnamento a Carrara per assumere la cattedra di scultura al Politecnico di Architettura di Darmstadt (Germania ovest) dal 1987 fino al 1998. A partire dal 1970, dopo il legno e il bronzo, la sua ricerca si allarga all'uso del marmo, materiale essenziale per il ciclo delle grandi opere pubbliche, che inizierà negli anni '80. Lavora prima negli studi di Carrara, poi di Viggiù. Si è aperto a Gemonio nel 1999 il Museo Civico “Floriano Bodini”. Muore in Milano il 2 luglio 2005. Il 2 novembre 2007 Milano gli conferisce lâ€(TM)onore del Famedio al Cimitero Monumentale quale cittadino che è entrato a fare parte della storia della città. OPERE MONUMENTALI • il monumento in marmo a Publio Virgilio Marone (Brindisi), • il monumento in bronzo a Paolo VI (Sacro Monte di Varese), • il monumento in marmo di Candoglia a Paolo VI (Duomo di Milano), • l'altare maggiore del Duomo di Varese, • il monumento al cardinale Ferrari nel Duomo di Parma, • il complesso dell'altare maggiore del santuario della Santa Casa di Loreto, • il monumento in marmo ai Caduti sul lavoro della città di Carrara, • l'Altare Maggiore del Santuario di Rho, • l'altare delle Grotte Vaticane a San Pietro (Roma), • il volo di colombe in bronzo per la sede Agip di San Donato Milanese, • il monumento a Stradivari a Cremona, • il complesso bronzeo dei Sette di Gottinga per la piazza del Parlamento di Hannover (Germania), • la Porta Santa per la Basilica di San Giovanni in Laterano (Roma), • l'altare dell'Eucarestia a San Giovanni Rotondo nel complesso architettonico di Renzo Piano, • il Monumento a Paolo VI nell'Aula Nervi in Vaticano. • l'altare maggiore e il battistero, ultima opera dell'artista, nella chiesa Parrocchiale di Rovello Porro (CO). • L'altare maggiore e il pulpito del Santuario della Santa Casa a Loreto (AN). • Il Monumento in marmo a Santa Brigida di Svezia in una nicchia della basilica di San Pietro in Vaticano. MAESTRO DEL PALIO DI ASTI Nel 1998, il comune di Asti, ha commissionato a Bodini, la realizzazione dei due sendalli per la festa del santo Patrono san Secondo. Uno dei due, come tradizione, è stato offerto il primo martedì di maggio al patrono ed è conservato nella collegiata del Santo. Il secondo è stato consegnato al vincitore della corsa del Palio, la terza domenica di settembre. Quell'edizione fu vinta dal comune di Castell'Alfero. Nel 1999 il Soroptimist International Club di Asti ha commissionato la Pergamena d'Autore, tradizionale premio conferito al partecipante del Palio di Asti che meglio ha figurato durante la sfilata del corteo storico. L'opera denominata Bozzetto, una tecnica mista 25x35 è stata assegnata al Borgo Don Bosco.

    Salerno

    Oggi, 18:07

    Contatta l'utente

  • Bicchiere birra stella artois in vetro collezione x pub e bar

    Bicchiere birra stella artois in vetro collezione x pub e bar

    Vendo 12 bicchieri birra Stella Artois in vetro collezione x pub e bar a 69E x info 3407674458

    Torino

    Oggi, 18:07

    69 €

  • Copriletto matrimoniale all'uncinetto

    Copriletto matrimoniale all'uncinetto

    Vendo bellissimo copriletto matrimoniale all'uncinetto colore bianco fatto interamente a mano con filo di Scozia numero 12. Insieme al copriletto sono pure 2 centri per i comodini e 1 per il como. Per qualsiasi informazione non esitate di chiamare

    Montemonaco

    Oggi, 18:07

    2.500 €

  • Tavolo quadrato in legno massiccio

    Tavolo quadrato in legno massiccio

    Tavolo in legno massiccio quadrato con gamba centrale lavorata. Il tavolo è in ottime condizioni Ha la predisposizione per essere allungato ma non ho più le prolunghe. Misure 120 x 125 x 80 Consegna a mano non spedisco

    Como

    Oggi, 18:07

    280 €

  • Vendo prova di stampa di Floriano Bodini - 9

    Vendo prova di stampa di Floriano Bodini - 9

    Vendo prova di stampa di Floriano Bodini, anno 1986, dimensioni 39,5 x 51,5. Note biografiche sull' autore. Floriano Bodini (Gemonio (VA), 8 gennaio 1933 â€" Milano, 2 luglio 2005) è stato uno scultore italiano. A Milano, concluso il Liceo Artistico, frequenta l'Accademia di Brera, sotto la guida di Francesco Messina. Nella metà degli anni '50, con Giuseppe Banchieri, Mino Ceretti, Gianfranco Ferroni, Giuseppe Guerreschi, Bepi Romagnoni, Giuseppe Martinelli e Tino Vaglieri fa parte del gruppo milanese di giovani artisti, definito Realismo Esistenziale. Le sue opere esprimono il disagio e l'inquietudine dell'esistenza, in particolar modo nei ritratti, di grande forza espressiva e drammaticità. Ã^ presente nelle più importanti rassegne nazionali e internazionali. Nel 1962 è invitato alla XXI Biennale d'Arte di Venezia, esponendo sette opere. Nel '68 espone la scultura "Ritratto di un Papa", in legno di cirmolo, che suscita enorme interesse, ed è poi collocata nei Musei Vaticani. Lo scultore ha anche un'intensa attività di grafica, di cui nel 1973 esce il primo catalogo generale "un diario spietato", di Enzo Fabiani. Insegna, giovanissimo, al Liceo Artistico a Brera e all'Accademia di Carrara, di cui è direttore fino al 1987, mentre dal 1991 al 1994 ne è presidente. Lascia l'insegnamento a Carrara per assumere la cattedra di scultura al Politecnico di Architettura di Darmstadt (Germania ovest) dal 1987 fino al 1998. A partire dal 1970, dopo il legno e il bronzo, la sua ricerca si allarga all'uso del marmo, materiale essenziale per il ciclo delle grandi opere pubbliche, che inizierà negli anni '80. Lavora prima negli studi di Carrara, poi di Viggiù. Si è aperto a Gemonio nel 1999 il Museo Civico “Floriano Bodini”. Muore in Milano il 2 luglio 2005. Il 2 novembre 2007 Milano gli conferisce lâ€(TM)onore del Famedio al Cimitero Monumentale quale cittadino che è entrato a fare parte della storia della città. OPERE MONUMENTALI • il monumento in marmo a Publio Virgilio Marone (Brindisi), • il monumento in bronzo a Paolo VI (Sacro Monte di Varese), • il monumento in marmo di Candoglia a Paolo VI (Duomo di Milano), • l'altare maggiore del Duomo di Varese, • il monumento al cardinale Ferrari nel Duomo di Parma, • il complesso dell'altare maggiore del santuario della Santa Casa di Loreto, • il monumento in marmo ai Caduti sul lavoro della città di Carrara, • l'Altare Maggiore del Santuario di Rho, • l'altare delle Grotte Vaticane a San Pietro (Roma), • il volo di colombe in bronzo per la sede Agip di San Donato Milanese, • il monumento a Stradivari a Cremona, • il complesso bronzeo dei Sette di Gottinga per la piazza del Parlamento di Hannover (Germania), • la Porta Santa per la Basilica di San Giovanni in Laterano (Roma), • l'altare dell'Eucarestia a San Giovanni Rotondo nel complesso architettonico di Renzo Piano, • il Monumento a Paolo VI nell'Aula Nervi in Vaticano. • l'altare maggiore e il battistero, ultima opera dell'artista, nella chiesa Parrocchiale di Rovello Porro (CO). • L'altare maggiore e il pulpito del Santuario della Santa Casa a Loreto (AN). • Il Monumento in marmo a Santa Brigida di Svezia in una nicchia della basilica di San Pietro in Vaticano. MAESTRO DEL PALIO DI ASTI Nel 1998, il comune di Asti, ha commissionato a Bodini, la realizzazione dei due sendalli per la festa del santo Patrono san Secondo. Uno dei due, come tradizione, è stato offerto il primo martedì di maggio al patrono ed è conservato nella collegiata del Santo. Il secondo è stato consegnato al vincitore della corsa del Palio, la terza domenica di settembre. Quell'edizione fu vinta dal comune di Castell'Alfero. Nel 1999 il Soroptimist International Club di Asti ha commissionato la Pergamena d'Autore, tradizionale premio conferito al partecipante del Palio di Asti che meglio ha figurato durante la sfilata del corteo storico. L'opera denominata Bozzetto, una tecnica mista 25x35 è stata assegnata al Borgo Don Bosco.

    Salerno

    Oggi, 18:07

    Contatta l'utente

  • Quadretto con collezzione francobolli

    Quadretto con collezzione francobolli

    Quadretto con collezzione francobolli italiani in perfette condizioni con francobolli cinema vespa vari juventus cornice in legno dimensione 44 x 34

    Settimo Torinese

    Oggi, 18:06

    30 €

  • Porta minuteria 25 cassetti

    Porta minuteria 25 cassetti

    Cassettiere porta minuteria in resina ad alta resistenza. Cassettiera sovrapponibile ad incastro, trasportabile, dotata di 25 cassetti (5 x L 12,1 cm, 20 x L 5,7 cm con 20 divisori mobili).

    Torino

    Oggi, 18:06

    15 €

  • Mobile da bagno vari colori

    Mobile da bagno vari colori

    Centro Arredi l'arte del legno Unica sede napoli uscita tangenziale di napoli doganella Tantissime occasioni scontate fino al 50% Le migliori aziende sul mercato

    Stazione

    Oggi, 18:06

    300 €

  • Vendo litografia di Floriano Bodini - 10

    Vendo litografia di Floriano Bodini - 10

    Vendo litografia di Floriano Bodini, anno 1978, dimensioni 50 x 70, tiratura 20/60. L' opera non è incorniciata. Note biografiche sull' autore. Floriano Bodini (Gemonio (VA), 8 gennaio 1933 â€" Milano, 2 luglio 2005) è stato uno scultore italiano. A Milano, concluso il Liceo Artistico, frequenta l'Accademia di Brera, sotto la guida di Francesco Messina. Nella metà degli anni '50, con Giuseppe Banchieri, Mino Ceretti, Gianfranco Ferroni, Giuseppe Guerreschi, Bepi Romagnoni, Giuseppe Martinelli e Tino Vaglieri fa parte del gruppo milanese di giovani artisti, definito Realismo Esistenziale. Le sue opere esprimono il disagio e l'inquietudine dell'esistenza, in particolar modo nei ritratti, di grande forza espressiva e drammaticità. Ã^ presente nelle più importanti rassegne nazionali e internazionali. Nel 1962 è invitato alla XXI Biennale d'Arte di Venezia, esponendo sette opere. Nel '68 espone la scultura "Ritratto di un Papa", in legno di cirmolo, che suscita enorme interesse, ed è poi collocata nei Musei Vaticani. Lo scultore ha anche un'intensa attività di grafica, di cui nel 1973 esce il primo catalogo generale "un diario spietato", di Enzo Fabiani. Insegna, giovanissimo, al Liceo Artistico a Brera e all'Accademia di Carrara, di cui è direttore fino al 1987, mentre dal 1991 al 1994 ne è presidente. Lascia l'insegnamento a Carrara per assumere la cattedra di scultura al Politecnico di Architettura di Darmstadt (Germania ovest) dal 1987 fino al 1998. A partire dal 1970, dopo il legno e il bronzo, la sua ricerca si allarga all'uso del marmo, materiale essenziale per il ciclo delle grandi opere pubbliche, che inizierà negli anni '80. Lavora prima negli studi di Carrara, poi di Viggiù. Si è aperto a Gemonio nel 1999 il Museo Civico “Floriano Bodini”. Muore in Milano il 2 luglio 2005. Il 2 novembre 2007 Milano gli conferisce lâ€(TM)onore del Famedio al Cimitero Monumentale quale cittadino che è entrato a fare parte della storia della città. OPERE MONUMENTALI • il monumento in marmo a Publio Virgilio Marone (Brindisi), • il monumento in bronzo a Paolo VI (Sacro Monte di Varese), • il monumento in marmo di Candoglia a Paolo VI (Duomo di Milano), • l'altare maggiore del Duomo di Varese, • il monumento al cardinale Ferrari nel Duomo di Parma, • il complesso dell'altare maggiore del santuario della Santa Casa di Loreto, • il monumento in marmo ai Caduti sul lavoro della città di Carrara, • l'Altare Maggiore del Santuario di Rho, • l'altare delle Grotte Vaticane a San Pietro (Roma), • il volo di colombe in bronzo per la sede Agip di San Donato Milanese, • il monumento a Stradivari a Cremona, • il complesso bronzeo dei Sette di Gottinga per la piazza del Parlamento di Hannover (Germania), • la Porta Santa per la Basilica di San Giovanni in Laterano (Roma), • l'altare dell'Eucarestia a San Giovanni Rotondo nel complesso architettonico di Renzo Piano, • il Monumento a Paolo VI nell'Aula Nervi in Vaticano. • l'altare maggiore e il battistero, ultima opera dell'artista, nella chiesa Parrocchiale di Rovello Porro (CO). • L'altare maggiore e il pulpito del Santuario della Santa Casa a Loreto (AN). • Il Monumento in marmo a Santa Brigida di Svezia in una nicchia della basilica di San Pietro in Vaticano. MAESTRO DEL PALIO DI ASTI Nel 1998, il comune di Asti, ha commissionato a Bodini, la realizzazione dei due sendalli per la festa del santo Patrono san Secondo. Uno dei due, come tradizione, è stato offerto il primo martedì di maggio al patrono ed è conservato nella collegiata del Santo. Il secondo è stato consegnato al vincitore della corsa del Palio, la terza domenica di settembre. Quell'edizione fu vinta dal comune di Castell'Alfero. Nel 1999 il Soroptimist International Club di Asti ha commissionato la Pergamena d'Autore, tradizionale premio conferito al partecipante del Palio di Asti che meglio ha figurato durante la sfilata del corteo storico. L'opera denominata Bozzetto, una tecnica mista 25x35 è stata assegnata al Borgo Don Bosco.

    Salerno

    Oggi, 18:06

    Contatta l'utente

  • Consolle con specchio 3p arredo

    Consolle con specchio 3p arredo

    Arredamenti classici e moderni napoli 3p arredo ingrosso e dettaglio tutto quello che cerchi scontato fino al 50% unica sede napoli corso malta 134a finanziamenti in sede i primi

    Stazione

    Oggi, 18:05

    600 €

Link sponsorizzati
 

Ricerche Salvate

Per salvare o visualizzare le tue Ricerche devi accedere all'area I MIEI ANNUNCI.

Se non sei ancora registrato, puoi farlo ora - è facile e veloce:

Accedi Registrati

I Preferiti

Per salvare o visualizzare i tuoi Preferiti devi accedere all'area I MIEI ANNUNCI.

Se non sei ancora registrato, puoi farlo ora - è facile e veloce: