30 Annunci

Link sponsorizzati

Link sponsorizzati

Offerte in Auto

Link sponsorizzati
 

Ferrari 512

| Informazioni generali
Correva l'anno 1984. Al Salone dell'Automobile di Parigi la casa automobilistica di Maranello, la Ferrari svelò l'erede della 512 BB, di cui conservava la meccanica. Si trattava della 512, la berlinetta a motore centrale prodotta dal Cavallino Rampante fino al 1996.La vettura, con la sua linea mozzafiato era opera di Pininfarina. Caratterizzata dalla coda notevolmente allargata e dominata dalle luci rettangolari immerse in una serie di barre orizzontali e dalle grandi griglie laterali, suscitò subito ampi consensi. Anche gli interni, lussuosamente rifiniti, erano opulenti. Il successo della Testarossa 512 fu enorme e la vettura rimase in produzione praticamente invariata fino al 1992. Per adeguarsi alla normativa antinquinamento, nel 1989 però è stata montata la marmitta catalitica, con conseguente calo di potenza a 380cv. Al Salone di Los Angeles del 1992 debuttò il restyling del modella, la 512 TR, evoluzione della prima Testarossa. Le modifiche estetiche riguardavano il nuovo frontale, con diversa mascherina, e nuovi paraurti, mentre il rinnovamento degli interni e della meccanica erano decisamente sostanziosi. Anche il telaio venne sottoposto a numerose modifiche (come l'adozione di tubi d'acciaio di sezione più grande) volte a migliorarne la rigidità torsionale e la resistenza in caso d'urto. L' ABS divenne di serie.

Valutazione modello nuovo*

  • Guidabilità
  • Spese d'esercizio
  • Sicurezza
  • Qualità/Prezzo

VOTO MEDIO

0/5
* Fonte:

Ricerche Salvate

Per salvare o visualizzare le tue Ricerche devi accedere all'area I MIEI ANNUNCI.

Se non sei ancora registrato, puoi farlo ora - è facile e veloce:

Accedi Registrati

I Preferiti

Per salvare o visualizzare i tuoi Preferiti devi accedere all'area I MIEI ANNUNCI.

Se non sei ancora registrato, puoi farlo ora - è facile e veloce: