Presentata nel gennaio del 1988 come erede della Ritmo, Tipo è stata voluta dall'allora amministratore delegato della Fiat Vittorio Ghidella. Uscita di produzione nel 1995, la possiamo ritrovare ancora oggi nella serie televisiva del commissario Montalbano.Fra i punti di forza della Tipo vi erano la versatilità di impiego, lo spazio interno in rapporto alle dimensioni esterne e un'impostazione stilistica semplice e innovativa, caratterizzata dalla presenza di linee slanciate e dall'ampia vetrata. Nel 1989 queste caratteristiche hanno fatto vincere a Tipo il titolo di Auto dell'anno. Nel 1991 ci fu un aggiornamento della gamma, con l'eliminazione della motorizzazione Fire 1.1; gli allestimenti divennero Base, SX (con la strumentazione analogica o con quella digitale) e GT (riservato alle motorizzazioni più potenti). Nella primavera del 1993 fu messa in vendita la seconda serie della Tipo che condivideva parte dei motori con la generazione precedente, aggiornati e rivisti per osservare la normativa anti-inquinamento Euro 1. La nuova Tipo fu rivista principalmente sotto il punto di vista della sicurezza automobilistica, con l'adozione di nuove barre anti-intrusione e di una cellula dell'abitacolo dotata di ulteriori rinforzi nei montanti. Sono stati inoltre introdotti di serie alcuni optional come: Airbag, cinture anteriori, e ABS con quattro freni a disco.

Data
Prezzo Ordina per:
Link sponsorizzati

Link sponsorizzati
Pagina 1 di 2