Villetta a schiera via renoncino 1, Basiglio

Prossimo annuncio

Villetta a schiera via renoncino 1, Basiglio

540.000 €
20 Visite

Villa mq 280 con giardino mq. 200 circa Rif: renoncinoRR - Bella villa centrale a Basiglio. Splendida vista sulla campagna circostante. Silenziosa, luminosa e molto sicura. L'immobile è composto da soggiorno doppio con grande vetrata e vista sul giardino, 5 camere da letto, 4 bagni ed una grande cucina al piano terra con zona pranzo. Box auto ed altri locali di servizio completano la proprietà. Parquet, aria condizionata, impianto di allarme. La villa è in ottime condizioni e non necessita di interventi di straordinaria manutenzione. Basiglio è un comune italiano di 7.780 abitanti della città metropolitana di Milano in Lombardia. Ã^ situato nella periferia sud della città, è lambito dall'Olona e comprende anche il quartiere residenziale di Milano 3. I suoi vecchi abitanti sono di origine contadina, ma una cospicua fetta della popolazione è giunta in tempi più recenti attratta dalla tranquillità del luogo. L'origine è certamente romana, da collocare probabilmente nel III secolo d.C., quando Milano diventò sede di uno dei più importanti comandi di cavalleria dell'Impero romano. Basiglio si sviluppò lungo un'importante arteria stradale che provenendo da Quinto de' Stampi (dove si trovava il "quinto miliare", un cippo segnalatore di distanze stradali) proseguiva verso sud in direzione di Pavia. Il paese è citato per la prima volta in un documento del XIV secolo, in cui è riportato come "loco de Baxilio". All'epoca la consonante s veniva scritta a volte con il grafema x, ma non c'è da dubitare che la pronuncia esatta sia stata in realtà Basilio. In un documento di poco posteriore la grafia risulta corretta, con la s al posto della x. Il 26 ottobre 1524 si svolse a Basiglio, durante la quarta guerra d'Italia, una battaglia tra i francesi del maresciallo La Palice e truppe spagnole inviate da Carlo V d'Asburgo, comandate da Ferrante d'Avalos. Lo scontro avvenne nella zona dove oggi si trova la cascina Penati, e si concluse con la vittoria dei francesi. Cascina Penati era il centro più importante che aveva un suo perno nella chiesa di sant'Agata: li si celebravano battesimi, matrimoni, funerali, ecc. Nei funerali c'era una parte per gli adulti e una parte per i bambini perché a quei tempi il 25% dei bambini morivano prima di compiere 5 anni. I figli maschi erano quelli che tutti desideravano perché le femmine rappresentavano un grande problema economico per la famiglia. Cascina Vione fino al 1700 era gestita dai monaci cistercensi. Era ricca di prodotti che poi si portavano a Milano. Romano Paltano fino al 1971 era il centro abitato più piccolo con poche cascine. Nei pressi di piazza Monsignor Rossi si trovava una costruzione detta "il Castello", probabilmente non un castello vero e proprio, ma una fortificazione con torre, usata per controllare la viabilità e per segnalazioni con fuochi ad altre costruzioni simili, come quella esistente fino a tempi recenti a Rozzano vecchia. I res

 

Chiama l'utente

Invia un'email all'utente

Segui il venditore

Per seguire il venditore devi accedere all'area I MIEI ANNUNCI.

Se non sei ancora registrato, puoi farlo ora - è facile e veloce:

Accedi Registrati

Segnala abuso

Indicaci il motivo per cui vuoi segnalare questo annuncio:

Grazie della segnalazione!
Errore! Non siamo riusciti ad inviare la segnalazione
Chiudi

Elimina annuncio

Confermando con il pulsante "Prosegui" il tuo annuncio verrà eliminato e non sarà più visibile sul sito

Prosegui Annulla

Ricerche Salvate

Per salvare o visualizzare le tue Ricerche devi accedere all'area I MIEI ANNUNCI.

Se non sei ancora registrato, puoi farlo ora - è facile e veloce:

Accedi Registrati

I Preferiti

Per salvare o visualizzare i tuoi Preferiti devi accedere all'area I MIEI ANNUNCI.

Se non sei ancora registrato, puoi farlo ora - è facile e veloce: