Ammissioni attori accademia di teatro e cinema biennio 2016-18 Annuncio scaduto

32 Visite

ACCADEMIA PER ATTORI DI TEATRO E CINEMA BIENNIO 2016-18 L'accademia è un percorso di formazione professionale dedicato a giovani fra i 17 e i 30 anni, con durata biennale/triennale. Gli allievi selezionati al terzo anno, formeranno il gruppo/compagnia che parteciperà ad un nuovo progetto di regia. Viene rilasciato un DIPLOMA D'ATTORE a conseguimento dell'esame finale. Frequenza I anno: 11 Ottobre 2016 – 15 Giugno 2017 - lunedì, martedì, giovedì e venerdì, 14.00-17.00 + weekend intensivi Modalità di ammissione: il percorso è aperto ad aspiranti attori e attrici fra i 17 ed i 30 anni d'età, con o senza esperienza di formazione teatrale precedente, e si accede tramite un colloquio e un provino. METODO Il percorso formativo si propone come un laboratorio in cui l’allenamento conduca allievi e attori a trovare le condizioni per sviluppare la propria libertà ed energia vitale in scena, e per acquisire la libertà e l’immaginazione necessarie alla creazione. L’attore è inteso come creatore, che scopre e sviluppa il suo talento artistico attraverso un profondo lavoro su di sé. Training fisico, sensoriale e lavoro sul personaggio consentono di superare limiti e resistenze, di svelare parti di sé, di riconoscere e precisare la propria qualità di energia, verso il grande obiettivo di essere autentici e in grado di coinvolgere lo spettatore. Il percorso proposto si basa su un metodo pedagogico che ha le sue radici nel Sistema di K. Stanislavskij, nella ricerca condotta da J. Grotowski e i suoi allievi e nel Metodo di Lee Strasberg (Actors Studio). L'allievo scopre come indirizzare impulsi e intuito, migliorando la sua capacità di affrontare le sfide creative; smette di “recitare”, mettendo se stesso e il proprio mondo interiore al servizio della creazione. Attraverso l’analisi organica di drammaturgie e sceneggiature gli allievi sviluppano la propria capacità di credere e di vivere il 'qui e ora', potendo trovarsi nelle circostanze dei personaggi e scoprirne la realtà e la vita. MATERIE PRINCIPALI - training fisico e pre-espressivo -corpo e voce: dinamica, ritmica, plastica e acrobatica; ortofonetica, canto corale; composizione. - training sensoriale (memoria sensoriale ed emotiva) - voce e canto - teatrodanza - lavoro dell'attore: esercitazioni individuali e a coppie, improvvisazione su circostanze date e lavoro scenico su testi tratti da sceneggiature e drammaturgie. Durante l'anno verranno proposti workshop con maestri della scena contemporanea ( discipline di approfondimento: Acting for camera, Clown, teatro di narrazione) e Masterclass, con particolare riferimento al Teatro di Ricerca. Gli allievi hanno a disposizione le aule dell'accademia per studio, allenamento e preparazione individuale o di gruppo. DOCENTI PRINCIPALI TRAINING FISICO E LAVORO DELL’ATTORE: Elisabetta Fraccacreta, Raul Iaiza, Michela Blasi CANTO: Carola Caruso TEATRODANZA: Danila Massara ELISABETTA FRACCACRETA (Docente di Training e lavoro dell'attore) E' fondatrice e direttrice di Elf Teatro dal 2006; è l’insegnante principale dell’Accademia per attori e della Scuola di Teatro e Cinema: è regista degli allestimenti conclusivi di ogni percorso formativo (il più recente è Macbeth di W. Shakespeare); è regista della compagnia, di cui dirige spettacoli di Teatro Ragazzi e di Teatro di ricerca (il più recente è La Guerra di Sita). Significativi nella sua formazione gli incontri con maestri quali John Strasberg, Danio Manfredini, l’Odin Teatret (Eugenio Barba, Iben Nagel Rasmussen, Julia Varley e Roberta Carreri), Mama-dou Dioume (attore di Peter Brook), Yves le Breton (E.Decroux), Alessandro Del Bianco e Irina Galli, Giorgio Rossi (Sosta Palmizi), Michele Abbondanza e Vladimir Olshansky (Cirque du Soleil). Dal 1999 al 2009 è parte della compagnia Teatro Cinque e della scuola CSA CentroStudioAttori di Milano, anni in cui prosegue la sua formazione come insegnante, attrice e regista, insegna nei corsi di teatro per adulti ed adolescenti e lavora come attrice in molti spettacoli della compagnia. Dal 1994 è attrice in diversi spettacoli, collabora come insegnante con il Teatro della Cooperativa, e come aiuto regista a progetti di cinema indipendente e a produzioni televisive. Dal 1999 ad oggi conduce moltissimi laboratori teatrali per bambini e ragazzi, coordinando l’attività pedagogica e dirigendo gli spettacoli conclusivi di ogni percorso. RAÙL IAIZA (Docente di Training acrobatico, ritmico e vocale) Regista e pedagogo teatrale con formazione di base come musicista classico, è docente di training acrobatico, ritmico e vocale. Direttore di Regula Teatro/Teatro Laboratorio Nomade. Nel 1994 fonda il Teatro La Madrugada: fino al 2010 firma tutte le regie (la più recente è Erodiàs/Testori). La sua prima formazione teatrale è guidata da: Ujwal Bhole, Danio Manfredini, Mario Barzaghi. Dal 2007 coordina Regula contra Regulam, progetto del programma Educational del Grotowski Institute (Polonia); dirige le Open Session (17 sessioni), che coinvolgono ‘in tandem’ maestri quali Torgeir Wethal, Iben Nagel Rassmussen, Tage Larsen, Mario Barzaghi, Ujwal Bhole, Dawid Zakowski, Else Marie Laukvik, Gabriele Vacis, Isabelle Maurel, Eliseo Parra. Nel campo della ricerca coordina i lavori di Regola dei Laudesi, un gruppo di studio che prende come punto di partenza il Laudario di Cortona (Ms 91), nei suoi potenziali teatrali. Conclude un primo ciclo di ricerca con la regia dello spettacolo Stand’ al mondo senza ‘l mondo/Un rituale sui Laudesi, coproduzione Regula Teatro-Grotowski Institute (2014). Dal 2000 collabora con l'Odin Teatret (Danimarca): Festuge 2001 e 2005, Fuga dal Training/studi sul Training Classico, con la regia di Torgeir Wethal (coproduzione Nordisk Teatrlaboratorium-Regula Teatro), Videvind Festival 2003. E' assistente alla regia di Eugenio Barba, all'Odin Teatret, dal 2002 (Salt, Il Sogno di Andersen, Don Giovanni all'inferno e La Vita Cronica. Crea insieme a Oliviero Ponte di Pino/Ateatro il progetto L’Anello Mancante; ha curato la versione in spagnolo di Grotowski & Company/Ludwik Flaszen (2016); partecipa al progetto di biografia professionale di Torgeir Wethal (Odin Teatret). Come pedagogo collabora regolarmente con istituzioni, teatri e festival in tutto il mondo: Corea del Sud, Turchia, México, Argentina, Regno Unito, Svizzera, Francia, Polonia, Spagna, Romania, Italia. Nel 2015 è maestro leader insieme a Vicente Fuentes del Entrenamiento Abierto del Teatro de la Abadia (Madrid, Spagna). Come regista, fra le recenti messe in scena: Antigone’s Family (coproduzione Shoshim Theatre-Regula Teatro); Eikha/Le lamentazioni di Geremia (Pange Lingua Ensemble/Svizzera); Con cierto desconcierto (Regula Teatro). MICHELA BLASI (Docente di Training e recitazione) Regista di teatro e formatrice, fonda nel 1992 la Compagnia Extramondo insieme ad Andrea Facciocchi. Regista di diversi spettacoli nel corso della storia della compagnia, mette in scena soprattutto testi di autori contemporanei come Thomas Bernhard, Giovanni Testori, Heiner Muller, Peter Asmussen. I suoi lavori sono presentati nelle stagioni dei teatri milanesi tra cui Il Teatro dell’Elfo, Out Off, Franco Parenti, Piccolo Teatro. Nel 2011 ha firmato la regia de “Il Vespro della Beata Vergine” di Antonio Tarantino, al Teatro Litta. Si occupa di formazione a vari livelli: collabora con licei, università, aziende.

Link sponsorizzati
Annunci visti di recente

Ricerche Salvate

Per salvare o visualizzare le tue Ricerche devi accedere all'area I MIEI ANNUNCI.

Se non sei ancora registrato, puoi farlo ora - è facile e veloce:

Accedi Registrati

I Preferiti

Per salvare o visualizzare i tuoi Preferiti devi accedere all'area I MIEI ANNUNCI.

Se non sei ancora registrato, puoi farlo ora - è facile e veloce: