Corso 3S Operatore Socio Sanitario Specializzato Annuncio scaduto

47 Visite

La CDP School apre le iscrizioni per Corsi 3S Corso OSS. Obiettivi del corso L’obiettivo del corso OSSS è quello di formare la figura dell'Operatore Socio Sanitario Specializzato (Formazione Complementare) Chi è l’Operatore Socio Sanitario Specializzato (Formazione Complementare) Tale operatore sostituisce le precedenti figure professionali che si occupavano d'assistenza, sia nell’area sanitaria (OTA), che nell'area sociale (ASA, OSA, ADEST ecc.), con una figura più completa, integrando funzioni, compiti e competenze delle due aree, in un unico contesto professionale. Il suo compito è quello di svolgere attività che aiutano le persone a soddisfare i propri bisogni fondamentali, finalizzate al recupero, al mantenimento e allo sviluppo del livello di benessere, promuovendone l'autonomia e l'autodeterminazione. L'Operatore Socio Sanitario con formazione complementare (OSSS) in assistenza sanitaria, oltre a svolgere i compiti propri dell’Operatore Socio Sanitario, coadiuva l’infermiere in tutte le attività assistenziali e, in base all’organizzazione dell’unità funzionale di appartenenza e conformemente alle direttive del personale infermieristico, svolge le ulteriori attività elencate nell’allegato A) (conferenza Stato Regione del 16 gennaio 2003). Elenco delle principali attività previste per l’operatore socio-sanitario con formazione complementare in assistenza sanitaria (accordo del 16 gennaio 2003) L’operatore socio-sanitario, che ha seguito con profitto il modulo di formazione complementare in assistenza sanitaria, oltre a svolgere le competenze professionali del proprio profilo, coadiuva l’infermiere o l’ostetrica/o e, in base all’organizzazione dell’unità funzionale di appartenenza e conformemente alle direttive del responsabile dell’assistenza infermieristica od ostetrica o sotto la sua supervisione, è in grado di eseguire: - la somministrazione, per via naturale, della terapia prescritta, conformemente alle direttive del responsabile dell’assistenza infermieristica od ostetrica o sotto la sua supervisione; - la terapia intramuscolare e sottocutanea su specifica pianificazione infermieristica, conformemente alle direttive del responsabile dell’assistenza infermieristica od ostetrica o sotto la sua supervisione; - i bagni terapeutici, impacchi medicali e frizioni; - la rilevazione e l’annotazione di alcuni parametri vitali (frequenza cardiaca, frequenza respiratoria e temperatura) del paziente; - la raccolta di escrezioni e secrezioni a scopo diagnostico; - le medicazioni semplici e bendaggi; - i clisteri; - la mobilizzazione dei pazienti non autosufficienti per la prevenzione di decubiti e alterazioni cutanee; - la respirazione artificiale, massaggio cardiaco esterno; - la cura e il lavaggio e preparazione del materiale per la sterilizzazione; - l’attuazione e il mantenimento dell’igiene della persona; - la pulizia, disinfezione e sterilizzazione delle apparecchiature, delle attrezzature sanitarie e dei dispositivi medici; - la raccolta e lo stoccaggio dei rifiuti differenziati; - il trasporto del materiale biologico ai fini diagnostici; - la somministrazione dei pasti e delle diete; - la sorveglianza delle fleboclisi, conformemente alle direttive del responsabile dell’assistenza infermieristica od ostetrica o sotto la sua supervisione. Il termine OSSS (operatore socio sanitario specializzato o complementare), determina una figura di formazione post base, una figura di supporto anziché una figura autonoma, CON MANSIONI DI SOMMINISTRAZIONE PER VIA NATURALE "DELLA TERAPIA PRESCRITTA E L'ESECUZIONE DELLA TERAPIA INTRAMUSCOLARE E SOTTOCUTANEA SU PIANIFICAZIONE INFERMIERISTICA " E ALTRE ATTIVITÀ CHE SINO AD OGGI ERANO DA CONSIDERARSI MONOPOLIO DELLA PROFESSIONE DELL’INFERMIERE GENERICO. Se questa figura venisse confermata in tutte le realtà regionali, la novità sarebbe rilevante, in quanto, la somministrazione di farmaci diventerebbe attribuibile anche agli operatori di supporto sia pure dietro le direttive e la supervisione infermieristica o ostetrica. Attestato rilasciato Attestato di Qualifica Professionale di Operatore Socio Sanitario Formazione Complementare art.14 Legge 845 del 78 riconosciuto dalle Regione Campania e valido su tutto il territorio nazionale Sbocchi lavorativi L’ operatore socio sanitario specializzato (OSSS) è una figura nuova sia per la Regione Campania che per molte altre regioni italiane con importanti e potenziali sbocchi lavorativi sia in contesti sanitari (ospedali, cliniche, etc.), che strutture socio-sanitario (centri diurni, case di riposo, case famiglia, etc.) – pacchetto clienti privato (assistenza a domicilio). Durata del corso I corsi hanno una durata 5 mesi . Inizio corso: Metà Febbraio Iscrizione entro e non oltre il 29 Gennaio

Link sponsorizzati
Annunci visti di recente

Ricerche Salvate

Per salvare o visualizzare le tue Ricerche devi accedere all'area I MIEI ANNUNCI.

Se non sei ancora registrato, puoi farlo ora - è facile e veloce:

Accedi Registrati

I Preferiti

Per salvare o visualizzare i tuoi Preferiti devi accedere all'area I MIEI ANNUNCI.

Se non sei ancora registrato, puoi farlo ora - è facile e veloce: